Creato da Die972 il 17/07/2006

Corri Forrest Corri!

Mamma diceva sempre che dalle scarpe di una persona si capiscono tante cose, dove va, cosa fa, dove è stata.

 

 

« Pezzi di occhi che si gu...Solidarietà ad Antonella... »

Volver (Buon Natale, davvero...)

Post n°58 pubblicato il 22 Dicembre 2007 da Die972


Beh insomma si è capito, il mio concorso è andato bene! Sono ormai due settimane che festeggio ininterrottamente, cavolo il 31 dicembre prendo ufficialmente servizio e ancora non mi sembra vero!
Da qualche giorno sento però che questa cosa ha un risvolto che non mi aspettavo. La venuta meno di un senso. Insomma, da più di un anno a questa parte ho - per forza o per amor proprio - accantonato dalla mente qualsiasi cosa possa interessare la sfera sentimentale.. di conseguenza da tempo la mia "direzione", la mia "spinta", il mio senso è stato quello di puntare alla mia realizzazione professionale.
Oggi mi ritrovo con il ruolo che ho cercato fortemente e voluto da sempre e mi dico: e adesso?
Forrest Gump ha terminato la sua attraversata coast to coast degli USA, ed ora si ritrova fermo davanti alla costa californiana. E adesso? Sensazione inquietante, capisci che il senso della vita è avere un senso, nient'altro.
Fra tre giorni è Natale, approfitterò per riposarmi e per capire adesso che cosa voglio. Per ingannare l'attesa sto pensando di cambiare casa, andare a vivere da solo e, magari buttarmi in modo suicida su un mutuo a 95 anni. Vedremo.
In ogni caso farò come Forrest. Un'occhiatina al mare davanti a me poi, per forza di cose, mi volterò e ricomincerò a correre.
Dedico questa citazione che ho trovato a tutti i miei amici che ho conosciuto o che mi hanno conosciuto su questo blog. No, non necessariamente solo agli amici, ma anche ai passanti che hanno lasciato un loro segno su queste pagine:

"Se io potessi
vivere nuovamente la mia vita, nella prossima cercherei di commettere più
errori.


Non tenterei
di essere tanto perfetto, mi rilasserei di più, sarei più
stolto di quello che sono stato, in verità prenderei poche cose
sul serio. Correrei più rischi, viaggerei di più, scalerei
più montagne, contemplerei più tramonti attraverserei più
fiumi, andrei in posti dove mai sono stato, avrei più problemi reali
e meno problemi immaginari.


Io sono stato
una di quelle persone che vivono sensatamente, producendo ogni minuto della
vita. E' chiaro che ho avuto momenti di allegria. Ma, se potessi tornare
a vivere, cercherei di avere solamente dei momenti buoni. Perché
di questo è fatta la vita, solo da momenti da non perdere. Io ero
una di quelle persone che mai andava da qualche parte senza un termometro,
una borsa d'acqua calda, un ombrello e un paracadute: se tornassi a vivere,
viaggerei più leggero.


Se io potessi
tornare a vivere, comincerei ad andare scalzo all'inizio della primavera
e continuerei così fino alla fine dell'autunno. Girerei più
volte nella mia strada, contemplerei più aurore e giocherei di più
con i bambini.


Se avessi
un'altra volta la vita davanti ......... ma, vedete, ho ottantacinque anni
e non ho un'altra possibilità."


(Jorge Luis
Borges)


Buon Natale, davvero..

Die

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/die/trackback.php?msg=3802862

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/12/07 alle 13:37 via WEB
Quel "ma, vedete" finale mi ha dato un piccolo brivido. Grazie per la mia fettina di dedica. Un buon Natale a te: spero che Babbo Natale ti porti i doni "di significato" che ti aspetti, ma fino al 31, ...riposa Forrest riposa! Franz (www.franz-blog.it)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/12/07 alle 11:14 via WEB
Questo era il post che aspettavo di leggere. Congratulazioni! E' bello sapere che almeno qualcuno rimasto in patria è riuscito a farcela e ti auguro tante soddisfazioni e, come dicono qui, achievements! Approfitto dello spazio per augurarti anche un Buon Natale! A presto, MOYA
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 25/12/07 alle 21:19 via WEB
Auguri di un felice, sereno e splendido Natale dal blog Napoli Romantica...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 16/01/08 alle 20:19 via WEB
Ciao! Come stai? Iniziato bene il nuovo anno? Riposato? Io abbastanza... tant'è che torno oggi dopo parecchio a gironzolare per il web anche se a dire il vero la voglia di scrivere ancora non mi è tornata :) Un caro saluto e a presto!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 16/01/08 alle 20:19 via WEB
Ah quella di prima sono io Rossella del blog stracciatella ;o). Ciao!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

IO

 

immagine

 

PAROLE...

"Todo pasa y todo queda,
pero lo nuestro es pasar,
pasar haciendo caminos,
caminos sobre el mar.

Nunca persequí la gloria,
ni dejar en la memoria
de los hombres mi canción;
yo amo los mundos sutiles,
ingrávidos y gentiles,
como pompas de jabón.

Me gusta verlos pintarse
de sol y grana, volar
bajo el cielo azul, temblar
súbitamente y quebrarse...

Nunca perseguí la gloria.

Caminante, son tus huellas
el camino, y nada mas;
caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
Al andar se hace camino,
y al volver la vista atras
se ve la senda que nunca
se ha de pisar.
Caminante, no hay camino,
sino estelas en la mar.
[Antonio Machado]

Tutto passa e tutto resta
ma il nostro destino è di passare
passare disegnando percorsi
percorsi sul mare.

Non ho mai rincorso la gloria,
nè voglio lasciare nella memoria
degli uomini la mia canzone;
io amo i mondi sottili,
in assenza di gravità e gentili,
simili a bolle di sapone.

Mi piace vederli mentre si dipingono
di sole e di rosso, volare
nel cielo azzurro, tremare
improvvisamente e svanire...

Non ho mai rincorso la gloria.

Viandante, sono le tue orme
il cammino e niente di più;
Viandante, non c’è una strada,
la si costruisce camminando.

Mentre vai si fa la strada
e voltandoti
vedrai il sentiero che mai
più calpesterai.
Viaggiatore,
non esiste una strada,
ma solo scie nel mare.


"Superba è la notte
quando cadono gli ultimi spaventi
e l'anima si getta all'avventura".
[Alda Merini]

"Le case abbandonate sono come gli uomini. Alcuni tengono duro, altri crollano. Dolore e solitudine fanno cadere uomini e muri."
[Mauro Corona]

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

STO LEGGENDO

Luisito Bianchi, I miei amici, Sironi, 2008

 

AREA PERSONALE

 

UNA SOSTA SOTTO L'ALBERO A...

ULTIMI COMMENTI

Caro Die, come stai? Spero che sia tutto ok e che tu...
Inviato da: Rossella
il 11/04/2009 alle 11:21
 
Mi sono accorta, rileggendo tardivamente, d'aver...
Inviato da: Anonimo
il 21/01/2009 alle 11:42
 
Caro Die, grazie per le belle cose che mi hai scritto e...
Inviato da: Anonimo
il 21/01/2009 alle 11:38
 
Ciao Die :) come stai? Come è iniziato questo nuovo...
Inviato da: Anonimo
il 12/01/2009 alle 00:00
 
LO SO'E' DA MALEDUCATI SCRIVERE IN MAIUSCOLO,MA...
Inviato da: Anonimo
il 01/12/2008 alle 14:23
 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom