Creato da: frullina86 il 01/09/2003

...questa sono io..
   
un diario che parla di me, qualcuno con cui confidarmi, qualcuno che non mi tradirà mai!

Solo l'amministratore può inviare MMS ed SMS su questo blog!
 
 

   Messaggio N° 1 01-09-2003 
 

Post N° 1

eccomi qua...ho appena creato questo diario per confidarmi con qualcuno perché ci sono delle volte in cui veramente non so come fare ad andare avanti...prima di tutto: io sono una ragazza 16enne alla quale tutti chiedono sempre consigli su tutto ma anche io ho bisogno a volte di consigli e fortunatamente ho Lorenzo il mio migliore amico...di lui si che mi posso fidare, solo che ci sono cose che non posso confessargli...odio la mia amica claudia che appena ha un problema preferisce tagliarsi i bracci con un rasoio invece che risolverli...odio la mia vicina perché ha una storia con il mio maestro di musica che è sposato ed ora sta per fare il secondo figlio...odio mia cugina quando dice che lei ha fatto sesso solo per farsi grande quando invece sappiamo benissimo che non è vero niente...odio mio fratello se ripenso a quando ha tradito la sua ragazza perché non l'amava più invece di lasciarla....avrei voglia di buttarmi da un ponte e porre fine a tutte queste cose che se anche non fanno parte personalmente di me, mi fanno stare male lo stesso, invece non posso perché anche se spesso piango per queste cose ho trovato un ragazzo che mi rende felicissima e che mi fa dimenticare tutto e mi fa capire che potrei la vita non è poi tanto male e che non va sprecata....per questo lo amo, e non lo ringrazierò mai tanto di tutto quello che mi da!!! nicola ti amo tantissimo!!!

 
Inviato da frullina86 @ 21:13
COMMENTI: 2
 
 
Fai click per fare login

Maggio 2020
 
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
I miei link preferiti
 
 
 
 
 
MENU
 

Home di questo blog
Invia a preferiti
Segnalazione abusi
 
 
ULTIME VISITE AL BLOG
 
 
   lakeoffire1983
 Marinuccia89
 hidrogenium
 SdoppiamoCupido
 AmanteTenero_e_rude