Creato da giuseppeaquino.com il 12/09/2007
film e foto

Area personale

 
 

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
nessunatracciadimedr.essa2OltreMeUnaDonnasimonadebellis84fatal_mindQuarantaMaBuonigiuseppeaquino.comarmandosorecaMeuBrasilBrasilerolatuaisola2012BuiosudimeAisha_Vitafeli4ever16coriandolina7yes69
 
 

 
 

 

 

INCREDIBILE GUARDATE QUESTA PUNTATA DI PRESA DRETTA "TERREMOTO" DI RICCARDO IACONA RAI 3

Post n°9 pubblicato il 15 Settembre 2009 da giuseppeaquino.com
 
Foto di giuseppeaquino.com

Terremoto
In onda domenica 13 settembre 2009 alle 21.00

Come mai all’Aquila si è costruito un quartiere intero con trentamila abitanti su una faglia attiva? Perché tutti gli studi di vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, scuole comprese, non sono mai stati presi in considerazione dagli amministratori locali? E infine come è stato possibile che dopo 4 mesi di scosse continue, sempre più frequenti, sempre più forti non si è fatto nulla per allertare la popolazione?

Quante vite umane, quanti feriti e quante distruzioni in meno avremmo avuto se solo si fosse dato retta a quegli studi e alle grida di allarme dei geologi dell’università dell’Aquila.

In questa puntata: Riccardo Iacona ha ripercorso il rapporto Barberi del 2001 sullo stato di vulnerabilità degli edifici pubblici: i danni erano stati tutti previsti.

Lisa Iotti è andata nel quartiere dell’Aquila costruito nei decenni passati ignorando le perizie dei geologi e ha raccolto le voci dei parenti dei ragazzi morti alla casa dello studente dell’Aquila.

Domenico Iannacone in Calabria ha verificato il rispetto delle norme anti-sismiche per le nuove costruzioni

GUARDATE QUESTA PUNTATA E'INCREDIBILE !!!!!!

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1c15a01a-ff3c-4fbb-be7a-7500796b79ca.html

 
 
 

lutto per i 298 morti del terremoto abruzzese

Post n°8 pubblicato il 10 Aprile 2009 da giuseppeaquino.com
 
Foto di giuseppeaquino.com

lutto per i 298 morti del terremoto abruzzese

 

 
 
 
 
 

Post N° 1

Post n°1 pubblicato il 12 Settembre 2007 da giuseppeaquino.com

Giuseppe Aquino

 

Fotografo e regista

. All’età di diciotto anni lavora per uno dei più affermati architetti napoletani del periodo, Nino Falconio, rivestendo seppur giovanissimo, un ruolo di grande responsabilità, grazie anche ai titoli di geometra ed arredatore, appena acquisiti. Viene a contatto con i più grandi fotografi di architettura del momento, Fabio Donato e Ugo Pons Salabelle, rimanendone fortemente affascinato;

 fu infine Colombai, suo grande maestro, ad indirizzarlo con grande entusiasmo verso il mondo della fotografia, consapevole del suo innato talento.

 Nasce l’amore più grande, quello per la macchina fotografica.

 Intraprendente ,vivace, curioso, esegue con grande successo i primi servizi fotografici relativi alle strutture realizzate dallo studio in cui lavora;

Riceve all’età di  vent’anni, la possibilità di pubblicare venti dei suoi scatti, per la rivista fotografica Fotocine 80  a  cura di Ettore Bernabò.

Si dedica con grande maestria alla fotografia, caratterizzandola con immagini seducenti ed incredibilmente innovative.

Con la direzione fotografica di uno spot tv, subisce il fascino del ciak che lo spinge ad aprire una agenzia pubblicitaria e fotografica,“Showa”, realizzando lavori per l’editoria, spot e sfilate di moda. Nel ’96 conduce la regia televisiva su circuito nazionale di

“ STRIKE ”, trasmissione di moda, musica e spettacolo.

Impegnato in un continuo arricchimento e rinnovamento professionale, si dedica alla fotografia pubblicitaria, cataloghi di moda, ritratti, reportage sportivi, cortometraggi, continuando il suo percorso creativo con grande entusiasmo e dedicandovi tutto il suo talento.