Creato da eugeniot il 29/08/2005

Luce Emergente

RICERCA

 

 

« un sistema che ci stordisceSan Valentino »

Imbolc

Post n°127 pubblicato il 01 Febbraio 2013 da eugeniot

Buon Imbolc !!!

Oggi, e per tre giorni, è IMBOLC !

AUGURI !

detta anche Oimelc, Imbolic
Presentazione di Gesù al Tempio
festa della Purificazione di Maria
festa della Dea Brigid
Candelora,
Santa Brigida

[wiki] Cade tradizionalmente il 1º febbraio, nel punto mediano tra il solstizio d'inverno e l'equinozio di primavera. La celebrazione inizia tuttavia al tramonto del giorno precedente, in quanto il calendario celtico fa iniziare il giorno appunto dal tramonto del sole.
Il termine Imbolc in irlandese significa "in grembo", in riferimento alla gravidanza delle pecore, così come Oimelc sta per "latte ovino", a indicare che in origine si trattava di una festa legata alle pecore da latte. In questo periodo venivano infatti alla luce gli agnellini e le pecore producevano latte. Il latte fresco, il formaggio, il burro e il siero di latte, per non parlare dei pasticci fatti con le code mozzate degli agnelli, costituivano spesso la differenza tra la vita e la morte per le persone anziane e i bambini, durante il gelo pungente di febbraio. La festività celebrava la luce, che si rifletteva nell'allungamento della durata del giorno, e nella speranza per l'arrivo della primavera. Era tradizione celebrare la festa accendendo lumini e candele. In epoca cristiana la festa di Imbolc venne equiparata alla Candelora. Poiché la festa pagana era sotto gli auspici della dea Brígit, si trasformò nella ricorrenza di Santa Brigida.
Nel mondo romano la Dea Februa (Giunone) veniva celebrata alle calende di febbraio.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/eugenio/trackback.php?msg=11887338

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
MYRIONYME_PANTHEA
MYRIONYME_PANTHEA il 01/02/13 alle 23:48 via WEB
Interessantissimo. Quante cose si potrebbero apprendere se ci fossero più persone desiderose e capaci di trasmetterle. Grazie. Un caro saluto. Elisa.
 
 
eugeniot
eugeniot il 02/02/13 alle 20:12 via WEB
Si, interessante. Quanti veli ci sono da togliere! E sotto un velo spesso ve n'è un altro e un altro e un altro ancora. Io penso, Elisa, che ci sia tanto da imparare a prescindere dal fatto di imbatterci in persone che trasmettono. Spero di stare imparando ogni giorno sia da "fonti" umili e sincere che da quelle false e superbe. La vera guida è il maestro interiore. Nel tuo diario trovo sempre nutrimento. Grazie a te. Ti mando un palpito. Eugenio
 
   
MYRIONYME_PANTHEA
MYRIONYME_PANTHEA il 03/02/13 alle 03:05 via WEB
Sai, mio caro Eugenio, sul Maestro interiore: non ho dubbi. Anche se a volte...si fa un po' incasinato. Ma reputo sia per "stare a vedere". :D. Per il resto, pur contraddicendomi spesso, (perchè a volte, nei momenti di dolore e di riflessione fortemente introspettiva ed autoanalitica si vede di sè, degli altri, degli eventi: un particolare. Ed in quelli di gioia e benessere e superficializzazione: un altro)Reputo che: tutti siamo umili e sinceri. Eppure falsi e superbi! In un modo o nell'altro. A volte mi sono irritata: per tali "mancanze" altrui. Ma quanto posso esserlo apparsa anche io? Inoltre: quanto ho ricevuto comunque da ogni "fonte"? Anche da quelle false e superbe? Nutriti...ma non vampirizzarmi! Non sono una Duracell! ;))))) Ti mando un sorriso (*__*)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

LA MUSICA IN TESTA...

 

 

The Mists of Avalon (L.McKennitt)

Orlando (mus. Nyman)


Betty Blue 37.2° le Matin

Đurđevdan (Ederlezi)
Festa della Primavera

 

ULTIME VISITE AL BLOG

eugeniotlubopogiornataok2011Be_RebornFanny_WilmotLolieMiuElemento.Scostantecile54iodany1lacey_munrochristie_malryil_pabloSoloDaisyMeme_ntoBlack.Beautiy
 

PENSIERI SPARSI E NON SPERSI

Cosa c'è di male nelle citazioni?
Prima che a scrivere, impariamo a pensare.

immagine

Credo che non vedrò mai
una poesia
bella come un albero.
Ma le poesie
le fanno gli sciocchi
come me.
Un albero può farlo
solamente Dio.

«immaginera un mercante di pillole perfezionate che calmavano la sete. Se ne inghiottiva una alla settimana e non si sentiva più il bisogno di bere.
"Perché vendi questa roba?" disse il piccolo principe.
"È una grossa economia di tempo", disse il mercante, "Gli esperti hanno fatto dei calcoli. Si risparmiano 53 minuti a settimana".
"E cosa se ne fa di questi 53 minuti?"
"Se ne fa quel che si vuole..."
"Io", disse il piccolo principe, "se avessi 53 minuti da spendere, camminerei adagio adagio verso una fontana..."»

immagine


immagine ' il tempo che hai perduto
per la tua rosa
che ha fatto la tua rosa
così importante.

(A. de Saint-Exupery)

 


 

 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

Sub ITA ancora meglio su https://youtu.be/_YOqWqo9ctA
Inviato da: eugeniot
il 30/01/2017 alle 10:11
 
Una serena domenica delle palme per te!
Inviato da: Afroditemagica
il 20/03/2016 alle 18:20
 
Una lieta giornata per te!
Inviato da: Afroditemagica
il 28/02/2016 alle 18:07
 
Un lieto pomeriggio per te!! Un sorriso!!!
Inviato da: Afroditemagica
il 24/11/2015 alle 12:53
 
Ho letto, con tristezza questo passo. Sì tristezza perchè...
Inviato da: Afroditemagica
il 13/11/2015 alle 01:30
 
 

NON SEI SOLA!

Nessuno tocchi Clementina

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

hit counter

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: eugeniot
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: RM
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

NICK ANCESTRALE

 

Copyright ©

Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza Creative Commons
Il materiale esposto può essere  citato, copiato e diffuso purchè:
- si citi l'autore
- non venga alterato
- non se ne tragga guadagno.

Sarebbe cortese chiedere prima di prelevare.