Creato da Intimo_Rosso il 07/11/2009

Intimo e Dintorni

universo femminile a luce soffusa

 

Attimi Infiniti

Post n°15 pubblicato il 18 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

Mi spogli ogni giorno con i tuoi occhi,
mi baci anche quando non lo fai,
ogni giorno, con la tua voce e i tuoi gesti,
mi inebri e mi ecciti, sempre.

La mia carne si eccita e vibra
sotto il tuo sguardo,
le tue sapienti mani
suonano le corde della mia anima,
come un'abile suonatore di Sitar;
e la mia carne diventa tua.

Ogni volta è come se fosse la prima:
esplorazione,
fantasia,
smarrimento,
tormento,
liberazione,
danza di corpi nudi...
un incastro perfetto e mobile.

Respiro la tua anima e mi riempio di te
quando voli sulle ali del piacere,
quando esplodi nel desiderio di possedermi.
Sazi la mia carne e la mia mente,
plachi il mio tormento e desiderio di te.

Corpi intrecciati arsi dalla passione,
giungiamo al limite del sopportabile
per poi spingerci sempre più oltre,
crescendo ogni volta di più,
fino all' estasi.

Ti inebri della bimba che hai svezzato,
viziato e, al contempo, della donna spudorata
che è in me.

Sarà sempre così Amore,
sarà sempre desiderio ardente,
passione bruciante, devastante,
perché non esiste
Amore senza Passione.

Saranno sempre attimi infiniti.

 
 
 

Solo Tu

Post n°14 pubblicato il 16 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

Non penserò ad altro che  a te...
in questi giorni

solo a te....

sappilo e godi di questo !

Ci sei solo tu
nella mia mente
tra i miei pensieri
tra le voglie bollenti
in mezzo alle pieghe del piacere

sempre e solo tu
possente e radicato
tu
mio come nessuno
tu
intimamente
tu
oscenamente
tu
dolcemente
tu
completamente.

Imprevedibile e inatteso
ma ormai fortemente  vero

Tu .




 
 
 

resta a guardare

Post n°13 pubblicato il 16 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

 



Meglio stare a guardare dalla finestra , 

senza correre nessun rischio

di farsi male

di sbagliare

di desiderare  poi ...tutto

e non poterlo avere.

Si gode un' ottima vista e si sogna lo stesso,

unico e grande peccato....



non essere artefici della propria VITA

 
 
 

Svogliatamente io

Post n°12 pubblicato il 16 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

Svogliatamente faccio in modo che passi questo ultimo spicchio di serata, a tratti rilassata e intenta a scorrere le pagine del libro iniziato tempo fa e ancora da finire ,  ...per occupare queste ore lente senza Te.....per renderle anche solo per un pò  motivate , mentre invece vorrei chiudere tutto e sprofondare tra le lenzuola e vivere di pensieri  e di sogni ....

 magari faccio un bagno per lasciarmi cullare dall 'acqua e dalla schiuma , che come carezza suadente toccherà ogni centimetro della mia pelle.....illusione di un contatto diverso....frenesia di soffrire al desiderio di quel nostro bagno mille volte immaginato ....punizione inflitta consapevolmente.....perchè ti voglio prepotente tra questi pensieri tristi stasera....come ferita un pò aperta che brucia appena ....mi ricordo come me la sono procurata.....la guardo e so che si sta chiudendo ..eppure la voglio  ancora aperta.......

Magari  faccio un caffè , più per noia che per voglia...e assaporo quei sorsi per avere sulla lingua un sapore diverso dal mio ..sognando la Tua lingua calda e umida....

che follia è questo bisogno...che pazzia è questo sentirTi ,......

sempre qui ...

 
 
 

Una notte speciale...

Post n°11 pubblicato il 16 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

 



Voglio stregarti .....

voglio ammaliarti ....

voglio avvolgerti nel mio scuro drappo.



Come una Strega potente che non ti lascia scappare ,

che ti penetra la mente

che ti fa ...


avvampare ,

desiderare,

volere,

ansimare,

bramare.


Mi nascondo ai tuoi occhi all 'inizio  , 

ti osservo al buio  ....

non mi serve  parlare,

o  chiedere,

ma solo

avvicinarmi

e guardarti ....

così.



Puro istinto , pura follia

solo gli odori e i suoni ,


sinuosi  e perversi progetti.



Nelle mie mani 

per una notte intera

......

farei di te qualunque cosa.



 
 
 

Baciami ancora

Post n°10 pubblicato il 11 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

Le mie mani intrecciate con le tue,
un dolce abbraccio, o una stretta passionale?
Le nostre
labbra
che si avvicinano…
tremanti
Chiudo gli
occhi
, e mi lascio trasportare dagli altri sensi:
Profumo d’amore si spande,
il rumore del tuo respiro
,
la morbidezza della tua
pelle
,
il sapore della tua
bocca

Non posso farne a meno...

Baciami ancora

 

 

 

 
 
 

Anime Lontane

Post n°9 pubblicato il 10 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

A volte nella distanza

a volte nel silenzio...

e non v'è fianco a fianco

più grande della lontananza.



Da dove venga l'anima

non lo sapremo mai.

Fa giri infiniti e sconosciuti...

spesso si perde e vaga.



Ciò che conta

è che in questo suo migrare

abbia incontrato un'altra anima...




che forse

ha vagato più di lei

e ora conosce la strada.



Stupisci quest’anima

affondando carezze

donami il brivido

lungo la schiena

ed il calore

delle tue labbra.

Toglimi il respiro

portami con te

tra le fiamme

della passione...


 

 

 
 
 

Dolcissima tempesta

Post n°8 pubblicato il 10 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

 

Il tuo respiro sul mio collo
Un brivido bollente
mi percorre la schiena
le tue mani tra i miei capelli
mi sollevi la testa
per farti baciare
Il tuo corpo sopra il mio…
Sento il tuo sangue
scorrerti nelle vene
Il tuo movimento contro di me
Non riesco a non toccare
i tuoi muscoli che si tendono
Tu dentro di me…
Le mie unghie affondano
nella tua schiena
La mia schiena si inarca
La mia bocca ti cerca
Ogni sensazione si fa più intensa
Pulsazioni, emozioni, l’apice…
Poi la quiete,
dopo una dolcissima
tempesta…

 

 

 

 
 
 

...se ti penso

Post n°7 pubblicato il 10 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

Il tuo odore…
Il tuo profumo…
Quando arrivi da me con quel tuo buon profumo…
Quando dopo aver fatto l’amore resta solo l’odore della tua pelle…
Posso perdere la testa…
E ti desidero, ora, se ti penso...
Se penso al tuo profumo...
Al tuo sapore...
Alla tua pelle...

 
 
 

Un sogno a colori...

Post n°6 pubblicato il 09 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

... Ormai la decisione era presa: doveva finire in bellezza. La vita scorreva troppo in fretta e andava fermata. Così un giorno Jenny smise di fare domande, salì su un aereo senza voltarsi, non si chiese perchè Tom le stava regalando quel sogno, il sogno a colori, come lo chiamava lei...
 
Poco bagaglio, tutto quello che serviva era dentro di loro.
E si ritrovarono in un isola del Pacifico, lontana dai circuiti sponsorizzati: niente resort, non erano turisti, erano un uomo e una donna alla ricerca di qualcosa, forse solo di se stessi.
 
 
Affittarono una piccola costruzione quasi in riva al mare, nascosta tra i palmeti e decisero di vivere alla giornata. Una vecchia jeep serviva a raggiungere il villaggio per le piccole necessità quotidiane.
 
Impiegarono i primi giorni ad esplorare il territorio, ma soprattutto a cercare di capire ciò che avevano dentro. La cosa che lei temeva di più era di leggere nei suoi occhi la voglia di tornare indietro. E fu su quella leggera tensione che iniziò la loro avventura...
 
... Al tramonto le donne del villaggio raggiungevano uno spiazzo vicino alla spiaggia... era un rito che si svolgeva tutti i giorni... intrecciavano tappeti e ceste con le palme e ghirlande di fiori di ibisco, mentre aspettavano il ritorno dei loro uomini dalla pesca... Jenny le osservava e pensava come il tempo si fosse fermato e come le usanze dei pescatori in fondo si assomigliassero quasi ovunque... Tom la osservava mentre Jenny, tutte le sere, con un sorriso sulle labbra, guardava incuriosita questo rito quotidiano e una sera le disse:
 
"Ho parlato con il capo del villaggio, domani esco a pesca con loro, voglio provare la gioia del ritorno e vederti sulla spiaggia ad aspettarmi"
 
La mattina dopo fu un raggio di sole che filtrava tra le vecchie imposte a svegliarla. Come sempre allungò una mano, ma senti il posto vuoto accanto a lei e si tirò su con un tuffo al cuore: era di nuovo sola. Poi ricordò e capì che Tom era uscito a pesca. Decise quindi di infilare il costume e fare una nuotata mattutina. Poi rientrò, una doccia veloce, e giù al villaggio. Acquistò frutta fresca e bevande e rientrò a casa, dopo essersi fermata ad acquistare un nuovo pareo colorato ed un cappello a tesa larga.  Rientrata a casa, mise la frutta in un cesto , rassettò il letto, e si sdraiò sulla chaise longue in terrazza ad ammirare il mare che lentamente, con il suo ritmo quotidiano lambiva la spiaggia. Con la mente cercava sull'orizzonte le barche, ma non si vedeva nulla. Ma quando vide le donne scendere verso il loro ritrovo, si alzo, indossò il suo pareo nuovo e il cappello e le raggiunse. Nessuna di loro disse una parola, le sorrisero e basta e a gesti le insegnarono a fare la sua ghirlanda di fiori. 
Era una di loro... una donna che attendeva... 
Ad un tratto sentì un rumoreggiare di voci ed alzando la testa le vide: le barche stavano rientrando... E vide gli uomini scendere e tirare sulla spiaggia le piroghe col bilanciere... e vide Tom.
 
Era bello con quel sarong portato come un'isolano... e, come le altre donne, corse sulla spiaggia ormai tiepida a piedi nudi... Tom la vide e lei, con un sorriso gli porse la sua ghirlanda: non era sorpreso, era sereno...
 
La prese per mano e si avviarono tra i sorrisi dei pescatori... Jenny si volto a guardare il mare, come per ringraziarlo... e sentì Tom sussurrarle:
"questo è il nostro sogno a colori"....restiamo qui....

 
 
 

č per due persone....mi spiace....l'ho gią prenotato io!

Post n°5 pubblicato il 07 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

 

                                                 

 

 

 

E

...anche 

per

la cena....

Solo

per due! 

   

      

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                             

 
 
 

Libera

Post n°4 pubblicato il 07 Novembre 2009 da Intimo_Rosso

Libera come un'aquila
hai coperto spazi infiniti,
domando con le tue ali le gelide correnti
che accarezzano le vette innevate;
ma ora i tuo capelli
riscaldano il mio petto,
e questo insignificante luogo
profuma di cielo.

 
 
 

Libertą

Post n°3 pubblicato il 07 Novembre 2009 da Intimo_Rosso
 

Piedi nudi sulla sabbia fredda,
luce calda del mattino.
Cammino calpestando
i disegni lasciati dal vento.
L'odore della risacca,
il suono del mare calmo,
il riflesso del cielo
sulla rena bagnata.
Guardo, ascolto, respiro.
Libertà.

 
 
 

.:.*.:....la trappola di vetro....:.*.:.

Post n°1 pubblicato il 07 Novembre 2009 da Intimo_Rosso
 

 

 

vento nos cabelosQuesto vento freddo che sa di erba bagnata e di cielo umido… mordo la libertà e mi piace… corro veloce su queste note nuove che mi fanno danzare… volteggio e salto e ti afferrò aria, non sei più limitata nei miei spazi… non puoi trovarli perché si estendono fino a riincontrarsi…

Strana sensazione… erano anni che non provavo un gusto tanto forte e deciso, ma nello stesso tempo piccante e pericoloso… amo il rischio di azzardare acrobazie su di un filo sospeso… sento l’ebbrezza della vita e la consistenza della morte… e parlo di menti e parlo di cuori, ma senza usare né mente né cuore, solo respirando lo sconfinato, l’infinità… e quanto adoro giocare… adoro il mio gioco ed il tuo… sono una bambina che dondola su altalene di nuvole… hai ragione, sono piccola, come dici tu… scappo come una farfalla volata via da un bicchiere, nessuno, per ora, potrà riammirarmi attraverso la trappola di vetro…

 
 
 
« Precedenti
 

 

Labbra sensuali
percorrono la mia pelle,
gocce di eccitazione
cadono su di me.

Mani morbide
esplorano le strade
del mio corpo,
si insinuano.

Dita flessuose
raggiungono i sentieri
del mio desiderio,
ed aprono la soglia…

alla bocca voluttuosa
ed avida
che mi abbraccia
in un'estasi indimenticabile.

 

 

 

 

 

 

UN BACIO ANCORA
Un ordine, una richiesta, una supplica.
Ti giuro che è l’ultimo...
Un bacio, un bacio ancora...
La tua voce è un brivido.
C’è qualcosa che sale, incontenibile. 
La passione

 

CANDELE LIGHTS
Piove e tu non mi aspettavi. 
Piove e ti cerco all’improvviso.
Piove e le candele inventano ombre.
Piove e non ho voluto asciugarmi.
Rubiamo questa notte.
La restituiremo domani.

 

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

ULTIME VISITE AL BLOG

joeblack1963angeloal65antonerramare_vent0caldo0o.40frency_49_2016ninograg1offeascolto.tebe_my_lollipopmirelateodorofviolam1958viensurilconte660donnadeilamassimoce
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DEDICATO A PASSIONEFEET

 

 

L'ALBERO DEGLI AMICI