Creato da elyrav il 28/06/2006

Il cielo in 1 stanza

Basta "poco" perchè la tua vita cambi e sia la più bella cosa ti potesse capitare...

VEGAN BLOG

Vegan

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 85
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giampi1966D_E_U_Sdolcesettembre.1neopensionatamassimocoppagianor1paperino61toRomanticPearlelyravvirtual_experimentmarlow17lunetta_08ninograg1Sheltersky
 

DOVE QUANDO?

 
 

Messaggi di Aprile 2019

Freddo

Post n°1492 pubblicato il 30 Aprile 2019 da elyrav
 

Oggi ho freddo.
Mi fa malissimo anche l'alluce, tanto che zoppico.
E sta sera ho la corsetta con i principianti.
Speriamo bene. 
Il meteo è grigio, per lo meno non piove ma che tristezza.
Sono sempre qui col maglione e la giacca a vento.
Aspetti quel briciolo di caldo per tutto l'anno praticamente.
Zero, non arriva mai.
Devo proprio emigrare.
Serena giornata a tutti

 
 
 

Tosse

Post n°1491 pubblicato il 29 Aprile 2019 da elyrav
 

E' qualche giorno che mi ritrovo una fastidiosissima tosse.
Non che mi sono fermata dal correre, ieri, sotto la pioggia, io ed una mia amica siamo state alla "Scarponada Trentina" con 4 tipi di percorsi. 
4 km, 7 km, 12 km e 21 km. Vista la pioggia abbiamo fatto 12 km ma ci siamo pentite di non aver fatto i 21.
Cel'avrei fatta anche io nonostante sono reduce dalla 50 km di Romagna.
Mia figlia sempre con la tosse anche lei.
Speriamo passi presto a tutti.
Per il resto per fortuna il 1° maggio è festa
Buon inizio settimana a tutti

 
 
 

50 km di Romagna

Post n°1490 pubblicato il 26 Aprile 2019 da elyrav
 

Sabato e Pasqua me li sono passati a letto con la febbre e la lombaggine. Ero agitata per la mia gara e speravo di riprendermi in fretta.
Ho scritto comunque all'organizzazione per sapere se per caso non riuscivo ad andare se avrei potuto passare il pettorale al prossimo anno. Affermativo.
Mercoledì guardo il meteo, stavo comunque benino, su un sito mettevano brutto tempo ... su un altro sole. 
Ok abbiamo capito lo sapremo solo lì. A Castel Bolognese.
Preparato borsa per situazione di corsa con pioggia, ventina e lungo. Situazione solo nuvoloso e freddino e il corto per la situazione sole. 
Sveglia alle 3.45 e preparativi. Alle 4.30 si parte col mitico Bruno. 
Arriviamo a Castel Bolognese e andiamo a ritirare i pettorali e poi alla macchina per cambiarsi. Il meteo sembra bello. Quindi sole. Grande, tutto sommato.
Passarmi un'altra gara come a York con una pioggia torrenziale tutto sommato ne facevo anche a meno. 
Si va alla partenza, si salutano un pò di amici, qualche foto e via in griglia.
Non avevo corso tantissimo per vari motivi, salute e figlia. Non avevo 50 km sulle gambe ma volevo farla me ne avevano parlato parecchio bene. Ho come sogno il passatore e ... questa la chiamano "il mini passatore" e ci tenevo a provarla, tanto per capire un pò come sono le cose.
Io volevo restare nelle 7 ore e così Bruno ha chiesto a Daniele se mi avesse accompagnata all'arrivo. Ho cercato i palloncini delle 7 ore ma non li ho visti, ho pensato che tanto li avrei visti durante il percorso. Mi passano quelli delle 6 ore e 30 ed erano avanti anche parecchio, quindi ero sicura che avrei visto quelli delle 7 ore presto. Non mi sono fermata perchè non volevo restare sola, in quel tratto eravamo proprio in pochi anche se subito dopo la situazione è cambiata ed eravamo tantissimi.
Comunque nessun problema particolare fino ai 20 km. Al 23° un pò di crisi anche per un dolorino al ginocchio, prendo un integratore che mi hanno dato da provare ... mah prendere acqua secondo me era uguale.
La gara è proprio bella, bello il Castello di Riolo Terme, bello il laghetto prima della salita che porta a Montalbano. Tutta un saliscendi continuo comunque.
Al 33° mal di schiena e mi ritorna un pò il male al ginocchio. Ad un ristoro chiacchiero con due ragazzi che mi spiegano un pò il percorso e ho chiesto se in 3 ore si sarebbe riusciti tranquillamente a fare 20 km. Loro erano un pò titubanti e non ne erano affatto sicuri visto il percorso. Effettivamente avevano ragione. 
Mi hanno messo un pò di ansia e così ho cercato di corricchiare il più possibile. Al ristoro del 36° (anche se mi sembra che era un pò dopo) conosco finalmente dopo anni di facebook Ermanno, simpaticissimo e gentile, mi offre i suoi buonissimi cachi secchi ed un goccio di buona birra fresca e conosco anche Marisa, gli occhi sono lo specchio dell'anima. Dolcissima e solare persona. 
Dopo un pò di chiacchiere mi ricordano che forse sono li per correre, ho un pò di carica in più e vado. I km vanno alterno camminata a corsa voglio arrivare, a tutti i costi. Quella medaglia doveva essere mia fin dal giorno dell'iscrizione. Al 48esimo km trovo un gruppetto che mi sprona e mi aiuta ad arrivare all'arrivo. 
2 km possono essere veramente lunghi. 
Arrivo, sorridente ... sempre sorridente perchè nonostante la fatica cel'ho fatta. Nonostante tutto cel'ho fatta e 50 km non sono "una passeggiata".
Arrivata trovo Bruno grande per la sua corsa, come sempre, che si complimenta con me. Saluto amici. Fantastica gara. Fantastico ambiente. 
Mi è piaciuta tantissimo. Prima ultra portata a casa. Sono felice.

 
 
 

Volano

Post n°1489 pubblicato il 19 Aprile 2019 da elyrav
 

La pargola ieri è stata in gita.
Speravo di avere una giornata un pò più rilassante ma mi hanno chiesto di organizzare gli auguri di Pasqua per oggi e ... allora via di supermercato.
Così finito di lavorare ho sgranocchiato qualcosa, sono stata in area cani per le belve. 
Riportate a casa sono andata al supermercato e poi sistemato un pò la casa.
Ci ho messo un'ora di macchina per fare 8 km per andare a prendere mia figlia che rientrava dalla gita.
Sempre peggio sta città, manco fossimo una città grande. 
E finalmente rilassata in giardino coi cani.
Volano così le giornate.
Serena giornata, buon fine settimana e buona Pasqua a tutti

 
 
 

Oggi va cosģ ...

Post n°1488 pubblicato il 18 Aprile 2019 da elyrav
 

 

« Sono rare le religioni che non abbiano favorito nei propri adepti il gusto del martirio: maltrattare e mutilare il proprio corpo, rischiare la vita... Questo modo di offrirsi in sacrificio alla Divinità ora deve essere abbandonato. 
Il vero sacrificio sta nell'amore disinteressato per tutti gli esseri umani. Chi ha compreso il senso e la potenza dell'amore non ha bisogno di infliggersi delle sofferenze: ne avrà già tante da condividere con tutti i suoi fratelli e le sue sorelle che sono nell'infelicità! E gli ostacoli che incontrerà nei suoi sforzi per aiutarli saranno ancora altre occasioni di sofferenza! Ma davanti a tali sofferenze, non deve indietreggiare: saranno queste a farlo crescere e a nobilitarlo. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov

 

 

 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcune delle immagini contenute sono prese dal web. Per qualsiasi problema fatemi sapere e verranno rimosse.