Creato da delirio_e_supplizio il 22/07/2008

Delirium Tremens

"ENTRATE NEL DELIRIO O AMIME DECADENTI CHE NELL'OSCURITA' VAGATE... IMMERGETEVI NEL MIO MONDO CAOTICO OVE USCITA NE SPERANZA PIU' NON V'E'!"

 

Langelo della morte

Post n°686 pubblicato il 21 Ottobre 2018 da delirio_e_supplizio
 
Tag: Angeli

Dissolvendosi va l'etereo spirito dell'angelo.
Preghier son vane per stolti  e inetti
che al cospetto del Dio giudice
rimangon come salme
impietrite nelle loro spoglie di carne e sangue.
Nell'entropia di un mondo empio
ove la serpe ha morso Eva,
dilagante va la dinastia dei corrotti.
Che una preghiera blesfema possa risolvere tutto?
Scmpio alla parola di Dio
che tanto ha punito ma non purificato
e mentre l'angelo sopito,
frastornato,
tra sue mani porge un crocefisso,
non è per fede indissoluta:
anche il suo "orpello" è stato bagnato dal sangue.

 
 
 

La fiaccolata

Post n°685 pubblicato il 26 Settembre 2018 da delirio_e_supplizio
 

Vanno pieni di luce davanti a me quegli Occhi,
fatti calamite da un Angelo sapiente;
divini fratelli a me fratelli, vanno,
battendo i miei occhi con fuochi di diamante.

Salvandomi da trappole e peccati,
sulla strada del Bello conducono i mie passi:
loro sono i miei servi, io il loro schiavo;
a loro, viva fiaccola, obbedisce il mio cuore.

Occhi d'incanto, mistico chiarore
come di ceri che nel giorno il sole
sfuoca ma non cancella! Ma con fiamma fanaastica
celebrano, quelli, la Morte: voi cantate il Risveglio,
l'anima mia cantate che si risveglia, o fuoco
d'astri che nessunsole potrà spegnere mai!
Charles Baudelaire

 
 
 

L' universo

Post n°684 pubblicato il 15 Settembre 2018 da delirio_e_supplizio
 

 

L’universo è una sfera il cui raggio è uguale alla portata della mia immaginazione.
(Ardengo Soffici).

 
 
 

Il passato

Post n°683 pubblicato il 03 Settembre 2018 da delirio_e_supplizio
 


“Il passato è utile solto quando può insegnarci qualcosa sul presente. È il presente che conta.”
Elizabeth Kostova.

 
 
 

Zoppo č il tempo

Post n°682 pubblicato il 29 Agosto 2018 da delirio_e_supplizio
 
Tag: Tempo

Zoppo è il tempo che passa lemmo.
Tra una notte di interminabile tedio
e il desio di sonno perenne.
A rimrar soffitto,
le crepe sempre esistite,
la muffa, le ragnatele...
A rimirar la notte che tra le sue braccia
sembra sopraffarti, nel tedio di una notte come tante.
Zoppo è il tempo che passa lemmo
tra un'enarrabile follia
che la noia porta con sè.
A rimembrar i sogni mai svelati,
proibiti, maledetti...
Sino all'albeggiar, oh delizia
quando un nuovo sole
ad una nuova ed eccelsa vita
porterà il prodigo.
Futuro dal pulpito andrà rimirar...

 
 
 
Successivi »