Valle dei pensieri

Sono nato per scrivere ed emozionare attraverso la scrittura, morirò solo appena non sarò più capace di farlo.

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: dream3r86
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 33
Prov: CE
 

DEDICATO AD UNA XSONA CHE ADORO

Sentite quant'è dolce sta canzone

 

TRACY CHAPMAN-BANG BANG BANG

 

AMO LA FOTOGRAFIA(ECCO UNA MIA FOTO)

immagine

Una foto che fa tenerezza e mette angoscia allo stesso tempo..non scordiamoci mai quanto sia orribile la guerra.Guardate questo soldato:stringe la bimba priva di vita come fosse figlia sua a dimostrazione che, l'unico vero nemico, sia, appunto, la guerra!!!

immagine

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog del Giorno

 

I FILM KE HO VISTO ED ADORATO

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

UN VIDEO DA PAURA KE M RICORDA 2XSONE SPECIALI

 

LA MIA NONNINA DA GIOVANE

Ecco la donna più bella del mondo(ovviamente dal mio punto di vista:-P), mia nonna:)...in questa foto sembra un attrice nn credete?!

immagine

 

DA QUALI PARTI DEL MONDO ACCEDONO AL MIO BLOG?!

Cliccando sull'imagine sottostante, potrete conoscere da che parte del mondo provengono i maggiori collegamenti a questo blog

Locations of visitors to this page
 

 

« Questo blog e i suoi intentiUn po' di meritata vacanza »

Il nuovo modo di ragionare e giudicare le differenze culturali

Post n°94 pubblicato il 30 Luglio 2007 da dream3r86
 

Oggi ci si diverte tanto a mostrarsi paladini di uguaglianza e tolleranza; ci si erge a sommi difensori delle minoranze(finendo poi con il voler imporre il modus vivendi di queste minoranze anche a chi non è in grado di comprenderlo) e si elargiscono con disarmante generosità una serie infinita di ovvietà concettuali ed idealistiche.


Noto con sconforto che si tende inesorabilmente alla reificazione della cultura e all’imposizione della ingenua e contraddittoria teoria relativista del mondo sociale. La psicologia culturale, tanto cara a lungimiranti uomini come il docente universitario Giuseppe Mantovani, fatica ancora a prendere piede nonostante la valenza intrinseca che inconfutabilmente dimostra. Questo perché? La risposta è, a mio avviso, piuttosto semplice: il relativismo, infatti, figlio di una filosofia di vita semplicistica e profondamente ipocrita, attecchisce con più facilità nelle menti dei finti dotti e del loro annichilito seguito in quanto, rinunciando totalmente alla propensione verso la verità(o realtà), si limita ad esortare a non esprimere giudizi e si rassegna ad accettare ogni atteggiamento, ogni valore, ogni credenza come una manifestazione della diversità umana. "La psicologia culturale, al contrario, non rinuncia affatto alla tensione verso la verità"(cit. Mantovani) e, aggiungerei, al giudizio; solo che è conscia del fatto che, ognuno di noi, accede a questa verità e segue determinati valori utilizzando strumenti, esperienze, categorie e pratiche che sono attribuibili allo sfondo storico e socio-culturale nel quale è vissuto.


Se ci riflettete, infatti, una teoria relativista dura e pura, non sarebbe in grado di dire che cosa ci sia di sbagliato neppure nel genocidio degli Ebrei. Se ogni scelta è libera, se ogni aspetto dell’agire umano è giustificabile con il fatto che siamo diversi e che, le nostre decisioni, vanno rispettate in quanto dettate dalla diversità intrinseca tra gli uomini; essendo nessuno in grado di determinare cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, allora anche Hitler, per assurdo, potrebbe essere assolto dai suoi crimini. La falsa, ipocrita e irrealizzabile morale del non giudicare mai, dovrebbe lasciare il posto a quella che invita ad un “realismo (culturalemente)mediato”(cit. Mantovani) e, cioè, ad un giudizio(in quanto l’uomo è irrinunciabilmente spinto a catalogare, etichettare e inquadrare all’interno di un contesto preciso, la realtà in cui vive)che sia non inibito, ma guidato e depurato dall’etnocentrismo, dalla antica concezione del West against the rest e, appunto, dall’ossimorica tolleranza-intollerante della quale sono orgogliosi fautori certi rappresentanti dell’estrema sinistra. Per concludere il post con un pensiero di Mantovani, la psicologia culturale è:” Incessante ricerca della e delle cause da difendere, come quella di salvare una donna musulmana dalla lapidazione; nello stesso tempo, costante esortazione a depurare le nostre posizioni dalle scorie dell’etnocentrismo che ottunde il nostro senso critico e ci fa scambiare per unico e assoluto il nostro peculiare, situato, culturalemente mediato modo di vedere i .”


Questi, in sintesi, sono il mio pensiero e la mia filosofia di vita...e di giudizio

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/dream3r/trackback.php?msg=3058403

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> Napoli Romantica in ferie!!! su Napoli Romantica
Ricevuto in data 31/07/07 @ 11:04
Cari amici, ci siamo...finalmente si va in vacanza! Da domani non sarò sul blog, almeno fino a ch...

 
Commenti al Post:
setedicoccole
setedicoccole il 30/07/07 alle 18:27 via WEB
La libertà di espressione, di essere ciò che più ci rende “funzionali” all’interno di un sistema è di quanto più sacrosanto possa esserci. Nessuno può concedersi il diritto di giudicare i modi e i tempi e nessuno può riconoscersi più diritti di quanti ne riconosca agli altri. Si può, si deve, essere ciò che si vuole e con chi si vuole. La mia libertà, di vivere come mi pare, di sentire, di avere, di comportarmi, non può assolutamente dipendere dal modo in cui lo fa la maggioranza e non esiste un unico modo, quello vero e giusto. Ed è in questo che io ritengo che non debba entrare il giudizio. Il tutto però, deve essere assolutamente legato ad una precisa regola, a quella che dovrebbe essere una legge: NON LEDERE L’ALTRUI DIGNITA’!!! Ecco che qui Hitler non è assolto, e insieme a lui Stalin… fino ad arrivare all’orgoglio pedofilo dei giorni nostri, e tanto altro. Il mio “mudus vivendi, agendi e cogitandi” assolutamente non può portarmi a “eliminare” quello che da me è diverso o quello che ritengo inferiore. Non solo… essere ciò che voglio, ciò che più mi fa piacere, non significa che posso agire “indisturbata” e minare le fondamenta di una società che si basa su dei principi più o meno condivisi, ma accettati dalla maggioranza. In sostanza (e spero di non essermi troppo distaccata dal tema del post), come qualcuno diceva… LA LIBERTA’ DI OGNUNO FINISCE ESATTAMENTE NEL PUNTO IN CUI INIZIA QUELLA DI UN ALTRO!
 
 
dream3r86
dream3r86 il 30/07/07 alle 19:15 via WEB
analisi giusta e assolutamente inopinabile! BRAVA ANTO...mi sa che sei stata più brava di me ad esprimere il concetto e, soprattutto, l'unica che ha avuto il coraggio di commentare^^ Baci
 
ipostasideltempo
ipostasideltempo il 31/07/07 alle 18:19 via WEB
Caro Germano,leggendo il tuo pensiero mi trovi in totale sintonia in parte su tutto, eccetto che:il relativismo sia frutto di dotti o pseudodotti!!Il monito della storia ci trasmette che il relativismo e' il frutto di un percorso di culture oligarchiche comuniste,che utilizzano la menzogna per discriminare tutto e tutti.In questo controllo illiberale sulle masse,non ci sono ne minoranze,tantomeno le maggioranze(la parte piu ampia da controllare),c'e solo la calunnia,l'accusa ed infine il discredito per giungere all'annientamento totale del "nemico".Un esempio su tutti;politicamente i liberali combattono i comunisti,ma se la vedi in senso ideologico,sono loro stessi i primi "comunisti",con la loro politica di controllo assoluto su Tv,banche,ordine pubblico,ecc.ecc.Quindi dalla loro ideologia di liberta' nasce il libertinismo chiara conseguenza il relativismo anarchico insurrezionalista,stutus symbol per il controllo delle masse.E chiaro che mirano al caos,fino a rendere il singolo individuo inattivo al libero pensiero.In questo percorso non fanno altro che utilizzare un metodo storico che superficialmente combattono,ma profondamente utilizzano per giungere al fine ultimo del loro bieco disegno.Infine vorrei riallacciarmi al tuo esempio sulla Donna musulmana chiedendo a te e tutti i parcepipanti;Quale' la differenza tra un volto coperto ed un'ombellico troppo scoperto?....Non c'e differenza,sono entrambi due eccessi!!Quindi consiglierei a questi farisaici personaggi di doppiezza permanente di guardare in casa loro,prima di rompere i coglioni a culture che attraverso il loro rigorismo conservano ancora quei valori di cui noi ne abbiamo solo un lontano ricordo.Ti auguro una buona serata con Stima alla tua eloquente argutezza.
 
 
dream3r86
dream3r86 il 31/07/07 alle 20:26 via WEB
Caro ipostasi, prima di tutto grazie infinite per il tuo contributo(Come avrai notato, sei uno dei pochi che si sia arrischiato in un commento, data la tecnicità e la cripticità del post)!Il tuo discorso sulle oligarchie comuniste non fa una grinza e lo appoggio totalmente ma, sull'ombelico scoperto che rappresenterebbe un eccesso pari a quello del volto coperto, mi trovi non proprio in linea. Come esempio avrei utilizzato, piuttosto, il continuo "schiappettamento" e i seni al vento di veline, modelle e affini! Il bombardamento sessuale al quale ci sottopongono le varie campagne pubblicitarie e il femminismo distorto e malsano del mondo moderno. Ci sono donne che, per sentirsi realizzate ed emancipate, propongono campagne per esporre più "cazzi" in rete ed eguagliare, in questo modo, gli atteggiamenti più bassi e deprecabili degli uomini. Un uomo che si facesse portatore di tale campagna, lo reputerei un povero sfigato e il giudizio rimane il medesimo per una donna. E' sconfortante osservare che, tali iniziative, hanno anche un cospicuo seguito...non lo so ipostasi, a volte mi chiedo sul serio quando raggiungeremo il limite e ci renderemo conto delle false libertà che vogliono imporci!
 
ipostasideltempo
ipostasideltempo il 31/07/07 alle 21:24 via WEB
Germano caro,chiaramente "l'ombelico scoperto" era celato sotto metafora per rappresentare l'elenco da te citato."Donne" che hanno perso il senso della femminilita',cadendo nel piu subdolo tranello di una "prostituzione" esibizionista.Donne che celate in battaglie paritarie,cadono nel tranello di emulare le peggiori nefandezze dell'uomo,in banchetti Donisiaci,offrendo l'esempio peggiore per l'educazione del loro figli.E questo possiamo ben delinearlo in questi ritrovi virtuali.Spesso sono stato accusato di avere attegiamenti misogeni esasperati,ma chiaramente visto che le accuse provenivano esclusivamente da quella parte di adulteri rovinafamiglie e volgari esibizioniste,per quanto mi riguarda mi lasciano indifferenti.E come andare da un folle per farlo riflettere sul suo stato;la sua reazione sicuramente sara' contrariata,se avesse coscienza della sua follia,non sarebbe folle.Lo stesso avvviene tra buona parte di questi sepolcri imbiancati,che rovinano famiglie,celandosi sotto pseudosentimentalismi al limite del patetico,per nascondere il loro egoismo,materialismo la loro vacuita'intelletuale.Vedi Germano,questo post dovrebbe indurti ad un'accurata riflessione(che credo non avrai mancato);il totale di interventi confronto ad altri post,denota quale seguito possano avere questi argomenti in questi ritrovi di banalissimi "luoghi comuni".Buona serata
 
 
dream3r86
dream3r86 il 31/07/07 alle 21:46 via WEB
Leggo le tue parole e mi ci ritrovo completamente. Queste "Donne", convinte di sentirsi libere, emancipate e, soprattutto, portatrici di un femminismo autentico, in realtà si svendono e divengono inconsapevoli fautrici del maschilismo più feroce. Da sempre,infatti, il maschilista ha visto la donna come puro oggetto di piacere, come giocattolo erotico da usare e poi gettare. La donna deve farsi vedere nuda e dimostrarsi accondiscendente perchè non è in grado di fare altro...è questo il pensiero maschilista e, aggiungerei, femminista distorto!La parità tra i sessi non si realizza,ovviamente, né con un ribaltamento di ruoli(oggi comunque di difficile immaginazione) né, tanto meno, con l'emulazione negativa del sesso che ha dominato la scena(ingiustamente) da sempre e, quindi, del sesso maschile. La parità si realizza, ad esempio, con la suddivisione dei compiti domestici e le pari opportunità lavorativi ma, se le donne giocano a fare gli uomini(nel senso negativo del termine)per soddisfare un malcelato egoismo cronico, allora siamo sul serio finiti. E poi, diamine: uomini e donne si completano proprio perchè hanno delle caratteristiche diverse e spesso opposte. Gli estremismi finiscono, inevitabilmente, con il pregiudicare l'equilibrio. Oggi, questa moda di tramutare la vittima in assalitore(anche se, ad essere precisi, non è ancora il caso della donna che, comunque, si trova ancora troppo svantaggiata rispetto all'uomo)attecchisce molto facilmente tra gli ipocriti, i deboli, gli egoisti, gli ignoranti e i finti buonisti! le donne devono riscattarsi ma, a mio avviso, devono farlo utilizzando quelle che sono le loro doti intrinseche e congenite, non cercando di imitare gli aspetti negativi dell'uomo. Del resto, da quando siamo su questa terra, siamo sempre stati molto più bravi ad assimilare il negativo e a rifuggire dagli esempi positivi.Così non fosse, i falsi modelli che ci propinano, non avrebbero tutto questo successo. Infine, sullo scarso numero di commenti a questo post, ti do ragione ma devo anche fare autocritica: sono stato io ad essere troppo tecnico e ad inserire troppi elementi exstratestuali nell'articolo. Se vuoi comunicare per bene un pensiero, devi renderlo digeribile anche a chi non studia la tua materia e io, a quanto pare, non ci sono riuscito!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: dream3r86
Data di creazione: 13/09/2006
 

COMUNICAZIONI IMPORTANTI

TAG

 

CONTATORE VISITE

Valle dei pensieri tra i blog italiani
Technorati Profile
PPC ROI

In questo momento mi stanno leggendo


website stats

persone

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

CHE NE PENSI DI QUESTO BLOG?!

ULTIME VISITE AL BLOG

costanzatorrelli46fabio49ersguido_maglianoEllaVidebuckfbemilytorn82wedad95ile852ambrosiadossi88flav01mayer_lanskidero1960micheladipirohelen860Acquario85
 

ULTIMI COMMENTI

 

FACEBOOK

 
 

QUALCOS'ALTRO DI ME

UN'ALTRA MIA PASSIONE:LE MOTO;)

immagineAndare in moto è qualcosa di unico:senti il vento ke ti entra ovunque.I profumi e gli odori e l'atmosfera del luogo dove ti trovi ti entrano dentro,inesorabili e inarrestabili:diventi parte del paesaggio che hai intorno,lo senti,dentro e fuori di te...questa ke vedete qui sotto è la mia bimba di acciaio e plastica,compagna di mille viaggi


Alla passione per la guida, affianca sempre la passione per la vita...tua e degli altri! Ciò che succede in questo video, purtroppo, rappresenta troppo spesso e troppo fedelmente ciò che accade anche nella realtà.


 

CHE TEMPO FA A NAPOLI?!

Qui sotto,in tempo reale,potete conoscere che tempo fa a Napoli!

The WeatherPixie

Una citazione che mi ha mandato la persona più speciale e preziosa che conosco:la mia elly dolce dolce smack tesorino mio:-*

immagine

immagine

 


 

EMILIA-BIG BIG GIRL

E dopo Emilia beccatevi un'tra sweet song dei 3doors down 

 

IRIS-GO GO DOLLS

 

I MIEI BLOG AMICI

- Un blog magicoooo
- un blogg troppo festaiolo(da vedere):-)
- cronaca:guerra e pace un blog pieno di vita
- Il ripostiglio:)(c trovate proprio di tutto)
- sn un parola(ricco d contenuti)
- MiSsSrEfuSe un donna stupenda cn un blog stupendo
- SALTO nel VUOTO..mitico
- io...Anima Fragile.un blog emozionante...semplicemente
- Fotoraccontare...la poesie e il racconto attraverso le foto
- Innocenteperversione...un blog troppo sexy
- Sex&theCity(un blog ke nn potete nn visitare)
- Pregiudizio...dark beautifull blog
- parole al vento
- Cittadino del Mondo..poetic blog
- 100% CrAzY_CrI
- I love dream
- attività di pensiero..blog stimolante
- Pensieri ed Emozioni
- Il Mondo Nuovo
- SENZA PAROLE..da morire
- manuel1781 uno scritto emergente
- * SwEeT tEeNaGeR *
- pEaCe!!!un blog rossooo
- sogni infranti
- la moscacieca...da vedere
- FUORI IL ROSPO!
- millionueroshomepage..un blog da matti;)
- Me stessa ...
- ANGELA...bei contenuti
- La mia dimensione
- Quanto poco tempo
- Tra le righe
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Motociclisti Blog
- AMARE X SEMPRE
- MARE+ SPORT=VITA
- Writer..blog di narrativa
- I Fiori Del Male..un scrittrice 23enne
- ADDESTRASINISTRI
- PAPERE E PANNOCCHIE
- formidabili i 70...finestra sul passato
- Il diario di Nancy
- LE ArABe FeLiCi ®
- Dove passano i treni
- Rotari: l'editto..da leggere con calma e passione
- Napoli Romantica...
- www.ilcast.com
- La nebbia gialla
- Il mondo intorno
- Piccola Franci..un angelo che ha lasciato questo mondo
- AMO IL CONFRONTO
- storia-mito
- Castello misterioso
- for ever
- Bad side of my mind..mio alter ego negativo
- Riforme e Progresso
- "IL NOSTRO VIAGGIO"
- La Mia Arte
- Sipario...
- Le Vie dellAcqua..un blog carico di energia positiva
- io...Dany..piacere!
- BLOGACOLORI
- ...quest’ermo colle.
- Verità...un blog indispensabile
- Sale del mondo....
- CUPIDOREALITY..dolcissimo
- RANSIE LA STREGA
- Bastardo dentro.....
- Sconfinando
- VOCI
- Tabula Dicta...bello come larte
- Nathalia57
- tuttiscrittori
- Around my heart...
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.