Creato da ildiariodellalinda il 05/04/2006
 

il senso della vita

per chi crede nella vita, anche quella più piccola nella pancia di una donna. Questa è la mia storia, un esperienza attraverso interruzioni di gravidanza, una morte perinatale e due splendide bambine.

 

 

« Buon 2008 a tutti!!!Mi devi due figli »

Legge 194 - Interruzione volontaria di gravidanza

Post n°274 pubblicato il 03 Gennaio 2008 da ildiariodellalinda
 

Si parla ancora di questa Legge, si manifestano ancora e si sbandiera al mondo i propri pensieri, sia che questa esperienza ti abbia toccato da vicino, sia che tu sia stato alla larga da ospedali, consultori, che tu non abbia mai parlato con qualcuno che lo ha fatto.
Purtroppo invece, sempre più spesso chi confessa questa esperienza si trova a scrivere o a dire di quanto sia stata una scelta sofferta, che non sempre si è rivelata quella giusta. Anche io nel mio piccolo ci ho provato a dire quello che pensavo, con l'intervista apparsa sul portale di libero il 6 settembre, nelle "storie" ma soprattutto nella costruzione di questo blog, nato inizialmente per far capire, anche solo ad una presona che fosse passata di quà o avesse scorto qualche riga, di quanto valore avesse una vita, quella piccola e minuscola che si poteva trovare nella pancia di una donna. E non perchè credo in Dio, non perchè sono bigotta, ma perchè ho provato tutto questo sulla mia pelle, ho vissuto l'aborto volontario, la morte della mia bambina, la nascita di altre due meravigliose figlie che ora riempiono la mia vita ed infine un altro aborto ma questa volta naturale, seguito comunque da un raschiamento.
Come si può giudicare la giustizia di una legge senza conoscerne gli effetti, ma non perchè non sia giusto scegliere, lasciamo pure questa libertà, ma è giusto scegliere informati, è giusto dare un'altra possibilità alla donna, L'ABORTO DEVE ESSERE L'ULTIMA SCELTA, quando proprio non se ne può fare a meno.   

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

IO ...

 

IL LIBRO

immagine

Della serie "tutti possono pubblicare un libro", ecco la mia storia e quella della mia bambina che è iniziata con un diario della gravidanza, diventato poi una terapia al dolore del tutto personale, passata dopo 4 anni e 1/2 su una pagina web ed ora un libro. Così uno può leggere tutto su internet, oppure con due pagine sul divano. Senza nessuna pretesa quello che con una parola un po' grossa posso chiamarlo:

 

Il mio libro: "il diario della Linda"


Support independent publishing: Buy this e-book _n Lulu.

 

TUTTA LA MIA STORIA

immagine

... la mia storia e quella della Linda, la bambina che mi ha cambiato la vita con il suo breve e luminoso passaggio !  

 

ESPERIENZE D'ABORTO

La parola alle donne che hanno fatto l'IVG, che hanno avuto un raschiamento, che hanno rinunciato per sempre al loro figlio.
Basta chiacchiere e giudizi è ora di leggere.
 

RICORDI MUSICALI

 
 

counter

 

Free counters
 

NON CI CREDO!!!

G r a z i e  ! ! !

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

poeta_semplicesono.uhaioeclissi72ildiariodellalindakarma580dolcesettembre.1tekilallubopociaobettina0impelgiocomunicazioni2000mauriziocamagnaSPECIALE404amabed_2016theothersideofthebed
 

TAG

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20