Un blog creato da Essenza.Dominante il 18/03/2007

Essenza Dominante

Non mi ritengo un Master ma un'Essenza

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Post N° 23

Post n°23 pubblicato il 22 Aprile 2007 da Essenza.Dominante
Foto di Essenza.Dominante

Ora le sue braccia cingevano il mio collo, le sue mani passavano lente sulla mia schiena. Mi alzai e presi il collare che aveva posato accanto a sé.

- Vuoi che sia io a posarlo su di te? Lo vuoi ? Conosci il significato di questo gesto?-

- Sì, lo voglio…. È la cosa che desidero di più.- rispose lei aprendo gli occhi e fissandomi con un'intensità marcata, trasmettendo tutto il desiderio che sentiva dentro.

Il collare sfiorava la sua pelle, il suo viso, come per inebriarla con il profumo di cuoio, per misurare gli attimi che precedevano quell’essenza di appartenenza.

Movimenti lentissimi,  studiati, come se lei fosse preda in una savana e che non avesse oramai più scampo con il suo carnefice gioca con il terrore, sicuro oramai di trasformarla nel suo pasto.

Adagiai il collare sulla sua pelle accompagnando quel gesto con lo sguardo, senza mai staccare gli occhi dai suoi. Lei piegò la testa, abbassando gli occhi, per facilitare la vestizione, godendo di quel gesto che aveva sognato e che aveva scoperto così forte, incalzante nella sua fantasia.

Il collare era perfetto, splendido su quel corpo nudo e candido. Prezioso ornamento per una donna che aveva scelto all’improvviso di sentirsi cagna, di appartenere, di essere creta nella mani di uno scultore, abbandonata ad un destino che la renderà opera d’arte.

La feci alzare tenendola per mano. La avvicinai allo specchio grande che spezzava le ante dell’armadio.

- Guardati … Guarda come è splendido il tuo corpo, ora.-

 
 
 

Post N° 22

Post n°22 pubblicato il 13 Aprile 2007 da Essenza.Dominante

immagine

Provocante tentazione.

Leggera casualità nei gesti.

Lentamente scivola la tua volontà,

preda dei miei occhi.

Piacevole prigione, infinita tortura.

Anime fatue coprono le tue labbra,

affiorano nei tuoi sorrisi straziate da infiniti piaceri.

Ti sto aspettando!


 
 
 

Post N° 21

Post n°21 pubblicato il 12 Aprile 2007 da Essenza.Dominante

Image Hosted by ImageShack.us

Immolata

sull'altare di ardenti passioni

castigata

di seducenti parole sussurrate

tra morsi e respiri consumati

Perversa follia che violenta dilaga

e in me ti sospinge

oltre il confine sprofonda

e indifesa ti adagi

 
 
 

Post N° 20

Post n°20 pubblicato il 11 Aprile 2007 da Essenza.Dominante

Io torrente che scorro lungo il tuo corpo.

Scivolo lambendo le colline dei seni

mi insinuo tra la valle delle tue cosce.

Prendo a morsi la tua femminilità

scatenando tuoni e fulmini.

La mia lingua sapiente

separa le tue oscure maree

scoprendo sorgenti di nuovo piacere

che creano dolci laghi cristallini.

 
 
 

Post N° 19

Post n°19 pubblicato il 09 Aprile 2007 da Essenza.Dominante

 ma davvero stavi godendo§?

Nuda nel letto dopo la doccia, raccogli i capelli, apri il flacone di crema ne versi un po nelle mani e la scaldi tra di esse, poi la spalmi sulle cosce con movimenti circolari, gambe e piedi. Ancora crema, pancia, sedere, schiena e ancora crema, braccia e seno. La pelle si scalda e si idrata, ma sul seno inizia ad accendersi il desiderio... Hai ancora i capelli bagnati e vorresti sentire le mie mani con feroce dolcezza...
Lo sai che vorrei scoparti tutta ma guardandoti in viso mentre godi. 
Il desiderio si infiamma a sentire questa tua voglia.
Senti le mie mani farsi tue, la pelle si ricopre di brividi al passaggio, chiudi gli occhi, in sottofondo una canzone di Alicia Keys ti rende ancor più languida.
Le dita sfiorano leggere,
stringono contorcono scendono avide di carne,
tra le cosce sei liscia,
indice e medio aprono,
succhi l’altro indice,
bagnato lo passi sul clito con piccoli movimenti circolari che ti mandano scariche elettriche.
Le gambe vibrano, mi maledici per non essere li ora, ma hai allenato il tuo corpo a percepirmi nonostante le distanze.
Ti mordi le labbra ad immaginare quando prendo i tuoi seni tra le mani e li stringo, lento avvicino la mia bocca aperta per succhiarti e morderti e torni sui capezzoli, li prendi tra le dita,  li torchi e poi strizzi, una contrazione e ansimando ti giri a pancia in giù.
Muovi il bacino lentamente,
ora senti le mie mani sui fianchi, 
la mia bocca affamata, 
senti la mia lingua farsi strada le dita come su un pianoforte si muovono esperte conoscono note e accordi di una melodia che sta per dilagare.
Le dita si bagnano di più scivolano sempre più in fondo,
le mani indiavolate ti portano li dove non si torna indietro… senti che stai per salire,

con la mano libera prendi il telefono,

sei sulla cresta dell’onda,
senti come un pugno dentro che si apre e si chiude scuote e vibra.
Un orgasmo profondo, alle ultime ondate di piacere alzi la mano e premi…

click!

Io: Davvero stai godendo?
tu: Si sono ancora nuda sul letto e voglio le tue mani che mi stringono che mi prendono sentirmi tutta tua adesso vorrei il tuo liquido piacere sparso sul mio seno e che scrivessi con il tuo sesso “troia mia” con quel tuo dolcissimo inchiostro.  
Io: Lo farò!

 
 
 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fragioleiogiuliogeolili851ruo77ccokhyotflotowgabbo81franco.rapadaniela_cecchettoil.Conte.70zaffiro70dglcercoxdominartiEssenzaDominantereblu
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963