Creato da enca4 il 15/02/2010
PENSIERI E PAROLE
 

W. Allen

NON E' CHE HO PAURA DI MORIRE.

E' CHE NON VORREI ESSERE LI'

QUANDO QUESTO SUCCEDE.

W. Allen

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 39
 
 

CANZONE

Che giorno è

E' tutti i giorni

Amica mia

E' tutta la vita

Amore mio

Noi ci amiamo noi viviamo

noi viviamo noi ci amiamo

E non sappiamo cosa sia la vita

Cosa sia il giorno

E non sappiamo cosa sia l'amore

Jacques Prévert

 

I ragazzi che si amano si baciano

In piedi contro le porte della notte

I passanti che passano se li segnano a dito

Ma i ragazzi che si amano

Non ci sono per nessuno

E se qualcosa trema nella notte

Non sono loro ma la loro ombra

Per far rabbia ai passanti

Per far rabbia disprezzo invidia riso

I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno

Sono altrove lontano più lontano della notte

Più in alto del giorno

Nella luce accecante del loro primo amore.

Jacques Prèvert

 

DALLA - CANZONE

 

N. de Chamfort

CHE COSA DIVENTA UN PRESUNTUOSO

PRIVO DELLA SUA PRESUNZIONE?

PROVATE A LEVAR LE ALI AD UNA FARFALLA:

NON RESTA CHE UN VERME.

N. de Chamfort

 

GLI APOSTOLI DIVENTANO RARI,

TUTTI SONO PADRETERNI

A. Karr

 

 

« CAMBIARE SI PUO'! CAMBI...IL TITOLO? TROVATELO VOI »

CHI LI VENDE?

Post n°373 pubblicato il 02 Settembre 2011 da enca4

Ho voglia di scrivere, ma non so cosa dire. Ho voglia di parlare con qualcuno che abbia voglia di ascoltarmi, ma non dirmi cose che potrebbero essere in aperto contrasto con il mio modo attuale di pensare ed agire.

Ho bisogno, più che voglia, di sentirmi gratificato non solamente per le cose che riesco, anche se a fatica, ancora a fare, ma anche per  quello che non mi riesce più possibile fare.

Ho necessità di ritrovare dentro di me, un po’ di tranquillità. Sono alla continua ricerca di quella cosa che molti chiamano “pace interiore”.

Vorrei tanto sapere dove sta, la pace interiore, quanto costa, chi la vende.

Parlo molto con me stesso. Però mi sono accorto che qualche volta, forse per farmi coraggio, mi racconto un sacco di bugie. Cerco in qualche modo di giustificare il mio essere stato. Cerco, in questo modo, di scaricare su altri colpe che sono e saranno per sempre solo mie.

La vicinanza continua di chi mi ama non riesce a rendermi appagato e soddisfatto neanche verso le piccole cose che, comunque, allietano le giornate di ognuno di noi, rendendole meno pesanti, più sopportabili, nonostante i problemi, le difficoltà, la complessità di uno stato di salute sicuramente difficile.

Perché tutto questo?  Perché, io, non riesco a rallegrarmi? Perché quello che fino a ieri era un cielo azzurro anche per me, adesso è diventato una cupola densa di nuvole minacciose?

Chi leggerà sicuramente avrà da darmi dei consigli, dei suggerimenti. Qualcuno mi dirà: “Devi avere fede”. Altri mi diranno: “Guarda al futuro che, corto o lungo che sia, ancora hai”. Sicuramente, però, la stragrande maggioranza penserà: “Ma cosa vuole quest’uomo? Non sa che al mondo ci sono milioni e milioni di persone che stanno peggio di lui?”. Qualche cinico, invece, mi dirà: “Ricorda, la speranza è l’ultima a morire”, dimenticando che, a morire per ultimo è sempre l’essere umano, mentre la speranza muore per penultima.

Tutte belle parole, tutte belle frasi che dovrebbero, nella mente di chi le pronuncia, dare un minimo di sollievo a chi le riceve. Ma in realtà, un attimo dopo averle ascoltate e aver pensato che è giusto quello che ci viene detto, torniamo ad essere preda di pensieri negativi che più negativi non si può.

E allora? C’è rimedio a tutto questo? C’è un sistema per non cadere nelle spire della depressione, della malinconia, della spossatezza? Ecco, se potessi, cosa vorrei comperare, se fosse in vendita.

Ci pensate? Volete mettere quanto sarebbe bello se bastasse andare in qualche negozio specializzato e comperare la felicità, l’allegria, il buon umore? Pensate quanti affari farebbero certe attività.

Domani mattina mi sveglio con un atteggiamento negativo? Nessun problema. Come adesso si va in farmacia per le pillole contro il mal di testa, potremmo andare ad acquistare due Euro di ottimismo, due etti di visione rosa, mezzo litro di entusiasmo.

E’ vero che anche in questo caso si potrebbe correre il rischio di acquistare articoli taroccati o di scarsa efficacia. Ma tanto chi se ne accorgerebbe? La cosa importante, resterebbe una sola: quella di essere convinti che la pillola o lo sciroppo che abbiamo preso sia effettivamente la panacea ai nostri mali.

                                                                                                                             Enrico

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/fermati/trackback.php?msg=10574915

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
lucia1958
lucia1958 il 03/09/11 alle 00:02 via WEB
***caro enrico stasera per te non sarò prolissa di parole ma ti avvolgo nel mio abbraccio sincero e carico d'affetto... stringendoti con forza fino a sentire i battiti del cuore... sono col pensiero sempre accanto a te e alla dolcissima fiorella che abbraccio fortemente e caramente... bye Lucia...
 
sylvietropez
sylvietropez il 03/09/11 alle 00:10 via WEB
Ciao.Mi dipiace ma io non ti dico nulla perchè nulla posso dirti o consigliarti su una cosa che solo tu puoi capire,sapere,.L'unico conforto per te (a parte l'amore di chi ti sta) vicino e solo la sicurezza di una guarigione o almeno una stabilita permanente...Il mio cuore e pensiero è con te anche se ciò non ti fa soffrire meno ma spero in un piccolo sollievo Un abbraccio
 
flymoby
flymoby il 03/09/11 alle 07:21 via WEB
Non tutte le cose si possono capire ed esprimere, così come in genere ci si vuole far credere. La maggior parte degli avvenimenti Sono invece inesprimibili, poiché accadono in un "luogo" dove le parole non hanno mai avuto accesso R.M. Rilke.... accadono dentro di te..nel tuo cuore...devi solo lasciarti avvalgere dalla sua tenerezza...dal suo cullarti...ma c'è sempre qualcuno che ti dirà in un orecchio...LUI non c'è...LUI non esiste...non ascoltarlo...perchè a quella voce solo tu puoi rispondere e non gli altri...Fiorella
 
ironwoman63
ironwoman63 il 03/09/11 alle 09:46 via WEB
Caro, Enrico... purtroppo come tutti sappiamo nessuna panacea esiste quando si e' nelle tue condizioni... ma....vivere giorno per giorno, facendo tutto cio che e' consentito per vivere al meglio, e' l'unica cosa che puo' sollevarti un po il morale... anche scrivere quattro righe su un blog, o commentare il blog di qualche altro , se fisicamentte non e' un peso, puo' diventare un sistema per raggiungere il risultato di riuscire a crearsi delle nicchie di serenita'... la mente e' strana... quando e' occupata da pensieri pesanti, necessita di alleggerirsi concentrandosi su cose anche frivole, lontane dal gravame della depressione... vorrei avere la bacchetta magica per poterti aiutare... ma non la possiedo e l'unica cosache posso dirti e' che non sei solo... tanti di noi ti sono vicino e non ti abbandonano...ti voglio bene, lulu'
 
ginatimida
ginatimida il 03/09/11 alle 16:43 via WEB
a me è capitato di entrare in farmacia e di chiedere una pillola per avere la pazienza ... di sopportare tutto quello che mi stava capitando. Il farmacista mi ha risposto: "..e lei pensa che se l'avessi non l'avrei già presa io!". Quindi probabilmente andrebbero esaurite queste medicine subito già da chi li produce e li vende.
 
meriluna46
meriluna46 il 05/09/11 alle 16:50 via WEB
non sei l'unico a ricercare "la pace dell'anima" è una ricerca continua e hai ragione quando dici che anche le persone che ci stanno intorno con amore non riescono ad aiutarci. certo la fede aiuta ma non è un dono per tutti.e allora?? non arrenderti, domani forse è meglio di oggi o forse no. scaccia con prepotenza dalla mente i pensieri negativi, con la fantasia vola alto e auguri. un abbraccio:Meri
 
babyin71
babyin71 il 07/09/11 alle 20:56 via WEB
..Già.. le parole..,non sempre risultan sufficenti ad esprimere comprensione,sollevar stati d'animo,alleviar sofferenze.. Poichè solo chi sperimenta il proprio dolore sa in ciò che consiste e ne conosce veramente quanto lo coinvolga sino in fondo..,e la forza per reagire occorre trovarla prima di tutto in se stessi.Ma la condivisione,incoraggiamento, atttraverso l'affetto,il pensiero di chi ci vuol bene e cui teniamo sono importanti a lenire almeno un poco di sofferenza in cui la medicina soltanto a volte non basta se non accompagnata inoltre dal cosidetto 'calore umano' derivante dall'amore,dall'amicizia,al volersi bene,a una parola di sincero affetto. Con un caro saluto ed abbraccio,ciao da bry
 
n_i_n_f_e_a
n_i_n_f_e_a il 19/09/11 alle 20:43 via WEB
Ciao Enrico, devi cercare dentro di Te la Pace per la Tua Anima. Solo Tu puoi donarTela, nessun'altro/a. E' il vero cammino spirituale quello che ti manca. Ti ho invitato più volte a darmi la mano per camminare insieme ma da bravo "testardo" quale sei ^___^ hai sempre rifiutato con ostinato ed elegante silenzio. Qualunque malattia trova la "sua" guarigione che al 99,99% risiede dentro di noi. Per le cause del cancro ti consiglio di informarti di quanto asserisce il dr. Hamer e per la cura del cancro vai sul sito www.naturvitae.com e cerca "graviola" è un rimedio naturale efficace che si trova anche da noi in Italia, se non ne sei già a conoscenza, consultati sempre con un bravo medico capace di monitorare tutta la Tua situazione globale. La depressione scomparirà nel momento in cui ti renderai conto di essere capace di Amare di quell'Amore Vero di cui tanto oggi si parla e di cui davvero pochi sanno cosa Esso SIA e cosa Esso NON sia. L'Amore Vero NON finisce, è come un cerchio che abbraccia e NON ti fa uscire dalla sua orbita. Anche lasciare questa vita abbisogna di grande Amore. Personalmente resto a Tua disposizione se vorrai degnarti di porgermi un segnale. Ti abbraccio con tutta la Luce che posso e... ricorda che gli Angeli esistono.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.