Valle dei pensieri

Sono nato per scrivere ed emozionare attraverso la scrittura, morirò solo appena non sarò più capace di farlo.

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: dream3r86
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 33
Prov: CE
 

DEDICATO AD UNA XSONA CHE ADORO

Sentite quant'è dolce sta canzone

 

TRACY CHAPMAN-BANG BANG BANG

 

AMO LA FOTOGRAFIA(ECCO UNA MIA FOTO)

immagine

Una foto che fa tenerezza e mette angoscia allo stesso tempo..non scordiamoci mai quanto sia orribile la guerra.Guardate questo soldato:stringe la bimba priva di vita come fosse figlia sua a dimostrazione che, l'unico vero nemico, sia, appunto, la guerra!!!

immagine

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog del Giorno

 

I FILM KE HO VISTO ED ADORATO

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

UN VIDEO DA PAURA KE M RICORDA 2XSONE SPECIALI

 

LA MIA NONNINA DA GIOVANE

Ecco la donna più bella del mondo(ovviamente dal mio punto di vista:-P), mia nonna:)...in questa foto sembra un attrice nn credete?!

immagine

 

DA QUALI PARTI DEL MONDO ACCEDONO AL MIO BLOG?!

Cliccando sull'imagine sottostante, potrete conoscere da che parte del mondo provengono i maggiori collegamenti a questo blog

Locations of visitors to this page
 

 

« Un omaggio alla mia DeaCarlofedele e la sua "de... »

Le libertà imprigionanti dei tossicodipendenti

Post n°91 pubblicato il 26 Luglio 2007 da dream3r86
 

Ho deciso di utilizzare un ossimoro come titolo per questo post per una ragione precisa: l'epoca in cui viviamo oggi è, infatti, l'epoca dove regnano sovrani l'ipocrisia e il controsenso e dove, lo sgretolamento della morale comune, ha prodotto differenze socio-culturali profondissime e ha portato ad un giustificazionismo ingenuo e quasi patologico dell'agire umano. In nome della "libertà" di agire, oggi, nessuno può dirti nulla se decidi, ad esempio, di drogarti. Rimango basito quando leggo frasi del tipo:”Il drogato ha preso una scelta e bisogna rispettarla, se il suo vomito agli angoli della strada(e aggiungerei le siringhe infette) non ti stanno bene, allora cambia via”. Poi vengo accusato di nazismo e di paura del diverso se oso scrivere che, il tossicodipendente, può e deve essere aiutato con ogni mezzo e non può assolutamente essere lasciato libero di decidere se essere sostenuto o meno. Da quando, i tossicodipendenti, sono capaci di usare il raziocinio per prendere le loro decisioni?! Sarà che sono stato derubato due volte alla stazione di Napoli da due tossici e, il ragionamento del cambia via e lasciali girovagare per la città, non mi convince molto ma, sul serio, mi pare che stiamo rasentando il ridicolo.


Vanno così di moda questi intellettualucoli ipocriti che parlano di uguaglianza, comprensione e libertà, di villaggio globale, di amore fraterno tra tutti i popoli. Ti accusano di essere nazista se tenti di risvegliarli dalla loro utopistica visione del mondo e dal fatto che,le loro idee, oggi, sono lodevoli quanto irrealizzabili e ingenue. Questa cultura new age distorta ed estremizzata, mescolata a subculture devianti ci porterà, a mio modesto avviso, alla rovina. Dal canto mio, sono affascinato dalla novità, dal progresso, dal diverso e anche dall’inconsueto ma, perdonatemi, una persona che sceglie di drogarsi finisce, irrimediabilmente, con il rigurgitare le nefaste conseguenze della sua scelta anche sulla società e su persone che, con la sua decisione di vita, non c’entrano nulla. Tra l’altro, i paladini di questa libertà assoluta e dannosa, spesso utilizzano la tattica del pietismo e del vittimismo per giustificare certe scelte di vita:”Il tossico è una persona che ha problemi più grandi di lui e che non può fare altro che drogarsi”, urlano a gran voce. Sicuramente, in molti casi, il drogato è effettivamente una persona che vive sormontata da problemi inimmaginabili per noi fortunati ma, altrettante volte, è il figlio di qualche riccastro che, dopo aver ottenuto tutto e subito, non sa più cosa farne della propria vita e decide di gettarla nel torbido oceano delle sostanze stupefacenti.


Dobbiamo sul serio illuderci che, un tossicodipendente, abbia la lucidità di decidere cosa fare della propria vita senza arrecare danno al prossimo? Non so, ma ho come l’impressione che, questa corsa sfrenata alla distruzione dei classici paletti morali di un tempo, sia solo un pretesto per giustificare le nostre debolezze e la mancanza di disciplina e responsabilità civile,. La famiglia, come istituzione, sta crollando per dar spazio a vie più facili e comode di interrelazione; la religione è passata di moda e, chi crede in Dio, è un povero coglione. Come quasi sempre, anche in questo caso, il giusto si trova nel mezzo. Non ci si può sforzare di difendere a tutti i costi la famiglia, vedendola come unica istituzione per la vita coniugale e/o affettiva, né, tanto meno, si può ancora portare avanti l’intollerante cristianesimo vecchia maniera e comportarsi da fondamentalisti. Il mondo, negli ultimi 50 anni, ha conosciuto stravolgimenti irreversibili e, noi, invece di distruggere con tanta impazienza tutti i valori che lo caratterizzavano prima, potremmo tentare,”semplicemente”, di adeguarli alle mutate contingenze.


Esiste una grossa differenza tra la distruzione indiscriminata di linee guida che da sempre hanno regolato l’umano vivere e il loro fisiologico cambiamento e adattamento alla modernità. I giovani di oggi non hanno guide, punti di riferimento e dire loro che:”Sono liberi di fare ciò che vogliono” non fa altro che confonderli ancora di più e renderli ancora più schiavi dell’anomia che regna sovrana nel mondo contemporaneo.

Non commettiamo il fatale errore di sopravvalutare la maturità della nostra razza, non facciamoci fuorviare dalle teorie antropocentriche estremiste. Un ragazzo, a 16 anni come a 20, ha bisogno di essere guidato…in caso contrario, i rischi che si perda nei meandri delle stesse possibilità che gli si regalano, è altissimo!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/dream3r/trackback.php?msg=3041853

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> L’utilità dei tossici? su Maxso's Blog
Ricevuto in data 26/07/07 @ 13:38
Prendendo spesso i mezzi pubblici per spostarmi sono costretto mio malgrado ad avere a che fare c...
>> E VAI PER IL II INCONTRO!!! su VOCI
Ricevuto in data 26/07/07 @ 23:15
Amici miei... come da promessa, il 19 luglio è passato... dunque, considerando anche il fatto che...

 
Commenti al Post:
latinalt
latinalt il 26/07/07 alle 11:56 via WEB
Non è per accanimento. Solo voglia di dire la mia fino in fondo. E di conoscere la vostra, per un confronto. Pubblicherò con cadenza regolare le foto della mostra che sta dividendo Milano. Mi farà piacere ricevere le vostre opinioni.
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 12:17 via WEB
Ho espresso la mia opinione su un argomento che mi sta molto a cuore e che, in generale, si ricollega abbastanza al topic del mio post! Grazie per la segnalazione Ge
 
polystyrene
polystyrene il 26/07/07 alle 12:44 via WEB
Quando un ventenne la pensa come un pensionato in fila alle poste, ci troviamo davvero davanti a una società alla deriva...
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 12:57 via WEB
Credo che sia molto più grave che, una trentenne per giunta insegnante, la pensi come un 16enne dei centri sociali. Sei un'illusa poly e ti irrita il fatto che, io, abbia capito come funziona il mondo prima e meglio di te! Tu predichi la libertà assoluta ma non sai che, questa libertà, non tutti sanno gestirla. A me spaventano molto più i mocciosi travestiti da maestri di vita che i ventenni un po' più disciplinati, disincantati e realisti! Questione di punti di vista, comunque...c'è bisogno di un po' di saggezza e di rettitudine in un mondo che sta degenerando nel caos più totale e profondo. Se non hai argomenti più validi da proporre, sei pregata di non intervenire più Grazie
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 15:02 via WEB
peccato, sto letteralmente morendo dalla voglia di continuare questo discorso...
 
     
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 15:07 via WEB
E allora fallo! Ti ho chiesto solo di evitare le offese personali...se continui il discorso senza sclerare, mi rendi felice, credimi!
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 13:14 via WEB
Polystyrene mi devi scusare ma ,questa volta, hai proprio toppato. Il ragazzo ha pienamente ragione e faresti una figura molto più dignitosa se lo riconoscessi. Ti credi una grande artista solo perchè ti fotografi il liquido mestruale? E' strano vedere un insegnante parlare in questo modo e accusare un giovane di pensare da vecchio. Ma hai letto il post? O sei troppo convinta di essere depositaria dle giusto modus vivendi per renderti conto che sei semplicemente patetica?!Germano carissimo, hai, come sempre, la mia stima e la mia ammirazione. Continua così e smuovi le coscienze; sei uno dei pochi giovani in gradi di contrastare questi finti guru presuntuosi e pericolosi per la nostra società. ti abbraccio Jeff
 
   
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 14:21 via WEB
Ehilà jeff carissimo(credevo che non avresti risposto al mio appello visto che è da tempo che non ci si sente). Ti ho contattato proprio perchè ricordo la poca simpatia che ti lega a poly ed ero sicuro che avresti partorito un commento di sicuro effetto...che dire, sono un po' stizzito per un certo tipo di atteggiamento e mi trovo sconfortato dinanzi a tanto qualunquismo e poco rispetto per le idee altrui. Ho la "colpa" di essere tendenzialmente di destra e, in paese stupido e strano come il nostro, se non ti atteggi a figo intellettuale di sinistra, devi essere pronto a ricevere non poche critiche. Sto cercando di capire cosa innesca questo deleterio e stupido modo di pensare nelle persone che paiono intelligenti ma si dimostrano poco avvezze al discorso logico. Tu hai qualche idea?! Grazie di cuore per la stima a presto Ge
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 15:12 via WEB
Lo sai che non amo molto i finti artisti alternativi e la loro odiosa morale di comodo! Questa poly, per me, viene incredibilmente sopravvalutata. Domani mi fotografo le polluzioni notturne e mi proclamo anche io artista. A proposito: come faccio ad iscrivermi a questa community di matti? Ti ho mandato una mail con delle spiegazioni richieste... Jeff
 
     
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 15:20 via WEB
uahsuahsuha...mi hai fatto morire:"fotografo le mie polluzioni notturne e mi proclamo artista". Sullo spirito creativo di poly, io non ho nulla da dire perchè è senza dubbio originale e apprezzato. Non condivido le sue idee e il modo con il quale le porta avanti ma non ho la presunzione di giudicare il modo in cui fa arte(a me non piace molto ma non ho le competenze per fare il critico^^)
 
     
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 26/07/07 alle 17:49 via WEB
eheheh simpatico jeff ;-)
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 15:15 via WEB
tu in effetti sei un fulgido esempio di chi rispetta le idee altrui... Poly
 
     
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 15:23 via WEB
Se anche io non rispettassi le idee altrui, come tu sostieni, avrei comunque una giustificazione(o, le giustificazioni, valgono solo per i tossicodipendenti?): la mia età. Tu che insegni e che non sei una ventenne, seguendo la logica del docente, dovresti sapere tramandare i tuoi dettami senza sforzarti di imporli con violenza e chiamandomi "nazista". Un bravo professore non trasferisce MAI le sue idee politiche e, questo, non dice un fesso come me, ma un grande come Weber. Inoltre, una donna che insegna, dovrebbe anche essere dotata di pazienza e saggezza, evitando di tuffarsi in giudizi affrettati e superficiali del sottoscritto. Se mi reputate un ragazzino, allora non fatelo solo quando vi fa comodo, no?!
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 16:23 via WEB
fuori da un'aula scolastica, posso dire tutto quello che mi pare. non ho usato insulti, e lo sai bene. Il problema è che ti rode che io critichi il tuo pensiero, tutto qua. Datti pace Germà, non si può piacere a tutti.
 
     
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 16:38 via WEB
Poly ma credi sul serio in quello che scrivi? Credi sul serio che a me possa rodere il tuo giudizio? Se è così mi deludi profondamente e, il fatto che non si può piacere a tutti, lo so benissimo! La stessa frase la posso rivolgere a te, ti pare? Io bramo il consenso delle persone che stimo e non certo quello di persone che non conosco, con le quali non condivido nulla e che reputo portartici di idee malsane. Detto questo:sostieni di criticare il mio pensiero ma, fin ora, ti sei limitata a qualche insinuazione puerile priva di fondamento, senza dirmi perchè, secondo te, sbaglio e come, sempre secondo il tuo eccelso parere, si devono trattare i tossici. La verità te la dico io: non esprimi qui il tuo parere perchè, leggendo i commenti, ti sei resa conto che verresti contraddetta pesantemente e, da quello che ho inteso, sei una delle tante che vanno d'accordo solo con chi le osanna e fa sempre "si" con la testa!Critica il mio pensiero quando vuoi ma, ti prego, fallo da persona intelligente quale ti professi!
 
     
polystyrene
polystyrene il 26/07/07 alle 18:49 via WEB
Ho già avuto ampiamente modo di esprimere la mia opinione nel nostro confronto sul blog delle Arabe, per cui non ha senso che tu mi inviti a farlo qui; il mio pensiero già lo conosci e io, dal canto mio, sono già abbastanza annoiata. buona serata.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 19:16 via WEB
Certo poly...tu sei in grado di fare la prepotente solo in ambienti a te congeniali dove ci sono "amici" che ti parano le chiappe e non ti sbugiardano anche se dici che i ciucci volano. Questo mio luogo non è alla tua altezza e quindi non ti "sprechi" a commentare. Ma fammi il piacere che ci stai facendo una pessima figura. Hai dimostrato di non saperti confrontare in un ambiente neutrale e hai utilizzato la classica, comoda e puerile scusa del:"mi sono annoiata". Ti ho detto: ormai ho inquadrato bene il tipo di donna che sei e, d'ora in poi, ti leggerò con occhi diversi! Buona serata Germano
 
     
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 26/07/07 alle 19:21 via WEB
si annoia troppo e spesso quando non le si da corda, lasciala stare... leggi qui
http://blog.libero.it/Baiken/1238845.html
 
     
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 19:32 via WEB
Ho letto e mi trovo completamente d'accordo con l'autore del post. Per me poly soffre un po' troppo di manie da diva e da "artista" trasgressiva e alternativa. Ma cosa vuoi che conti il mio giudizio? Io sono solo un bamboccio che ragiona come un 40enne e che ha bruciato la sua gioventù(meglio bruciare quella che il cervello, comunque). Io direi di arrenderci all'evidenza dei fatti: poly ci è troppo superiore e noi non possiamo che invidiarla e sperare, un giorno, di raggiungere i suoi livelli. Rubo la frase del mitico jeff e dico:"Questa sera mi fotografo le polluzioni e mi proclamo artista". Se sta tutto nello stupire, beh...allora siamo tutti potenziali artisti. Immagina uno che scorreggia ad un meeting aziendale; causa una sorpresa e un disgusto notevoli e tutti pensano:"Che artista"! ah ah ah..pardon, è uscito fuori l'eccelso che è in me^^
 
     
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 26/07/07 alle 19:36 via WEB
ahahahahahah
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 20:21 via WEB
Uuh, ma che bell'articolo! E' sempre commovente vedere qualcuno vantarsi della propria ignoranza.
 
     
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 26/07/07 alle 21:56 via WEB
bah
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 20:11 via WEB
1) è un giorno intero che discutiamo di questo argomento. Penso che a questo punto anche a S. Antonio gli verrebbero le madonne.
2) Questo non è un ambiente neutrale, ma un luogo in cui le persone preferiscono insultare anzichè discutere civilmente. Io non ho mai usato prepotenza nel confronto, so che ti fa comodo pensare che io sia come te, ma non è così, e questo è sotto gli occhi di tutti. Superiore? Io mi sento superiore solo alle volgari zuffe tra galline; quelle le lascio ai maleducati dei tuoi amici/che. Per il resto sono sempre stata bendisposta al confronto. E con questo chiudo. mi hai stremata. Poly
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 20:13 via WEB
1) è un giorno intero che discutiamo di questo argomento. Penso che a questo punto anche a S. Antonio gli verrebbero le madonne.
2) Questo non è un ambiente neutrale, ma un luogo in cui le persone preferiscono insultare anzichè discutere civilmente. Io non ho mai usato prepotenza nel confronto, so che ti fa comodo pensare che io sia come te, ma non è così, e questo è sotto gli occhi di tutti. Superiore? Io mi sento superiore solo alle volgari zuffe tra galline; quelle le lascio ai maleducati dei tuoi amici/che. Per il resto sono sempre stata bendisposta al confronto. E con questo chiudo. mi hai stremata. Poly
 
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 15:57 via WEB
Tu faresti meglio a non parlare.....vergogna, fai vergognare tutte le "vere donne"...almeno resta nella tua fogna di blog...
 
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 15:58 via WEB
Tu faresti meglio a non parlare....resta nel tuo lercio blog,e non uscirne!!!!!!!!!!!
 
   
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 16:04 via WEB
Deduco che, tra te e poly, non c'è molto ammore, vero?!^^ In effetti, a volte, ne spara qualcuna grossa hi hi hi
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 16:12 via WEB
Veramente, non conosco la "signora" in questione... Poly
 
     
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 17:01 via WEB
No,gioia mia...per mia fortuna tra me e lei c'è un abisso....
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 18:41 via WEB
Se permetti, anche per la mia, di fortuna.
 
carlofedele
carlofedele il 26/07/07 alle 13:17 via WEB
Germano, mettiamo io fossi d'accordo con te (e non lo sono...) sui danni che (ci) arreca la droga e i drogati. Mi sorge il dubbio però (il sottilissimo dubbio...), che tu non abbia proposto soluzioni, tentativi, rimedi... Salvo parlarci di Dio... il quale però pare non intervenga... Leggo male o è così ?
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 14:05 via WEB
Carlo ma che ti sei fumato?! Ho parlato di Dio o forse invocato il suo aiuto?! Ho scritto forse: "Tanto nostro signore ci salverà e la chiesa curerà i tossici grazie ai miracoli?". Ora sei tu che mi metti in bocca parole che non ho mai scritto. Ho solo detto che,oggi, credere in Dio è passato di moda. Se poi pretendi che, Dio, intervenga per risolvere i mali del mondo inibendo il nostro libero arbitrio, allora, perdonami, ma dovresti aggiornare un po' il tuo "non-credo perchè Dio non mi parla!". Non sono uno di quelli che va a messa tutte le domeniche e osserva i dieci comandamenti e vedo e vivo la religione in una chiave molto più personale ed intima. Mi stanno sul cazzo gli atei impositivi che, proprio perchè portatori di argomenti deboli, vorrebbero imporli al mondo intero. Io sono cattolico ma non certo vengo ad importi la mia religione e, lo stesso, dovrebbe farlo chi sceglie di non credere, non pensi? Leggi male, Carlè... molto male. I portatori di libertà per tutti, invece, cosa hanno portato? Cosa fanno per aiutare i drogati?Hanno proposto soluzioni, tentativi, rimedi? A parte dire che Dio non esiste, cosa hanno fatto? Le soluzioni per aiutare questi emarginati sociali io le sto studiando(dammi almeno il tempo di laurearmi e non essere così pretenzioso con me) ma, fin quando ci saranno questi ingenui buonisti che lottano in nome di una libertà assoluta che limita le libertà individuali, il cammino per quelli come me sarà difficile e tortuoso! Facile dire:"tutti sono liberi di fare ciò che vogliono...lasciamo liberi i tossici di girovagare" e poi lavarsene le mani e sentirsi apposto con la coscienza. Molto difficile è, invece, prendere coscienza che, i drogati, sono un problema della società moderna e tentare di aiutarli facendo le proposte che tu stesso invochi!
 
   
carlofedele
carlofedele il 26/07/07 alle 16:10 via WEB
"La famiglia, come istituzione, sta crollando per dar spazio a vie più facili e comode di interrelazione; la religione è passata di moda e, chi crede in Dio, è un povero coglione"..." Non commettiamo il fatale errore di sopravvalutare la maturità della nostra razza"...Germano, io non fumo... (solo pessime sigarette italiane). Dalla lettura sembreresti un fascista pentito (Dio, Patria e Famiglia)... E in effetti... "Ho la "colpa" di essere tendenzialmente di destra e, in un paese stupido e strano come il nostro, se non ti atteggi a figo intellettuale di sinistra, devi essere pronto a ricevere non poche critiche"... La risposta a maxsof me la potevi girare direttamente, tanto è manifesto qual'era il bersaglio... Fai e disfai, mi pare di avertelo già detto. Io leggo male, malissimo ? E tu, cosa mai avrai letto di me sulla questione ? Nulla, non ho assolutamente detto nulla...^_^ Ti ho solo chiesto, posta la domanda, quale era la tua risposta, cosa che non hai fatto nè prima nè dopo... Vuoi sapere la mia ? Prevenire (culturalmente, dando prospettive di vita...lavorativa e sociale) Reprimere (lo spaccio e i trafficanti di droga, duramente) Curare, anche contro la volontà del soggetto (maronna, sarò mai di destra ?) Non emarginare (come gli extracomunitari, i gay, le coppie di fatto ecc ecc) Non incarcerare nè il grande nè tantomeno il piccolo consumatore (metà Parlamento in prigione ? Il carcere riabilita ? Nel carcere la costrinzione non ti porta forse a legarti a personaggi che appena uscito ti danno sì la tua dose, ma te la fanno anche spacciare in cambio ? Legge Fini docet...) Facilitare SERT e Comunità nelle assistenze...( a cominciare dalla preparazione e dai mezzi offerti agli operatori). Cose che si dicono ? Alcune "cose" addirittura sono legge... Semplicemente non le si rispetta ! Non occorrono, nè in questo caso, nè altrove, leggi speciali, basta applicare quelle esistenti (legge Fini esclusa che è solo repressione e non salva nessuno...). E non bisogna essere "patetici bimbi capricciosi travestiti da dotti maestri di vita" per capire che questa è la sola strada (l'altra è la fucilazione...)... La presupponenza, mio caro amico, sta in coloro (e mi spiace dirlo, anche in te...) che credono l'esperienza non valga nulla e il confronto leale meno che meno.... Il mio consiglio, mentre ti laurei per dare risposte (!?) è quello di porti in maniera più umile e ricettiva, tanto il mondo, con me o senza me, gira lo stesso e va avanti. Credi che la stessa cosa valga anche per te ? Spero di sì...
 
     
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 16:31 via WEB
"E non bisogna essere patetici bimbi capricciosi travestiti da dotti maestri di vita" per capire che questa è la sola strada (l'altra è la fucilazione...).." la frase non era rivolta a te, credimi e, sul discorso di Dio, non mi sento un fascista pentito perchè non sono ateo, credo nella famiglia(ma rispetto chi non ci crede)e amo la mia terra. La lettura del fascista pentito la dai solo tu e, ti assicuro, mi hanno letto moltissime persone(sia di estrema destra, che di estrema sinistra) e non ho dato a NESSUNO questa impressione. L'esperienza, poi, è di sicuro fondamentale per capire certe cose ma, la mia apparente presunzione nasce dal fatto che, certi argomenti, li ho studiati approfonditamente e li ho vissuti in prima persona. Ti prego, non commettere anche tu l'errore di farti fuorviare dalla mia età anagrafica e non trattarmi da ragazzino. Ho 20 anni ma già tanta esperienza di vita. Io sono molto ricettivo e mi dispiace che, proprio con te, si sia creato questo spiacevole equivoco. Se ti rileggi, ti rendi anche conto che, infondo, la pensiamo allo stesso modo sui tossicodipendenti e, le soluzioni da te proposte, mi trovano pienamente d'accordo. Io sono molto disincantato caro mio e, mentalmente, non ho 20 anni. Se conoscessi la mia vita passata e il modo in cui sono cresciuto, mi reputeresti un po' meno presuntuoso e inesperto. La risposta volevo che me la dessi tu, comunque. Non pensare a me come un ventenne intriso di nozionismo perchè posso dimostrarti in qualunque momento che sono molto ma molto di più e, sebbene possa sembrarti strano, che sono profondamente umile quando tratto argomenti dei quali so poco o nulla; divento così deciso, solo quando so di aver ragione. La frase con la quale concludi, mi pare ovvia e retorica ma, il mio sogno, è quello di far cambiare almeno il senso del mio paese e di sentirmi dire, un giorno:L'Italia, senza Germano, perde qualcosa! Magari ti sembrerà insopportabile questa mia affermazione ma, se la leggi senza pregiudizio e non pensando alle mie idee politiche, ti renderai conto che è solo un modo per raggiungere il possibile, mirando all'impossibile. con affetto Ge
 
maxsof1
maxsof1 il 26/07/07 alle 13:45 via WEB
A me la cosa che da più fastidio sono i falsi moralisti, ossia coloro che ti giudicano se dici che i tossici vanno "recuperati" o cancellati dalla nostra società e poi vedi che loro(i finti moralisti) non fanno una sega per aiutare quei poveracci. Purtroppo sono in una zona dove ci sono molti tossici. Ho a che fare con loro ogni volta che devo prendere quel dannato R5(un autobus) e mi credi quando vedo loro mi viene un senso di nausea. Fate qualcosa, curateli basta che c'è li togliete dai maroni. Saluti.
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 14:14 via WEB
Max io adoro i tuoi commenti perchè sono semplici e diretti; colpiscono forte! Queste persone(quelle che tu definisci falsi moralisti) sono, in realtà, anche incredibilmente anti-democratiche: credono di essere portatrici di ideali assoluti ed invincibili e si divertono a mettere in dubbio ogni cosa in nome di un astruso bisogno di liberalizzare ogni cosa e di giustificare ogni atteggiamento. Ci impongono le loro idee pseudo-progressiste e ci "violentano" psicologicamente denigrandoci ed etichettandoci come bigotti se osiamo guardare le cose per quello che sono! Quando si trovano in crisi, ci parlano delle loro esperienze di vita drammatiche e ci dicono"Tu che ne sai"(convinti di essere loro gli unici a "passare i guai"). Hanno una prosopopea insopportabile e non sono aperti al dialogo. Avere compassione nei confronti di chi soffre è, per loro, simbolo di razzismo o di discriminazione; sono figli del pensiero facile e finto intellettuale moderno. un pensiero che ha bisogno di banalizzare tutto e di giocare sul pietismo e sul buonismo per avere successo! Guai a dire che, un drogato, è diverso...guai se osi volerlo aiutare in portandolo in strutture attrezzate per la sua cura. Cazzo, con questa logica, allora, anche Hitler va rispettato, no? Lui, infondo, aveva preso una scelta e, la sua scelta, andava rispettata. Sai? infondo, questi tizi, a me fanno ridere: sembrano tanti bimbi capricciosi travestiti da dotti maestri di vita ma, alla fine, hanno capito molto poco del mondo che li circonda e tentano di inculcarci i loro non-valori in nome di ideali irrealizzabili e lontani anni luce dalla realtà moderna!
 
 
skyeyes86
skyeyes86 il 27/07/07 alle 22:18 via WEB
Anch'io come te, caro Max odio i falsi moralisti: si parla presto e facile ma chissà perchè, appena si vede in strada un drogato si guarda dall'altra parte..Purtroppo, viviamo in un'epoca in cui drogarsi è diventato "di moda": ma chi l'ha detto che se lo fa Lapo Elkann è figo?? Drogarsi non è sempre una scelta ( scelta mooolto intelligente poi!) trovo che sia piuttosto un sintomo di debolezza: si cerca lo sballo? Si vuole essere "fighi" come i personaggi famosi o come il resto degli amici? Non credo che debbano essere emarginati ASSOLUTAMENTE! Ma neanche giustificati, soprattutto se commettono atti contro la legge..O vogliamo sempre essere il Paese dove chi ruba la mela va in prigione?
 
   
skyeyes86
skyeyes86 il 27/07/07 alle 22:20 via WEB
P.S. Ti amo mio Ge! ;)
 
   
maxsof1
maxsof1 il 27/07/07 alle 23:53 via WEB
I falsi moralisti sono anche quelli che parlano e non conoscono il problema. Ti posso assicurare che i tossici danno fastidio, perché oltre ad essere invadenti puzzano peggio della spazzatura. Una volta la puzza era così ripugnante che dovetti scendere dall'autobus(R5) perché stavo per vomitare. Riguardo alla faccenda cocainomani status symbol la penso come te, ma i media fanno di tutto per ergerli quasi a miti(vedi Kate Moss). Siamo in un mondo dove sembra che devi sbagliare per essere considerato. Saluti.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 15:04 via WEB
parlate tutti così perchè non sapete un tubo dei drogati...di quanto soffrono!! lasciamo perdere! Finti moralisti e nemmeno!
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 15:10 via WEB
I tossicodipendenti soffrono e anche tanto. Hanno di sicuro alle spalle situazioni difficile e che noi difficilmente possiamo comprendere. Qui nessuno vuole ghettizzarli o eliminarli ma, comprenderai, non si può nemmeno lasciarli al loro destino limitandosi ad un comodo: "lasciamo che vivano come meglio credono". Lo studio delle dinamiche socio-culturali che portano una persona a compiere certe scelte, può portare a grossi passi in avanti ma, fin quando avremo sfiducia in certi metodi e ci limiteremo a praticare questa inutile ed ipocrita tolleranza disinteressata mi dici cosa otterremo?
 
stuntman2
stuntman2 il 26/07/07 alle 15:25 via WEB
Veramente anche i giovani di ieri non avevano linee guida e punti di riferimento dal momento che i loro genitori, qualche decennio fa,non offrivano nessuna guida se non quella di spedirti a cercar lavoro per mantenerli!! Lungi però da noi l'idea di farci le canne o viaggiare a suon di cocaina!!Un ragazzo a 16-20 anni è già un uomo che si deve prendere le sue responsabilità senza rompere le "OO" al prossimo!! Ciao e buona giornata
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 16:15 via WEB
anche il tuo commento mi pare saggio stuntman e, in effetti, richiama il mio concetto di scelta: in molti vengono lasciati soli, in balia del dolore e delle angosce ma, non tutti, prendono scelte scelte. Perché, a questo punto, mettere sullo stesso piano chi ha la forza di reagire e chi, invece, prende la strada più facile?! Chi si riempie di canne e si droga, spesso, non lo fa perchè soffre ma, semplicemente perchè è un idiota ingrato. Come sempre, a me piace prendere in esempio tutto i casi e non soffermarmi ad una singola fattispecie e, per questo, chi vive nell'estremismo, non mi comprende! Solo su una cosa avrei da obiettare: a 16 e 20 anni non è detto che si diventi già uomini(ci sono persone che, arrivano ai 40 e ragionano ancora da adolescenti). i miei genitori mi hanno aiutato nel mio percorso di crescita senza opprimermi e, come sempre, è stato il giusto mezzo che ha trionfato. Il controllo oppressivo sui figli è dannoso ed inutile ma,il lasciarli completamente liberi, può portarli, appunto, all'autodistruzione!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 26/07/07 alle 15:26 via WEB
Posso solo dirti che i tossicodipendenti non si drogano perchè hanno problemi ma perchè è un piacere. Agli inizi è grande piacere dopo diventa una tortura fisica e mentale. Questa persona l'ho accompagnata anche a comprare la roba perchè soffriva maledettamente, ho avuto tanta paura per me in quel momento e ho avuto paura di denunciare ma ho avuto il coraggio e la forza di aiutare questa persona....Oggi questa persona ha 2 splendidi bimbi ed è a capo di un azienda. Penso che l'unico modo per non vedere i drogati per strada e che le proprie famiglie si prendano la responsabilità e la briga di curarli come ha fatto la mia famiglia
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 15:36 via WEB
Ottimo commento ed eccellente testimonianza la tua! Molte volte, al contrario di ciò che si vuole far credere, ci si droga per noia o per debolezza. Anche io avevo un amico che soffriva di questi problemi e, per anni, è stato schiavo della droga. Rubava soldi dal portafoglio sempre pieno del padre e faceva decine di chilometri per comprare un po' di "roba"! Mi confessava che non poteva farne a meno ma, nei suoi occhi, si leggeva il bisogno di aiuto, la voglia di uscirne. Cosa avrebbero dovuto fare i genitori? Dire:"Vabè, sei libero di fare ciò che vuoi, tieni altri 100 euro e buona sniffata"!il problema è che, la maggioranza dei drogati, non sceglie e si ritrova travolta dal circolo vizioso della cocaina,dell'hashish,del crack ecc...dicono di non aver bisogno di aiuto ma, in realtà, non possono uscirne da soli e hanno bisogno di un affetto smisurato. Spingerli a smettere non lo vedo come un atto di violenza, né come una discriminazione! Responsabilità e senso del giusto, questi sono due valori che dovrebbero essere tramandati di padre in figlio ma, oggi, parlare di valori, ti fa etichettare come "bacchettone". Bah, continuo a non comprendere certe ragioni e certe giustificazioni assurde. Anche il mio amico, alla fine, si è ripreso e non credo abbia mai recriminato agli amici che lo avevano "sputtanato", raccontando tutto ai suoi genitori, il fatto di non averlo lasciato libero di scegliere. Ma stiamo scherzando?Esistono scelte che sono obiettivamente sbagliate e non possiamo prescindere da questo presupposto.
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 16:04 via WEB
Scusa dream, avevo scritto un commento per te ma non è uscito..poi ho riposto alla "prof"....ma è uscito nello spazio sbagliato...scusami,ma c'è qualche problema? Se mai,commento dopo,ciao pat
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 16:40 via WEB
Pat carissima commenta quando vuoi e non preoccuparti...mi fa piacere leggere commenti di nuovi frequentatori del blog^^ Bacio
 
beth68
beth68 il 26/07/07 alle 16:24 via WEB
beh, io sono solo una vecchia rincoglionita di quasi 40 anni, apartitica e apolitica, cogliona (credo in Dio) e madre con esperienze di insegnamento alle spalle...concordo da brava "baccehttona" su tutta la tua linea, giovanotto...e comincia a contattare un bravo andrologo, che se a 20 anni sei così, a 30 sarai tutto sciupacchiato nel cervello!!!! ;)) (ps. io sono stata insieme a un ex eroinomane. alcuni avranno anche dei problemi, e anche grossi. ma sono moooolti, moooolti, ma moooooolti meno di quanti si crede. e chi dice il contrario non sa affatto come stanno le cose). i miei ossequi. ele
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 16:39 via WEB
Ero sicuro che, il tuo commento, sarebbe stato encomiabile! Me lo sentivo e, di solito, non sbaglio... tra qualche anno, allora, andremo insieme in qualche bella casa di riposo per bacchettoni nazisti, ok?!
 
   
beth68
beth68 il 26/07/07 alle 16:53 via WEB
beh, bacchettoni si, nazisti no. ti ho detto che di politica me ne fotto allegramente, sia di un lato che dell'altro. questo viene generalmente confuso col non impegnarsi in qualcosa....ma pazienza...ricorda sempre la storiella della famigliola che viaggiava con il suo mulo, e ,........ FA QUEL CA@@O CHE TI PARE! :*
 
   
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 26/07/07 alle 18:07 via WEB
mi posso accodare a voi, ragazzi?? ;-) Baci fratellino, bello!
 
     
beth68
beth68 il 27/07/07 alle 10:40 via WEB
per quel che mi riguarda, ma certo che sì!!! :) ele
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/07/07 alle 11:13 via WEB
Polystyrene dice che, questo blog, è un covo di insulti!!! Lo dico io che si fa troppe canne^^ Dream3r
 
     
beth68
beth68 il 27/07/07 alle 14:10 via WEB
uhm. per me ti sbagli. il babù non c'è mica, in italia. se non nei ristoranti cinesi e dai fioristi. ;P
 
     
eccelso86
eccelso86 il 27/07/07 alle 14:24 via WEB
aushuahuahuhs...miticia! La democratica poly mi ha anche inserito in lista nera ed è sul serio convinta che io sia capace di provare invidia per lei. Ma invidia de che? Bah...certa gente vive proprio in un mondo a parte; secondo voi cosa, a parte la droga, la rende così patologicamente e pateticamente convinta?!
 
     
beth68
beth68 il 27/07/07 alle 14:31 via WEB
ge, a parte che da brava vecchia rincoglionita quale sono prima ho scritto babù invece che BAMBU', ti dico....BASTA con l'affetto che potrebbe usare una vecchia zia babbiona. continuando a dare addosso in questo modo a una persona che non la pensa come te non dai un gran esempio di maturità, e anche se condivido in gran parte ciò che dici tramite i tuoi scritti ora mi permetti di dirti che poly ha diritto di fare /dire /pensare quello che vuole? tesoro, se poi noi la pensiamo diversa...amen!!baci
 
     
eccelso86
eccelso86 il 27/07/07 alle 14:59 via WEB
Il diritto di pensarla diversamente, credo sia sacrosanto e innegabile! Così come è innegabile in diritto di contestare e spodestare santoni. Comunque, con il mio ultimo post su badmind, ho chiuso la questione polyminchiene(che tra l'altro, essendo tollerante, mi ha anche inserito in lista nera:-P)Sai cosa mi ha fatto incazzare di poly? Il suo atteggiamento arrogante e ipocrita(il punto delle mie incazzature è sempre quello e non posso farci molto)! E' stata lei per prima a voler sminuire e ridicolizzare il sottoscritto e solo per questo mi sono accanito così. Mi ripaga con 10 di presunzione, riceve da me 20...e un modo d'agire studiato a tavolino che da parecchi risultati, interessanti, credimi! Ricorda, dolce e stimata Elena, che io combatto proprio per quel tipo di persone e, quando si lotta per i propri ideali, non ci si ferma tanto facilmente! Non voglio censurare il suo pensiero o impedirle di esprimersi(come fa lei con me), voglio solo sputtanarla. Ovvio che siamo liberi di scrivere e dire ciò che vogliamo ma, di contro, dobbiamo anche essere pronti a sopportare le critiche. Altrimenti il dialogo è monoparte. L'hai detto tu, no? Menomale che c'è chi la pensa diversamente, sennò sai che palle. Poly non ha saputo confrontarsi(con la scusa di ricevere insulti) e ha deciso di censurarmi...mi pare molto più immaturo il suo atteggiamento. Viene qui, mi manda a fanculo e poi sparisce? Bah...bambina capricciosa e boriosa...essere ignobile!
 
     
beth68
beth68 il 27/07/07 alle 15:16 via WEB
ultimo commento prima di riprendere con le fatiche d'ercole, che palle. anche a me danno fastidio certi atteggiamenti di chi si mette in cattedra, eppure a mia volta mi vien detto da alcuni che salgo in cattedra.. come cantava jarabe de palo..."depende"...a volte il fervore con il quale si difendono le proprie idee fa apparire cose diverse agli occhi degli altri. comunque, l'atteggiamento di chi mette in lista nera coloro con i quali non è d'accordo (a parte casi purtroppo frequenti di molestatori e/o deficienti GRAVI di varia fatta), ripeto, solo per divergenze di opinione, non è a mio avviso segno di una gran maturità. nel pieno rispetto dell'altrui agire, però...se ha fatto così, amen! il mio commento precedente era solo un voler dire "non creiamo il caso-poly": discutibile personaggio? a mio avviso si, ma è libera di fare /dire /scrivere (lettera e testamento un'altra volta! ^_^) ciò che vuole. a parte il vaffanculo, che - e confesso che ho letto di fretta - è l'unico insulto che io abbia letto (magari i tuoi mi son sfuggiti, nel caso mi si possono segnalare!), e non era a cura tua. sentitamente. la vecchia babbiona :)
 
     
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 15:35 via WEB
Quando leggo commenti come il tuo, penso:"speriamo che ce ne saranno altri così". Miss tolleranza, come già detto, è tollerante solo con chi la acclama ma cancella i commenti(ne avevo lasciati solo 3) di chi dissente e mette in lista nera chi è in grado, come me, di metterla in difficoltà. Come tutti i saccenti di libero, anche poly utilizza schemi di azione prestabiliti ed è incredibilmente prevedibile! Detto questo, lungi da me creare un caso-poly(il personaggio è già ingiustamente famoso su questa community) anche, perchè, di "casi" da analizzare, su questa piattaforma, ce ne sono fin troppi. La cosa che mi fa rabbia è il volersi nascondere dietro la comoda ed infatile scusa degli insulti(se hai pazienza, e leggi i miei commenti, ti rendi conto che, al massimo, in quanto a sbeffeggi, siamo pari...e tra l'altro, la prima frase poco simpatica e di poy, non mia). Polystyrene è per me solo uno dei tanti strumenti per dimostrare le mie teorie e portare avanti i miei studi sulle cause determinanti la nascita di estremismi comportamentali e ideologici. Il cammino è lungo e tortuoso ma, grazie ai vari utenti che si sono autonomamente prestati, sono già a buon punto. Sono un curioso patologico e, lo studio del comportamento umano, è la mia più grande passione fin da piccino. A presto e buon lavoro mia babbiona preferita. ps anche io devo scappare a lavoro, che pizza(fortuna che ho oggi devo lavorare solo un'oretta^^)
 
     
eccelso86
eccelso86 il 27/07/07 alle 15:06 via WEB
E poi consentimi un'altra riflessione. Anche chi contesta Berlusconi, o chi non sopporta Prodi, si prodiga in una critica continua e multiforme. Mica contesta una volta e poi sta zitto?! In quel caso che si fa? Si accusa di immaturità chi contesta perchè continua ad infierire su chi ha idee diverse? Poly ha un potere su questa piattaforma che non merita e un successo altrettanto ingiusto. E' il mio parere certo, ma sono libero di esprimerlo, no? Lei è uno degli intoccabili, di quelli che si sentono fighi perchè giocano ad andare contro le regole(magari facendosi bannare)ma che, sotto sotto, si conformano a dettami e modi di agire ben precisi e facenti parte di sub-culture devianti e dannose. Ripeto: è un mio parere, contestabile o meno ma, non so se hai notato, non ho mai censurato i commenti di qualche dissidente o cancellato il vaffanculo di poly(cosa che lei ha fatto con me). Vedi Ele, il "dispotismo" di questi intoccabili deve finire e lasciare spazio anche ad altro...è per questo che sono qui, è per questo che sono così determinato. In molto lo hanno capito e mi appoggiano, altri, sono servi del potere e si rifiutano di mettersi contro le "istituzioni" individualistiche di digiland... Grazie per l'affetto(ricambiato con interessi) bacio Ge
 
     
beth68
beth68 il 27/07/07 alle 15:48 via WEB
quoto. anche se sostengo, come credo ogni persona civile dovrebbe fare, il detto "non sono d'accordo con quello che dici, ma darò la vita, affinche tu possa continuare a dirlo" (e, ovvio, non è riferito a te!) libertè, egalitè, imbolsitè, insomma ^^ un bacione - babbions
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/07/07 alle 21:45 via WEB
Voltaire...lo adoro anche io, lo sai?! Sono d'accordo con il suo pensiero e, per questo, non metto mai in lista nera chi dissente dalle mie idee e do l'opportunità di commentare anche sull'altro mio blog. Mi si può accusare di tutto, tranne di non dare l'opportunità ai miei interlocutori di esprimere il loro parere. La lista nera serve per i troll, non per zittire chi non la pensa come te e può svelare verità scomoda. In questo caso, si utilizza lo stesso metodo fascista(e comuista) tanto drepecato e anti-democratico. Bacio Ge
 
perdiamocidiv
perdiamocidiv il 26/07/07 alle 17:15 via WEB
Ah caro Dream con me sfondi una porta aperta, è vero che della propri vita ognuno può decidere cosa farne, sempre se non vai ad intaccare quella altrui...chi ha a che fare con la società ,chi è nella società...deve avere una mente funzionante, è uno strumento che ci è stato donato ,e va tenuto in salute. detto questo, anche quando sento parlare di liberalizzaione delle droghe leggere...eh si..pesano poco....vorrebbe dire condannare quei ragazzi/e che invece vorrebbero uscirne. ho due figlie un pò più grandi di te dream e loro sono molto più severe di me su questo argomento...l'individuo è fragile talvolta e questo lo sappiamo, può cadere...ma a quel punto deve rialzarsi e non scavare il terreno...non so se mi sono spiegata....e speriamo che Dio ci illumini...e che illumini un pò di più loro!
 
goccedivaniglia
goccedivaniglia il 26/07/07 alle 17:42 via WEB
Mi è stato detto: "Ragioni come mia madre, che ha tot anni", ed io ho risposto, "dovresti dire: Sono felice di sapere che ragioni come mia madre" (...) Credo ancora nei valori e nelle idee di chi ha vissuto, di chi ha lottato, di chi è forte delle proprie esperienze e le trasmette ad altri con cognizione di causa. Sono orgogliosa di pensarla come coloro che non fanno parte di questa mia generazione, non mi vergogno di dire che io in vita mia non ho MAI fumato una canna, né altro, sono orgogliosa di essere come sono: antica? me ne frega poco e nulla. Caro dream, sii fiero dei tuoi valori, ti dico ciò nonostante, come tu saprai, ho perso uno zio recentemente. Non era figlio di papà, né aveva problemi insormontabili da risolvere, era senza ombra di dubbio un "tipo caratteriale"; sicuramente introverso, insicuro, timido, debole, estremamente sensibile, dolce, e l'insieme di tutto ciò ha fatto si che egli facesse un certo tipo di scelte, diverse dai soliti schemi e canoni, diverse dal perbenismo che caratterizza la mia famiglia, diverse dalla mia/nostra cultura. Io lo adoravo, e guai chi osasse parlarmi male di lui, ho un rimpianto, non essergli potuta stare "vicino" per comprendere il suo dolore interiore.... e non me lo perdonerò mai, ma tra noi purtroppo non c'era la distanza del cuore, ma quella geografica... e la vita a volte è crudele e bastarda. Non so perché avesse deciso di seguire quella strada, che lo ha condotto nell'aldilà, ma adesso so che egli, mi starà vicino, e mi farà sentire la sua presenza ogni volta in cui io lo cercherò. Perdonerai spero se non mi sono espressa al meglio, sono ancora troppo coinvolta da un dolore che mi accompagna ogni giorno per la perdita di questa persona a me molto cara. Ti abbraccio.
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 17:50 via WEB
I drogati,caro dream,non nascono dalla sera alla mattina,nè il gran colpevole è quel disgraziato di spacciatore sotto casa..... guardiamo le "vere" cause e te lo dice una che vive da 20 anni con loro come volontaria. Per il governo questo è un giro di soldi a cui non rinuncera' mai! Peggio per chi ci capita,complice la famiglia assente,la crisi dei valori,l'anaffettivita' dominante,il menefreghismo piu' totale nei riguardi dei piu' deboli,la fobia del malato per cui dobbiamo essere tutti belli,giovani, ricchi,sani.......... e,se uno è,poco poco debole,troppo sensibile, emotivo eytc....è fatta! Mettici il ministro della salute,maledetta lei! che vuole alzare la quantita' di roba portabile addosso.... ma da un governo OMICIDA,dove ora,le stesse mamme non si limitano piu' all'aborto,ma cestinanao direttamente neonati viviv in pattumiera...cosa ti aspettavi????? pat
 
ipostasideltempo
ipostasideltempo il 26/07/07 alle 17:54 via WEB
Caro Germano,spazio piu adatto per esporre una dicotomia farisaica non potevi scegliere.Viviamo in una comunita' che si utilizza il buonismo e pietismo,per giustificare tutto e tutti.Una comunita' dove ci si proccupa piu del carnefice piuttosto che della vittima,in cui il rispetto viene enfatizzato sotto false spoglie di pseudoliberta che sfociano in chiari atti di libertinaggio.Diciamo che in parte i media hanno contribuito notevolmente a debilitare queste menti inermi,fino a renderli una massa oligofrenica.I casi abbondano;dall'adultero che cerca comprensione,all'omicida che cerca perdono,fino a giungere ad extracomunitari che parlano di razzismo nel paese che li ospita,per poi essere a loro volta i primi razzisti, non rispettando le regole (Per quanto mi riguarda sono solidale con le vittime).La singolarita' di questa evidentissima ipocrisia si puo notare in molti di questi tartufeschi sepolcri imbiancati; utilizzando parti delle scritture sacre che inducono al perdono,ma nello stesso tempo combattendo in una sorta di relativismo anticlericale il resto di scritti a loro non comodo.Ad esempio;gli adulteri amano il passo evangelico in cui Gesu' perdona l'adultera,ma dimenticano che Gesu' stesso dice;"Se un uomo divorzia da sua moglie, e sposa un'altra donna, commette adulterio contro di lei. E se una moglie divorzia da suo marito e si risposa, anche lei commette adulterio". Quindi Gesu' non perdona affatto l'adulterio,ma simbolicamente vuole dimostrare che non e' l'unico peccato ,ai presenti peccatori che vogliono condannarlo.Ma chiaramente questa e' storia atemporale al nostro presente;Presente anarchico in cui tutti si sentono in diritto di fare tutto,sopprimendo a loro volta quel bene prezioso che tanto reclamano"LIBERTA'".
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 18:04 via WEB
E poi ti diro' (ahahah!!!!!!!!!!) confidando nell'umorismo che certo avrai che alla stazione di Napoli si è sempre stati derubati,anche senza il rinforzo dei tossici....dai,non volermene,era una battuta,tanto per sdrammatizzare un po' l'argomento che è dei piu' tremendi! Inoltre,ti posso assicurare che se uno non vuole guarire,ossia smettere,non c'è nulla da fare... ultima osservazione:tu dici che non capiscono perchè sono tossici,sì,ma non stanno sempre male e,molto spesso,invece,sono lucidi,ma tanto lucidi da capire che non vogliono vivere. A questo punto verrebbe da chiedersi,ma qui scivoliamo nella filosofia ,cosa che non volevo,un attimo solo:ma,saremo noi gli incoscienti che ogni giorno affrontiamo questo mondo di lupi senza tema di venirne sbranati,appunto perchè incoscienti...o,forse sono piu' saggi loro che,avendo capito ben piu' di noi,preferiscono chiuderla con questo schifo di mondo troppo sporco,forse,per i loro,ma puliti,anche se assurdi,ideali? Certo,ed ora parlo prorio sul serio,che se si facesse largo al conforto che la religione ha sempre portato a milioni di cristiani forse si vivrebbe,non dico felici,cio' non ce lo ha promesso nessuno,ma sicuramente piu' sereni e piu' caritatevoli gli uni verso gli altri,come si dice?...da buoni fratelli! ti risaluto pat
 
setedicoccole
setedicoccole il 26/07/07 alle 18:11 via WEB
Mi dispiace. Non ho letto da nessuna parte il dolore che provano queste persone. Germano, amici tutti, riuciamo a immaginare quanto e quale dolore possa provare una persona per decidere di uccidersi (perchè lo sanno che la droga li uccide), e di uccidersi lentamente? Riusciamo a pensare il loro abissale vuoto, se l'unico modo che hanno per "sballarsi" è la sostanza? E quanti sensi di colpa si portano per decidere che devono pagarla in qualche modo, in questo modo. Tolgo dal mio discorso i fricchettoni figli di papà, per i quali la cocaina è diventata solo una moda, ma parlo di tutte quelle persone che vivono l'ansia, l'angoscia, il dolore di una vita che non li vuole, nel migliore dei casi, ma che li vuole male in genere. Nella maggior parte dei casi, si tratta di persone stuprate, non amate, con un mal di vivere che è sconosciuto a noi, che non somiglia neanche vagamente ai nostri momenti più bui. Lo chiedi. Ti rispondo. SI, SONO PER IL RECUPERO!!! E' talmente sottile il filo di voce che queste persone cacciano per chiederlo aiuto, quasi da non essere percepito, ma c'è... e non chiedono altro che amore! Un amore che, i genitori per primi, nessuno gli ha mai dato! Conosco indirettamente i lavori dei sert, e so che c'è da "squatrarsi" l'anima. Ma loro vogliono vivere, altrimenti non si drogherebbero, si ammazzerebbero e basta. Togliere loro la dipendenza dalla sostanza è un punto d'arrivo: la partenza è l'amore. Una psicoterapia mirata a dare loro in senso di essere che purtroppo hanno perduto o che nessuno gli ha mai insegnato.
 
 
setedicoccole
setedicoccole il 26/07/07 alle 18:13 via WEB
ps. Errata corrige. "squatrarsi" sta per "squartarsi"
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 18:59 via WEB
Ciao setedicoccole, evidentemente non mi hai letto,non sono così importante infatti,ma pero' dicevo che io li conosco e li capisco e conosco bene il vuoto che si portano dentro.... a volte sono sdraiati per terra o sul letto a braccia aperte:in quei momenti sembrano tanti crocefissi! Non so,io so solo che soffrono da morire,ma una certa dottrina dice che queste anime-ostia servono,nell'universale movimento di salvezza cosmica a recuperare tente anime con la loro sofferenza,così come i bambini malati, i givani morti sulle strade di morte prematura...si dice ai loro genitori di non piangerli perchè non hanno nessuna colpa,loro,ma quelle anime belle erano venute al mondo per andarsene presto e per poi tornare a testimoniare che il Cielo esiste e che Dio è un Dio d'amore! Io non so....non sono mai morta..quindi non do' giudizi,ma per tante cose che non sto a dire anche perchè non è il luogo adatto... proprndo un po' per queste teorie...diamo al Cielo dei piccoli crocifissi ed il Cielo ce li rimanda raggianti di luce a testimoniare che nell'altra vita c'è solo felicita'!!!! Scusami Dream se mi sono allontanata dal tuo argomento,ma mi ha preso un po' la mano... perdonami pat
 
 
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 19:22 via WEB
Sono appena ritornato e noto con estremo piacere che, alla fine, siamo giunti tutti ad un punto di incontro. Ho letto tanto buon senso nei vostri commenti. Antonella è stata precisa e giusta, pat ironica, pungente e portatrice di un'esperienza personale importante; la mia dolce sorellona Tiziana mi ha fatto commuovere con la storia del suo adorato zio(mi dispiace tanto, mia cara, per questa tua perdita ma sappi che, almeno virtualmente, ti sono vicino e sono disponibile anche per fare quattro chiacchiere)! grazie per il vostro contributo e per le vostre parole...grazie, soprattutto, per non aver travisato il mio messaggio e non avermi puntato il dito contro! Volevo solo invitare un po' tutti a riflettere e ad abbandonare posizioni estreme e qualunquiste. Generalizzare, in questi casi, non aiuta proprio nessuno. Un ringraziamento speciale va anche all'amico ipostasi che, con il suo commento, è stato quantomai eloquente e pungente. Vi ammiro tutti ed è per me un onore sapere che mi leggete. un abbraccio collettivo(anche all'amico carlo che, ultimamente, è un po' più aggressivo e superficiale con me^^)
 
 
setedicoccole
setedicoccole il 26/07/07 alle 19:37 via WEB
Perdonami Pat, è vero, avevo saltato il tuo commento a piè pari... non per cattiveria e non perchè non sei importante (sciocchina^__^) ma perchè leggendo leggendo, mi sono infervorata e non sono arrivata fino all'ultimo commento. Scusami... davvero! Un bacione
 
   
dream3r86
dream3r86 il 26/07/07 alle 19:40 via WEB
Anto lo sai già che ti adoro, no?! Il tuo commento è stato dolcissimo(tanto per cambiare)! Bacio ora scappo ala cinema con la mia principessa^^
 
     
setedicoccole
setedicoccole il 26/07/07 alle 19:54 via WEB
Grazie... Che dolce che sei tu!!! ^__^ Buona serata allora a te e alla tua principessa! Un bacio e un abbraccio! :)
 
   
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 21:38 via WEB
Un bacione anche a te,tesoro,ciao pat
 
Pattivis
Pattivis il 26/07/07 alle 21:41 via WEB
Invito Germano e tutti quelli che lo vorranno a venire nel mio blog,leggere e commentare, mi interessa molto il vostro parere,anche se il mio argomento apparentemente non c'entra con questo discorso ma...in un certo modo... giudicate voi,vi aspetto pattivis
 
Nuvolosa277
Nuvolosa277 il 26/07/07 alle 21:48 via WEB
Ho letto a fondo il tuo post che condivido in parte, ho letto a fondo i vari commenti e ho smesso di condividerti. Come sai ho grande stima di quelli che, come te, hanno il coraggio di portare avanti un'idea, condivisibile o meno che sia. La cosa pero' che non mi piace è che condanni a priori chi la pensa diversamente. Dovresti stare attento a fare tanti grossi discorsi. Non metto in dubbio l'intelligenza dei tuoi post, ne' tanto meno il modo in cui scrivi. Ma disinteressatamente ti dico che dovresti essere meno critico e più analitico. Non puoi condannare tutti coloro che hanno un'opinione opposta alla tua. Detto questo... Per rimanere in tema col post... Credo che oggi come oggi non si faccia altro che puntare il dito contro tutti coloro che sono diversi da noi, e quelli che tu chiami paladini, sono solo persone tolleranti. Maturità. Hai scritto tante cose giuste, come seguire i ragazzi a 16 tanto quanto a 20 (e a 30 aggiungerei io), hai giustamente parlato della perdita dei valori quando sarebbe bastato adattarli ai nuovi stili di vita. Benissimo, la penso come te. Ma è giusto discriminare una persona solo perchè ha dei problemi? Non dico che va giustificata, ma compresa. Non va evitata ma aiutata.

Non so quanto contorto sia venuto fuori sto commento, ma andrei avanti per ore rischiando di annoiarti. Quindi passo e chiudo.

 
 
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 02:09 via WEB
Nuvo perdonami ma dove hai letto la volontà di discriminare o disprezzare tutti i drogati. A differenza dei paladini che tu definisci tolleranti(per me sono sono solo degli ipocriti-ingenui-ignoranti) io prendo in analisi i casi uno ad uno e non generalizzando e pensando che: "tutti i tossici sono dei rifiuti umani" o, ancora, che:" tutti i tossici sono dei poveretti che non hanno avuto altra scelta". Ho vent'anni ma, fidati, ne ho già viste e vissute tante e,già alla mia età, posso permettermi il lusso di essere così disincantato e poco "infinocchiabile". Almeno per quanto mi riguarda, non c'è alcuna intenzione di discriminare o ghettizzare i drogati ma, al contrario, di aiutarli e cercare di eliminare le occasioni e le motivazioni che li spingono a far uso di sostanze stupefacenti. Sull'attaccare chi non la pensa come me, se ti riferisci a poly(cosa che credo), ho osato non essere in accordo con lei e, data la sua aria da diva superiore, l'ho ricambiata con la medesima moneta. "Sopporto" persino pareri fascisti e comunisti, figurati quanta pazienza che ho^^ Bacio e grazie per l'intervento(anche se hai travisato, magari per mia colpa, il contenuto del mio messaggio)
 
voiager33
voiager33 il 26/07/07 alle 21:49 via WEB
Caro Germano, in parte sono d'accordo con te in parte meno. Innanzitutto bisogna chiarire cosa intendi per "drogato" se intendi gli eroinomani che sono finiti nel tunnel e non ne riescono ad uscire posso anche essere d'accordo. Spesso sono pericolosi per loro stessi e per la società ma non credere che sia un problema facile da gestire. Purtroppo bisognerebbe riuscire a prevenire piuttosto che curare e cercare di capire quando qualcuno, anche se in silenzio ci sta chiedendo aiuto. Se per drogati intendi anche chi fa uso di droghe leggere non posso che dissentire non ho mai conosciuto nessuno che ha perso la ragione per qualche canna al massimo ci si fanno due risate. Concordo sul fatto che per me non c'è bisogno di farsi una canna per divertirsi ma ti assicuro che sono meno nocive di una sbronza. Per quanto riguarda i cosiddetti paletti morali, come li chiami tu, ritengo che vadano mutati con l'evolversi della società. Molti hanno attaccato i Dico dicendo che distruggono la famiglia, permettimi di dissentire per me è semplicemente un altro tipo di famiglia e non ci nascondiamo dietro al fatto che sono stati fatti per quelli che non si vogliono sposare, sono stati fatti per chi voleva riconosciuti dei diritti e non si poteva sposare perchè la legge glielo impedisce.Io sono favorevole a queste nuove forme di aggregazione se due uomini o due donne si vogliono bene non vedo perchè gli deve essere impedito di stare insieme e costruire qualcosa che in comune. I dico non minano la famiglia tradizionale , tu per esempio hai detto di volerti sposare, bene anche se ci sono i Dico nessuno ti impedirà mai di sposarti, hai semplicemente tre diverse scelte, convivenza, matrimonio o famiglia di fatto.Tornando alle droghe è la società che dovrebbe aiutarci ad arginare il fenomeno, come ? semplicemente ridando dignità agli uomini, dando lavoro e possibilità di crescita ai giovani, segurli , educarli e informarli sui rischi che si corrono a percorrere strade che spesso si rivelano senza uscita. La religione anche quella è una scelta, credi, benissimo non credi altrettanto bene l'importante è che ci sia rispetto. Le società cambiano e la religione, le leggi e i paletti morali dovrebbero cambiare con lei. Non molto tempo fa pensare ad un rapporto orale era una cosa tabù, sporca, da reietti, oggi è piuttosto normale pensare che in un rapporto di coppia si viva il sesso in maniera serena. La religioni e la chiesa in primis, la devono smettere di colpevolizzare i gay e lanciare anateme su chi usa i profilattici, dovrebbe piuttosto aprire gli occhi e cominciare a cercare di arginare l'AIDS, una malattia che silenziosamente sta crescendo giorno per giorno, e non colpisce solo i peccatori. Forse sono stato un po' prolisso ma mi infervoro su questi discorsi...
 
 
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 02:02 via WEB
Allora, caro Paolo, siamo in sintonia anche se, sulla totale non pericolosità delle droghe "leggere" avrei delle riserve. Per il resto, ti quoto in pieno anche e soprattutto sul discorso dei dico. Non ho mai detto di essere contro le coppie di fatto(anche se io, da questo punto di vista, preferisco il tradizionale matrimonio). Pensa che, tempo fa, scrissi anche un post sulla possibilità di adozioni di bimbi da parte delle coppie gay. Anche sull'accusa all'ottusità della chiesa(istituzione nella quale credo poco in quanto, a mio avviso, incoerente e medievale da molti punti di vista)! Qui è un giorno intero che, più o meno, stiamo dicendo tutti le stesse cose. Poy c'è poly con il suo cagnolino da riporto che filosofeggiano e tentano di farmi passare per ciò che non sono(purtroppo c'è anche chi, ingenuamente, abbocca). Grazie per il commento, un abbraccio Ge
 
semperlibertas
semperlibertas il 26/07/07 alle 23:00 via WEB
Mi stupisco piacevolmente del tuo invito a commentare. Allego commento. Come al solito, riesco ad essere in disaccordo, più o meno, con tutti. Io davvero mi domando, ogni volta che leggo interventi anche intelligenti e commenti incredibilmente intelligenti, come sia possibile che nessuno si dica mai "cui prodest?" (È da un po' che volevo far pesare i miei studi classici). Posso anche trovarmi d'accordo con drem3r riguardo all'effettivo pericolo dei tossicodipendenti - anche se resta un dubbio: uno che fuma plastica marrone ogni settimana rientra nella categoria? - ma, come sempre, la soluzione al problema sta da un'altra parte. Non intendo parlare di disadattamento: ogni uomo è in realtà disadattato, c'è che si adegua venendo meno a se stesso, chi lo resta e chi si droga. La droga è solo uno strumento che la società ci mette a disposizione - questo non va mai dimenticato - per non essere noi stessi e, paradossalmente, accettarci. Molti di noi non ne hanno bisogno, ma altri sì. E visto che non esiste alcun fine ultimo di alcuna esistenza, in definitiva chi se ne sbatte di questi altri. La società umana, almeno fino all'avvento della nota panacea, ha bisogno di creare emarginati. Detto ciò, si può essere tossicodipendenti senza far male a nessuno e visto che io sono un illuso tendo a volere la massima libertà per tutti; del resto, non sarei comunista, forse. semperlibertas PS: ho volutamente trascurato la mia solita pietà davanti a tristi storie come possono essere quelle dei tossicodipendenti. Non accusatemi di cinismo, ma non rientravano nell'economia logica del discorso materialista. Come sempre, il mio giudizio negativo non verte, infatti, su questa o quella persona, ma sulla società in quanto tale.
 
carlofedele
carlofedele il 26/07/07 alle 23:22 via WEB
Caro amico mio (e sai che è vera questa affermazione...) ti invito a riflettere su 2 cose: 1)sono stato tra i pochi a parlare di radici del problema e come cercare di risolverlo; 2) Nuvolosa277 voiager33 semperlibertas... più io... fanno una bella quota di pareri ALMENO contrastanti... Morale: più aperture mentali verso gli altri, più umiltà nel giudicare... A volte quelli che si "atteggiano" a veri maestri sono proprio coloro che dicono di poterne fare a meno... ^__^ con tutto l'affetto (per la persona) che sai...
 
 
carlofedele
carlofedele il 26/07/07 alle 23:38 via WEB
Leggo ora il post di maxsof1. O siete impazziti dal caldo o non so cos'altro... "L'utilità dei tossici"... Incredibile un post così... Cosa ho risposto tra l'altro ? Questo: "Ragazzi, siete sulla brutta strada dell'intolleranza per i "diversi"...mi aspetto i prossimi post su "zingari", "comunisti" ed "ebrei"... Fucilazione, lager e forni crematori, fuori (e dentro...) tutti così saremo il Paese della cuccagna... Ma mi facciano il piacere, mi facciano...". Germano se questo è il tuo seguito...sono realmente sconvolto !
 
   
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 00:39 via WEB
"Fucilazione, lager e forni crematori, fuori"..correggimi Carlo ma i vari Mao, Lenin, Stalin, Castro, utilizzavano le stesse tecniche se non ricordo male. E non dire che, il tuo comunismo, non è il loro perchè, a questo punto, anche io potrei dire che, il nazismo e il fascismo di oggi, non sono quelli di Mussolini, Franco ed Hitler. Non sforzarti di farmi passare per l'intollerante che non sono solo perchè non condivido il comunismo e le ipocrisie sulle quali si fonda. Al mondo non esiste solo il bianco e il nero e tu, meglio di me, dovresti saperlo!Non usare il plurale, ti prego... come tu stesso hai scritto, il post è di Max, non mio!Maledetto Mussolini, se non fosse esistito, non saremmo messi così male oggi, in Italia^^
 
 
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 00:43 via WEB
"più aperture mentali verso gli altri, più umiltà nel giudicare... A volte quelli che si "atteggiano" a veri maestri sono proprio coloro che dicono di poterne fare a meno" questa frase falla leggere a quelli che condividono la tua ideologia. Semper e Vojager li ho chiamati io a commentare proprio perchè sapevo che non mi avrebbero scritto:"Bravo" e che,al contrario, avrebbero esposto il loro dissenso. Io sono aperto ad ogni confronto e, comunque, i nick che hai citato, si sono dichiarati in buona parte in accordo con il mio articolo e, ammesso che mi interessasse fare un bilancio dei favorevoli e dei contrari al mio post, vincerebbero comunque di gran lunga i primi^^!
 
pikadgl3
pikadgl3 il 26/07/07 alle 23:42 via WEB
"I più grandi successi sono spesso preceduti da fallimenti altrettanto clamorosi"..... ho seguito la discussione .... fa tenerezza vedere i pischelli tutti presi da pseudo filosofia.....la mancanza di comprensione verso le diversità occlude l'attenzione nelle pieghe delle vicende.... il troppo giudizio acceca la lucidità.... che la follia faccia parte dell'umanità è cosa ormai nota..... così come l'immaturità che a volte volge verso l' ottusità....come nella frase che tanto esponi in testa al blog...lla genialità fluisce al di fuori dei schemi e giudizi... così come la disperazione.... comprenderlo non è poi così difficile .... è solo un modo di porsi verso un reale stato delle cose nudi dal giudizio senza giudizio....
 
 
carlofedele
carlofedele il 26/07/07 alle 23:56 via WEB
Lucida analisi. Germano, i "dissidenti" aumentano...
 
   
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 00:21 via WEB
Carlè, dovresti avere inteso che, io, mi nutro di pareri contrari e li vado ricercando(ho invitato io semper, Paolo ecc). Certo, quando sono espressi da comunisti(e lo dico senza disprezzo) valgono più o meno come una scorreggia^^. Per il resto, noto che, semplicemente, la mia posizione reale è stata fraintesa; probabilmente per l'eccessiva retorica delle parti coinvolte. Visto che mi fracasso non poco gli zebedei quando devo ripetere concetti già espressi, mi limito a precisare una cosa: qui nessuno vuole discriminare i tossici e NESSUNO li vuole ghettizzare, qui nessuno si indigna se qualcuno la pensa diversamente(altrimenti mi preoccuperei di invitare SOLO persone che la pensano come me). I dissidenti, come li chiami tu, sono solo in parte non in accordo con il mio pensiero e, dopo questo mio ennesimo commento chiarificatorio, spero si renderanno conto di aver travisato alcuni contenuti. Ripeto: nessuno vuole ghettizzare i drogati(e intendo quelli che usano droghe "pesanti") o li teme...se dite di nuovo che ho paura dei diversi giuro che vi castro uno ad uno. Il tuo discorso su famiglia,patri, religione, lo trovo molto schematico e superficiale, perdonami!Rispondo, poi, a nuvolosa:Io ho il diritto di dissentire e di criticare chi si fa portatore di idee che, per me, sono errate. Non certo gli metto il bavaglio ma credo di avere il diritto di esprimere il mio disaccordo nella maniera che più mi piace. Infine, l'analisi di pika, mi sembra tutt'altro che lucida:un pastrocchio di considerazioni trite e ritrite(senza offesa per l'autore,ovviamente). Alla fine, Paolo, è d'accordo con me e, anche semper, ha trovato in parte giusto il mio discorso! Odio il comunismo e lo affermo con fierezza, senza timore alcuno e, più ho a che fare con i comunisti, più capisco di quanto anti-democratico è come movimento politico.Alla fine, tanti giri di parole, per dire sempre la stessa cosa: prevenzione e aiuto per i tossici, stop! Spero di essere stato chiaro e preciso e di non essere costretto a ripetermi. ps non scrivo per fare propaganda politica(a differenza di molti)! Poi è tardi, fa caldo e ho sonno...ti faccio leggere domani un commento che può essere definito lucido!^^
 
 
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 00:34 via WEB
Magari, se ci fosse un po' più di rispetto verso questi "pischelli" che si sforzano di ragionare(e non giocano a fare i filosofi) si riuscirebbe a prodursi in critiche costruttive.Seguendo la tua linea di pensiero, ogni cosa da te detta è vera e falsa al tempo stesso. "Nudi dal giudizio, senza giudizio" eppure tu mi hai giudicato, e anche in maniera piuttosto superficiale. A me, invece, fanno sorridere quelli che dicono"Tu chi sei per dire questo, tu chi sei per giudicare, tu chi sei per dire cosa è giusto o sbagliato"...il loro discorso tende all'astruso infinito ed è incredibilmente inconcreto. Per te, la mia frase, è immatura?! Per me è puerile e qualunquistico il tuo discorso. Anche tu fai filosofia, una filosofia che si sforza di essere semplice e che diventa subito banale; una filosofia fuoriluogo e non avvezza alle caratteristiche della razza umana. Se ci fosse più rispetto per i giovani, da parte dei non più giovani, il mondo sarebbe migliore!Troppi santoni in giro, troppe contraddizioni viventi che estremizzano i contenuti...dal tuo commento traspare che sei una persona intelligenza ma, perdonami, traspare anche molto qualunquismo!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/07/07 alle 01:45 via WEB
Tutti partecipano alla festa e ognuno aggiunge il suo carico a coppe; ho letto tra il pomeriggio e ora un po' tutti i commenti e alla fine si aprono varie tematiche e sfaccettature che andrebbero affrontate con più calma e attenzione, e non in un commento magari scritto frettolosamente. Io rivedo, ad ogni modo, quasi totalmente la mia idea generale nel commento di Voyager33, con un unica eccezione riguardo al fatto che le droghe leggere non facciano male. Ho molti amici che ne fanno uso più o meno abitualmente e alcuni di loro li ho visti cambiare e veder spesso meno lucidi o più nervosi e instabili. Ho anche provato per pura curiosità a fumare un paio di canne con amici e, detto tra noi, m'è sembrata una gran cazzata; è una cazzata lo stesso ma preferisco una Chesterfield ogni tanto. Per quanto riguarda i controlli, poi, credo che l'ideale sarebbe semplicemente infliggere pene pecuniarie a chi fa uso di droghe leggere, e soprattuto aver più furbizia nel fare i controlli. La maggior parte dei consumatori che conosco sono tutti benestanti, mentre, ad esempio, le forze dell'ordine di solito fermano e controllano solo ragazzi con auto un po' vecchiotte....Lo so perchè un amico mio è stato fermato molto spesso, hanno frugato in macchina e sottoposto a test dell'alcool, a me invece quasi mai e si sono sempre e solo limitati a chiedere la patente. La verità è che mi sembra che per molti quello dei tossicodipendenti e dei fruitori di droghe leggere sia un problema effettivamente di poco conto e che non vale la pena risolvere. Tutto qua. Buonanotte, 7thstranger
 
 
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 02:10 via WEB
sottoscrivo e ringrazio Gianmà!!!
 
polystyrene
polystyrene il 27/07/07 alle 11:38 via WEB
Caro Germano, questa è l'ultima volta che mi rivolgo a te e l'ultima in cui metterò piede nel tuo blog. "Poly di qua, Poly di là..." Ma che è un'ossessione la tua? Preferisco che le cose mi siano dette in faccia: insultarmi tra le righe di commenti rivolti ad altri, oltre che poco signorile (ma sul fatto che tu sia un maleducato non penso che qualcuno abbia dei dubbi) è da vigliacchi. Per cui sei pregato ora in avanti di non rivolgerti più a me in alcun modo, non ho alcun piacere di avere a che fare con gente cafona il cui unico scopo è gratificare il proprio ego. Quindi:
appurato che l'unico motivo per cui tu sei qui è USARE le persone (strano che i tuoi amici non se ne siano accorti, ma forse sono troppo stupidi);
considerato che io mi sono sempre rivolta a te in modo civile e pacato e ho ricevuto solo insulti, verificato che sei un poveraccio insicuro pieno di livore che andrà ad affollare i lettini degli psicanalisti (ma ciò, nonostante il mio animo tollerante e compassionevole, non mi suscita alcuna pietà);
è giunto il momento che tu prenda ciò che meriti: il mio più sentito, profondo, definitivo VAFFANCULO.
 
 
eccelso86
eccelso86 il 27/07/07 alle 12:08 via WEB
Io lo dico che, la zitallagine, a donne che non sono sane psicologicamente, fa molto, molto male. Fai pena poly e sei talmente idiota da credere che, parlando sul mio blog, io parlassi alle tue spalle! Ma fai sul serio? quante canne ti fumi al giorno(oltre a fotografe il tuo mestruo?) Ti rode tanto di esserti fatta usare così da una ragazzino? Come te ci sono caduti tanti altri psicolabili, prima e poi, proprio come te, hanno frignato una volta resisi conto della magra figura che hanno fatto. Io finirò su un lettino psichiatrico? Beh, l'idea non mi spaventa e, anzi, mi affascina e poi, detta una finta artista che vive solo per se stessa, è un bel complimento. Il tuo commento dimostra che ti ho fatto male poly e che, molte cose che dico, rappresentano il vero. Se non fosse stato così e tu fossi sul serio l'essere superiore che che dici di essere, allora non ti saresti scomodata in questa deprecabile caduta di stile. Per tua informazione, il blog è un luogo pubblico, puoi leggere gli insulti(?) che ti rivolgo quando vuoi. Parlo e sparlo di te come e quando mi pare visto che, come tu sostieni, ognuno è libero di fare ciò che vuole. Tu tollerante? Ma non farmi ridere..sei patetica, acida e presuntuosa. Poveri i tuoi alunni, immagino come li riduci. La scuola italiana sta messa proprio male, certi docenti non dovrebbero avere l'opportunità di insegnare ma, purtroppo, sappiamo le cose come vanno. Ciao frustrata repressa e grazie per esserti prestata al pubblico ludibrio. Quelli che se la prendono come te, guarda caso, sono quelli che si credono chissà chi...vabè, è fiato sprecato: sei malata di mente e lo rimarrai per il resto dei tuoi giorni, non posso curarti io...mi spiace!
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 27/07/07 alle 13:15 via WEB
Su quella poveraccia di polystyrene mi sono già espresso e, a sto punto, vorrei dire due parole a carlofedele(che scrive di essere amico di Germano ma si comporta in maniera a mio avviso poco costruttiva per il ragazzo). Caro Carlo. Premetto che abbiamo quasi la stessa età e che, in passato, sono stato un convinto sostenitore di rifondazione(ho votato quel partito per 15 anni prima di decidere di astenermi). Perdonami ma il tuo modo di riflettere mi risulta incredibilmente arcaico ed immaturo. Insomma, se volevi avvicinare sto ragazzo alla tua ideologia politica, hai ottenuto l'effetto contrario, credo. Non offenderti, te ne prego, ma i tuoi commenti mi sono sembrate le classiche imposizioni dispotiche di un comunista vecchio stampo che etichetta ogni aspetto della vita sociale. Il tuo accostamento ai valori di patria-famiglia e religione al fascismo è incredibilmente patetico e banale. E' vero che, i movimenti di estrema destra, si fondano anche su questi valori ma, perdonami, non puoi dare del fascista a chiunque creda nella famiglia, in Dio e nella patria(e te lo dice uno che è ateo da sempre e che non sopporta il modus vivendi della maggior parte dei suoi concittadini). Non so, magari sbaglio, ma sei tu quello che mi ha dato l'impressione di essere molto poco ricettivo e di voler imporre a tutti i costi il suo credo. Ho letto anche altri tuoi commenti su bolina e, benché abbia intravisto al loro interno cose giuste, ho anche ritrovato tra le tue parole tanta demagogia e tanta prepotenza nei confronti di Germano e delle sue idee politiche. E' per questo che, anni fa, abbandonai ogni contatto con i miei "compagni" comunisti e, pur di non diventare un destroide, mi diedi ad una politica che, in grossa parte, si accosta a quella proposta da bolina. Nelle parole di Germano io vedo tanto buon senso e altrettanta preparazione e mi fa male leggere che, un uomo della tua età, tenti ripetutamente di smontare le sue idee e mettere in dubbio le sue competenze solo perchè, queste ultime, non sono messe al servizio della causa comunista! Suvvia Carlo… svegliati: il comunismo è una causa persa e non possiamo imporlo con tanta miopia ed egoismo ai giovani d’oggi. Conosco Germano da circa un anno e solo per questo mi sono permesso di giudicare completamente errate le tue conclusioni sul suo conto e le tue insinuazioni sulla sua impreparazione. Spero che avrai la voglia e il tempo per rispondermi e spiegarmi meglio le motivazioni del tuo atteggiamento così aggressivo e "Santoresco". Sicuro di un proficuo scambio di idee, ti mando i miei saluti più cordiali Jeff ps Germà era questa la sorpresa per il tuo amico di estrema sinistra ah ah ah
 
     
eccelso86
eccelso86 il 27/07/07 alle 14:26 via WEB
Jeff carissimo non so proprio come ringraziarti per la lancia spezzata in mio favore. Da quello che mi avevi scritto, temevo un commento molto più feroce nei confronti carlo che, ti assicuro, reputo un amico e una persona degna di rispetto e stima(anche se con ideali politici a mio avviso ridicoli e del tutto errati)Per il resto, mi astengo dal commentare, spero che, tra voi due, nasca un amore fruttuoso per tutti^^ un abbraccio forte ps ancora non sei riuscito ad iscriverti?!
 
     
carlofedele
carlofedele il 27/07/07 alle 16:42 via WEB
Sono così "sorpreso" dalla "sorpresa"... che mi affretto subito a "bacchettarti" sul termine "estreme sinistra". La mia immaturità politica mi porta a dirti che 1) non appartengo a nessun partito (nel senso di non esserne iscritto); 2) di non frequentare nessun movimento o gruppi non rappresentati in Parlamento; 3) non faccio il terrorista (eh già, bisogna dirlo, altrimenti passi per "un grande vecchio" di non lontana memoria...); 4) l'estreme sinistra come termine ha solo da esistere se rispecchia le condizioni di cui sopra; 5) non esiste un comunismo di destra, di centro o di sinistra, esiste UN comunismo, tutto il resto sono goffi e ahimè riusciti revisionismi. Il MIO comunismo non è arcaico nel momento in cui non CREDO e non PARLO di rivoluzioni violente, ma se di rivoluzioni si tratta sono esse solo riferite all'abbattimento di stili e modelli di vita consoni al potere, la riappropriazione dell'identità di classe (miserevole il tentativo di annullarne la veridicità), la lotta democratica internazionale come risposta alla globalizzazione che ha permesso le multinazionali della morte, la conquista della pace come unico strumento di dialogo nelle contrapposizioni internazionali, la ridistribuzione del reddito su scala mondiale che annulli la fame da cibo e da acqua dei paesi sottosviluppati (acqua che tra non molto sostituirà il petrolio come causa di guerre), il diritto alla salute e alle cure gratis per tutti (specie nell'Africa flagellata dall' AIDS), l'abbattimento dei confini e del concetto di nazione che crea attriti e favorisce gli elementi più retrivi e colonizzatori, il superamento delle religioni di Stato (la fede religiosa è solo un fatto intimo e mai politico), la coesistenza pacifica tra le etnie e i diversi gruppi, l'ecologismo funzionale alla sopravvivenza del pianeta non solo per chi ora lo abita ma soprattutto per le future generazioni, l'autodeterminazione dei popoli (che nessuno entri negli affari interni di uno Stato straniero) e mille mille altre "cosuccie" ancora...Se per te questo è "il vecchio, classico comunismo...allora è inutile andare avanti ! Riguardo le tue affermazioni, spiace non ti sia limitato al soggetto del post; io credo di averlo fatto e l'unica eccezione è stata proprio quella triade che mi ricordava il fascismo, i suoi motti, affermazione peraltro da "passarmela" visto che molti di voi (eccelso in primis) invece di parlare di droga e drogati l'hanno buttata sulla politica, quella sì non costruttiva... Mi aspettavo da te come da Germano un contributo per tentare di risolvere i problemi della droga (cazzo, faccio un post per questo e poi non dico cosa farei io che questo post l'ho...proposto ?). Forse perchè è più facile elencare i problemi invece che risolverli ? Qui si vede la "nuova politica", la vostra non capisco da cosa si differenzia da "questa in corso" visto che non siete propositivi... Mi spieghi perchè io cerchi di imporre il mio credo ? Parlando di lotta alla droga ? Ma dai... Tra l'altro ho evitato apposta di parlare "politicamente" dell'argomento (oh, è scritto mica lo dico io...) Trova/te appigli migliori per una polemica che non ha nè capo nè coda. Sii più sincero, ti rivolgi a me per parlare di politica e non di droga, giusto ? E allora niente giri a perdere, per favore... Come difensore di Germano non vali una cicca (mica ti offenderai dopo avermi dato del patetico, arcaico e immaturo ?). Io prepotente con Germano ? Ahahahah, l'ho sempre congedato con "amico Germano" e mi parli di prepotenza ? Dimmi invece che per te sarei stato non patetico, non arcaico, non immaturo, non prepotente solo se gli avessi dato ragione.. Saresti più onesto ! E poi, mi parli di idee politiche... QUALI, QUALI ? Ma sapete che cosa è la politica ? Tutto vedo nei vostri blog tranne la POLITICA !! Non proponete nulla, vi lamentate e basta, parlate solo forbito, ma non serve...Non puoi prima accusarmi essere aggressivo, di voler a forza (ma che significa ? che non devo dire la mia ?) smontare le "tesi" di Germano, e poi mi chiedi uno scambio "proficuo" ? Ragazzi ma voi credete davvero io abbia "le catenine al naso ? Questi sono atteggiamenti puerili e infantili, ho mangiato tanto pane duro da poter permettermelo !! Fate le catene di Sant Antonio per coprirvi e chiamarvi a raccolta... Se facessi girare questo post sugli interi blog di Libero non credo avreste più nemmeno un briciolo di credito.. Ho letto delle affermazioni in questo post che nemmeno un nazista sfegatato... Io sono SVEGLIO caro Jeff, mi pare che a dormire sia qualcun altro. E per finire... visto che non mi esporrò più all'ennesima sterile stupida inconcludente provocazione per farvi da cavia, sarà questo anche l'ultimo intervento sull'argomento. Quando e se proporrete rimedi su questioni come la droga o mi spiegherete qual'è la vostra politica forse, ma forse e senza trucchi inutili, ci risentiremo. Anche la risatina finale potevi risparmiartela che la dice lunga...
 
     
carlofedele
carlofedele il 27/07/07 alle 17:26 via WEB
Jeff io non voglio portare nessuno dalla mia parte (la campagna acquisti si fa in parlamento e per le squadre di calcio...). Scrivo (e dico) solo quel che penso. E credo nel contraddittorio (quello vero, non a chiacchiere...). E poi, io non sto da nessuna parte, al massimo posso portare Germano a mangiare una pizza... Ma per favore ...
 
     
jefflica
jefflica il 27/07/07 alle 20:59 via WEB
Vedo con sconforto che continui a chiuderti a riccio e a fare tanta, tanta, tanta demagogia! Forse non lo sai, caro mio, ma non serve essere comunisti per avanzare le tue proposte(belle e nobili sulla carta ma piuttosto irrealizzabili senza l'opera di distruzione delle vecchie etichette che porta avanti il blog di Ge). Comunque, mi sono fermato a leggere il tuo commento quando hai scritto che in questo post ci sono affermazioni naziste. Li ho capito che, ormai, avevi perso il nume della ragione e non eri più in gradi di argomentare in maniera serena e intelligente. Ecco una ragione per la quale mi sono allontanato dal comunismo: l'ottusa testardaggine dei suoi adepti. Poi parli di cavie, discorsi inutili ecc...non ti seguo e, sarà che mi sono rincoglionito ma,il tuo discorso continua a sembrarmi quello di un esaurito che si sente superiore solo perchè si riempie la bocca con tante belle parole e buoni propositi. Magari ti è sfuggito che, l'intento di questo post(ge correggimi se sbaglio, non era quello di proporre con presunzione delle soluzioni ma, esclusivamente di porre l'accento su idee sbagliate che polystyrene portava avanti con decisione). Fossi in Germano ti avrei mandato cordialmente a fare in culo ma, conoscendolo, non credo che lo farà anche se, con queste tue esternazioni, hai perso non pochi punti ai suoi occhi...almeno credo. Ma infondo tu hai mangiato tanto pane duro e, di conseguenza, poco ti importa del giudizio di un ragazzino che di politica non ne capisce nulla. Io non sono il difensore di nessuno, caro mio: quando Germano ha sbagliato, sono stato il primo a tirargli ceffoni(forse non sai che, la nostra amicizia, è nata proprio da un litigio). Io difendo esclusivamente l'obiettività e tu, credimi, non sai cosa voglia dire questo vocabolo. Non amo discutere con i muri e con i "convinti" per cui non ti dedicherò ulteriori risposte. invito solo il mio amico ad avere pazienza e, semmai, a mandarti gentilmente a quel paese. Salutos Jeff
 
     
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 21:10 via WEB
Mario perdonami ma non credo proprio che mandero a quel paese Carlo. Politicamente non ci capiamo e parliamo due linguaggi diversi. E' stato magari eccessivo ed ingiusto nel definirmi nazista, dimostrandosi molto meno tollerante di come un comunista convinto dovrebbe essere ma questo non mi autorizza a dirgli nulla. Magari, tra 20 anni, la penserò come lui e, guardandomi indietro, penserò:"Ero proprio un coglione all'epoca" o, magari, sarò ancora più convinto degli ideali che porto avanti. Sto lavorando su un progetto molto ambizioso e complesso ed è normale che qualcuno non riesca a comprenderlo e a condividerlo. Ho capito che,i proclami nobili dei comunisti e i loro "programmi di riforma" valgono molto poco perchè vengono comunque seguiti da una minoranza e si fanno troppo guidare dal bisogno di etichettare, catalogare, giudicare ecc.... Non mi abbatto certo per un paio di giudizi negativi.Chino la testa, rispetto chi ha più esperienza di me e vado per la mia strada sicuro che, alla fine, i miei sforzi saranno ripagati. Se fallirò, pazienza...mi rialzerò e proverò nuove vie senza pregiudizi e senza tarli nella testa. Mi fa solo male essere definito nazista solo perchè oso non parlare di programmi triti e ritriti risalenti al "68" e di scrivere cose ovvie. L'opera di riforma politica che ho in mente parte dalle fondamenta ed ovvio che, chi è abituato ad aggrapparsi ad idee pre-confezionate, si trovi a disagio e reagisca male. Ho già l'appoggio di alcuni docenti e giornalisti, vedrai cosa diventerà bolina tra qualche mese e tu, ovviamente, sei invitato^^ Ti abbraccio Ge
 
     
jefflica
jefflica il 27/07/07 alle 21:28 via WEB
Come desideri Ge...il mio era solo un consiglio: lungi da me importi scelte e opinioni. Scusami ma devo lasciarti. Non so quando mi ricollegherò(sai quanto sono evanescente, no?)ma di sicuro sarai il primo ad essere contattato quando avrò il tempo di farlo. con affetto e consueta stima jeff
 
     
carlofedele
carlofedele il 28/07/07 alle 00:30 via WEB
la definizione di nazista rivolta a te ? Credo che tu sia l'unico ad aver capito in questo modo... Questione di "intelligenza"... che non ha nulla a che fare con l'acquisizione di cultura (o pseudo-cultura)... Che delusione che sei Germano... :((
 
     
carlofedele
carlofedele il 28/07/07 alle 00:26 via WEB
ti sei qualificato per quello che sei... un deficiente senza argomenti. E' stupido e puerile parlare con chi non capisce una mazza.
 
     
carlofedele
carlofedele il 28/07/07 alle 00:31 via WEB
detto a Jeff...
 
     
dream3r86
dream3r86 il 27/07/07 alle 21:01 via WEB
Nazista sfegatato? Carlo ma stai fuori? Dimmi, cortesemente, quali sono queste affermazioni da nazista perché stanno iniziando a girarmi non poco…sai qual è la cosa buffa? Che, la mia teoria da te tanto criticata degli estremismi opposti che sono simili da molti punti di vista, l’hai avvalorata proprio tu. Tempo fa, un tifoso juventino fascista venne su bolinanews e mi scrissa:” fin quando parli di calcio e scrivi racconti, sei un drago ma, ti prego, non occuparti di politica perché non ne capisci nulla”. Se non ricordo male tu mi hai scritto più o meno la stessa cosa e, in questo, pur appartenendo al correnti di pensiero opposte, tu e il mio interlocutore di estrema destra, avete detto le medesimi cose e, di conseguenza, avete dimostrato di essere entrambi sulla cattiva strada. Avrò le mie rivincite molto presto, fidati…sto già raccogliendo collaborazioni importanti per bolina e sono certo che ti ricrederai. Il mio progetto è molto più complesso e ampio del tuo e, da una persona che reputavo intelligente ed aperta, mi sarai aspettato un po’ più di buon senso, meno permalosità e meno giudizi affrettati. Pazienza^^
 
     
carlofedele
carlofedele il 28/07/07 alle 00:33 via WEB
si vede che c'è almeno un fascista che ha capito di che pasta sei... il nulla germano, se non l'arroganza e la megalomania
 
     
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 01:04 via WEB
"Ho letto delle affermazioni in questo post che nemmeno un nazista sfegatato.." Questo l'hai scritto tu, caro mio e mi pare che ti sei rincoglionito per bene con l'età! Eccheccazzo: sopporto le stronzate che scrivi da troppo tempo...ho dimostrato molta più pazienza e maturità io che tu! Mi insulti e mi smonti da due giorni e io pazientemente cerco un dialogo pacifico. Sei tu che hai deluso me e tutti quelli che ti hanno letto e hai dimostrato di essere un intollerante cronico. La vecchiaia ti ha dato troppa sicurezza e troppa presunzione che non puoi permetterti di avere. Arrogante, profondamente ignorante e disinformato sei tu e, come tutti i ciuchi, sei pure presuntuoso all'ennesima potenza. Se sei troppo limitato per comprendere i miei discorsi(ti ricordo che sei l'UNICO che afferma certe bestialità sul mio conto) cazzi tuoi. Sei tu che hai annoiato, offeso e deluso tutti. Arrogante e megalomane? Se fossi così ti avrei mandato a raccogliere patate da un pezzo e invece ho pazientemente sopportato la tua demenza senile e ti ho più volte invitato al dialogo pacifico. Resterai sempre parte di una minoranza patetica e ridicola di ignorantelli convinti di essere depositari di chissà quali verità. Scrivi le cose e poi te le rimangi? Sei un vigliacco, un triste e un disutile. Ammazza e come ti avevo sopravvalutato, carlè...Jeff e gli altri che mi hanno scritto parlandomi di te, avevano ragione e io coglione a dar loro torto. Il dialogo con un comunista ottuso è impossibile e io stupido a volerlo creare. Ritirati nel tuo blog che gestisci; un blog che fa disinformazione e che è fatto solo per chi ti da ragione. Cresci tu caro amico che, nonostante il pane duro che ha mangiato, sei rimasto indietro col cervello e anche di parecchio. Le persone come te rovinano l'Italia e gli italiani. Ah carlo, c'è l'hai il bagno in casa? E allora va a cagare va... ps il post sull'utilità dei drogati è di max e non mio! Stai proprio messo male mamma mia che pena. tutte le espressioni che hai riportato non le ritrovi MAI nel mio post ma sono frasi di Max, non mie. Mi sa che ricerai molti sputi in facci e che perderai parecchia credibilità(la poca che rimane agli estremisti paleo maoisti tuoi pari)
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/07/07 alle 01:53 via WEB
ma uno specchio ce l'hai per renderti conto di quanto sei ridicolo ?
 
     
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 02:20 via WEB
No ma mi bastano i commenti degli anonimi vermi come te per farmi credere che, per quanto io possa essere ridicolo, ci sarà sempre qualcuno che riuscirà a superarmi...e di molto! Indovina a chi mi riferisco?Almeno io ho le palle di metterci il nick e di accompagnare le mie opinioni con un'identità. Poi se credi che io non sappia tu chi sia, ti sbagli(posso vedere i tuoi dati eh eh eh). Non parlo più e mi fermo qui per il bene della tua reputazione. Notte
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/07/07 alle 12:23 via WEB
ERO SLOGGATO COME ADESSO INFAME,STAVO PER CHIUDERE QUANDO HO LETTO L'ENNESIMO INSULTO ! (carlofedele)
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/07/07 alle 12:24 via WEB
PAGHERAI DEMOCRATICAMENTE ANCHE IL VERME, IL TEMPO E' GALANTUOMO... (carlofedele)
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 28/07/07 alle 13:16 via WEB
Ma cosa deve pagare sto ragazzo Carlo?! Il fatto di aver svelato il tuo vero modo di essere e di averti fatto fare ripetutamente la figura del coglione?! Madonna e quanta credibilità stai perdendo. Ho letto il tuo post:è facile fare l'informazione che fai tu(di parte, incompleta e violenta). Ti assicuro che sei anche peggio di Berlusconi. Scrivi post denigratori e poi impedisci all'interessato di commentare. Certo che sei proprio democratico eh?Germà tu dovevi seguire il mio consiglio, questo tanto tra qualche hanno magari ci libera dalla sua presenza. Tu hai un vita d'avanti...lui i suoi cinquantanni li ha buttati nel cesso e questo non riesce ad accettarlo. Compatiscilo e non attaccarlo...spera che continui a denigrarti poichè, dopo la mano che gli hai teso e che lui "saggiamente" rifiutato, la ragione è tutta dalla tua. Ti sta facendo un enorme favore credimi;=) un tuo amico
 
     
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 13:27 via WEB
amico mio ma ragioniamo in simbiosi? Mi hai rubato il parallelismo con Berlusconi^^
 
     
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 13:25 via WEB
Il tempo sarà anche galantuomo ma tu stai ripetutamente dimostrando di non esserlo. E' facile impedirmi di intervenire e denigrarmi senza darmi possibilità di ribattere. Continua sul suo sentiero di guerra Carlo...vedremo a cosa ti porterà e cosa ci farà guadagnare. Tu qui puoi commentare(trovo l'uso della lista nera una cosa nazista e puerile) senza bisogno di strisciare in anonimo. Non parlare di democrazia, ti prego: hai dimostrato a tutti di ignorare il significato di tale vocabolo. Vedi insulti ovunque ma non ti accorgi dei tuo atteggiamento infantile e inutile. Visto che ne ho le tasche piene, pubblico il pvt che hai mandato ieri notte ad eccelso. Così perdi la residua credibilità che ti rimane e chiudiamo questa storia una buona volta. Sono stanco, ieri non ho chiuso occhio e ho tentano fino all'ultimo di trovare un punto di incontro. Vuoi per forza fare la guerra(da bravo tollerante quale ti proclami) allora la avrai e perderai miseramente.La cosa che mi intristisce profondamente e che, alla fine, se anche io ti umilierò, non avrò vinto nulla e mi sentirò in colpa ma che devo fa? Continua con questa tua isolata opera di denuncia del nulla e mi muovi accuse pensati. Devo difendermi, no? Tu mi censuri perchè mi temi e, jeff ha ragione: tu vai compatito e aiutato, non schernito. Presto, comunque, avrai ciò che masochisticamente brami e, anche i pochi amici che hai qui, si renderanno conto del tipo di persona che realmente sei. Se anche tu avessi avuto ragione, ora sei clamorosamente e acclaratamente passato dalla parte del torto marcio e, dopo il pvt che pubblicherò, in pochi avranno ancora il coraggio di seguire i tuoi vaniloqui.
 
     
carlofedele
carlofedele il 28/07/07 alle 13:57 via WEB
FACCIO DA ME, PERMETTI ? *********************************** DOPO IL COMMENTO PIENO DI INSULTI DI JEFF E LA TUA SODDISFAZIONE ANCH'ESSA FARCITA DI INSULTI E VOLGARITA'... ************************************* Data: 28/07/07 00:11:58 /ora leggiti il commento di jeff sul mio e spero che cambierai idea. Stufo di queste stronzate infantili, se tu avalli ancora lui e i suoi discorsi del cazzo sei fuori dal mio giro, perchè vi manca l'elemento essenziale, la testa e la capacità analitica. Se non vedrò un gesto di buona volontà da parte tua, ritieniti fuori dal mio giro. Ho altro da fare che sparare e sentire cazzate ! *********************************************************** Data: 28/07/07 00:40:37 /germano sono così chiuso con te ora che ti prego di andare a fare in culo sul serio... *********************************************************** Data: 28/07/07 00:43:06 /germano io non ti ho dato del nazista. Ho detto che qualcuno nel tuo blog in quella discussione è sembrato un nazista... non sai leggere non è colpa mia, ma ora ti dico dopo quello che è avvenuto che me ne sbatto per il cazzo di quello che dici. Troppo tardi, dovevi pensarci prima... e ragionare ********************************************************** ORA FAI ATTENZIONE AL TONO DEL MESSAGGIO PRECEDENTI A QUESTO: Data: 27/07/07 16:49:10 /mi spiace mi hai deluso e tantissimo ******************************************************
 
     
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 14:09 via WEB
Quindi ti butti la zappa sui piedi? Ti rendi conto che mi hai mandato a fare in culo e io, per risposta, ho tentato di trovare un dialogo? Ti rendi conto a quando risale il mio primo commento che, guidato dalla rabbia, era colmo di insulti tuoi confronti?(tra i due ci sono ben 40 minuti di differenza). Dunque ho continuato a mantenermi paziente e a rispettarti per 40 minuti anche dopo il tuo cortese vaffanculo e, nonostante ti abbia scritto che io e jeff ragioniamo con due teste separate e che non gli avevo certo chiesto io di attaccarti, mi hai definito una nullità e una delusione totale. Leggiti l'ultimo commento lasciato da jeff al mio ultimo post e fatti un esame di coscienza. E' un po' lunghetto ma magari ti aiuta a riflettere. Poi il fatto che tu mi abbia infamato e inserito in lista nera(questo è essere nazisti e berlusconiani) e che io non ti abbia mai impedito di venire qui e commentare, denota l'abisso che c'è tra noi due. Un'ultima cosa, perchè hai eliminato il mio commento lasciato con bolina e la tua risposta acida? Se sei così convinto della tua posizione, allora perchè cancelli i tuoi stessi commenti? Lascia stare Carlo, non hai fatto una bella figura e questo lo possono verificare tutti quelli che non hanno prosciutti d'avanti agli occhi. Volevi sputtanare me e, alla fine, da buon estremista, ti sei smerdato da solo. Il mio commento con bolina era sincero ma, evidentemente, ti ho sopravvalutato come uomo e come amico. Buon pomeriggio ps ultima precisazione, nessuno ha mai preso per il culo ne bolinanews nè dream3r..l'unico nick sbeffeggiato è stato eccelso ma, quel nick, nasce appositamente per farsi insultare e, ti assicuro, riceve molti più consensi che critiche. A te fa comodo credere il contrario(come il fatto che utilizzo diversi nick spacciandoli per persone diverse quando, invece, tutti sanno che i miei tre nick sono, appunto, solo miei)
 
     
carlofedele
carlofedele il 28/07/07 alle 14:15 via WEB
PATETICO E INFANTILE QUESTO ERGERSI A VITTIMA... BASTA LEGGERE IL BLOG SENZA AVER GLI OCCHI FODERATI. I TUOI "LETTORI" SARANNO I TUOI GIUDICI (QUELLI NEUTRALI NON QUELLI CHE CHIAMI A RACCOLTA...). PATETICO E INFANTILE. E CONTINUI AD OFFENDERE...
 
medeamystica
medeamystica il 27/07/07 alle 17:43 via WEB
NON CAPISCO COME FA A PIACERE IL BLOG DI QUELLA TIZIA KE MOSTRA IMMAGINI A DIR POCO DISGUSTOSE E FA DEI POST ALLUCINOGENI!!!!!!!! RIBANNATELAAAAAAA!!!!! VAI GERMYYYYY!!!!!! ^^
 
lenin1986
lenin1986 il 28/07/07 alle 15:35 via WEB
Ammetto che il tema è ben argomentato e merita la lettura, però come già immaginerai che non lo condivido nel senso che vuole esprimere…inizio dal fatto che la libertà deve essere tale anche da permetterti di farti del male, da permetterti di imprigionare te stesso volendo marciare sul titolo del post…è assurdo, si può non condividere, ma sarebbe ipocrita punire un tossico solo perché è un tossico…a questo punto bisognerebbe iniziare a punire un obeso solo per la sua obesità o un fumatore per il suo vizio…la vita è questa e come Troskj ci insegna, noi soli ne siamo padroni…la società però non deve incentivare o combattere a spada tratta la tossicodipendenza, ma anzi dovrebbe tutelarla come fa per gli alcolici per impedirne che gruppi criminali ci marcino il più possibile a sbafo della loro “clientela”…è per questo che credo come unica soluzione il controllo statale come accade in molti paesi quali la svizzera o i paesi scandinavi…infondo con il proibizionismo si è visto che non c’è alcun risultato, i tossici ci sono e sono liberi da ogni controllo perché costretti a vivere nell’ombra in quanto criminalizzati…se invece la loro tossicodipendenza fosse tutelata, “controllata”, si eviterebbe di avere zombi umani vaganti per le nostre città, si eviterebbero le incresciose partite tagliate male che fanno più morti di una guerra e si eviterebbe soprattutto che la criminalità marciasse sul dolore altrui…soprattutto una tossicodipendenza “controllata” è più facile da curare e da stanare proprio grazie all’aiuto di chi oggi la combatte…infine uno stato che controlla il problema diventa anche più credibile difronte ad un adolescente che deve scegliere quale strada intraprendere…nemmeno immagini quanti oggi sono portati a pensare che il cobrett non porti dipendenza…basterebbe una buona informazione per eliminare questa favola…siao
 
 
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 19:16 via WEB
Luca carissimo guarda che la pensiamo allo stesso modo su tutto, anche sulla libertà(magari estrema) di farsi del male e di decidere completamente della propria vita. L'unica cosa che forse però ti sfugge è che, spesso, troppo spesso, le nostre decisioni ricadono sulla società in cui viviamo e coinvolgono persone che, con queste scelte, non c'entrano un tubo. La libertà individuale è sacrosante ma non può contrastare con quella della collettività. Non mi sembra di aver MAI SCRITTO DI VOLER PUNIRE I TOSSICODIPENDENTI O DI VOLERLI GHETTIZZARE( e lo preciso per la duecentesima volta^^) ma ESCLUSIVAMENTE di volerli aiutare ad uscire dal tunnel della droga. Sulla statalizzazione degli stupefacenti non hai tutti i torti ma credi sul serio che, in quel caso, non ci sarebbe qualcun altro a sfruttare questo gigantesco business? Hai idea di cosa scatenerebbero le associazioni criminali?La droga dovrebbe essere bandita e, così come si lottò contro il contrabbando di sigarette tempo fa, lo stesso lo si può fare con droga! Il sangue tra forze dell'ordine e delinquenti, ci sarebbe in ogni caso e, a questo punto, tanto vale che la faida ci sia per l'eliminazione del problema alla radice. Senza droga non si diventa drogati! Non mi sembra che, il nostro stato, si sia mai occupato in maniera soddisfacente della lotta ai trafficanti. Mi rendo conto che è impossibile eliminare completamente la droga ma, con una lotta serrata e continua e un giusto pugno di ferro, credo si potrebbero limitare sensibilmente i chili di stupefacenti che circolano nel nostro paese. Sinceramente, fossi negli organi di stato, mi sentirei un criminale a trarre profitto dalla vendite di sostanze portatrici di morte e sofferenza. Sai che buffo? Magari con gli stessi soldi ricavati dalla vendita di eroina, si costruirebbero anche dei centri di cura per tossici! NO, il problema della droga deve essere combattuto con decisione, non fatto passare da mani criminali a mani presunte-oneste. In ultimo, il parallelismo con gli scandinavi, non credo regga: sono un popolo completamente differente da noi, con radici socio-culturali ataviche lontane anni luce dalle nostre. Bisogna essere onesti: la maggior parte di noi italiani ha bisogno di guide e controlli per imboccare la via della rettitudine. Ripeto: non sopravvalutiamo la responsabilità e l'onesta degli Italiani e rendiamoci conto che non siamo ancora pronti per queste libertà totali e assolute! Grazie per aver accettato l'invito e per il commento illuminante^^ Ge
 
ipostasideltempo
ipostasideltempo il 28/07/07 alle 17:48 via WEB
Caro Germano,prendo spunto da questo post per rilevare la monotematica anomalia di questo paese di esecrabili ebeti.La notizia di ieri e' la seguente;"Bacio gay al Colosseo: denunciati per atto osceno,Non era solo un bacio sulla bocca quello che i due gay si stavano scambiando la notte scorsa nei pressi del Colosseo, affermano i Carabinieri che hanno denunciato i due "per atti osceni in luogo pubblico"Clamore generale,con autorita' a seguito,neanche fosse un caso di sicurezza nazionale.Ora naturalmente ,visto che siamo in presenza di una chiara violazione del codice penale,e visto che nella stessa situazione sono state denunciate centinaia di coppie eterosessuali,non vedo perche in questo cazzo di paese tutto viene invertito.In questa escalation di demenza collettiva,dopo il ragazzo musulmano che detesta il simbolo del Cristianesimo nella scuola dove e' ospite e pur di non farlo sentire a disagio si discrimanano altri 20 ragazzi che di quel simbolo sono cresciuti;Dopo la vittoria di una miss di colore ad un concorso tutto italiano,conseguenza del solito buonismo ed illibatezza etnica,conseguenzialmente discriminando le altre partecipanti al concorso;Ora abbiamo un nuovo caso di interesse nazionale;seguire il flusso dei diversi,per non cadere nell'accusa di omofobia;se poi precedentemente coppie eterosessuali sono state condannate per lo stesso reato,questo non importa.Ora mi chiedo;questa gente che reclama pari' dignita',con tutto il loro seguito dietro,in quali casi offre altrettanto rispetto e dignita'per il prossimo?Basta e' ora di ribellarsi a questa ipocrisia di questi sepolcri imbiancati,che utilizzano l'arma di un vittimismo discriminatorio,per discriminare a loro volta chi non segue il flusso.Questa e' la vera anomalia caro Germano.....Saluti.
 
 
dream3r86
dream3r86 il 28/07/07 alle 19:01 via WEB
Sulla questione del bacio Gay che tanto clamore ha creato, mi sono già espresso sul blog dell'amico lenin1986! Sai cosa penso? Che, come sempre accade quando ci si trova dinanzi un tema che porta con se ideologie politiche ed etichette sociali, scatta automaticamente la molla del "voglio vedere la realtà come mi fa più comodo". I personaggi ottusi e ottenebrati riportano i fatti curandosi di presentare esclusivamente quei particolari che avvalorano le loro tesi e la loro ideologia politica. Ci sono quelli che, spinti da profonda ignoranza ed irritante qualunquismo, si sforzano di essere portatori di verità assolute e di un relativismo che trovo quanto mai ingenuo ed inutile. Se ci rifletti, questi squallidi individui cresciuti nell'anomia o con ideali vecchi di 200 anni, diventano dei "razzisti-inversi"! Come hai giustamente sottolineato tu, discriminano e ghettizzano chi osa non abbracciare le loro ipocrite e confuse idee e i loro discutibili giudizi. Ci troviamo di fronte un eccesso che è parallelo a quello che si combatte ma che ,paradossalmente, lo avvicina fino a sfiorarlo. Proprio perchè siamo convinti che siamo tutti UGUALI, con uguali diritti e medesimi doveri, non faccio differenze tra Gay, neri, musulmani ecc(tanto per citare qualcuno dei cosiddetti "diversi")e mi curo di giudicare i fatti per come sono, senza fammi annebbiare la vista da idee preconcette. Non conosco bene la vicenda del bacio gay ma, da quello che ho letto sul blog del mio amico, parrebbe esserci una forma di omofobia nei carabinieri coinvolti nell'accaduto(omofobia che deve essere fatta recepire ai carabinieri in maniera non violenta e traumatica ma graduale). Hai posto l'accento su un lato del problema a mio avviso molto importante e sottovalutato e hai ragione che, oggi, si gioca a fare gli alternativi e gli "aperti" schierandosi in maniera assoluta con le cosiddette "minoranze" che, da tali, diventano maggioranze(in quanto più forti)! insomma, morale della storia: oggi si combatte un eccesso e se ne crea un altro curandosi di far pendere la bilancia sempre da un lato e senza mai riuscire ad essere coerenti, razionali e lungimiranti nei giudizi. Se richiami tutti all'oggettività di vedute, vieni bollato come nazista o come incompetente e, hai ragione: dobbiamo ribellarci a questa ipocrisia dilagante e a questa falsa morale che ci impongono. Inoltre, gli stessi che si definiscono con tanto orgoglio tolleranti, si dimostrano molto anti democratici con chi non segue il loro pensiero! Per loro amare il proprio paese è sinonimo di fascismo e di razzismo(cose da pazzi). E' per questo che,in Italia, stiamo messi cosi male e ci stiamo sgretolando; dobbiamo ridicolizzare questi finti guru e far rendere conto al mondo di quanto è pericolosa e violenta la loro propaganda.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/07/07 alle 13:05 via WEB
l'importare è capire che l'erba non è droga,lo è molto meno di certe sostanze legali non combattute.poi per le droghe pesanti,lottate pure,anche se i numeri di morti l'anno son così bassi da apparire ridicoli,muore più gente sul posto di lavoro...l'importante è non finire in galera per due canne...i benpensanti bigotti sono la rovina della società,i tossici sono gente che nella sofferenza perde coscienza,e questa sofferenza da dove arriva?sempre da questa società consumistica...se poi si vuole anche parlare di dio,ce n'è da dire,ad iniziare da chi si dice cattolico ma lo è fai-da-te...
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/07/07 alle 13:24 via WEB
Il figlio di un mio amico è morto perchè, alla guida dell'auto, aveva un compango di disco che si era fatto pesantemente con le cosiddette droghe leggere!Il problema non sta nel tipo di droga, ma nell'uso che ne se ne fa il quale, in ogni caso, non deve mai tramutarsi in abuso. Credo che si dovrebbe parlare anche di uso(leggero o pensate) di droge senza essere tanto ottenerbati da fare di tutta l'erba un fascio(in questo caso, caro mio, l'erba non è quella che ti fumi) e da dare tutta la corpa ad unico fattore; nel tuo caso, il consumismo. Perdonami anonimo, ma leggo tanta disinformazione nel tuo commento e, ti prego, non offenderti, ma credo tu conosco molto poco la religione cattolica, il mio percorso religioso e le mie idee. Del resto, anche chi si illude che l'uomo sia sul serio in grado di comportarsi come Gesù e autoregolarsi alla perfezione, è un ridicolo ipocrita, non credi?soprattutto se, lo stesso individuo, si proclama fieramente ateo. Sul fatto che, ad esempio la cara maria, sia meno dannosa delle sigarette mi trovo d'accordo con te(anche se, a quanto pare, non si è ancora scientificamente dimostrata tale teoria).Almeno per quanto mi riguada, non propongo la galera per chi si fa 2 canne, ma per chi le propaganda come mezzo per il raggiungemento dell'appagamento interiore(soprattutto se questo qualcuno è un docente)o di anti-conformista e lotta contro qualcosa. Sono troppo disincanto per credere in certe stronzate, scusami...e grazie per il tuo intervento Dreamer
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/07/07 alle 15:28 via WEB
il solo fatto di credere in dio alle porte del 2008 è un motivo per cui questa società non può spiccare il salto verso una definitiva evoluzione.di cannabis non si muore d'overdose,di cocaina ed eroina si,li stà la differenza.poi se ti metti al volante ubriaco,fumato,o dopo aver mangiato troppi peperoni non digeriti,sei un somaro.purtroppo allo stato attuale vai in galera sopra il mezzo grammo di fumo o erba che sia,il che è ridicolo perchè di fatto si condanna l'uso personale,anche di chi lo fà con coscienza.puoi tenere più cocaina,tanto il messaggio che passa è che è la stessa cosa,difatti c'è un business disgustoso attorno alla fresca...assurdo ritenere drogato chi si fà un paio di canne la settimana davanti ad un buon film...questo bisognerebbe cambiare,il modello olandese insegna...ma l'ottusità,l'ignoranza e la paura delle persone stà mandando tutto a scatafascio,ingrassando solo la mafia.sarà qualunquismo,ma è la verità.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/07/07 alle 15:35 via WEB
poi non capisco il perchè del voler eliminare la droga.se ne producono,è perchè la gente la vuole,ed allora come pretendi te di decidere per gli altri?io sarei per una corretta informazione,per un insegnamento del rispetto verso il prossimo(e non sono cattolico),ma in definitiva una persona tra le propria mura domestiche deve fare cosa meglio crede,cioè se liberi la droga,non è che devi usarla se non ti piace,ma lascia che chi vuole provarne il piacere lo faccia,senza nuocere agli altri.da che mondo è mondo ci sono personaggi ispirati,artisti,pensatori,che vivono con la droga,non a caso ora l'arte è morta,manco decidere della nostra vita ci lasciate.che massa d'ipocriti!poi appena vedete del vino(di cui l'italia si vanta di esserne una gran produttrice),tutti a bere come spugne...patetici...questo proibizionismo fallirà,non si può negare all'uomo ciò che desidera,solo perchè ad altri non piace...
 
 
dream3r86
dream3r86 il 30/07/07 alle 16:26 via WEB
Rispetto le tue idee ma le trovo, perdonami, alquanto ingenue e, in alcuni tratti, assurde!Certo, non tutto ciò che dici è sbagliato: come il fatto che non si può andare in galera(anche se, ti assicuro, sono pochi i poliziotti che ti arrestano se ti trovano del fumo in tasca)se si viene scoperti con un po' di maria nella saccoccia! Ti informo che non bevo(detesto il vino, la birra e ogni alcolico in generale) e non fumo. Non reputo drogato chi si fa una canna né ubriaco chi si beve un bel boccale di birra ma, a quanto vedo, vengo bollato come proibizionista per il semplice fatto che io non segua questo stile di vita. La tua affermazione secondo la quale l'uomo deve essere libero di fare ciò che gli pare per il solo fatto che gli piace, la trovo incredibilmente semplicistica! Con questo ragionamento, per assurdo, possiamo giustificare anche pedofili e stupratori(loro, infondo, fanno ciò che si sentono e provano piacere facendosi bambini o violentando donne...chi siamo noi per giudicarli?) Vedi, mio caro anonimo, questa morale eccessivamente ed ingenuamente libera, ha portato alla nascita del movimento, tanto per farti un esempio, dell'orgoglio pedofilo e a tutte le forme di femminismo distorto e aberrante. Se tu lasci all'uomo la libertà di fare ciò che gli pare e ti illudi che, le sue scelte, non pregiudichino il benessere altrui, commetti un grosso errore. Ti illudi sul serio che nessun tossico possa arrecare danno al prossimo? Credi sul serio che basti liberalizzare tutto per poter risolvere i problemi sociali che ci affliggono? Io non sono per il proibizionismo ma sono consapevole che, la libertà totale, finisce costantemente col tramutarsi in prigionia! Poi fai l'esempio degli Olandesi e, anche quello, non regge...sai perchè? Perchè la tradizione libertina olandese(che tra l'altro condivido poco) comincia nella seconda metà del 1500 e, quindi, è stata interiorizzata nel corso di oltre 500 anni. I cambiamenti, soprattutto quelli importanti, devono essere frutto di un processo razionale e graduale e non seguire la moda del momento o gli insegnamenti di finti guru che, avendo fallito nella vita, tentano di imporre il loro comodo modo di vivere a tutti! Riflettici: mi accusi di essere intollerante ma poi sei il primo a ritenermi patetico perchè oso credere in Dio(ti ho mai criticato per il tuo ateismo?)! Mi dispiace ma sono una delle poche persone non ipocrite a questo mondo e, quando predico bene, razzolo allo stesso modo. Comunque, per avere un'idea chiara del mio pensiero, se ti va, leggi il mio ultimo post...altrimenti rischierei di star qui a ripeterti concetti che ho già espresso innumerevoli volte ma che ci si sforza di interpretare in maniera distorta. Grazie per il commento, la pacatezza e le opinioni che hai espresso che, seppur opinabili, sono sempre degne di ascolto. ps sul concetto di fede in Dio=anti-progresso stendo un pietoso velo e mi riprometto di ritrattarla in seguito, semmai;)
 
Aldus_r
Aldus_r il 08/08/07 alle 23:38 via WEB
Cerchiamo di di fare ragionamenti da adulti e vaccinati, senza falsi moralismi. Io sono una persona pragmatica, di cultura ed educazione laica e sono non credente. Ai ragazzi a scuola oltre che insegnare "di greco e di latino", è urgente, fin dalle prime classi elementari, insegnare ad evitare i seguenti pericoli:<<<<1) L'obesità;<<<<2) L'alcolismo;<<<<3) Il tabagismo;<<<<4) La tossicodipendenza, responsabilizandoli e chiarendo che loro e soltanto loro sono gli unici depositari della integrità della loro salute e del benessere del proprio corpo. Dopo di ché, coloro i quali non avranno imparato la lezione, dovranno assumere a loro carico tutte le conseguenze negative, compresi i costi economici. Al pari degli evasori fiscali, gli obesi, i tabagisti, gli alcolisti e i tossicodipendenti sono una "cancrena" e un "fardello" insopportabile, in termini di costi, e non solo, per i cittadini onesti e attenti alla salute del corpo e della mente. Per saperne di più, vi invito a leggere, sull'argomento, i miei scritti n° 1 - 2 - 15 - 34 - 55 - 56.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: dream3r86
Data di creazione: 13/09/2006
 

COMUNICAZIONI IMPORTANTI

TAG

 

CONTATORE VISITE

Valle dei pensieri tra i blog italiani
Technorati Profile
PPC ROI

In questo momento mi stanno leggendo


website stats

persone

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

CHE NE PENSI DI QUESTO BLOG?!

ULTIME VISITE AL BLOG

costanzatorrelli46fabio49ersguido_maglianoEllaVidebuckfbemilytorn82wedad95ile852ambrosiadossi88flav01mayer_lanskidero1960micheladipirohelen860Acquario85
 

ULTIMI COMMENTI

 

FACEBOOK

 
 

QUALCOS'ALTRO DI ME

UN'ALTRA MIA PASSIONE:LE MOTO;)

immagineAndare in moto è qualcosa di unico:senti il vento ke ti entra ovunque.I profumi e gli odori e l'atmosfera del luogo dove ti trovi ti entrano dentro,inesorabili e inarrestabili:diventi parte del paesaggio che hai intorno,lo senti,dentro e fuori di te...questa ke vedete qui sotto è la mia bimba di acciaio e plastica,compagna di mille viaggi


Alla passione per la guida, affianca sempre la passione per la vita...tua e degli altri! Ciò che succede in questo video, purtroppo, rappresenta troppo spesso e troppo fedelmente ciò che accade anche nella realtà.


 

CHE TEMPO FA A NAPOLI?!

Qui sotto,in tempo reale,potete conoscere che tempo fa a Napoli!

The WeatherPixie

Una citazione che mi ha mandato la persona più speciale e preziosa che conosco:la mia elly dolce dolce smack tesorino mio:-*

immagine

immagine

 


 

EMILIA-BIG BIG GIRL

E dopo Emilia beccatevi un'tra sweet song dei 3doors down 

 

IRIS-GO GO DOLLS

 

I MIEI BLOG AMICI

- Un blog magicoooo
- un blogg troppo festaiolo(da vedere):-)
- cronaca:guerra e pace un blog pieno di vita
- Il ripostiglio:)(c trovate proprio di tutto)
- sn un parola(ricco d contenuti)
- MiSsSrEfuSe un donna stupenda cn un blog stupendo
- SALTO nel VUOTO..mitico
- io...Anima Fragile.un blog emozionante...semplicemente
- Fotoraccontare...la poesie e il racconto attraverso le foto
- Innocenteperversione...un blog troppo sexy
- Sex&theCity(un blog ke nn potete nn visitare)
- Pregiudizio...dark beautifull blog
- parole al vento
- Cittadino del Mondo..poetic blog
- 100% CrAzY_CrI
- I love dream
- attività di pensiero..blog stimolante
- Pensieri ed Emozioni
- Il Mondo Nuovo
- SENZA PAROLE..da morire
- manuel1781 uno scritto emergente
- * SwEeT tEeNaGeR *
- pEaCe!!!un blog rossooo
- sogni infranti
- la moscacieca...da vedere
- FUORI IL ROSPO!
- millionueroshomepage..un blog da matti;)
- Me stessa ...
- ANGELA...bei contenuti
- La mia dimensione
- Quanto poco tempo
- Tra le righe
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Motociclisti Blog
- AMARE X SEMPRE
- MARE+ SPORT=VITA
- Writer..blog di narrativa
- I Fiori Del Male..un scrittrice 23enne
- ADDESTRASINISTRI
- PAPERE E PANNOCCHIE
- formidabili i 70...finestra sul passato
- Il diario di Nancy
- LE ArABe FeLiCi ®
- Dove passano i treni
- Rotari: l'editto..da leggere con calma e passione
- Napoli Romantica...
- www.ilcast.com
- La nebbia gialla
- Il mondo intorno
- Piccola Franci..un angelo che ha lasciato questo mondo
- AMO IL CONFRONTO
- storia-mito
- Castello misterioso
- for ever
- Bad side of my mind..mio alter ego negativo
- Riforme e Progresso
- "IL NOSTRO VIAGGIO"
- La Mia Arte
- Sipario...
- Le Vie dellAcqua..un blog carico di energia positiva
- io...Dany..piacere!
- BLOGACOLORI
- ...quest’ermo colle.
- Verit&agrave;...un blog indispensabile
- Sale del mondo....
- CUPIDOREALITY..dolcissimo
- RANSIE LA STREGA
- Bastardo dentro.....
- Sconfinando
- VOCI
- Tabula Dicta...bello come larte
- Nathalia57
- tuttiscrittori
- Around my heart...
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.