Creato da ali_dicarta il 22/02/2008

Fogli sgualciti

... ciò che resta di un Dodecaedro a forma di stella...

 

a prayer

Post n°197 pubblicato il 06 Novembre 2009 da ali_dicarta

"non ho difese ma ho scelto di essere libera.

adesso è la verità l'unica cosa che conta"

 

"in tanto dolore niente di sbagliato, niente, niente!"

 

[avrò cura di tutto quello che mi hai dato]

 
 
 

capita

Post n°196 pubblicato il 05 Novembre 2009 da ali_dicarta

capita...

listen to the Radio

... di sentirsi come una di quelle interferenze di passaggio da una canzone all'altra...

quel piccolo fruscio apparentemente inutile, fastidioso quasi, ma affascinante, che ti porta alla prossima melodia...

così capita di essere un'interferenza

ed attendi ancora di essere melodia...
perchè sai che saresti la più dolce, appassionata, calda, fresca melodia
di emozionare come solo lei sa fare
una di quelle che non si tolgono dalla testa...


e rimanere tra i pensieri anche quando la musica smette di suonare

capita che da interferenza si possa divenire melodia?

"So I step inside, for a glass of wine.
With a full glass and an empty heart,
I search for something to occupy my mind...

But you are in my head"

 

[non è colpa di nessuno... è solo la vita!]

 
 
 

silenzi importanti

Post n°195 pubblicato il 05 Novembre 2009 da ali_dicarta

 

Per me è importante

avvolta da silenzi entro dentro un tempio d'amore, col timore di violarlo...

seduta tacitamente ascolto un dolore che non mi appartiene...

lutto e venerazione

e ci sono parole che si mischiano a ricordi, storie intrecciate,che mi appartengono ma non sono mie, vissute in un battito d'ali prima di ramificare le radici toccando con i piedi la terra ancora fredda di pioggia.

e mi perdo dentro parole che parlano di me, di te, di loro, di chi c'è stato... di chi ancora c'è...

e ancora di me


e mi perdo in musica che faccio mia e tua... ma non nella stessa direzione...

un giorno...
un giorno ci sarà una sola cosa che per me sarà importante


intanto costruisco il mio tempio per esserci quel giorno


seduta in silenzio
sento

 
 
 

sobbalzo... scivolo

Post n°194 pubblicato il 03 Novembre 2009 da ali_dicarta

la mia ouverture


lieve...

come il cammino di un serpente dentro una manica

freddo...

come lama sulla pelle

e il sangue si blocca e riparte

[che sia questo il vero battito.. d'ali?]


pizzico corde che vibrano e come pelle tesa risuono...

[vuoto dentro?]

mani, braccia, corpo, viso, occhi.. pelle...
pelle che si emoziona...
lacrima nascosta dientro il palcoscenico di un sorriso...

il solito teatro di un vecchio jullare di corte


brivido...

vento contro le finestre

sussulti. sospiri. respiri... tu dentro di me. in melodie nuove

ROMBO

sobbalzo e scivolo
sono lì, nel bello che non so prendere perchè qualcosa dentro brucia e qualcosa fuori soffia

mi riallineo... ricerco me. mi sforzo di leggere il suono soave di quel che vedo. e mi perdo. la bellezza è lì. la sfioro con le dita ma non so più prenderla. mi perdo... e me ne dispero..

rabbia in soccorso...

determinazione...

fuoco negli occhi...

torno in me! e mi ritrovo. e mi perdo ancora...

arriva!
la bellezza ora mi sfiora, quasi come se fosse lei ad aver bisogno di me

in fondo cosa sarebbe se non la sentissi?
se non la vedessi?
ha bisogno della mia anima come io ho bisogno di lei!

respiro caldo sotto la pelle nuda

una mano sul collo per sentire che batte ancora...che batte ad una nuova vibrazione...

senza cassa di risonanza si può?



una mano sul collo a cercar di fermare i pensieri...
che non scendano nel cuore!! NO!
...che restino lì e non interferiscano col mio sentire...

e poi tutto tace

sobbalzo e scivolo...

e sei ancora qui


 
 
 

Piccole cose di valore non quantificabile

Post n°193 pubblicato il 03 Novembre 2009 da ali_dicarta

 

 

a volte si parla e non si dice. a volte si parla e si dice troppo. altre volte non si è capaci di dire ciò che si vorrebbe e altre non si è capaci di ascoltare ciò che si dovrebbe

e a volte quando parli di cose importanti è come se tutto si riducesse a qualcosa di tangibile che tangibile non è. per questo non si comprende. e a volte sei tu che non senti... che non comprendi

molto di quello che avrei da dire adesso lo trovo dentro un video
...e lo riporto...


...e a volte...
quando sembra che non ti ascoltino
in realtà ti stanno ascoltando bene!


non c'è solo un tipo di violenza,
non solo un tipo di abuso.
non solo un tipo di abusatore.
non solo un tipo di fiducia tradita.
ce ne sono milioni. purtroppo.
ma ci sono anche modi per fare in modo che non ti accada più!

[a scanzo di equivoci, la parte finale non mi appartiene... almeno non con quel genere di protagonisti ]

 
 
 

autumn leave

Post n°192 pubblicato il 02 Novembre 2009 da ali_dicarta

come una foglia autunnale

a volte è così che mi sento
con le ultime forze aggrappata ad un ramo, nutrita ancora da linfa pura e limpida
fragile davanti al primo vento freddo... e colorata! come il calore ha saputo colorare! come il cadere ha dipindo dietro nuvole grigie intrise di pioggia

i passanti mi calpestano distratti...
ma qualcuno mi conserva tra le pagine di memorie dimenticate
e se mi fa ricadere distrattamente riconoscendomi sul pavimento della sua dimora [anima?], mi raccoglie come fossi d'oro fragile

ma è così che mi sento a volte...



e se un giorno cadrò ancora... non permettermi di sbriciolarmi
ma conservami intatta dentro un involucro di leggerezza


"I miss you most of all, my darling
When autumn leaves start to fall
"

 
 
 

scratches

Post n°191 pubblicato il 30 Ottobre 2009 da ali_dicarta

graffi e ferite nella pelle

bruciano quando credi di averle guarite


mura di tagli separano l'anima dal volo

qui ed ora... non puoi più toccarmi!


Tear Down These Houses


Sometimes what you say confuses what you mean

there’s comfort in the pain
ripping through my heart
that kicks you when you’re down

a mouth of strangled words
come spinning out your mouth
there’s nothing like a dream (nothing like a dream)

 
 
 

anime

Post n°190 pubblicato il 27 Ottobre 2009 da ali_dicarta

 

ci sono anime fragili nascoste dentro corazze
e non importa che siano oscure o incandescendi...
non importa che siano sporche o limpide...
non importa che siano di legno o di diamante...


sono anime fragili

da avvolgere dentro ali fragili


"...Colouring the sky and the trees
and the clouds and the moonlight
I'd coloured your heart
If you didn't
I did"

 
 
 

undisclosed desires

Post n°189 pubblicato il 21 Ottobre 2009 da ali_dicarta

 

fermami!
blocca il mio volo a mezz'aria e spingimi tra vortici incondizionati

fermami...
racchiudi tra le braccia i colori delle mie ali e rendile libere dalla loro bellezza

fermami...

...liberami...

potrei volare a circoli chiusi se volessi
ma non voglio!

perchè la violenza subita dentro parole e mani intrise d'inganno non può fermare ciò che di bello verrà


perchè so ancora guardare e vedere
...nonostante tutto...


"I want to reconcile the violence in your heart
I want to recognise your beauty’s not just a mask
I want to exorcise the demons from your past
I want to satisfy the undisclosed desires in your heart"

 
 
 

to be free

Post n°188 pubblicato il 19 Ottobre 2009 da ali_dicarta

>> Free <<

 

tutti sanguiniamo allo stesso modo. poco importa chi sia stato il buono o il cattivo, la vittima o il carnefice...
tutti sanguiniamo allo stesso modo

ed ho scoperto che la verità rende liberi
scioglie fili di ragnatele ingarbugliate nelle quali eri rimasta inpigliata
tu con le tue ali trasparenti, proprio mentre volavi...

la verità, anche dolorosa, anche quella che desta fantasmi assopiti e li rimette al caldo della vita... quella verità violenta che ti piomba addosso in un giorno inaspettato... quella stessa verità ti libera dal macigno!

è solo sangue che scorre... sono solo ferite
sono solo tagli e cicatrici. si rimarginano. e ne rimane il segno indelebile...

un altro sbatter d'ali... e sei libera!


 
 
 

soap's ball

Post n°187 pubblicato il 16 Ottobre 2009 da ali_dicarta

ascolta e guarda "sospesa"

uscita da un soffio...
nutrita da un soffio...
galleggio come bolle di sapone
sulla superficie il riflesso di un mondo al contrario

cado come acqua che viene giù dal cielo... lasciando una sofficie casa (la mia nube)
scivolo come fossi goccia e entro dentro, come nutrimento per la terra e lì nascerà un filo d'erba...

paure miste a coraggio. piedi saldi ed ali aperte...

adesso so volare... sospesa come una bolla di sapone... tra sogno e reltà

e cambierà ancora tutto
mi perderò nel vento, a testa alta, prima che un fulmine mi colpisca ancora
galleggio sospesa
in attesa della tempesta
dopo una tempesta


e occhi vedono, toccano, sentono, prendono...
mentre sale l'onda dentro
caldo soffio di pace, malinconica euforia


a volte il prezzo da pagare per trovare se stessi
è sentire una mancanza sorda
e continuare a volare lontano

[perchè se mi prendi ti esplodo tra le dita]

 
 
 

distante un soffio

Post n°186 pubblicato il 12 Ottobre 2009 da ali_dicarta

ed eccolo l'incanto dell'autunno...

tutte quelle foglie colorate che volano via col vento e scendono giù a carezzarmi l'anima!


incantati

[chi dice che non possa esserci calore
dentro il malinconico autunno?
]

 
 
 

giù il sipario...

Post n°185 pubblicato il 08 Ottobre 2009 da ali_dicarta

 

silenzi...

ombre penose a riflesso di se stesse

che fine ha fatto tutta quella bellezza? quell'alito di infinito che hai ingoiato come fosse miele caldo, dolce sulla lingua abituata a troppi bocconi amari.

silenzi...
come fossero melodie...
ritrovati tra la pelle di cotone distesa sulla tua pelle
sulle labbra...

silenzi dentro fremiti assenti

la vita s'è forse assopita?
arginata dentro un piccolo barattolo di vetro aspetta la mano calma e forte, calda... ad aprire il tappo... a farla volare ancora dentro un alito di vento...
ancora dentro me...

silenzi...


Ascoltali

[dentro un nome che non c'è]


 
 
 

breathe, just breathe

Post n°184 pubblicato il 05 Ottobre 2009 da ali_dicarta

"...quindi tieni la testa tra le mani
e respira… semplicemente respira"

 

anni scivolati tra le dita come quei granelli di sabbia che tenevi tra le mani, dita serrate, strette, per ancorarti ancora alla tua terra, al tuo mare.
anni di fatica e di sorrisi, di dolore e di gioie, di nuovi arrivi e di addii... anni!
e ancora nel cuore della notte resti seduta a contare le linee delle tue mani, per perderti nel sonno di chi sa cosa stringe tra le dita ma finisci per vagare con i pensieri in quegli anni...

anni di giri in moto in una città che ti ha adottata ad ogni passo, in cui cambia la luce, le foglie, la gente, ma che porta addosso cicatrici e tatuaggi indelebili, come fantasmi negli angoli più bui e più assolati...

e colori...

come il giallo di quella vespa su cui poggiavi mentre ti sorprese quel bacio che restò tra i più inaspettati
come il rosso delle foglie che hai calpestato camminando col naso all'insù a guardare il mondo
come il nero di un mare notturno e il bianco della sua schiuma sugli scogli
come il verde dei giardini e il blu del cielo, del mare quando non piove...

e persino il grigio ti è rimasto addosso, come fosse la pelle di un serpente abbandonata nell'angolo di un mondo che ti appartiene con verbi al passato ...

anni tra le labbra mentre parli ancora di chi non c'è più

anni in cui, in un modo o nell'altro, affondi e... respiri!!


"Cause you can't jump the track
we're like cars on a cable

And life's like an hourglass, glued to the table.
No one can find the rewind button, boys
So cradle your head in your hands
And breathe just breathe
Oh breathe, just breathe"


 
 
 
 
 

sere...

Post n°182 pubblicato il 29 Settembre 2009 da ali_dicarta

e ci sono sere, come queste, in cui tutto quel che vorrei dire me lo ritrovo dentro una canzone e dentro immagini che, pur non appartenendomi, sento mie....

 

 

 

ci si prende sempre tempo
e si dimentica che il tempo non ci appartiene
siamo noi a esserci dentro

 
 
 

indelebile

Post n°181 pubblicato il 29 Settembre 2009 da ali_dicarta

The Trouble With Me

 

me l'hai scritto sulla pelle ciò che dovevo ricordare

sulla pelle indelebilmente
come fossero tatuaggi [oggi] queste mie cicatrici

ci sono cose che rimangono
[e queste cose spesso hanno il volto del dolore
]

 
 
 

... non basta ...

Post n°180 pubblicato il 24 Settembre 2009 da ali_dicarta

 

certi giorni proprio non basta. non so cos'accade. ci si alza dal lato sbagliato forse o magari un brutto sogno rimane sospeso tra le dita mentre scivoli dentro la prima carezza del mattino.

fatto sta che certi giorni non basta trovare il lato buono delle cose. [come che lei ha finalmente finito la chemio e che da adesso tutto sarà diverso... ] perchè la fragilità che senti in chi ami, certi giorni, rende fragile anche te.

certi giorni proprio non ti basta essere stata all'altezza di ciò che hai preteso da te stessa [e sapere di aver preteso oltre il tuo limite]. non basta trovare un raggio di sole tra le fitte nubi dell'alba o quel sorriso sereno di un bimbo alla fermata del bus. non basta...

e non basta che ti guardi, dentro e fuori, e ti accorgi di esser andata avanti. non basta esser stata forte, matura, determinata, sicura... anche delle tue insicurezze.

...no... certi giorni non basta...

perchè è come se qualcuno ti mescolasse l'anima e tra mille appigli tu non riuscissi a fermare il vortice.
perchè certi giorni forse solo due braccia aperte basterebbero... per non dover esser sempre quelle ali a coprire e scaldare...
e il tuo abbraccio, che avvolge te stessa, proprio no... certi giorni... non basta!


["The silence in between will let you know what I mean"]

 

 

 
 
 

mélancolie

Post n°179 pubblicato il 22 Settembre 2009 da ali_dicarta

[ascolta]

la conservi dentro la pelle, come linfa vitale che non s'arresta al gelo di un passaggio di solitudine.
la conservi sotto le dita che scrivono e disegnano incessanti le linee del passaggio di una vita.
la custodisci lì, calda e triste a volte, racchiusa in una lacrima
o fresca e intensa fuori da un sorriso d'anima al riparo.

la nascondi dietro un rossetto color fuoco ed una matita nera a contornare occhi scuri. e lì, lì la tieni sempre. anche quando ti invade la gioia. e forse questo amaro contrasto rende l'espressione preziosa.

qualcuno l'ha chiamata tristezza. qualcuno che non sapeva vedere... o guardare...

ma è solo malinconia.

dolce amara malinconia....


 

 
 
 

un anno

Post n°178 pubblicato il 21 Settembre 2009 da ali_dicarta

 

semplicemente un anno... cosa sarà mai un anno?

un anno dallo scorso 21 settembre, un anno da una telefonata triste in cui è bastato sentire l'accenno di una voce per capire che non c'eri più.

un anno che penso che non potrò più riabbracciarti, sentirti, toccarti... che penso alle tue ultime parole dall'altro lato del mio mare, dette con amore e la tua solida fierezza.

un anno che non ci sei. e no, non è tutto lo stesso. anche se la vita va avanti... anche se nel cuore un vuoto in più si scava il suo spazio come fosse un bruco nella mela.

e non c'è un posto dove io possa piangerti sapendo che l'ultima parte di te riposa lì. non c'è luogo dove possa raggiungerti se non nel mio cuore...

ed un fiore sarà gettato nel mare... così che tu possa sapere che dall'altro lato di quella che fu la tua terra qualcuno col cuore da bimba avrà sempre un pensiero per te.

un anno che non ci sei... un anno che mi manchi!

Yo te extrañare!


 
 
 

 

 

AREA PERSONALE

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

chicchicruzgirasole64_iLorenzAdd1979pinuccia.gfjoy.lucesemprepazzabozambo2003mymuse77NATALENELCUOREderivalchiarodilunagioh87adelesenatoreioStefano67psicologiaforensebragi_lo_skaldo
 

 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

 

 

ULTIMI COMMENTI

piccirellaaaaaaaaaaaaaa
Inviato da: gioia58_r
il 13/02/2014 alle 20:14
 
tutto bene?
Inviato da: gioia58_r
il 14/01/2013 alle 14:06
 
e adesso, qui... è solo: ... CIÒ CHE RESTA DI UN DODECAEDRO...
Inviato da: gioh87
il 14/09/2012 alle 10:06
 
... ti sorrido ...
Inviato da: gioh87
il 09/05/2012 alle 08:23
 
che bella che sei sempre... sempre!!
Inviato da: pulcenelcuore
il 29/04/2012 alle 13:01
 
 

OGGI