Creato da stellargentata2 il 18/02/2011

Coloro la vita

...

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

Realtà reale

Post n°17 pubblicato il 19 Aprile 2011 da stellargentata2
Foto di stellargentata2

18.04.2011

ore 21:54

Polverina e nanna ti faranno affrontare la giornata col sorriso, faccio passi anche x te, e comunque se scendono le lacrime, non fai male a nessuno! Ti voglio bene! Sogni d'oro!

 
 
 

LEI

Post n°14 pubblicato il 12 Aprile 2011 da stellargentata2

Lei ieri se ne stava rannicchiata dolorante sul divano, con una camicia da notte di tre taglie più grandi, ma si ostina a voler indossare quella "perchè è comoda"- così risponde.

Mi guarda con gli occhi sgranati e dice: "Lo sai, non devi temere di non essere intelligente, solo perchè hai rinunciato ad alcune cose per la tua eccessiva fragilità e sensibilità. Eri giovane, adolescente, e meglio di così non potevi fare...Eri troppo emotiva, e questo non ti ha facilitata. (E mentre mi parla, io penso: "'Azz, e lo sono ancora, mamma!"). Lo sai benissimo di avere una logica mentale pazzesca, non ti sottovalutare. Ti basti pensare a quando hai sgamato il prof. che vi aveva dato un problema irrisolvibile, perchè i dati erano sbagliati in partenza, al compito in classe, ricordi? Tu sola te ne sei accorta tra tutti, glie l'hai detto, tra le risa dei compagni, che avevano l'abitudine di schernirti per la tua fisicità diversa... La tua insicurezza rendeva inattendibile le tue considerazioni: eri timida, molto goffa, ti sentivi brutta, grossa, inadeguata, e questo condizionava i tuoi atteggiamenti in pubblico. E purtroppo il "branco", la "massa" tende ad avere giudizi superficiali, lo sai. Ma alla fine glie l'hai dimostrato, alla lavagna e davanti a tutti, perchè la matematica ha la sua logica. Pensaci: si sono dovuti ricredere poichè avevano tutti svolto un compito irrisolvibile, sbagliando, e solo tu te ne eri accorta. L'insegnante dovette ammettere di essere stato disattento nei suoi calcoli, proponendovi un problema impossibile, annullò quindi il compito in classe, e tu ti sei presa un dieci. Ma hai osato dimostrare le tue tesi, anche mentre tutti inizialmente ti schernivano e ti prendevano per pazza, a voler dimostrare a un insegnante il suo errore... Ricordati di questo episodio e non ricadere più nel passo falso di sottovalutarti. Mai più."

E mentre mi diceva queste parole, cercava di darmi in questi ultimi mesi, la sicurezza che non mi ha dato in tutti questi anni, con le sue critiche spesso dure, severe e non sempre costruttive...Il tempo scorre veloce, troppo... Ed io lo vorrei fermare. Voleva recuperare qualcosa che si è lasciata sfuggire, io l'ho capito benissimo, lottava per darmi ancora AMORE...Ancora una volta madre.

 Non ti preoccupare per me, una madre educa i figli come ha imparato dai propri genitori, ed io ti voglio bene mamma. Non importa ciò che non mi hai dato, ma quello che mi hai dato, che è di gran lunga più importante, ed è molto...Ora che sono adulta,  apprezzo anche la tua intransigenza: è servita alla mia indipendenza...Ieri, ricordando alcuni episodi, mi scappava pure da ridere...

Ed anche se a volte nel mio percorso ho delle difficoltà, ho con me anche gli strumenti per superarle: alcuni me li hai dati, altri li ho trovati...Capiterà che farò a volte un giro più lungo, anche questo fa parte della vita.

 
 
 
 
 

Ho una promessa da mantenere...

Post n°12 pubblicato il 23 Marzo 2011 da stellargentata2

Per te

31 Marzo 2011 ore 22.00

Di ritorno dal cro di Aviano ora so a chi destinare il mio 5 per mille...La quota Irpef che ogni contribuente ha la facoltà di destinare liberamente, senza alcun costo o aggravio fiscale, a Istituti o Enti, Associazioni no-profit. Questo diritto di scelta è stato introdotto solo nel 2006. ...E mentre penso a queste cose, e alla coincidenza di aver incontrato nuovamente una coppia che si fa mille km e più, per raggiungere l'ospedale (Istituto che evidentemente ha lasciato un ottimo ricordo), accendo la radio.

"Piccola stella senza cielo" di Ligabue (un tuffo al cuore, ed alzo il volume), volgo lo sguardo a destra, su un cartello pubblicitario leggo: "Estetica stella"

Ok, è una coincidenza, allora dopo una manciata di secondi, ferma al semaforo rigiro di nuovo lo sguardo a destra: "Illuminazioni xxxx ciò che ci vuole per illuminare e far brillare la vita" ...Ok...Guardo la vetrina e che cosa c'è? Una lampada a forma di...Stella.

Non mi resta che sorridere, e cantare...Credo poco alle coincidenze, di più ai "segni"...

Stellargentata

 
 
 

MERAVIGLIOSO...!!!

Post n°11 pubblicato il 19 Marzo 2011 da stellargentata2

 

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ardizzoia.nataliaD_E_U_SStivMcQueenprefazione09alexxia_74caiodentatoerry30fabrizio.C.66puskin74signor_nokaukomieliBum_Bam_BinsmoothfoxterrierUnCasconinokenya1
 

ULTIMI COMMENTI

<iframe width="560" height="315"...
Inviato da: erry30
il 03/09/2016 alle 19:36
 
un bacio Stella.. ti sono vicina..
Inviato da: alexxia_74
il 18/09/2012 alle 11:32
 
il cuore , agisce sempre per una buonissima causa, e non è...
Inviato da: alexxia_74
il 07/08/2012 alle 11:15
 
PERDINDIRINDINA qui nn c'è il "mi piace" di...
Inviato da: alexxia_74
il 07/08/2012 alle 11:09
 
Questa magnifica storia fa molto pensare...e...
Inviato da: omnamahshivaya0
il 07/08/2012 alle 00:37
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom