Family Care

Psicologi a Domicilio

 

Questo Blog nasce con l'intento di comunicarvi il nostro nuovo modo di lavorare per costruire uno stato di benessere direttamente nelle case di chi ci contatta.

Non terapia, non farmacologia, non clinica pura.

Attività - giochi - esercizi di riflessione - rituali - collage - disegni -

Sono gli strumenti per riflettere in modo costruttivo su una fase di stallo che state vivendo: voi con il vostro partner o con i vostri figli.

Nei post a seguire troverete articoli e video che vogliono meglio spiegare chi siamo e cosa facciamo.

Noi per Voi

a Palermo.

 

 

AREA PERSONALE

 

 

 

Scena Finale: "Pensavo fosse amore ed invece era un calesse"

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« Stop ai capricciEMOZIONI CULTURA E RELAZIONI »

Se la coppia “scoppietta” un po’ troppo …. Che fare?

Post n°5 pubblicato il 30 Giugno 2015 da familycare0

Talvolta troppo presi dal narcisismo estetico di Selfie, WhatsApp o pollicini su Fb, deleghiamo al caso l'impegno sulla relazione. Relazione che non può rimanere confinata nel pur auspicabile romanticismo a modalità casual-spontanea. Una cosa è l'innamoramento, altra cosa è l'amore.
Non possiamo vivere sempre sull'otto-volante dei primi (meravigliosi quanto si vuole) mesi degli inizi.
E a un certo punto si rende necessario atterrare (si spera senza schiantarsi) nella routine degli affanni quotidiani.

Saper dire basta, chiudere, uscire da relazioni mortificanti e mortifere è una necessità, talvolta (in casi purtroppo estremi) anche un modo di salvarsi la pelle e la vita.

Restare insieme, non tradirsi, non trovare comode e plateali vie di fuga è un valore aggiunto della persona, della coppia e direi anche della personalità. Difficile. Difficile, ma possibile.
Ogni partner ha una parte di responsabilità di quello che avviene in un rapporto. SEMPRE.
Impegno, partecipazione, rispetto dell'Altro per quello che è e non per quello che il nostro immaginario (infantile, egoistico, narciso) si attende di trovare a disposizione.

Chiarezza, responsabilità. Sì. Curiosi e attenti, concentrati, disponibili a veder cambiare la relazione insieme a chi con noi ne condivide il senso, le fatiche, le gioie, la progettualità. Possibile se i conti con le famiglie d'origine si sono pareggiati abbastanza: se il nostro senso di autonomia e sopravvivenza non sono rimasti incagliati a vita nelle trappole dei copioni edipici. Chiusi dietro vetusti sipari, mai risolti.
Liberi finalmente di non recitare, liberi di esistere, qui e ora!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/familycare/trackback.php?msg=13234846

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
 
 
 

INFO


Un blog di: familycare0
Data di creazione: 19/12/2014
 

STILI GENITORIALI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova