Un blog creato da il_giornalaio il 07/06/2006

In edicola oggi

Non sfugge nulla

 
 
 
 
 
 

KEN LEE

 
 
 
 
 
 
 

TANTO PER ESSERE CHIARI


PER NON DIMENTICARE...
MA GIUSTIZIA E' FATTA

 
 
 
 
 
 
 

YEAH

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

auguri vecchio
Inviato da: lennon927
il 14/03/2011 alle 14:28
 
You testament like it while you at first-class honours...
Inviato da: tattoosupplies888
il 10/09/2010 alle 02:31
 
giorniiiiiiiiiiiiiiiii ma che...
Inviato da: lennon927
il 21/08/2010 alle 20:59
 
qua perche?
Inviato da: il_giornalaio
il 21/08/2010 alle 17:20
 
giorniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii dove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
Inviato da: lennon927
il 31/05/2010 alle 12:36
 
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lennon927my_way70alogicoEstelle_ksolicino1la_fata_di_romasirene2011paperinopa_1974signora_sklerotica_2qui.e.oraLISABETTAZstrong_passionpipospDiamante_Rougereginadellamore_200
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: il_giornalaio
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 45
Prov: MI
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« STOP AND GOIl Velino »

Il pane più caro, i biocarburanti e..

Post n°60 pubblicato il 05 Giugno 2008 da il_giornalaio
 

Era una cosa a cui non avevo mai pensato: il rapporto tra il prezzo (che aumenta) dei beni di prima necessità e i cosiddetti biocarburanti..sostanze di origine animale e vegetale, non fossili, capaci di produrre energia.

Leggendo quà e la mi sono fatto l'idea che ormai, tutti, ma proprio tutti i beni stanno aumentando perche stanno diventando sempre di meno.

Il petrolio è sempre piu caro, e la tentazione di usare biocarburanti è forte!
 

Il mais costa di più perche pare che sia legato anche alle derrate destinate all'alimentazione delle macchine..Lo scontro tra l'uomo e dla macchina non averrà come si diceva anni fa per la supremazia nel mondo, ma per la vera e propria sopravvivenza.

Interi campi separati dagli altri, vengono destinati alla produzione di biocaruranti; dunque ci sarà meno posto per i raccolti destinati all'alimentazione umana..e dunque il prezzo sale...e con il mais anche gli altri cereali che forniscono cibo anche per gli allevamenti, che a loro volta forniscono carne piu o meno pregiata per i palati sempre piu affamati...in numero sempre crescente..

La terra si sta dividendo in 3 parti: biocarburanti (sempre in crescita), alimentazione animale, alimentazione umana..e la produzione mondiale dei cereali cresce dell'1% all'anno. La popolazione umana un po di più..

Chissà cosa risolveranno, soprattutto se risolveranno qualcosa alla FAO, arrivata oggi alla sua conclusione a Roma.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/edicolante/trackback.php?msg=4834433

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> la fao, l'iran, i biocarburanti e i nostri giornali su ilKuda - www.kuda.tk
Ricevuto in data 05/06/08 @ 22:36
in questi giorni si sta tenendo a Roma il vertice dalla FAO, il direttore generale Diouf ha tuona...

 
Commenti al Post:
fabio.1971
fabio.1971 il 06/06/08 alle 08:56 via WEB
Ciao Grande Giò, io credo che sia una vera barbarie nei confronti dell'Umanità intera e soprattutto dei popoli più poveri sottrarre derrate alimentari per fare biocarburanti da autotrazione, mi pare anche senza sostanziali successi. Si era pensato all'idrogeno, al metano come carburanti non inquinanti, perché non seguire questa ipotesi ? Ciao Fabio
 
 
il_giornalaio
il_giornalaio il 10/06/08 alle 13:28 via WEB
Ciao Grande
ancora mi piacerebbe capire bene come funzionano queste cose, perche nn penso che si debba arrivare per forza a spartire il terreno in tre parti:1 per il cibo umano, 2 per il cibo animale e 3per i biocombustibili..Cioè, va bene dividerlo in tre zone se tutto cio non comporta spese insostenibili in termini di prezzi delle materie e soprattutto in termini di salute generale dell'Umanità. Mi spiego meglio: tutte e tre le cose possono andare in parallelo, e spero e mi auguro che tutto ciò non impedisca a risolvere il problema della fame nel mondo, perche se no siamo davvero alla frutta!!!

Se davvero si leva il pane di bocca all'Umanità solo per produrre combustibile..sarebbero da linciare color che portano avanti questa idea!! D'accordo completamente a metà sull'idrogeno e metano
 
Dolce_guerrieradgl
Dolce_guerrieradgl il 06/06/08 alle 20:17 via WEB
Presto metteranno la tassa da pagare per l'aria che respiriamo....buona serata
 
 
il_giornalaio
il_giornalaio il 10/06/08 alle 13:29 via WEB
ciaooooooooo si si ma solo se vai in centro paghi la tassa :-)
 
vagabondaaa
vagabondaaa il 09/06/08 alle 18:30 via WEB
ciao... devo dire che i tuoi post sono sempre molto interessanti.. siamo arrivati ad un punto in cui ormai non si può comprare più nulla nemmeno le cose di prima necessità.. la vita è aumentata e gli stipendi non sono rapportati alla vita e alle esigente minime quotidiane .... un abbraccio Giò :)))
 
alienata
alienata il 09/06/08 alle 19:27 via WEB
Ovviamente non hanno concluso nulla... ma c'era da aspettarselo no?? ;) Ciao carissimo... un bacio Ele
 
 
il_giornalaio
il_giornalaio il 10/06/08 alle 13:30 via WEB
Ciao Ele, si come al solito nn concludono nulla e l'anno prossimo come tra ieci anni parleremo ancora della fame nel mondo...Non servono grandi progetti finanziati, ma solo piccolo prigetti locali e fatti bene!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

BLOG_MAGAZINE

Scrivi anche tua.gif
 
 
 
 
 
 
 

ENTRA ANCHE TU

 
 
 
 
 
 
 

BUSTINE A SORPRESA! VUOI GIOCARE?

immagine
Se vuoi anche tu una bustina a sorpresa clicca qui per prelevare i codici. Le bustine sono 8. Scegli!
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ONE - METALLICA