Blog
Un blog creato da desio_5_stelle il 09/02/2010

desio 5 stelle

trasparenza & partecipazione per il bene comune

 
 

AREA PERSONALE

 

I CANDIDATI SI PRESENTANO

 

26 NOVEMBRE 2010 - TUTTI A CASA!!!

Le dimissioni del sindaco non sono arrivate, la mozione di sfiducia non è stata votata in consiglio, ma ciò che conta è l'ottimo risultato raggiunto oggi, 26 Novembre 2010: 17 CONSIGLIERI (PD, DESIO VIVA, IDV, LEGA, DESIO 5 STELLE) MEDIANTE DIMISSIONI CONTEMPORANEE QUESTA MATTINA HANNO RESPONSABILMENTE MESSO LA PAROLA FINE AL DISASTROSO MANDATO MARIANI BIS.

E' quello che aspettavamo dal 26 luglio, esattamente 4 mesi fa, quando abbiamo proposto la mozione di sfiducia.

Finalmente la parola torna ai cittadini.

 

DESIO 5 STELLE AL FORUM GIOVANI

MICOL CASTELLANI e DAVIDE TRIPIEDI al FORUM GIOVANI

 

 

GUARDA IL VIDEO: "LA MAFIA A DESIO"

 

 

INCENERITORE DI DESIO

In questo breve filmato la nostra battaglia per l'alternativa al nuovo (e al vecchio) inceneritore, in difesa di SALUTE, AMBIENTE e TASCHE dei CITTADINI!!! 

 

RICORSO AL TAR CONTRO PEDEMONTANA

I Comitati di cittadini di Bovisio Masciago, Cesano Maderno e Seveso fanno ricorso al TAR contro Pedemontana
 

E' NATO IL MOVIMENTO 5 STELLE!

fatto di cittadini, incensurati e lontani da tutti i partiti, che vogliono riappropriarsi della Politica per il bene comune contro gli interessi dei soliti noti!

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

TAG

 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Sito denuclearizzato

 

Stop al Consumo di Territorio

 

 

commissione statuto e regolamenti

Post n°216 pubblicato il 22 Maggio 2012 da te.miti

martedì 22 maggio 2012 ore 20.30 convocazione della commissione statuto e regolamenti - sala riunioni 2° piano presso palazzo comunale.

il nostro consigliere paolo di carlo presenterà la proposta di modifica dello statuto relativo all'acqua bene comune e al referendum comunale senza quorum.

i cittadini interessati possono assistere.

 
 
 

Ci vediamo lunedì sera

Post n°215 pubblicato il 11 Maggio 2012 da desio_5_stelle
 

Lunedì prossimo 14 maggio alle 21:00 ci troviamo presso il Bar Centrale in piazza Conciliazione. Sarà l'occasione per incontrarci, confrontarci e programmare le prossime iniziative.

L'incontro è aperto a tutti: se sei interessato a conoscerci, non mancare!

A lunedì

Paolo Di Carlo

MoVimento 5 Stelle - Desio

 

 
 
 

Grazie!

Post n°214 pubblicato il 04 Maggio 2012 da desio_5_stelle
 

Voglio ringraziare tutti i candidati e gli attivisti del MoVimento 5 Stelle che da mesi sono impegnati nella campagna elettorale, dimostrando generosità, senso civico e voglia di mettersi in gioco per il futuro di tutti noi. Grazie a tutti e in bocca al lupo!!!

Paolo Di Carlo

 
 
 

"Grillo contro Maciste"

Post n°213 pubblicato il 30 Aprile 2012 da desio_5_stelle
 

Articolo di Marco Travaglio, da leggere!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/04/28/grillo-contro-maciste/212164/

 
 
 

PER CHI NON LO SAPESSE

Post n°212 pubblicato il 12 Aprile 2012 da desio_5_stelle
 

IL MOVIMENTO 5 STELLE

E' L'UNICO SOGGETTO POLITICO ITALIANO CHE

HA RIFIUTATO I RIMBORSI ELETTORALI

 

DICONO: "SENZA RIMBORSI FAREBBE POLITICA SOLO GENTE RICCA COME BERLUSCONI"

TUTTE BALLE!!!

IL MOVIMENTO 5 STELLE SI AUTOFINANZIA

SENZA BISOGNO DI INTASCARE,

SPRECARE E IMBOSCARE

DENARO PUBBLICO!!!

 

elenco rimborsi elettorali

Un interessante articolo di Marco Travaglio: http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/04/10/occhio-alla-truffa/203343/

 
 
 

29 marzo ore 21.00 - convocazione commissione infrastrutture

Post n°211 pubblicato il 20 Marzo 2012 da te.miti
 

Prossima convocazione Commissione Infrastrutture fissata per giovedì 29 marzo 2012, ore 21,00 presso la Sala Consiglio.

Ordine del giorno: Pedemontana e Metrotranvia.

 
 
 

Appello per Cesano 5 Stelle

Post n°210 pubblicato il 12 Marzo 2012 da desio_5_stelle
 

Pubblichiamo l'appello del candidato sindaco di Cesano 5 Stelle, Walter Mio, e invitiamo tutti i nostri amici, simpatizzanti o anche semplici conoscenti residenti in Cesano Maderno a recarsi in municipio a Cesano a firmare per la lista del Movimento 5 Stelle. Senza le vostre firme e quelle dei vostri parenti, il la lista civica del M5S non potrà presentarsi alle elezioni amministrative nel comune di Cesano Maderno!

Ecco l'appello:

Buongiorno a tutti! Sono Walter Mio candidato portavoce sindaco per la lista civica Movimento Cinque Stelle di Cesano Maderno. Come sapete domenica 6 maggio si votera’ per l’elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale. Come lista civica ci stiamo organizzando per poterci presentare e abbiamo bisogno delle firme di circa duecento cittadini residenti in Cesano Maderno, maggiorenni e quindi votanti. La raccolta di firme quest’anno presenta una difficolta’ in piu’ perche’ il commissariamento straordinario del Comune ha di fatto precluso la la possibilita’ di avvalerci dei Consiglieri Comunali per l’autentica delle stesse anche presso i consueti banchetti nelle piazze. Dunque dovremo appoggiarci unicamente presso gli uffici comunali ,dove abbiamo gia’ depositato gli appositi moduli, e presso i quali tutti i cittadini che hanno a cuore la presentazione della nostra lista potranno recarsi a firmare. Tengo a sottolineare che non si tratta di una semplice formalita’ burocratica ma di un atto importante perche’ senza queste firme la Lista non potra’ essere presentata alle elezioni. Vi esorto quindi a prendervi questo piccolo ma indispensabile impegno per recarvi presso gli uffici comunali a depositare la vostra firma. Tengo a precisare che il termine ultimo della raccolta e’ fissato per il 31 marzo. Gli orari di apertura degli uffici comunali sono dal lunedi’ al venerdi dalle 8.30 alle 13.00. Il martedi’ e giovedi’ anche dalle16.30 alle 18.30. Il sabato dalle 9.00 alle 12.00.

Io e tutti i candidati Consiglieri del Movimento Cinque Stelle vi ringraziamo dell’attenzione e solidarieta’ che vorrete prestarci. La liberta’ e’ partecipazione.

 
 
 

Ferma la banca che distrugge il territorio

Campagna di pressione su Intesa Sanpaolo contro le nuove autostrade lombarde
Pubblichiamo di seguito il comunicato della campagna "Ferma la banca" della quale il MoVimento 5 Stelle Desio è promotore insieme ad altri soggetti.

Pedemontana, Bre.be.mi., Tangenziale Esterna milanese e Cremona-Mantova danneggeranno la vita dei residenti e degli agricoltori, elimineranno molte terre coltivate, aumenteranno l’inquinamento e la cementificazione. A tutto questo dobbiamo opporci, se non vogliamo compromettere per sempre il futuro del territorio. I promotori di questa campagna hanno scelto di farlo con l’”obiezione finanziaria”, ossia facendo pressione sulla banca di gran lunga più coinvolta nei quattro progetti: Intesa Sanpaolo, non solo nel ruolo di finanziatore ma anche in quello di azionista delle società concessionarie. La campagna intende affiancarsi alle lotte dei cittadini sul territorio e ampliare così gli strumenti di mobilitazione. Quello che succede in Lombardia interessa tutti, poiché in questa regione si gioca molto delle scelte politiche ed economiche del paese e delle strategie dei governi attuali e futuri.
Alla banca chiediamo di ritirare l’appoggio alla costruzione delle nuove arterie, dimostrando così di avere a cuore la tutela del territorio e la salute dei cittadini, mentre ai clienti chiediamo di “votare con il portafoglio”, ovvero scrivere all’istituto sui temi sollevati dalla Campagna e, se la risposta non sarà soddisfacente, di chiudere ogni rapporto con esso.

 
Le grandi opere di collegamento in Lombardia distruggeranno 53 milioni di metri quadri di terreni agricoli (dati Coldiretti), aumentando l’inquinamento e la cementificazione in un territorio già fortemente infrastrutturato. Inoltre secondo l’Agenzia europea per l’ambiente ogni anno nella sola pianura padana muoiono circa 7000 persone a causa dell’inquinamento. Nonostante ciò la Regione Lombardia continua a investire in autostrade confermando la propria arretratezza nel trasporto pubblico su ferro e la propria indifferenza rispetto a milioni di pendolari. Il risultato è un continuo aumento delle emissioni di Co2, in spregio agli accordi di Kyoto e in controtendenza con quanto sta avvenendo in altre regioni europee. L’attuale crisi finanziaria rende ancora più insostenibile questa politica, che in Lombardia comporterà investimenti superiori ai 9 miliardi di euro solo per le quattro opere citate. Risorse che potrebbero essere spese in opere ben più utili.

 
Promotori dell’iniziativa sono le associazioni A Sud, Beati i Costruttori di Pace, Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Comitato NoExpo, Coordinamento Comitati Pendolari Regione Lombardia, Coordinamento Nord Sud del Mondo, Distretto di economia solidale della Brianza, Insieme in rete per uno sviluppo sostenibile, Movimenti civici, Movimento Stop al Consumo di Territorio, Rete civica italiana, con l’adesione di un numero crescente di organismi nazionali e locali.

 
 
 

A proposito di TAV

Post n°208 pubblicato il 02 Marzo 2012 da desio_5_stelle
 

Segnalo un articolo molto interessante pubblicato da Il Fatto Quotidiano a firma di Luca Mercalli.

Di seguito riporto alcuni passi particolarmente significativi.

 Il 9 febbraio scorso 360 docenti universitari, ricercatori e professionisti hanno inviato al professor Monti un appello che sollecita ancora una volta, dopo quello inascoltato inviato al presidente Napolitano nel luglio 2011, l’applicazione del metodo scientifico all’oggettiva valutazione degli scenari che – secondo i proponenti – motiverebbero l’opera. Attualmente si viaggia già in Tgv da Milano a Parigi sulla linea esistente via tunnel del Frejus, incluse le fermate Torino e Lyon, separate da poco più di tre ore e mezza di viaggio.

(...)

Recenti studi suggeriscono al professor Monti di considerare attentamente la scelta di lanciarsi in un cantiere così ambiguo: una ricerca di Paolo Beria e Raffaele Grimaldi, del Politecnico di Milano, di cui è comparsa notizia su il Sole 24 Ore del 31 gennaio scorso, svela la grave sofferenza economica delle linee Av italiane; un’analisi di Bent Flyvbjerg della Said Business School dell’Università di Oxford, pubblicata nel 2009 sulla Oxford Review of Economic Policy, ha esaminato il caso di 258 grandi infrastrutture trasportistiche in 20 nazioni, dimostrando che le previsioni dei costi sono regolarmente sottovalutate e le stime dei benefici regolarmente sopravvalutate, al punto che il titolo del paper è “la sopravvivenza del meno adatto, perché la peggior infrastruttura è quella che viene costruita”.

(...)Nel caso del Tav Torino-Lione, per non tacere poi la Napoli-Bari e il terzo valico di Genova, il carico di incertezze, dubbi, contraddizioni e scarsa trasparenza è così elevato, a fronte di costi spaventosi, che non vi dovrebbero essere indugi da parte della pubblica amministrazione a mettere tutto in un cassetto e chiudere la pratica.

Se poi in futuro le condizioni economiche e sociali richiederanno queste opere, si potrà sempre realizzarle, invece quelli che nel presente risulterebbero solo inutili buchi nella roccia e nella pubblica finanza, una volta fatti, sarebbero irreversibili e nessun tribunale potrà dopo risanare i danni. Facciamo tesoro della vicenda Eternit, ora che è ancora possibile!

 

 

 

 
 
 

Varese non è Salerno.

Post n°207 pubblicato il 01 Marzo 2012 da desio_5_stelle
 

Guardate cosa si sono inventati a Varese.

 

VARESE NON E' SALERNO

 

 

Cosa significano decine di manifesti del genere? Per diversi giorni la cittadinanza se lo è domandato. Lunedì scorso un nuovo manifesto ha svelato il mistero:

 

 

 

Varese, fai la differenza

 

La raccolta differenziata a Desio è la peggiore della provincia di Monza e Brianza, attestandosi attorno al 50%. Proprio come a Varese.

Intanto Varese lavora per arrivare al 65% entro fine anno. Noi cosa facciamo?

 

 
 
 
Successivi »
 
 

IL CONSIGLIO COMUNALE E' ON-LINE

Lo chiedevamo da 2 anni noi del MoVimento 5 stelle: finalmente, grazie alla decisione del sindaco Roberto Corti e della giunta del Comune di Desio, da Luglio 2011 è possibile vedere da casa il consiglio comunale in diretta streaming tramite Internet e rivedere la registrazione anche a distanza di tempo attraverso il sito istituzionale del comune (accedi alla web tv).

Inizialmente avevamo cercato di riprendere le sedute consiliari - pubbliche - come semplici cittadini, ma ci è sempre stato vietato dall'ex presidente del consiglio Nicola Mazzacuva; dal 2010, tramite il nostro consigliere Di Carlo, abbiamo portato la questione in commissione Statuto e Regolamenti, ma l'iter si era fermato nel novembre 2010 con l'auto-scioglimento del consiglio comunale. Nel luglio 2011 la svolta, grazie all'intervento rapido ed efficace del neo-sindaco.

 

 

CHI SIAMO

Siamo cittadini delusi dai partiti, dai quali non ci sentiamo rappresentati. Ci impegnamo in prima persona perché l'amministrazione della città di Desio sia intesa in modo nuovo, trasparente e aperto alla partecipazione di tutti: con questo spirito abbiamo presentato alle elezioni comunali 2010 la lista civica "DESIO 5 STELLE". Essere residenti a Desio, non avere condanne penali, non essere iscritti a partiti e non aver ricoperto cariche politiche per più di un mandato sono caratteristiche di tutti i candidati che ne fanno parte: semplici cittadini, fuori dai partiti e lontani dai centri di potere, convinti che il riscatto della città possa arrivare solo lavorando per il bene comune. 

Nonostante ci presentassimo per la prima volta, e nonostante i "gufi" che ci davano sconfitti al 2%, alle scorse elezioni abbiamo ricevuto un ottimo sostegno: quasi il 5% e un seggio ampiamente guadagnato in consiglio comunale. Un risultato migliore di quelli ottenuti da UDC e IDV.

In seguito alla sospensione e al successivo scioglimento del consiglio comunale (v. box a sinistra) la città di Desio è stata giudata dal Commissario dott.ssa Nuzzi fino alle elezioni amministrative (maggio 2011). Mentre tutti i partiti hanno visto scendere il numero di voti, il MoVimento a Desio è cresciuto fino al 6,17% ottenendo un seggio di minoranza.

 

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fntlradipalmagabrielecerbo.mper34volteagativitoMoMi_infil_boccioloelisa.pellegattasergioscopellitiandrevillaamarghezan88gfbellinistratiamaurizioenzorobo80fam.filannino
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

PAOLO DI CARLO, CONSIGLIERE DESIO 5 STELLE

Dal 2007 faccio parte del Meetup degli Amici di Beppe Grillo di Desio, mentre dal 2008 sono attivo all'interno del Comitato per l'Alternativa al nuovo inceneritore di Desio per dimostrare che vivere senza inceneritore (e senza l'inquinamento e le malattie che ne conseguono) è possibile. Nel 2010, candidato sindaco per Desio 5 Stelle, sono stato eletto consigliere comunale, risultato confermato nel 2011 nonostante la riduzione del numero dei consiglieri da 30 a 24.

 

CONTATTI

Hai domande, critiche o suggerimenti? Clicca qui e scrivici!

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom