Creato da difendilatuasete il 21/10/2009

Difendi la tua sete

blog a sostegno del progetto "Difendi la tua sete" sul territorio di Varese

 

 

L'acqua della brughiera č buona da bere

Post n°12 pubblicato il 23 Febbraio 2010 da difendilatuasete

L'acqua della Brughiera è buona da bere

In seguito al grande successo dell'iniziativa, varata lo scorso luglio, della Casa dell'Acqua della brughiera, l'amministrazione ha confermato la promessa di massima trasparenza sulla qualità dell'acqua che viene distribuita ai cittadini: le rilevazioni periodiche, fornite dal gestore della rete idrica cittadina, verranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune di Cardano al Campo, nella sezione "Casa dell'Acqua della Brughiera" visualizzabile con un semplice link dalla "home page" del sito internet.

I DATI

I dati delle analisi, che riportano i valori che per legge vanno valutati per l'acqua destinata al consumo umano ma anche quelli normalmente riportati sulle etichette delle bottiglie di acqua minerale, mostrano chiaramente come l'Acqua della Brughiera rispetti in pieno i parametri di qualità e di potabilità imposti dalle normative. Una conferma del fatto che l'Acqua della Brughiera è buona da bere, ma di questo i cardanesi erano già pienamente consapevoli, visto l'apprezzamento mai venuto meno (come le code al distributore) per l'iniziativa proposta dall'amministrazione su suggerimento degli stessi cittadini attraverso il Bilancio Partecipativo 2009.

 
 
 

La Veritą non puņ essere infoibata.

Post n°11 pubblicato il 08 Febbraio 2010 da difendilatuasete

 
 
 

CASAPOUND IN PIAZZA A SARONNO RACCOGLIE FIRME PER IL PROGETTO "DIFENDI LA TUA SETE"

Post n°10 pubblicato il 08 Dicembre 2009 da difendilatuasete
 

La creazione di un fondo provinciale per la costruzione delle "casette dell'acqua", distributori automatici pubblici di acqua filtrata, gasata e naturale attinta direttamente dalle reti idriche. Queste le linee guida del progetto "Difendi la tua sete" che ha portato la sezione provinciale di CasaPound Italia in piazza Volontari del sangue a Saronno, per l'intera giornata di domenica 6 dicembre.
"La risposta da parte della cittadinanza è andata oltre le nostre aspettative, sono stati distribuiti un migliaio di volantini informativi e abbiamo raccolto centinaia di firme in qualche ora di una domenica tradizionalmente dedicata allo shopping natalizio- sostiene Gabriele Bardelli, responsabile provinciale dell'associazione - abbiamo raccolto inoltre i timori di una popolazione indubbiamente incazzata al pensiero di veder privatizzato un bene come l'acqua. Ovviamente, da parte nostra, abbiamo ribadito che CasaPound non mancherà di affrontare questo tema con tutti i mezzi possibili."
Il banchetto di Saronno è stato il terzo di una serie cominciata a Varese e proseguita a Busto, le firme raccolte congiuntamente ad un dossier informativo verranno presentate alle istituzioni preposte e a scopo informativo ai Sindaci dei comuni del territorio.
CasaPound a Saronno
Il banchetto in Piazza Volontari del Sangue
Raccolta firme a Saronno
La raccolta firme

 
 
 

CasaPound Varese all'inaugurazione della casetta dell'acqua

Post n°8 pubblicato il 25 Novembre 2009 da difendilatuasete


 CasaPound Varese presente questa mattina in via Trentini per l'inaugurazione della prima casetta dell'acqua costruita dalla Provincia di Varese. Durante la cerimonia i militanti hanno distribuito volantini per ricordare il progetto "Difendi la tua sete". Progetto che prevede la creazione di un fondo provinciale per la costruzione di distributori di acqua potabile filtrata, gasata e naturale su tutto il territorio della provincia.
"Apprezziamo certamente quanto fatto dall'assessore Marsico e la giunta provinciale. Costruire per la popolazione una "casetta dell'acqua" durante la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti è indicativo delle buone intenzioni della Provincia,- sostiene Gabriele Bardelli responsabile di CasaPound Varese- crediamo però che sia necessario fare un deciso passo in più. La Provincia dovrebbe impegnarsi a rendere quella delle casette dell'acqua una realtà diffusa e funzionale su tutto il nostro territorio. I vantaggi ricadrebbero indubbiamente su tutta la cittadinanza, sia dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista ecologico. E' indubbio poi che all'indomani dell'approvazione del dl Ronchi, un passo verso i cittadini in questo senso sarebbe quantomeno apprezzato".

 

Il responsabile di CasaPound Varese illustra il proggetto al Presidente della Provincia Dario Galli.

 

Il responsabile di CasaPound Varese con l'assessore all'ecologia Luca Marsico.

 
 
 

I costi dei servizi

Post n°6 pubblicato il 22 Novembre 2009 da difendilatuasete

Un video interessante da Cifre in chiaro, trasmissione di rai3:

http://www.tg3.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-bd47aae2-6efa-49f4-ae4c-d0b75f866a71.html

 
 
 
Successivi »
 

IL PROGETTO

Raccogliamo firme perché la provincia stanzi un fondo per la costruzione, in collaborazione con i comuni, di casette dell'acqua pubbliche.

Che vengano meglio pubblicizzate le analisi sulla qualità dell'acqua nella nostra provincia.

Venga promosso il consumo di acqua potabile da rete idrica, attraverso campagne di sensibilizzazione che partano dalle scuole e arrivino fino alle case.

Le istituzioni si impegnino affinchè un bene come l'acqua resti per sempre in mano pubblica.

 

MODULO FIRME STAMPABILE

modulo firme

 

Per stampare il modulo, clicca sull'icona, bottone destro del mouse e stampa immagine.

 

CONTATTI

Per domande, adesioni e altro scrivere una mail a casapoundvarese@yahoo.it

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

strada.robiireprincipessaaceman3insubria87jamaika62comunitanazionalecGdsfrukkcfnmmanivana.broisidopaulraba_ramadifendilatuaseteocchiodivolpe2dreamkeeper
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 
 

I MIEI BLOG AMICI

I MIEI BLOG AMICI