Creato da gusol il 18/12/2013

zibaldone

di tutto un po'

 

 

L’osteopatia per combattere il mal di testa

Post n°23 pubblicato il 12 Marzo 2017 da gusol



Un altro disturbo che affligge moltissimi italiani, spesso impedendo loro di vivere serenamente la vita quotidiana è il mal di testa. Escludendo le cause di mal di testa conclamate, come per esempio le affezioni tumorali o importanti proble-mi di flusso artero-venoso, possiamo curare il mal di testa anche con l’aiuto della medicina osteopatica. Ne parliamo con l’osteopata Patrizia Fazio:
«L’osteopata considera il sintomo sempre una manifestazione di sofferenza dell’organismo. Il mal di testa può essere causato da disfunzioni, cioè cattivi funzionamenti di strutture vicine ma anche lontane dal cranio. Le cause sono da ricer-care per ogni specifico caso e possono essere davvero numerose».
Per esempio?
«Potrebbero essere traumi da attività sportiva, tensioni emotive, disturbi interni, dell’apparato gastrointestinale o problemi legati all’articolazione temporo-mandibolare. Qualunque tipo di limitazione meccanica nell’organismo infatti influenza sistemi e organi. Nella colonna vertebrale risiedono i centri nervosi che regolano l’attività di visceri e organi quindi, sia la struttura sia il sistema muscoloscheletrico, possono influenzare il buon funzionamento dell’organismo».
Come interviene e quanto dura generalmente una terapia osteopatica?
«L’osteopata opera con diverse forme di manipolazione per ridare libertà alle zone “in disfunzione”, intervenendo per ridare equilibrio. E quando la struttura viene “normalizzata” generalmente la funzionalità dell’organismo migliora. Nel caso di un problema occlusale, il cattivo funzionamento della mandibola può ripercuotersi per esempio sulla zona cervicale e impedire una buona circolazione sanguigna all’interno del cranio, oltre a generare una contrattura dei muscoli della zona che può causare la cefalea. La terapia osteopatica si può effettuare con un piccolo ciclo di tre sedute, intervallate di dieci-quindici giorni».

 
 
 

disturbo istrionico di personalità

Post n°22 pubblicato il 07 Gennaio 2017 da gusol



A gentile richiesta.... scrivo qualcosa sul disturbo istrionico di personalità (lo trovate al femminile perchè è più comune nelle donne e perchè si tratta di un caso clinico trattato).
La paziente istrionica si caratterizza per uno stile comportamentale affascinate, eccentrico, drammatico ed espressivo. E' egocentrica, esprime le emozioni in maniera esagerata e non riconosce quasi mai le sue responsabilità nella determinazione degli eventi.
Dal punto di vista interpersonale, la paziente istrionica tende ad essere civettuola ed esibizionista, con una ricerca costante d
i attenzioni ed uno stile chiaramente manipolativo, anche col terapeuta (bisogna stare ben attenti a non colludere, in terapia).
Lo stile affettivo é caratterizzato da manifestazioni emot ive amplificate, con frequenti accessi d'ira (rabbia narcisistica).

www.psicodangelo.it

 
 
 

Fumarole della Solfatara di Pozzuoli

Post n°21 pubblicato il 04 Marzo 2015 da gusol






oggi vi portiamo idealmente in uno dei luoghi di maggiore interesse del vulcano solfatara di Pozzuoli: le fumarole (La Bocca Grande e la Bocca Giovane).
La Bocca Grande è la principale fumarola della Solfatara con il vapore, dal caratteristico odore di zolfo simile ad uova marce, che raggiunge temperature di circa 160°. Denominata dagli antichi Forum Vulcani, nei suoi vapori si trovano sali come il realgar, il cinabro e l' orpimento, che posandosi sulle rocce circostanti danno una colorazione giallo-rossastra.
Nelle sue vicinanze, il vulcanologo tedesco Immanuel Friedländer, fece edificare un osservatorio all' inizio del Novecento, poi crollato a seguito del bradisismo e dell'aumento dell' attività della fumarola.
E' davvero emozionante trovarsi davanti a questa vera e propria forza della natura e osservare con quanta violenza il vapore venga sprigionato dal sottosuolo.

 
 
 

gita alla Solfatara

Post n°20 pubblicato il 05 Febbraio 2015 da gusol

visita guidata alla solfatara di pozzuoli

Accrescere il proprio bagaglio di conoscenze divertendosi!Una visita scolastica con guida al Vulcano Solfatara di Pozzuoli può essere questo e molto altro ancora.I punti di interesse all' interno di questo millenario vulcano ancora attivo sono davvero tanti, e ognuno con delle precise caratteristiche, capaci di suscitare grande attenzione, ma anche di regalare molti momenti di divertimento e spensierato relax.Il percorso guidato che si snoda all' interno dell' area naturalistica tocca i punti più rilevanti, dal pozzo alla fangaia, dalle fumarole alle antiche stufe, offrendo l' occasione di imparare moltissime cose nuove e, spesso, di verificare dal vivo le nozioni apprese in classe.Vulcano Solfatara riserva delle agevolazioni alle Scuole in visita. Occorre prenotare per tempo e sfruttare magari i periodi di minor affluenza.

Visitate la Solfatara; SAPRA' SORPRENDERVI!

 
 
 

osteopatia

Post n°19 pubblicato il 23 Dicembre 2014 da gusol



L’Osteopatia consta in una serie di tecniche manipolative, usate per trattare i processi biomeccanici del corpo, e le disfunzioni che impediscono alle varie parti del corpo di compiere le loro naturali funzioni. Siccome il sistema muscolo-scheletrico è la struttura che porta: il sistema nervoso, circolatorio e linfatico, inoltre  supporta fisicamente gli organi interni.  E' evidente che la salute del sistema muscolo-scheletrico, ha un effetto diretto sulla salute di tutto corpo.
L’Osteopatia crede nella salute come lo stato naturale delle persone, e la malattia come un fenomeno d’adattamento del corpo ad una situazione critica.
Gli Osteopati valutano le condizioni del sistema “muscolo-scheletrico” cercando le aree di debolezza, squilibrio o eccessiva tensione. 
Secondo la teoria osteopatica, la mobilità di una struttura governa la qualità della sua funzione. Quindi, lo scopo della terapia osteopatica è quello di ristabilire la mobilità dei differenti sistemi del corpo, tale da migliorare la loro interazione e regolazione, l’integrità strutturale e la continuità dei fluidi.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

maratoneta3108betaeta7regalamiancoraunsognombrello.rossoIrrequietaDslavkoradicGiuseppeLivioL2andrew_mehrtensLolieMiublack.whalesantigliano_silvyStolen_wordsgusolpaperinopa_1974christie_malry
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom