Ambarabà

Ma lascia andare

Creato da scorpione.scorpione il 08/02/2011

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

« Finita la vacanza.Che fortuna amici, che culo! »

e-mail ad una mancata cliente

Post n°45 pubblicato il 10 Novembre 2013 da scorpione.scorpione

 Le scrivo perché il nostro incontro mi ha lasciato una forte impressione della quale io stesso ho difficoltà a comprendere le ragioni.

Tutto il poco tempo che siamo rimasti insieme è stato coinvolgente per me, a partire dal momento in cui, con molta disinvoltura è salita sulla mia auto, è stata come una corrente che chiamare di simpatia è improprio: il suo sorriso era di allegra accoglienza, un richiamo di vicinanza, grande contrasto con la giornata scura.

Le confesso che la mia sensazione, specie quando la seguivo salendo i pochi gradini è stata di attrazione fisica.

Mi è piaciuto guardarla.

Nelle visite di quel tipo, non accetto mai nulla dai clienti, credo che sia sopratutto per mantenere la distanza che deve intercorrere fra due persone che si conoscono poco e che devono intrattenere rapporti d'affari, ma quando lei mi ha offerto il caffè ho percepito invece il desiderio di vicinanza: non so se anche suo, ma mio certamente.

Ho accettato perché mi piaceva l'idea che lei facesse qualcosa per me, il caffè era buono ma meno importante del fatto che lei si occupasse di me.

Per come io ho sentito, è accaduto tutto nei primi dieci, quindici minuti ed il culmine è stato quando tentava di accendere il gas sul fuoco che ha la termocoppia che non funziona, stavo alle sue spalle e percepivo fortissima la sua presenza fisica, mi è sembrato che quella parola ,“termocoppia”, che a lei probabilmente è del tutto sconosciuta, segnasse la differenza fra lei e me, fra il suo essere femminile e l'uomo accanto a lei.

La differenza che genera attrazione e ci rende complementari.

Mi rendo conto di non esprimere che pallidamente ciò che vorrei, non la conosco, perciò sono molto cauto e fatico un po' con le parole, se avessimo più confidenza sarei stato più esplicito e descriverei meglio e più intensamente ciò che ho sentito e desiderato, nell'ora nella quale siamo stati insieme.

Le le persone sono tutte diverse, tanto per farle un esempio, la signora che mi fa le pulizie in casa, nasconde,ogni volta che ricompare, una piastrella che riproduce una pittura pompeiana che a me sembra del tutto innocente e bella, nella semplicità e nella pulizia con la quale rappresenta un uomo e una donna impegnati in un atto d'amore, ma a lei, la Luisa, probabilmente sembra un'oscenità, per cui la copre continuamente con soprammobili. Eppure la si vede comunque poco, in cucina, sullo scaffale alto insieme ai libri di cucina.

Accanto ci sono anche due contenitori per sale e pepe che vengono da chissà quali confetti di chissà quale matrimonio, insieme formano un parallelepipedo ma sono incastrati l'uno nell'altro: il sale femmina ed il pepe maschio, questo invece non disturba affatto la Luisa.

Qualcuno potrebbe considerare un insulto, sentirsi dire di essere sensuale, non so lei, ma sappia che non è un insulto, anzi...

Se sarà arrivata fin qui a leggere, la ringrazio e se avessi scritto qualcosa che la offende me ne scuso ma spero che lei voglia considerare ciò che le scrivo come un omaggio a lei come persona, per la sua mente che ha espresso il sorriso di accoglienza ed il corpo che mi è piaciuto guardare.

Probabilmente non ci incontreremo mai più ma mi sarebbe dispiaciuto non farle sapere che lunedì quattro Novembre un uomo ha provato un forte interesse per lei.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

angelosavelliofficina_filosofiperpetuapierluigiAquilablu59scorpione.scorpionedykydaffy74sweet_creaturetanksgodisfridayrolling_hearttempestadamore_1967arte1245lumil_0lacky.procinomakavelika
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom