limpidi pensieri

Post n°10 pubblicato il 14 Agosto 2006 da chiara_ve_55
Foto di chiara_ve_55

ascolta il tuo cuore in queste notti che scivolano via come seta fra le dita. Immagini di luce che si intersecano nel buio, sogni che si rincorrono impazziti verso il domani, verso il chiarore dell'alba.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 9

Post n°9 pubblicato il 27 Maggio 2006 da chiara_ve_55
Foto di chiara_ve_55

"C'è sempre la possibilità di vivere in modo diverso. E' la paura del giudizio degli altri che impedisce di decidere con la propria testa."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 27 Maggio 2006 da chiara_ve_55
Foto di chiara_ve_55

"La parola è un'ala del silenzio..."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

FROM  PABLO NERUDA

Post n°7 pubblicato il 27 Maggio 2006 da chiara_ve_55
Foto di chiara_ve_55

LIDue amanti felici fanno un solo pane,
una sola goccia di luna nell'erba,
lascian camminando due ombre che s'unisco,
lasciano un solo sole vuoto in un letto.

Di tutte le verità scelsero il giorno:
non s'uccisero con fili, ma con un aroma
e non spezzarono la pace né le parole.
E' la felicità una torre trasparente.

L'aria, il vino vanno coi due amanti,
gli regala la notte i suoi petali felici,
hanno diritto a tutti i garofani.

Due amanti felici non hanno fine né morte,
nascono e muoiono più volte vivendo,
hanno l'eternità della natura.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

SABATO DI FINE MAGGIO

Post n°6 pubblicato il 27 Maggio 2006 da chiara_ve_55
Foto di chiara_ve_55

 

LA NOTTE NELL'ISOLA

Tutta la notte ho dormito con te
vicino al mare, nell'isola.
Eri selvaggia e dolce tra il piacere e il sonno,
tra il fuoco e l'acqua.

Forse assai tardi
i nostri sogni si unirono,
nell'alto o nel profondo,
in alto come rami che muove uno stesso vento,
in basso come rosse radici che si toccano.

Forse il tuo sogno
si separò dal mio
e per il mare oscuro
mi cercava,
come prima,
quando ancora non esistevi,
quando senza scorgerti
navigai al tuo fianco
e i tuoi occhi cercavano
ciò che ora
- pane, vino, amore e collera -
ti do a mani piene,
perché tu sei la coppa
che attendeva i doni della mia vita.

Ho dormito con te
tutta la notte, mentre
l'oscura terra gira
con vivi e con morti,
e svegliandomi d'improvviso
in mezzo all'ombra
il mio braccio circondava la tua cintura.
Né la notte né il sonno
poterono separarci.

Ho dormito con te
e svegliandomi la tua bocca
uscita dal sonno
mi diede il sapore di terra,
d'acqua marina, di alghe,
del fondo della tua vita,
e ricevetti il tuo bacio
bagnato dall'aurora,
come se mi giungesse
dal mare che ci circonda.
(PABLO NERUDA)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

link preferiti

- www.farodihan.it
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Ultime visite al Blog

rosmy2casalinga_spensieratroberta.palgladiatore39pangela.sa1990biscotto1980fausto.parizzimammapat05luciagu87bruno343malolaamanigioiannucciskydivemariaelgacfantino
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom