PARLO DI ME

Parlo di me e delle esperienza di vita.

Creato da cioky92 il 19/01/2010

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

I miei link preferiti

 

Ultime visite al Blog

flowerforyou57costanzatorrelli46elviprimobazaranmicupramarittimadevis192008emanueleperruccipass27elenn58max2dgl11mariomancino.mcharmcharmm.orondiniunamamma1botteabottamatis_gr
 
 

 

Ricordi...

Post n°3 pubblicato il 20 Gennaio 2010 da cioky92

Tutti noi abbiamo dei ricordi nel nostro cuore, che siano belli o brutti li conserviamo tutti quanti per poter tornare indietro nei nostri sogni e poter rivivere tutto ciò che abbiamo passato.

Io ricordo ancora che quando ero bambino ogni estate andavo 15 giorni nei campo scuola organizzati dagli animatori delle parrocchie, e posso dire che mi divertivo un sacco, quando dovevo lasciare casa per 15 giorni già sentivo la mancanza di papà e mamma, ma quando arrivavi là e passava il primo non avrei mai voluto che finissero quelle vacanze perché stavo bene insieme alla compagnia di tutti gli amici.

Però come si sa' infine tutto inizia e tutto a una fine, ma quando sei un bambino cerchi sempre di vivere le cose nella maniera più serena e divertente che ci possa essere, un bambino è vero non avrà molte preoccupazioni nella sua testa però posso dire che è la miglior parte della vita dove si vive intensamente tutto quello che ti offre perché fin che sei un bambino i sogni non te li infrange nessuno, invece quando inizi  già a diventare un ragazzo le persone iniziano a dirti che i sogni non esistono e che non devi vivere nelle tue fantasie e magari nel intento di realizzarli, ma io non mi sono mai fatto scoraggiare da nessuno, avevo e ho ancora i miei sogni e cercherò di realizzarli qualsiasi sia il metodo o la fatica che mi ci vorrà per realizzarli.

Il bambino è la cosa più pura che ci sia al mondo, non ha pregiudizi su niente e nessuno, non ti guarda storto o non penserà mai dentro di se qualcosa di brutto o spiacevole, ma il bambino si fida e si lascia trasportare dalla sua giovane età e inesperienza, non ha pretese per lui un regalo può essere anche una caramella o anche un solo bacio dalla propria mamma.

Io ricordo che l'ultimo giorno delle vacanze al campo scuola, si usava che si preparava un falò e ci si sedeva tutti attorno a questo gigantesco fuoco accesso e si esprimevano tutte le cose belle o brutte che si erano passate insieme in 15 giorni, non so' perché ma ogni volta che si ripeteva questa cosa ogni anno in quel momento mi sentivo malinconico ero triste, ma non perché ero deluso di quello che avevo passato ma perché sarebbe passato più di un anno prima di vivere di nuovo un esperienza cosi

Ci sono stato 5 anni di fila a questo campo scuola, ma ogni anno arrivavo ad essere sempre più maturo e a comprendere di più le cose, l'ultimo anno e stato quello dove ho pianto più di tutti gli altri anni passati ma non perché stavo male o ero triste solo perché non avrei più vissuto quelle esperienze insieme hai miei amici di scuola e con cui mi divertivo, però mal grado tutto a distanza di 6 anni da tutto ciò che ho passato insieme a loro, riesco a ricordare e a sorridere pensando a quanto mi sono divertito, e a dire può essere finito tutto ma ringrazio di aver avuto la possibilità di fare queste esperienze, mi sono servite per pormi meglio con gli amici e con tutte le persone.

Tutti cresciamo nessuno resta bambino, però c'è chi resta bambino dentro  e non è un male, è bello sapere che magari anche in persone adulte c'è ancora dentro un pò di bambino, perché l'importante è essere sempre se stessi e non cambiare mai se non lo vogliamo noi.

Io per il bene mio e degli sono dovuto cambiare un po' perché ero un ragazzo che usava una maschera per proteggersi da tutto e da tutti, ma poi infine delle persone che mi stavano molto a cuore mi hanno fatto capire che era giunto il momento di gettare la mia maschera e di mostrarmi per quello che ero veramente, io volevo fare apparire che ero il ragazzo duro e che non soffriva mai ma invece sono risultato ad essere il ragazzo più dolce,tenero, e buono che ci fosse stato a differenza di quello che volevo far credere, e credo sia stato la miglior scelta che io abbia mai fatto, perché è bello mostrarsi per quello che siamo e nn per quello che non siamo.

Cercate sempre di essere voi stessi con qualsiasi persona o in qualsiasi situazione vi sia posta davanti, perché non è bello far finta di essere ciò che non si è anche se tante volte ciò accade quando una persona debole si deve in qualche maniera poter difendere da persone malvagie o ipocrite che ci vogliono ferire, ma se non usiamo più quella maschera siamo noi stessi e anche se qualcuno cercherà di ferirci si staremo male, ma ogni volta che accadrà ci farà diventare sempre più forti.

SIATE SEMPRE VOI STESSI, E NON QUELLO CHE NON SIETE.

Ciao a tutti.

By Mirko.

 
 
 

Io...

Post n°2 pubblicato il 19 Gennaio 2010 da cioky92
Foto di cioky92

 

Tante volte nella vita ci possono capitare situazioni che nemmeno possiamo immaginare, restiamo spiazzati da una vita difficile e amara. Ma non sempre queste situazioni sono un male, anzi ci aiutano a non sbagliare più su certe cose e ci aiutano a migliorare con tutte le persone che abbiamo vicino e che ci vogliono bene.

Tante volte si vive nella falsità o nel ingordigia, però si può arrivare a capire che stiamo sbagliando. Mi sono capitate cose che non avrei mai voluto ne sentire ne vedere, ma purtroppo questa e la dura verità capitano e continueranno a capitare finché ci sarà l'ignoranza delle persone, come si dice l'ignoranza non si riuscirà mai ad abbattere ma si cerca sempre di non fare accadere certe cose.

Mi sono trovato davanti ad una situazione dove dovevo decidere se lasciare che una certa determinata persona mi rovinasse un rapporto con una persona a cui tenevo e ancora tutt'ora tengo molto, sono stati raccontati fatti e cose su di me che non erano veri, hanno cercato di farmi passare per la persona falsa e cattiva, cercando di rovinare tutto ciò che avevo attorno a me soltanto per invidia, ma ringraziando al cielo quando le persone ti vogliono del bene cercano di andare oltre a ciò che dicono gli altri e cercano di pensare se realmente quella persona potrebbe aver ragione o meno.

Posso dire che non ho avuto una vita molto facile fino ad ora, ci sono stati una serie di problemi che mi hanno fatto stare male,riflettere pensare a ciò che volevo o meno...

anche se i problemi si superano restano sempre dietro a noi e quando meno c'è l'aspettiamo spuntano fuori di nuovo per ricordarci che non siamo qui per niente, ma siamo qui per poter dare una mano a qualcuno o per far stare bene qualcuno.

A distanza di anni mi viene da pensare come posso essere ancora, qui dopo quello che ho passato da bambino, ma mi ricredo e dico che la vita è una sfida è va sempre affrontata fino alla fine.

La vita cercherà di farci cambiare metà o decisioni ma noi dobbiamo essere più forte di lei e dire no io seguo per questa strada perché so' che è la migliore per me...

Ho avuto persone vicino che mi hanno voltato le spalle quando meno me lo sarei aspettato e non ho mai potuto crederci, ma mal grado questo ho avuto persone vicino che mi hanno fatto capire che non vale la pena di dimostrare a gli altri che ci fanno del male perché altrimenti li facciamo contenti su ciò che hanno fatto.

Lo ammetto magari non potrò avere fino in fondo ciò che voglio a livello materiale perché non sono miliardario, però so e ho la certezza che a casa ho dei genitori che mi aspettano sempre qualsiasi cosa possa succedere oggi come domani, per avere la felicità non serve avere i soldi ma basta avere una persona che ti faccia sorridere e che ti faccia star bene, perché la cosa più importante è avere aria nei polmoni, un cuore e tanta voglia di amare e di fare.

Dalla vita non si può avere sempre tutto ciò che si vuole ma si può cercare di ottenerlo lottando e dimostrando che quella cosa la vogliamo più di ogni altra cosa. Ma ricordiamoci che tutto ciò che è fatto materialmente si potrà darci felicita in quel momento ma a lungo andare quella cosa diventerà solo che un oggetto anche se il ricordo di come è arrivato ci rimarrà a vita nel cuore, però la cosa più bella e che rimane anche nel tempo e amare una persona con tutti noi stessi e con le nostre energie fino ad esaurirle.

Io al' età di 17 anni non potrò aver capito ancora tutto dalla vita, ma di certo so' una cosa, che amare una persona ed essere amati è la cosa più bella che la vita possa averci dato come dono, io non so' voi ma io per una persona che amo potrei dare tutto me stesso fino anche a farmi prosciugare il sangue se dovesse essere necessario.

Posso essere il ragazzo più testardo della terra, il più rompi scatole, ma di certo sono la persona più buona e sincera che ci sia, perché se devo dire qualcosa non ci penso due volte ma vedo di farlo subito cosi la persona ha la possibilità di capire che non ho peli sulla lingua, a mio malgrado potrò sembrare una persona spregiudicata ma preferisco ciò piuttosto che riempire la testa delle persone con delle falsità o con delle false speranze, perché vivere nella speranza di false speranze o di delusioni per colpa nostra fa' solo che male, è meglio essere subito chiari e diretti sulle cose, è vero può far male ma la persona dal' altra parte potrà apprezzare il senso di sincerità e di coraggio che abbiamo avuto.

Io sono del parere che il miglior futuro sia basato sul passato dimenticato, perché non puoi andare bene nella tua vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e i tuoi dolori... ricordiamoci che il mondo non aspetta mai che il nostro cuore a pezzi si ricomponga, ma la vita va sempre avanti e per cui dobbiamo rialzarci sempre più forti e cercare di andare avanti sempre a testa alta.

Non smettete mai di credere nei sogni, e non smettete mai di provare amore per qualcuno perché è la cosa più bella che ci sia al mondo e credo sia la miglior cosa per vivere la vita bene.

By Mirko.

 

 
 
 

Cose che ho imparato dalla vita

Post n°1 pubblicato il 19 Gennaio 2010 da cioky92
Foto di cioky92

Ecco alcune cose che ho imparato nella vita: 

“Che non importa quanto sia buona una persona, ogni tanto ti ferirà- e per questo, bisognerà che tu la perdoni. Che ci vogliono anni per costruire la fiducia e solo pochi secondi per distruggerla, che non dobbiamo cambiare amici, se comprendiamo che gli amici cambiano, che le circostanze e 

l’ ambiente hanno influenza su di noi, ma noi, siamo responsabili di noi stessi. Che sarai tu a controllare i tuoi atti o essi controlleranno te. Ho imparato che gli eroi sono persone che hanno fatto ciò che era necessario fare, affrontando le conseguenze, che la pazienza richiede molta pratica. 

Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo, che solo perché qualcuno non ti ama come tu vorresti, non significa che non ti ami con tutto se stesso. 

Che non si deve mai dire ad un bambino che i sogni sono sciocchezze, sarebbe una tragedia se lo credesse, che non è sempre sufficiente essere perdonato da qualcuno, nella maggior parte dei casi sei tu a dover perdonare te stesso, che non importa in quanti pezzi il tuo cuore si è spezzato: il mondo non si ferma aspettando che tu lo ripari. Forse è bene che incontriamo un po’ di gente sbagliata prima di incontrare quella giusta, così quando finalmente la incontriamo, sapremo come essere riconoscenti per questo regalo. 

Quando la porta della felicità si chiude, un’ altra si apre, ma tante volte guardiamo così a lungo quella chiusa che non vediamo quella che è stata aperta per noi. La miglior specie d’ amico è quel tipo con cui stare seduto in un portico e camminarci insieme, senza dire una parola, e quando vai via senti come se fosse stata la migliore conversazione mai avuta. 

E’ vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma è anche vero che non sappiamo ciò che ci è mancato prima che arrivi. 

Cerca qualcuno che ti faccia sorridere perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornataccia. Trova quello che fa sorridere il tuo cuore. 

Sogna ciò che ti va, vai dove vuoi, sii ciò che vuoi essere perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi fare. Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a sufficienza da renderti forte, dolore abbastanza da renderti umano, speranza a sufficienza a renderti felice. 

Le più felici delle persone non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa; soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino. 

Il miglior futuro è basato sul passato dimenticato, non puoi andar avanti bene nella vita prima di lasciare andare i tuoi fallimenti passati e i tuoi dolori. 

Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l’ unico che sorride e ognuno intorno a te piange”. 

L' ultima parte dove cito che le persone intorno a te piange, non è essere egoisti ma e per far capire che le persone stanno male e piangono ma non sempre un  pianto significa un dolore ricordiamocelo.

Un ciao a tutti.        

By Mirko.