Creato da babli1952 il 20/08/2009

pensieri e parole

I MIEI PENSIERI!

 

ALICEEEE

Post n°33 pubblicato il 05 Marzo 2010 da babli1952

 

NON VEDO L'ORA DI ANDARE A VEDERLOOOOOO!

 
 
 

facebook!!!

Post n°32 pubblicato il 04 Marzo 2010 da babli1952

ci giocate voi a farmville su fb?

sempre se avete fb!!!

 
 
 

mmm.... ma da dove me la sono fatta venire sta canzone??? mbho!

Post n°31 pubblicato il 04 Marzo 2010 da babli1952

 

 

questa mattina mi sono svegliata con questa canzone in testa... mmm... chissà da dove me la sono tirata fuori! mbha :) comunque... giacchè la condivido con voi!!!!

buona giornata a tutttiiiiiiiiiiiiiiiiiiii  

 
 
 

:)

Post n°30 pubblicato il 03 Marzo 2010 da babli1952

 

 
 
 

UNA VITA SPEZZATA

Post n°29 pubblicato il 02 Marzo 2010 da babli1952

ciao a tutti voi,

scusate la mia assenza, ma sono stati giorni pieni.domenica sera ho avuto una brutta notizia...di quelle che non dovrebbero arrivare mai e che invece la vita ci pone inevitabilmente difronte... LA MORTE DI UN RAGAZZO DI 32ANNI...

non voglio fare polemiche,anche perchè il mio è un blog di una ragazza che condivide dei pensieri,delle belle immagini e queste cose così...serene! ma su certe cose non si può star zitti!

il primo articolo

La morte di Marco Rizzo. La rabbia dei familiari, la denuncia
Scritto da Redazione
lunedì 01 marzo 2010
NARDO' - La scomparsa di un giovane così perbene, educato ha lasciato i suoi amici sgomenti. Alto, distinto, lavoratore e con la grande passione per la sua moto. Fino all'ultimo ha tranquillizzato i suoi familiari ma non è sopravvissuto alle lesioni interne causate dall'assurdo incidente la cui dinamica è tutta in fase di chiarimento. Così come la tempistica che ha fatto precipitare le cose fino alla morte del giovane impiegato. Per qusto motivo i familiari chiedono un approfondimento di quel che è accaduto ai carabinieri, ai quali stanno sporgendo denuncia.
Avrebbe compiuto 32 anni domani. Il destino, a volte, non sembra essere tale ma pare tessere un piano.
Le fatalità, in questa storia pazzesca, paiono tante e saranno gli inquirenti a dipanare la matassa delle questioni sospese e, al momento, inspiegabili.
I familiari del giovane, infatti, hanno fatto sapere di aver sporto denuncia ai carabinieri in seguito all'accaduto.
Intanto il corpo del giovane centauro resterà al "Vito Fazzi" di Lecce fino a quando non verrà disposta ed eseguita l'autopsia.
I fatti raccontano di un incidente stradale avvenuto tra le 11 e mezzogiorno. L'arrivo del giovane all'ospedale di Gallipoli immediatamente dopo. Di certo il giovane presentava fratture agli arti inferiori e al costato.
Poi il trasferimento a Lecce e l'operazione per ridurre i problemi subentrati a causa di problemi alla milza e, pare, anche di lesioni al fegato. Il giovane sarebbe deceduto o durante l'operazione o immediatamente dopo, comunque prima delle venti.
Pare che il giovane sia riuscito a parlare al telefonino intorno alle 16 con un fratello, Tonio, che è militare e risiede fuori. In questa occasione avrebbe tranquillizzato il fratello parlandogli solo dei problemi alle gambe e che non si sarebbe dovuto preoccupare. Poi il terribile epilogo.
Ora la denuncia della famiglia perché gli inquirenti acquisiscano notizie sugli orari del ricovero a Gallipoli, degli esami e degli interventi effettuati e della tempistica del successivo trasferimento a Lecce quando è stato riscontrato il peggioramento.
Il giovane lavorava come impiegato nell'esercizio di idraulica dei cugini, Termo Service nei pressi del seminario, zona di residenza del giovane che, ultimo di tre fratelli, viveva con il padre  e la mamma  in via Quasimodo, nei pressi di via Incoronata. Aveva anche una sorella, che vive fuori Nardò, Cinzia. I funerali, non appena la salma sarà riconsegnata alla famiglia, saranno celebrati nella parrocchia dei Cappuccini che il giovane frequentava.

il secondo


1° AGGIORNAMENTO - La morte del centauro: il sostituto procuratore apre l'inchiesta PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione
lunedì 01 marzo 2010
NARDO' - Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Emilio Arnesano disporrà in giornata gli accertamenti medico-legali per accertare le cause della morte e individuare anche eventuali responsabilità. Gli investigatori hanno acquisito dagli ospedali le cartelle cliniche di Rizzo.

 

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per accertare le cause della morte del 31enne Marco Rizzo, di Nardò, ricoverato in ospedale a causa di una caduta dalla sua motocicletta e morto dopo qualche ora dal suo ricovero. Nell'incidente Rizzo aveva riportato diverse fratture ma era sempre rimasto cosciente tanto che telefonicamente aveva rassicurato il fratello che si trovava a Bari per lavoro.
Dopo qualche ora dal ricovero, invece, le sue condizioni si sono aggravate e i medici ne hanno disposto il trasferimento nell'ospedale 'Vito Fazzi' di Lecce dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico ma è morto forse a causa di una emorragia interna.
Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Emilio Arnesano disporrà in giornata gli accertamenti medico-legali per accertare le cause della morte e individuare anche eventuali responsabilità. Gli investigatori hanno acquisito dagli ospedali le cartelle cliniche di Rizzo.

ARTICOLO DELLA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO DI OGGI
Muore a 31 anni per le ferite riportate dopo la caduta dalla moto. Le conseguenze dell'incidente, in un primo momento, non erano apparse gravi. Ma le condizioni di Marco Rizzo di Nardò, poi, si sono aggravate e non è bastato un intervento chirurgico eseguito d'urgenza per salvargli la vita. L'incidente si è verificato ieri intorno a mezzogiorno sulla litoranea che da Sannicola porta a Gallipoli, all'altezza del Rio Bò.
Marco Rizzo era in sella alla sua moto, una Ducati Monster. All'improvviso il giovane è finito fuori strada. Una caduta che, a quanto risulta dai primi accertamenti, non avrebbe coinvolto nessun altro veicolo. Rizzo è stato soccorso da un'am - bulanza del 118 ed accompagnato all'ospedale di Gallipoli. Dopo una prima valutazione, era stato giudicato guaribile nel volgere di quaranta giorni. E pare che lo stesso giovane, nel corso di una conversazione telefonica avvenuta intorno alle 16, avesse tranquillizzato il fratello che si trova a Bari per ragioni di lavoro. Lo aveva rassicurando dicendogli che nell'incidente aveva riportato solo la frattura di una gamba. Ma le condizioni del giovane, con il passare delle ore, sono apparse sempre più gravi. E i medici hanno disposto il trasferimento all'ospedale di Lecce.
Giunto al «Vito Fazzi», Rizzo è stato sottoposto ad un intervento chirurgico urgente. Ma non c'è stato nulla da fare. Dalle prime indicazioni pare che il giovane non sia sopravvissuto a causa di un'emorragia interna. La salma del giovane, adesso, è nella camera mortuaria del «Fazzi». Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Emilio Arnesano, disporrà in giornata gli accertamenti medico legali al fine di verificare le cause della morta del giovane e per individuare anche eventuali responsabilità. Il sequestro della cartella clinica, invece, è già avvenuto. Sul caso stanno lavorando i carabinieri di Gallipoli che devono ricostruire la dinamica dell'inci - dente. La Ducati Monster del giovane è stata sequestrata.
E, già nelle prossime ore, potrebbero essere sentiti alcuni testimoni per accertare perchè la moto sia uscita fuori strada e se siano coinvolti altri veicoli. Marco Rizzo avrebbe festeggiato domani 32 anni. Lavorava alle dipendenze della «Termo Service», gestita dai cugini. In città era noto anche per essere stato vigile ausiliario. Gli amici lo ricordano come un giovane impegnato nelle attività della parrocchia dei Cappuccini e nelle iniziative sociali. In tanti, da ieri sera, da quando si è diffusa la notizia della morte, si sono stretti intorno alla famiglia , al padre , alla madre e ai fratelli Tonio e Cinzia, che vive nella zona del «Torrino», vicino al seminario.

 

cosa pensate voi? io credo che qui ci sia davvero da aprire un dibattito assurdo, ma che coinvolta gente importante,autorità e chi di competenza...com'è possibile morire così a 32 anni?? ragazzi??? ma cos'è successo a Marco in realtà?

ODIO LE MOTO... ED ODIO IL FATTO CHE SI DEBBANO SPEZZARE DELLE GIOVANI VITA...

 

 

 
 
 

LIGA!!!

 

 

ADORO I GATTII

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

salvatoregaballo95rugrazia92Kyarangelojessicabelli89buttke75donna_dei_sognibccrobertamontagnerenzoisoken.okaisaborSimply_sweetdanifly85_1985WellandFitglvdichack1enky
 

ULTIMI COMMENTI

Auguri mia cara ovunque tu sia,Angela
Inviato da: fatastrega2
il 22/11/2010 alle 08:17
 
Quest'anno un uovo di carta al posto di quello di...
Inviato da: MICHELL1975
il 03/04/2010 alle 14:35
 
Buongiorno cara^__^Angela
Inviato da: fatastrega2
il 31/03/2010 alle 12:38
 
augurissimi amica mia che sia una serata splendida come...
Inviato da: a1985
il 08/03/2010 alle 17:37
 
okkkkkkk-allora domani non dico niente :) ma sarà di sicuro...
Inviato da: babli1952
il 05/03/2010 alle 20:00
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom