Creato da coltiviamo.ilfuturo il 16/04/2009
Elezioni amministrative 2009

I miei link preferiti

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Statistiche accessi

 

Post anonimi

Eventuali messaggi postati in forma anonima e con riferimenti personali verranno immediatamente cancellati.

 

 

Coltiviamo il Futuro si sposta su Blogspot

Post n°19 pubblicato il 05 Agosto 2009 da coltiviamo.ilfuturo

 

Da qualche giorno è attivo il nostro nuovo blog, che trovate all' indirizzo:

 

http://coltiviamoilfuturo.blogspot.com

 

In questo nuovo spazio è possibile trovare sulla barra dei link i contenuti principali presenti sul vecchio blog.

Il vecchio blog sarà comunque visitabile in modo che sia possibile in qualunque momento rileggere i commenti e i post pubblicati precedentemente.

Confidiamo nel fatto che lo spostamento su Blogspot renda più semplice e agevole l'utilizzo sia ai gestori sia, soprattutto, agli utenti.

 

Buona Navigazione sul nuovo blog!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Resoconto del primo consiglio comunale

Post n°18 pubblicato il 11 Luglio 2009 da coltiviamo.ilfuturo

 

In data 25 giugno 2009 si è tenuto il primo consiglio comunale della nuova amministrazione. Nonostante i punti all’ordine del giorno fossero stati piuttosto “tecnici”, dal momento che erano previste le nomine di due commissioni comunali e del Revisore dei Conti, abbiamo riscontrato con immenso piacere l’interesse e la partecipazione delle nostre due comunità.


La seduta si è aperta con il giuramento da parte del Sindaco e la presentazione della nuova Giunta, che, come già anticipato, è stata ridotta a 4 assessori, con il vice sindaco di Morsano.


Per la commissione elettorale sono stati eletti i consiglieri  Gloazzo Paolo e Stocco Giuseppina, mentre, come supplenti  Valvason Ivan e Diminutto Valeria .


Per quanto riguarda la commissione per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari abbiamo ritenuto opportuno lasciare libertà di scelta alla minoranza, in modo tale da dimostrare la nostra volontà di rimanere in dialogo con l’opposizione e creare con questa un rapporto sereno.


Come Revisore dei Conti, dopo una serie di colloqui con i candidati, abbiamo deciso di nominare il Dottor Franco Gremese, ritenendo che la sua giovane età possa essere simbolo di crescita assieme e considerando utile la sua maturata esperienza in Comuni a noi limitrofi, simili per caratteristiche e con noi convenzionati.


Degna di nota è, inoltre, la volontà del Sindaco e di tutta l’intera maggioranza di svolgere almeno uno dei prossimi Consigli Comunali nella frazione di Morsano, al fine di sottolineare la convinzione, da sempre espressa da Cristofoli, di voler essere il “Sindaco di tutti”. Questa intenzione è stata giudicata un’apertura nei confronti della lista Lega Nord – Insieme per Rinnovare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Composizione della giunta

Post n°16 pubblicato il 20 Giugno 2009 da coltiviamo.ilfuturo

 

Tenendo fede alle intenzioni annunciate durante il periodo di campagna elettorale, la giunta è composta da quattro assessori, con vicesindaco di Morsano.

 

Ivan Petrucco - vicesindaco e assessore ai lavori pubblici e all'edilizia privata

Roberto Gorza - assessore alle attività produttive e all'ambiente

Roberto Romanese - assessore alle politiche socio-sanitarie

Giovanni Cantarutti - assessore alla cultura e allo sport

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GRAZIE!

Post n°15 pubblicato il 11 Giugno 2009 da coltiviamo.ilfuturo

Un grazie sentito, un grazie dovuto, un grazie di cuore a tutte le persone che hanno dimostrato di credere in noi, a tutti coloro che hanno posto in noi la propria fiducia.

La voglia di cambiamento e rinnovamento presente nelle popolazioni di Castions e Morsano ci rincuora e rafforza maggiormente la nostra volontà di operare per il bene del nostro Comune.

Siamo davvero lusingati dal risultato ottenuto e dal successo riscosso nelle appena trascorse elezioni. Ora comincia per noi, e per voi, un nuovo cammino assieme, un progetto che andrà via via compiendosi con la collaborazione “Amministrazione – Cittadini” in cui noi crediamo vivamente.  Il compito potrà risultare difficoltoso in partenza, ma gettando delle solide e stabili basi, siamo sicuri che il risultato apparirà da subito ottimale.

In primo luogo ci metteremo a disposizione di ogni singolo cittadino, con le nostre qualità e competenze,  favorendo il dialogo e l’ascolto delle problematiche presenti sul territorio ed analizzando le eventuali idee che ci verranno proposte, in modo tale da trovare la via più efficace che conduce alla risoluzione delle stesse.

Certi del vostro appoggio, non ci resta altro che augurare a noi e a voi un buon lavoro ed un sereno cammino assieme.

 

Il sindaco Mario Cristofoli ed i componenti della lista Coltiviamo il Futuro.


Castions di Strada, 10 giugno 2009

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Perchè non si è fatto il confronto pubbblico

Post n°14 pubblicato il 04 Giugno 2009 da coltiviamo.ilfuturo

PERCHÉ NON SI È FATTO IL CONFRONTO PUBBLICO


Credo che il rispetto per i cittadini meriti una risposta alle affermazioni del candidato
sindaco Ferruccio Anzit riportate da un volantino diffuso il 1° giugno u.s.


Intendo precisare di essere venuto a conoscenza della sua proposta di un confronto
pubblico tramite l’articolo del Messaggero Veneto del 28 maggio 2009 e
di non aver ricevuto quindi alcuna nota o richiesta da parte del candidato sopra
citato, neppure nell’incontro diretto in occasione della serata di presentazione
del video “ Morsan in place”.


I CONFRONTI , SE SI VOGLIONO VERAMENTE,
NON SI DECIDONO IN MODO UNILATERALE
MA SI CONCORDANO.


Nel caso non avrei avuto alcuna difficoltà ad illustrare il progetto amministrativo
della lista che rappresento in quanto tutti i suoi componenti vivono e sono attivi
da molti anni nella comunità, coinvolti e impegnati in diverse attività economiche
, sociali e culturali e pertanto a conoscenza delle varie situazioni esistenti
e di quanto resta da fare per affrontare le problematiche presenti nel territorio.

Concetti già evidenziati nel nostro programma elettorale, costruito nel corso di
vari mesi e condiviso con i cittadini.


A questo punto vorrei chiedere al candidato Anzit:


- Dove è stato per quindici anni?


- Come mai questo improvviso interesse per il bene delle comunità di
Castions e Morsano a un mese dalle elezioni?


Castions di Strada - Giugno 2009

Mario Cristofoli
Candidato Sindaco

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I prossimi appuntamenti

Post n°13 pubblicato il 29 Maggio 2009 da coltiviamo.ilfuturo

I PROSSIMI INCONTRI CON LA POPOLAZIONE


Le date fissate per gli ultimi due incontri con la popolazione sono:

  • giovedì 4 giugno alle 20.30 presso il ristorante "La Dal Cont" a Castions
  • venerdì 5 giugno alle 20.30 presso la pizzeria "Al Carûl" a Morsano

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Incontro con la popolazione a Castions

Post n°12 pubblicato il 29 Maggio 2009 da coltiviamo.ilfuturo

Mercoledì 27 maggio si è svolto il secondo incontro di presentazione della Lista “Coltiviamo il Futuro” a Castions al bar al Gelso in concomitanza casuale con la partita della finale della Champions League.
 La lingua usata durante la serata è stata quella friulana dopo la richiesta fatta dal candidato sindaco, Mario Cristofoli,  ai presenti se tale scelta non creasse ad alcuno problemi di comprensione.
L'uso, poi di diapositive ha fatto da supporto visivo ai contenuti  informativi esposti e ha dato testimonianza della serietà del lavoro preparatorio calato nella realtà del nostro comune.
 Il momento d'incontro con i cittadini ha seguito la stessa scaletta dell'incontro di Morsano:  motivazioni ed obiettivi,  presentazione dei candidati, programma, punti già ampliamente e chiaramente presentati in questo blog. 

Pertanto questo spazio viene di seguito usato , ancora una volta, per riportare quali sono stati gli argomenti oggetto di discussione nel dibattito che ne è seguito.

 

  • Riguardo alla viabilità lungo via Udine cosa si intende fare e come? 

Rivedere il punto di criticità della viabilità su questa strada soprattutto con un occhio più attento verso i pedoni studiando un progetto che crei almeno da un lato un marciapiede percorribile.
La viabilità meccanica verrà affrontata con l'ente gestore, ANAS

 

  •  E' possibile vedere con il recupero di via Udine anche un parcheggio per gli autobus di linea? 

 Gli interventi di modifica al percorso e alle fermate nell'area centrale dei trasporti pubblici, SAF, ha decongestionato l'asse di attraversamento dando all'utenza maggior sicurezza e visibilità al servizio. L'ipotesi di un parcheggio, in relazione agli spazi, al momento non è definibile.

 

  • Come pensate di risolvere la frattura tra cittadino ed amministrazione?

Si ribadisce l'intento messo a cappello del programma cioè l'ascolto delle esigenze che la cittadinanza esprime e la volontà di cercare risposte consone anche nei tempi oltre che nelle modalità di dare beni e servizi. 

.

  • Come pensate di migliorare la funzionalità dell'ufficio tecnico?

E' una questione burocratica ed amministrativa che richiede un riesame dell'operatività decisionale e un lavoro di miglioramento dell'efficienza nella gestione delle pratiche, soprattutto di quelle riguardanti l’edilizia privata. Le risorse umane ci sono e vanno utilizzate al meglio.

 

  • Cosa si intende per uso del defibrillatore e con quali modalità a fronte di una presenza sul territorio di diversi volontari, operanti in varie associazioni, che ne hanno competenza d'uso? ...corsi di formazione di primo soccorso necessità e sensibilizzazione?

La messa a disposizione di tale strumento e la creazione di un gruppo di supporto di prima emergenza sul territorio comunale con quelle risorse che già sono presenti in loco secondo un progetto già  proposto in passato.
L'ambito sanitario ha avuto uno studio molto particolareggiato e la gestione dello stesso vuole dare concreto supporto al cittadino-familiari che lo vivono in prima persona, vedi progetto “respiro”.

  •   Illuminazione pubblica, messa in sicurezza e sistemazione e miglioramento della rete?Le situazioni più gravi di pericolo in primis di spegnimento o di “folgorazione” sono riscontrabili in via Svevo, via Codroipo, via Mazzini  a Castions e in via San Giorgio e via Manzoni a Morsano. (Il manutentore)

Il problema dell'illuminazione pubblica lasciato in disparte comporta, al pari di molte altre situazioni di degrado per mancati o parziali interventi, un livello di qualità della rete sempre più basso. Sarà analizzato e avrà una risposta frutto di una   programmazione razionale seguendo la priorità della sicurezza  e delle   disponibilità economiche.
Si ringrazia per la segnalazione fatta e si sottolinea che nel programma non vuole essere una dimenticanza ma semplicemente un punto d'ascolto aperto su cui ampliare l'attenzione. 

 

  • Quali sono gli assessori e chi ricoprirà tra i candidati di Morsano la figura di vicesindaco?

Nulla è ancora deciso, saranno  gli elettori a farli emergere.
 Avranno comunque da parte loro competenza e assicureranno disponibilità.

 

  • Centro storico interventi sulle facciate come e in che misura? 


Il contributo congelato è un punto di partenza per un intervento che la lista non vuole sia nel centro storico solo di “facciata”ma si pensa alla risistemazione e al  ripopolamento dei centri storici ricorrendo a forme di riduzione delle tasse e di incentivazione di progetti  mirati al risparmio energetico, allo scopo di recuperare la vita di paese.

 

  • Come e in che modo attivare la raccolta differenziata se l'attuale sistema non è che funzioni male?

L'obiettivo è di migliorarlo ulteriormente in modo da inviare in discarica una quantità minore di scarto inutilizzabile. Si fa riferimento ai risultati ottenuti dal comune di Bertiolo. Si prende poi atto delle sperimentazioni in corso in altri comuni  che non obbligano a tenere  a tenere “l'umido” in casa per più giorni. 

 

  • Voi come vi identificate come lista? C'è quella della continuità, quella della rottura e voi?

Facendo i conti dei voti parentali come farete a vincere? Le vostre sicurezze quali sono?
La nostra sicurezza è l'aver lavorato, l'esserci preparati sulle problematiche , l'avere candidati radicati nel territorio. Un sindaco che si appoggia su una coalizione ha un consenso apparentemente più ampio però deve fare i conti con l'instabilità di amministrare appoggiandosi a liste d'ispirazione diverse. 

 

  • Può chiarire qual è il metodo d'approccio ai problemi ad esempio quello delle cave che resta irrisolto da 30anni, faccio l'esempio di un progetto per un campo di golf che richiede l'escavazione del territorio con asporto di materiale ghiaioso?

Su questo punto il programma riporta una scelta presa unanimemente dal gruppo e di cui il candidato sindaco si assume la responsabilità: STOP ALL'ESPANSIONE DELLE CAVE.
Il nostro comune ha delle aree enormi da ripristinare e reinserire anche nel contesto ambientale senza impatto.

 

  • Cosa può fare la protezione civile e come può essere presente ai funerali?

Si prevedono interventi per dare alla Protezione Civile comunale una sede idonea a migliorare la sua dislocazione logistica.
Le funzioni che assolve tale istituzione di volontariato sono stabilite a livello nazionale e solo su richiesta fatta al sindaco e sua autorizzazione possono svolgere attività connesse alla sicurezza ordinaria.

 

  • E' pensabile un incontro all'americana tra i candidati sindaco?

Non è stato preventivata una tale eventualità e visti i tempi e gli impegni tale incontro risulta improbabile.

 

  • Riutilizzo dell'ex ambulatorio di Morsano?

Sulla base della valutazione dei costi e della frequenza d'uso ogni bene pubblico rientra in un programma di manutenzione e di riconversione perseguendo l'obiettivo di  evitare il  degrado del patrimonio, perché il deperimento frutto di cattiva amministrazione, si ripercuote sulla comunità non solo come danno economico ma anche come  depauperamento sociale e culturale.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Incontro con la popolazione a Morsano

Post n°11 pubblicato il 29 Maggio 2009 da coltiviamo.ilfuturo

Lunedì 25 maggio si è svolto il primo incontro di presentazione della Lista “Coltiviamo il Futuro” a Morsano. Ritengo non sia opportuno in questa sede dilungarmi sugli aspetti trattanti il programma e la presentazione dei candidati, già ampliamente e chiaramente presentati in questo blog, quanto credo sia più rilevante riportare quali siano stati gli argomenti oggetto di discussione nel dibattito successivo.
Di seguito sono riportati sottoforma di elenco puntato gli argomenti maggiormente trattati, perché sottolineati dagli stessi cittadini con le loro domande:


•    Riguardo ai rifiuti porta a porta, a chi verrà dato l’appalto? Vale la pena investire denaro in più considerando casi, come Mortegliano ad esempio, in cui il sistema pare non funzionare bene?


L’appalto dello smaltimento dei rifiuti nel comune di Castions di Strada è del CSR, perciò gli accordi verranno presumibilmente valutati con tale consorzio, che già svolge tale servizio in qualche comune limitrofo. Per quel che riguarda la seconda parte della domanda, è probabile che questo cambio di servizio comporti una spesa lievemente maggiore, ma il nostro proposito a monte è quello di migliorare lo scarto del nostro Comune, per arrivare a riciclare in maggior percentuale.


•    Come pensate di comportarvi nei confronti della viabilità di via Udine e per quel che concerne la riqualificazione dei centri storici?


Il problema di via Udine è un punto cruciale, in quanto, essendo una strada statale ha un elevato flusso di percorrenza, perciò esiste il rischio che l’allargamento della strada comporti un aumento della velocità. Bisogna pensare perciò ad una soluzione alternativa, che potrebbe essere quella di allargare i marciapiedi, intervenendo, magari, su quegli edifici inagibili situati a bordo strada. Potrebbe essere utile, inoltre, la collocazione di pannelli indicanti la velocità e semafori rallentatori, qualora il codice della strada lo permettesse. Riguardo la riqualificazione l’aspetto primario è la riduzione delle tasse per incentivare nuove licenze (considerando anche quanti siano gli spazi economici vuoti presenti nei nostri due paesi). Da non dimenticare il “Bando delle Facciate”, 80.000 euro messi a disposizione dalla regione per appunto favorire la risistemazione e il ripopolamento dei centri storici.


•    Come pensate di intervenire riguardo il recupero dell’ex canonica di Morsano?


Innanzitutto riteniamo opportuno dire che l’ex canonica è un patrimonio pubblico ed in quanto va valorizzato dalla futura Amministrazione. Le idee comunque emerse a riguardo prevedono l’attuazione di un asilo nido, struttura mancante nella nostra realtà comunale, oppure, in alternativa, dal recupero dell’edificio si potrebbero ricavare degli spazi commerciali e/o degli spazi da dedicare ad alcune associazioni comunali, al fine di migliorare la vita sociale dei cittadini.


•    Il vostro programma prevede una struttura pubblica, “filiale” del Municipio, nella frazione di Morsano, per facilitare alcuni servizi per gli abitanti della frazione?


Nel nostro programma non  è esplicitamente citato questo punto, ma riteniamo che, essendo sentito dagli abitanti morsanesi, sia un suggerimento da tenere in considerazione.


•    Cosa ne pensate e come volete intervenire riguardo al problema delle cave?


Dal momento che nella nostra realtà comunale la superficie delle cave si aggira a qualche ettaro, riteniamo opportuno bloccare la loro estensione. È vero sì che sono state per noi fonte di guadagno, ma abbiamo voglia di distruggere il nostro territorio? Se continuassimo a scavare si finirebbe nel peggiore dei casi, in quanto queste porzioni di territorio diventano irrecuperabili. Una soluzione plausibile per evitare il danno potrebbe essere quella di spostare le operazioni di escavazione e raccolta materiale negli alvei dei fiumi, meccanismo sì più laborioso e costoso, ma che andrebbe a prevenire anche un ulteriore aspetto, ossia quello di salvaguardare il territorio dalle piene dei corsi d’acqua.

•    Quali sono i vostri propositi riguardo al problema della scolatura della acque piovane? E come vi ponete davanti al problema di manutenzione delle strade comunali e della via Morsano-Corgnolo?


Il problema della scolatura delle acque piovane è un punto molto importante, che va perciò studiato attentamente col fine di trovare al più presto una soluzione efficace. Riguardo alla manutenzione delle strade, di alcune pare sia già prevista, per il resto, è ovvio che nel corso degli anni le  vie si usurano, per cui si provvederanno ulteriori opere di manutenzione. Per la via Morsano-Corgnolo il discorso è un po’ diverso, il rifacimento del manto stradale è già stato previsto, ma lì, essendo una strada con sottofondo dissestato le opere andrebbero fatte ben più a fondo, con un notevole aumento della spesa. Andrebbe perciò ben valutata ogni scelta sull’argomento.


•    Quale è la vostra posizione nei confronti delle Associazioni?


Come già ben sottolineato nel’incontro fatto direttamente coi rappresentanti delle stesse, riteniamo che le associazioni vadano ben valorizzate poiché ricchezza preziosissima del Comune. Detto ciò il nostro obiettivo è quello di puntare alla  calendarizzazione degli eventi, in modo da evitare, se possibile, spiacevoli sovrapposizioni degli appuntamenti; ciò sarà ovviamente permesso previa collaborazione tra le associazioni stesse. I contributi, inoltre, riteniamo di gestirli in base a progetti che ci verranno fatti dalle stesse.


•    Come avete pensato di aiutare e venire incontro agli anziani?


Innanzitutto, come già detto, incentivando il recupero della vita di paese. Inoltre vorremmo istituire un servizio di Taxi comunale, che possa aiutare le persone prive di patente nei piccoli spostamenti. Sarà poi attivato il “Modulo Respiro”, che prevede la disponibilità di personale a sostituire i familiari, anche solo per poche ore, nell’assistenza alle persone non autosufficienti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Presentazione candidati

Post n°8 pubblicato il 16 Maggio 2009 da coltiviamo.ilfuturo

Qui di seguito riportiamo come link le presentazioni dei candidati della nostra lista

Cristina Sandri                      Laura Vigolo                   Giuseppina Stocco

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »