Creato da: giampi1966 il 13/03/2006
Questo blog si propone di promuovere la politica come servizio e la coerenza dei politici con gli obbiettivi programmatici. Troppo spesso l'agire del politico è distante anni luce dal suo programma e da ciò che professa. Per poter rinascere la politica deve sapersi imporre alle varie pressioni e deve guardare lontano.

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

Ultime visite al Blog

amistad.siempreamici.futuroierimaresogno67jigendaisukegiampi1966aliasnoveArianna1921marabertowiltuocognatino1allegri.frprefazione09acer.250cassetta2MAGNETHIKA
 

OGM NO GRAZIE

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG VOTALO CLICCANDO NELL'ICONA SOTTOSTANTE

classifica siti

 

vota il blog

vota blog

 

Area personale

 

Qui sotto alcuni dei messaggi del blog che a mio parere meritano di essere letti. Ringrazio i visitatori che usufruendo di questa funzione dimostrano un approccio non superficiale al blog.

Mi raccomando date un'occhiata anche ai Tags

 

I MITICI INDIANI

 

IL VALORE DELLA LAICITA'

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 86
 

EL PUEBLO UNIDO

 

Ultimi commenti

..anche perché non vedo alternative a contrastare la deriva...
Inviato da: maresogno67
il 07/01/2023 alle 17:56
 
Intanto spero che ora la salute sia ok, per il resto il...
Inviato da: jigendaisuke
il 02/01/2023 alle 19:13
 
Vi ringrazio per i molti messaggi, come vi avevo già detto...
Inviato da: giampi1966
il 02/01/2023 alle 16:12
 
Tutto ok?
Inviato da: jigendaisuke
il 20/09/2021 alle 04:00
 
:(
Inviato da: elyrav
il 22/07/2021 alle 08:22
 
 

CARMELA

carmela

 
 

BLOG DI SINISTRA

 

 

 
« Lavastoviglie e riparazioniDittatura Eritrea e la s... »

Autostrada Salerno - Reggio Calabria specchio del Sud

Post n°199 pubblicato il 28 Agosto 2007 da giampi1966
 

Mi appresto a trattare un argomento inflazionato, una tematica riguardo alla quale sono stati scritti centinaia di trattati e migliaia di articoli, è per questo che non ho alcuna pretesa dogmatica, intendo solo dare il mio piccolo contributo nella discussione sulla questione meridionale ed in particolare calabrese.

Voglio partire dall’autostrada Salerno-Reggio Calabria che mi appare come uno specchi semi-fedele dell’attuale situazione del mezzogiorno d’Italia.

Percorrendo la sopra citata autostrada si possono cogliere molti dei difetti del sud ma anche molti pregi. Innanzitutto si capisce subito che non è in condizioni così disastrose come viene descritta dai mass-media, ma come per il sud è varia, esistono degli spezzoni che non hanno nulla da invidiare alle autostrade del nord (10-15%), esiste almeno un 50% di percorso più che dignitoso, esiste un 30-40% scadente ma recuperabile ed esiste infine un 5-10% disastroso (ad 1 corsia).

Quel famigerato 5-10% in condizioni disastrose compromette però anche la parte buona dell’autostrada formando delle strozzature terrificanti, così il 5-10% della popolazione del sud che orbita intorno alla mafia causa al sud dei danni all’economia, all’ambiente, alla morale e all’immagine del meridione che vanno ben oltre il suo peso percentuale compromettendo in modo determinante lo sviluppo di quelle sfortunate terre.

Passiamo ora ai servizi accessori (autogrill, piazzole di emergenza ecc…), in questo campo il gap è notevole infatti questi servizi non sono assolutamente a livelli europei e sono al di sotto dello standard italiano, ma anche in questo caso possiamo trovare delle note positive, ad esempio in alcuni autogrill potete trovare dei prodotti tipici che non trovare negli autogrill del centro nord, oppure potete trovare una umanità diversa negli addetti ai lavori.

Anche il mezzogiorno è carente di queste strutture accessorie necessarie per uno sviluppo armonico, ad esempio il sistema sanitario non è all’altezza (anche se esistono dei poli di eccellenza ad esempio Potenza nella cardiochirurgia), così come non sono all’altezza gli impianti di depurazione (però Catanzaro è una delle poche città in Italia che depura il 100% delle acque a differenza ad esempio di Milano).

Percorrendo l’autostrada (che arriva ad oltre 1000 metri d’altitudine) si possono incontrare i paesaggi più svariati e dei panorami mozzafiato, del resto l’ambiente è una delle grandi risorse del meridione, fino a quando non verrà ridotto completamente in cenere.

Percorrendo un ramo in uscita dalla Salerno – Reggio Calabria (la Superstrada Lamezia Terme – Catanzaro), strada in buone condizioni, si possono scorgere all’altezza dell’uscita per Settingiano una miriade di pale per la produzione di energia eolica, mentre uscendo dall’autostrada in Campania possiamo scorgere le famose cataste di rifiuti.

Insomma una serie di luci e ombre, metafora di un meridione che da decenni cerca di uscire dal tunnel che la politica allunga sempre più, la Salerno – Reggio Calabria è il simbolo di questa strada infinita che il meridione sta percorrendo, l’autostrada è in perenne ammodernamento e manutenzione a causa del connubio della politica con la mafia degli appalti che ha fatto dilatare i tempi e i costi necessari alla conclusione di questa infrastruttura necessaria per lo sviluppo del sud.

Faccio una proposta non nuova, perché non destinare i miliardi di Euro necessari alla costruzione del ponte di Messina ad una radicale ristrutturazione della Salerno - Reggio Calabria che potrebbe far guadagnare 1,5 ore nei tempi di percorrenza, contro i 20 minuti circa del ponte  e la ristrutturazione delle ferrovie che potrebbe far guadagnare 2-3 ore? Naturalmente bisognerebbe intervenire in modo strutturale, costruendo dei tunnel chilometrici, tipo quelli esistenti in Val D’Aosta.

Ma forse come sempre il riscatto del meridione passa per la politica e qui le cose si complicano…..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog