Creato da frattale58 il 06/04/2012

il vecchio prof

«Quando miro in cielo arder le stelle; Dico fra me pensando: A che tante facelle? Che fa l’aria infinita, e quel profondo Infinito seren? che vuol dir questa Solitudine immensa? ed io che sono?»

LETTERA A DANTE

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 24
 

----------------

Allora quando il lavoro è finito

(e, magari, sembra averci ammazzati per non lasciar più spazio altro che per il sonno e magari neppure per quello);

quando ci si alza dai tavoli delle cene perché gli amici non bastano più;

quando non basta più nemmeno la figura della madre (con cui, magari s'è ingaggiata, scientemente o incoscientemente, una silenziosa lotta o intrico d'odio e d'amore)

e si resta lì, soli, prigionieri senza scampo, dentro la notte che è negra come il grembo da cui veniamo e come il nulla verso cui andiamo,

comincia a crescere dentro di noi un bisogno infinito e disperante di trovare un appoggio, un riscontro;

di trovare un "qualcuno"; quel "qualcuno" che ci illuda, fosse pure per un solo momento, del poter distruggere e annientare quella solitudine;

di poter ricomporre quell'unità

lacerata e perduta.


G.Testori

su L'Espresso 1975

 

LA GOCCIA

 

 

« Questo desiderio del destino ..La bellezza del vivere ... »

La verità è sempre bella ...

Post n°21 pubblicato il 22 Maggio 2012 da frattale58

 

Questo è un dialogo tratto da un racconto di Fabio Tombari (“Le stelle”) in cui una bambina chiede spiegazioni a suo zio sul fatto che lui veda sempre la realtà come un fattore positivo:

 

– Zio, – fece Clara – tu vedi tutto sempre bello.

 -La verità è sempre bella-

-Come? come?- intervenne la mamma. – Ma una verità può essere anche brutta e cattiva!-

-Tu confondi e chiami verità le esperienze. Queste sono effimere, passeggere-

- Ma il dolore, la sofferenza….- obiettava la mamma.

– Hanno la loro verità bella e buona –

– Bella? –

– Si, bella, senonchè nascosta-

– E perché è nascosta? – chiese Clara.

– Perché la si cerchi. La verità non si rivela a chi non la cerca –

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/dentroilreale/trackback.php?msg=11326542

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
zuaro2
zuaro2 il 22/05/12 alle 18:57 via WEB
A sentire Pirandello invece la verità è quella cosa che quando la dici nessuno ti crede (più o meno), adirittura passi per folle. Lucio Dalla diceva ancora in una canzone che non è scritto da nessuna parte che bisogna sempre dirla. I romani avevano il vino in veritas, e quando non era in vino? Cmq è una cosa da ricercare in tutti i sensi...sempre.
 
 
frattale58
frattale58 il 22/05/12 alle 19:09 via WEB
ciao, ben tornato!... Pirandello è un grande e aveva la percezione del mistero; in un suo scritto dice: "Spesso la grandezza mia consiste nel sentirmi infinitamente piccolo: ma piccola anche per me la terra, e oltre i monti, oltre i mari cerco per me qualche cosa che per forza ha da esserci, altrimenti non mi spiegherei quest’ansia arcana che mi tiene, e che mi fa sospirar le stelle . . . . " (in Dialoghi tra il gran me e il piccolo me).. ma è sempre un'opzione.. della propria libertà.. ciao
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
anna il 22/05/12 alle 19:45 via WEB
AAAAaaahhh...tra un pò ti chiederò i diritti d'autore!!anche questo era sulla mia tesina!!!
 
     
frattale58
frattale58 il 22/05/12 alle 19:57 via WEB
certo! la sto saccheggiando... ma a fin di bene! la prossima volta scrivo che l'ho presa dalla tesina di mia figlia... in questi giorni l'ho riletta, anche perché l'ho passata anche ad un mio studente, ed è veramente molto ricca e profonda (eri proprio saggia!) ciao, buona serata
 
     
frattale58
frattale58 il 22/05/12 alle 19:58 via WEB
ti sono arrivate le foto?
 
 
boscia.mara
boscia.mara il 22/05/12 alle 20:55 via WEB
Infatti a volte è meglio mentire a volte la verità è incredibile...
 
   
frattale58
frattale58 il 22/05/12 alle 21:43 via WEB
Mi spiace ma nella mia esperienza mentire non è mai stato meglio;mi è capitato ma non è stato meglio. qualche volta è meglio stare in silenzio per evitare litigi, ma mentire ti mette in una spirale che non porta a niente di buono... ti mette nelle condizioni di non essere te stesso...magari la verità si può dire in modo più accettabile...
 
     
boscia.mara
boscia.mara il 23/05/12 alle 13:50 via WEB
mi spiego meglio: a volte ci sono situazioni in cui bisogna risolvere problemi, specie sul lavoro, e dire la verità non aiuta a risolverli, perchè chi è in malafede lavorerebbe controvento. Capisciamme? :-)
 
     
frattale58
frattale58 il 23/05/12 alle 16:36 via WEB
capito.... ciao :-)
 
ikeuoha
ikeuoha il 23/05/12 alle 20:26 via WEB
La verità a lungo andare paga sempre quindi vale la pena dirla ma vi sono situazioni in cui la verità deve omettersi per la pace "sociale". Dopo le omissioni si lavorerà per ripristinare lo stato di verità. Vi sono situazioni e situazioni ed età e età. I giovani adolescenti quando sentono aria di pericolo intorno a loro, dovrebbero sempre dire la verità ai genitori che si sono guadagnati la loro stima o a persone che stimano; questa verità è quella situazionale ma abbiamo anche le verità filosofiche, storiche ecc. esperenziali ecc. ma sono altri lunghi discorsi. Buonanotte a tutti voi.
 
 
frattale58
frattale58 il 23/05/12 alle 23:12 via WEB
grazie Ik sei sempre molto precisa; mi piace quando dici: ..dopo si lavorerà per ripristinare lo stato di verità. è così facile scivolare nei compromessi che via via (senza a volte accorgersi) diventano così grandi da giustificare perfino quelli con la mafia (magari in nome della pace sociale..)
 
gattazzurra74
gattazzurra74 il 24/05/12 alle 12:25 via WEB
semplicemente buongiorno professore
 
 
frattale58
frattale58 il 24/05/12 alle 14:54 via WEB
ciao gattazzurra, e grazie sia della visita che del saluto (spero ti piaccia il blog..)
 
lorifu
lorifu il 24/05/12 alle 13:50 via WEB
Messaggio ottimista che è poi l’atteggiamento unico e possibile da parte di chi è alla ricerca della verità, argomento sul quale si potrebbe discettare per ore e ore trovando sempre nuovi spunti di discussione. Parlando di verità bisogna partire da un punto fermo: se si ritiene che esiste la verità assoluta si ritiene che esiste il suo contrario, cioè il falso. Non tutti i filosofi e i pensatori del passato la pensano allo stesso modo e Galileo, ad esempio, nella ricerca della verità provava e riprovava andando per esclusione, scartando quello che non risultava confutato dai fatti. Un fatto esiste o non esiste. Ciò è incontrovertibile; se un fatto esiste, vuol dire che è reale e se è reale è vero. Dunque la verità oggettiva esiste. E se esiste non è vero il suo contrario, per cui non vi possono essere più verità ma diverse interpretazioni della verità. Quando siamo convinti di qualcosa e ci crediamo, diciamo la verità, la nostra verità, avversata da chi la vede da un angolatura diversa. Tutta l’Italia, giusto per fare un esempio, a proposito di due eclatanti fatti di cronaca che hanno tenuto banco per mesi e per anni come ad esempio quello di Cogne o il delitto di Perugia, si sono divisi tra innocentisti e colpevolisti, senza la certezza alla fine di essere giunti a un’unica verità. E tanto per fare un altro esempio, non possiamo confondere verità e consenso altrimenti dovremmo dedurre che Grillo, che in questo momento viaggia a “cinque stelle” sull’onda del consenso di grosse fette di popolazione, è colui che detiene il verbo. La verità in tasca non ce l’ha nessuno, la verità autentica è quella che noi proviamo nel nostro intimo, quella anche scomoda, brutta, penalizzante ma quella che ci fa vedere oltre il misero utilitaristico, opportunistico star bene personale. Ciao loretta
 
 
frattale58
frattale58 il 24/05/12 alle 14:52 via WEB
la tua riflessione è veramente approfondita, con tantissimi spunti che, magari, vorrei riprendere (se vorrai) anche più personalmente. per ora vorrei sottolineare quanto dici che la verità in tasca non ce l'ha nessuno, soprattutto quella autenticamente umana che è intima. noi siamo i primi a sapere quando tradiamo quella verità. le altre, quelle scientifiche e storiche o filosofiche sono discutibili ed è giusto. e poi cercare insieme di avvicinarsi a quelle verità è, per me, una bella avventura e anche una sfida.. ciao e grazie
 
un.dolce.tormento
un.dolce.tormento il 24/05/12 alle 14:05 via WEB
Concordo, sulla verità. Meglio una brutta verità che una bella bugia no? Ma attenzione: perchè se parliamo del rapporto tra due persone, l'essere veri deve essere un principio fondante, da rispettare di conseguenza come un dogma, ed ha in risposta, come conseguenza/effetto la fiducia. Io non mi ci vedo bene come 007 in gonnella a perlustrare ed inseguire con lente di ingrandimento tra le dita le possibili tracce della menzogna... Non appena la percepisco, io abbandono il campo, non solo le indagini... Ciao Prof... ti ho condonato vecchio, ricordandomi della tua adolescenza ...
 
 
frattale58
frattale58 il 24/05/12 alle 15:00 via WEB
la cosa più bella nel rapporto tra due persone è potersi guardare sempre con verità, anche se sto scoprendo che non conosco così bene neanche me stesso... le tracce di menzogna purtroppo ci sono anche in ognuno di noi, ed è per questo che dobbiamo continuamente riprendere il cammino alla ricerca del nostro vero volto umano.. e se abbiamo la possibilità di essere.. perdonati (prima di tutto da noi stessi).. è sempre possibile farlo. non è proprio da 007.. non abbandonare il campo, la lotta si addice a noi guerrieri! ciao
 
das.silvia
das.silvia il 25/05/12 alle 14:02 via WEB
La positività aiuta sempre tantissimo, nel nostro percorso di vita e, nel tempo, riuscire a captare anche negli eventi che ci inquietano un lato favorevole, è gran cosa... Buona giornata, silvia
 
 
frattale58
frattale58 il 25/05/12 alle 15:11 via WEB
è vero.. riconoscere che in ciò che accade c'è la possibilità di una nostra crescita è una grande cosa.... grazie silvia
 
dueoreper1Nick
dueoreper1Nick il 26/05/12 alle 20:33 via WEB
Finchè mi riesce di scrivere con la mia..brutta manona.. ti lascio il mio.. clicca •_•
 
 
frattale58
frattale58 il 26/05/12 alle 20:54 via WEB
grazie, è molto apprezzato... sei sempre dolce... (quasi sempre)
 
   
dueoreper1Nick
dueoreper1Nick il 27/05/12 alle 09:53 via WEB
Come..quasi..?!? ah ah •_• clicca
 
     
frattale58
frattale58 il 27/05/12 alle 10:25 via WEB
ah ah vedi che basta un quasi per non essere pienamente soddisfatti? buona domenica anche a te e alla tua famiglia.. ciao
 
margherita.22
margherita.22 il 27/05/12 alle 13:54 via WEB
Ecco perchè è nascosta la Verità....Bisogna cercala ..nel posto giusto, però :-))
 
 
frattale58
frattale58 il 27/05/12 alle 17:49 via WEB
Ciao Margherita.. è vero.. bisogna cercare la Verità dappertutto senza accontentarsi di mezze verità che non soddisfano il nostro cuore.. e senza pregiudizi .. ed il "posto giusto" è la realtà della nostra vita. tu l'hai incontrata?
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

licsi35pefrattale58anteaspaololucre611ditantestellelaura.saletti5958carminepagano70maria.caponimestesso540prefazione09usb1_dglcarmel.eadenioportaemanuele
 

ULTIMI COMMENTI

Auguri Gian ^_^
Inviato da: lucre611
il 31/03/2021 alle 15:43
 
Gian la televisione la pubblicità ci propone ogni giorno...
Inviato da: lucre611
il 24/02/2019 alle 20:17
 
Gian auguri per il tuo compleanno ^-^
Inviato da: lucre611
il 31/03/2018 alle 19:40
 
...può capitare davvero?...
Inviato da: licsi35pe
il 27/12/2017 alle 11:23
 
Gian auguro a te e alla tua famiglia un buon 1 maggio ^-^
Inviato da: lucreziamussi
il 01/05/2017 alle 11:43
 
 

   

 

---------------------------

...per certa gente

è serio il problema dei soldi,

è serio il problema dei figli,

è serio il problema

dell'uomo e della donna,

è serio il problema della salute,

è serio il problema politico:

tutto è serio

eccetto la vita.

--------------------------------------

 

---------------------

Chiedete a un padre

se il miglior momento

non è quando i suoi figli

cominciano ad amarlo

come uomini,

lui stesso, come uomo,

liberamente,

gratuitamente....

quando i suoi figli

cominciano a diventare uomini

.... E lui stesso, lo trattano

come un uomo libero..

Peguy

 

DAL PRIMO POST

- MIA FIGLIA SI SPOSA
- PER AMORE SI Può MORIRE
- QUELLA TRISTEZZA CHE DIVENTA AMORE
- INTERMEZZO SCOLASTICO
- QUALCUNO HA VISTO IL CIRCO DELLA FARFALLA?
- IL COMMENTO DI UNA QUATTORDICENNE
- CHE GIORNATA!
- LETTERA DI UN CONDANNATO A MORTE DELLA RESISTENZA
- LAVORARE PER CHI?
- DEDICATO A MIA FIGLIA
- COSA STA ACCADENDO?
- COME COLMARLO QUESTO ABISSO?
- DIALOGO TRA UN PROF ATEO E EINSTEIN
- QUESTO DESIDERIO DEL DESTINO..
- La verità è sempre bella ...
- LA BELLEZZA DEL VIVERE
- com'è difficile valutare..
- UN CAMMINO INSIEME...
- PERCHE' ...
- FINE ANNO: UN GRAZIE MOLTO BELLO
- PENSI MAI AL FUTURO?
- COM'E' PESANTE LA MIA CONDIZIONE
- CAMBIARE LO SGUARDO?
- INNAMORATEVI
- LA FORTUNA ...
- VUOI ESSERE FELICE ORA O DOMANI?
- Before I Die
- Un inizio anno da protagonisti del cambiamento
- Meeting Rimini: 'Emergenza uomo' tema edizione 2013
- CHE COS'E' L'UOMO PERCHE' TE NE RICORDI?
- CHI AMA IL MISTERO E' IL VERO AMICO
- L'INFINITO, QUI E ORA, NELLE COSE DELLA VITA
- IL MESSAGGIO DEL PAPA AL MEETING
- IL MEETING PER L'AMICIZIA FRA I POPOLI
- Il Bosone della felicità
- DELLA TENEREZZA E DELLA DELICATEZZA
- Che differenza tra SAPERE E SCOPRIRE!
- LA ROSA BIANCA: i volti di una amicizia
- DELLA SPERANZA...
- EDUCARE ALLA SPERANZA
- UN GIORNO DEDICATO AL NOSTRO POPOLO
- UN LIBRO DA NON PERDERE
- IO E TE LA GABBIA E L'IMPREVISTO
- A FIANCO DI CHI CERCA
- L'IMPREVISTO E L'INSONDABILE MISTERO
- LA VITA CHIEDE la continua ricerca di significato
- IL VIAGGIO DEI MAGI
- L'IMPREVISTO ...
- L'ABITUDINE ...
- DOPO IL PARTO IL NULLA?
- DELLA SPERANZA (continua)
- LA MORTE E LAVITA
- PER AMORE
- CONTRO I PAPà
- Dialogo (immaginario) sulla noia tra Moravia e Leopardi
- UN GIUDIZIO SULLE ELEZIONI
- GRAZIE
- SIAMO IN ATTESA DI QUALCOSA DI GRANDE
- LA GRATITUDINE.. il segreto della felicità
- CHI SONO I 5 STELLE?
- CARO FRANCESCO ..
- L'ULTIMA CIMA
- QUALCOSA di buono da attendere
- LA TENERA CAREZZA DI JANNACCI
- BUONA PASQUA A TUTTI
- IL BLOG COMPIE UN ANNO