TEMPO SENZA TEMPO

PASSEGGIANDO FUORI DAL TEMPO

 

SONO SEMPRE IO

ULTIME VISITE AL BLOG

vita.perezforestales1958stellagatmariofiorenza.mmenta_mentecrazy_21_1945coopsmartvenere_privata.xpippolenci3melaverde57donata.mecinieri.cinieriprincipito23lughe_sardascaramakaj
 

ULTIMI COMMENTI

torno a rileggerti ed a riascoltare... non sempre lascio...
Inviato da: great.star
il 08/06/2010 alle 00:05
 
Ci ha lasciato 3 vascelli fantasma.... Salutami Mike
Inviato da: surfinia60
il 08/09/2009 alle 22:20
 
Ti mando un affettuoso saluto in volo sulle ali di un...
Inviato da: Harmonia2
il 03/08/2009 alle 12:45
 
sempre qui ad aspettarti ma ancora...(') non ti vedo,...
Inviato da: Harmonia2
il 25/07/2009 alle 02:05
 
complimenti.....
Inviato da: mariss6
il 16/07/2009 alle 14:43
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 64
 

 

« °*° IL T...°*°*° TEMPO DI UOMO °*°*° »

°*°*°TEMPO DI DONNA°*°*°

Post n°10 pubblicato il 18 Aprile 2005 da FleneurSenzaTempo

DONNA: che cammina controvento in una vita senza tempo….

DONNA: con occhi profondi come oceani che specchiano il profondo blu stellato…

DONNA: che cambia pelle per amore ricambiato….

DONNA: che dona l'anima ... SA di non ritrovarsi a raccattarne i cocci sola in se stessa; nel tempo silente delle sofferenze mute…

DONNA: silente; fa ballare la propria anima sulla spiaggia al tramonto … affascinato, muto mi sorprendo, cogliere l'attimo…mentre lotta contro il proprio istinto..mentre passeggia nel proprio dolore a piedi nudi su cocci taglienti ed infuocati…mentre affronta onde che ad ogni mareggiata sono sempre più alte e minacciose….

DONNA: che ad occhi chiusi, ascolta una musica lenta che rende ancora più salate le lacrime…

DONNA: con orgoglio di nodo in gola…rinuncia alla felicità….

DONNA: con occhi di cuore, fotografa quegli splendidi ma così fugaci attimi in cui si sente abbracciata dall'amore…SA ... mantenerlo vivo e colorato per sempre…apro gli occhi di cuore; la vedo nell'istante …mentre dissemina briciole di se stessa lungo il percorso del treno colmo di vagoni impazziti…

DONNA: URLA rabbia muta, contro vetri tremolanti di una casa diventata prigione…sorride di gioia a chi le vorrebbe donare vita…

DONNA: che non si ferma davanti a nulla, incidendosi per rinascere da ferite aperte che sanno sanguinare vita…

DONNA: che ha fatto un nodo ad ogni lacrima…sa, sente; c'è chi li scioglie…

NON so fermare cuore di DONNA: niente vale di più ... non so far piangere DONNA: .. ogni lacrima è un po' di lei stessa che se ne va…

NON so farla aspettare da sola ed impaurita seduta sul confine della pazzia….L'AMO… davvero…con tutto me stesso….la stringo e proteggo…lotto per lei…uccido per lei…piango con lei… per donarle il più bel raggio di sole….ogni giorno….che tenga sempre accesa la luce dei suoi occhi…. quella luce è speranza...è amore è puro, spirito è vento…

E' la più bella e splendente stella di qualsiasi notte…

Commenti al Post:
ReaConfessa
ReaConfessa il 18/04/05 alle 11:51 via WEB
Non riesco a commentarti. Ti leggo ammutolita.
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 14:45 via WEB
Ciao .... NON REA ...... la passione si può commentare ......... il fascino immenso dell'amore; non ha parole che lo sappiano dire ...... solo sentimenti che lo sanno ascoltare parlandole
 
ClaudioSalvi2no
ClaudioSalvi2no il 18/04/05 alle 13:43 via WEB
Oooohhh, finalmente un altro post! Era ora, salutoni... :-)
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 14:46 via WEB
Ciao ...... "casteddaiu acquisito" ....... leggi bene; NON è un post ..... è l'essere che non s'appartiene più .... parla all'essere che lo colma ..... ascoltandola mentre le parla
 
   
ClaudioSalvi2no
ClaudioSalvi2no il 18/04/05 alle 18:46 via WEB
Da un altro essere dipendiamo, per la nostra trascendenza: ma è una bella dipendenza, ed anche buona...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 19:09 via WEB
Ciao ...... "casteddaiu acquisito" ....... è l'appartenenza ----- anche se molti, troppi la confondono col possesso che non concede fusione, non esiste possesso reciproco, esiste l'appartenenza reciproca
 
   
JAIPUR57
JAIPUR57 il 18/04/05 alle 22:34 via WEB
ascoltandola mentre le parla...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 19/04/05 alle 00:16 via WEB
Ciao ..... JAIPUR .... preziosa "rosa" d'oriente .... chi è in me ..... l'ascolto-parlandole ---- ascolta il mio ascoltarla ---- parole di menti che bramano --- parole di carni che URLANO ------ parole mute che non sanno esprimere suoni ----- parole di sensi che vibrano cercandosi-trovandosi-perdendosi ----- parole di occhi sulla pelle ... di pelle negl'occhi ------ parole di carne che URLA alla carne che freme URLANDO------ parole di mani che fanno vibrare ... vibrano le vibrazionu della pelle, della carne, di sensi smarriti ----- parole di pelle alla pelle ----- parole di brama che parla alla brama ----- parole mute che sanno ascoltarsi nel silenzio che URLA ----- parole di miele celestiale che parla a lapilli di lava infuocata ----- parole mute che sanno ascoltarsi ----- parole di silenzi che si cercano ------ parole in gocce di sale lucente che cola fondendosi ----- parole di bocche che non sanno più parlare e si cercano trovandosi-perdendosi ----- parole D'AMORE che non sa più tacere e URLA senza parole ---- parole di silenzi colmi d'essenze che si parlano ascoltandosi ----- parole mute ---- parole senza parole
 
     
JAIPUR57
JAIPUR57 il 19/04/05 alle 00:55 via WEB
mentre lotta contro il proprio istinto...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 20/04/05 alle 05:17 via WEB
Ciao ..... JAIPUR .... preziosa "rosa" d'oriente .... chi colma la città rosa di gemme preziose, chi splende di luce infinita, rubata alle viscere della terra per donala all'infinito, ha la mente che lotta con il proprio istinto; e tu SAI BENE che la mente è ingannata da mille e mille parole di mente che non sanno dire parole di carne, parole d'istinto sfiorate dai "sommi", e mai comprese; perchè parlano parole di mente, perchè non sanno ascoltare parole di carne, parole di cuore, parole di sensazioni, parole di sentimenti che sgorgano potenti dalla carne che URLA danzando la danza del piccolo e finito dove è stato relegato dall'elevazione del pensiero, abbassando la carne a materia inerte, ma TU sai che non è così e lotti contro parole di mente, non contro l'istinto che sai essere libero ----sai che; chi è in me l'appartengo e m'appartiene --- sai che; non è mai l'istinto a non voler appartenere ----- sai che; è sempre e solo la mente che ingannata pone catene all'istinto libero ed infinito ----- perchè la mente non vuol essere prigioniera della carne, ma senza la carne non esisterebbe la mente ----- ascolta la carne che ti parla parole di cuore e porgile alla mente, non le sa rinnegare, non le sa gettare; sa che gettando si getterebbe, perchè la mente sa sempre, vuole solo essere libera dal dover essere, rinchiusa nella sua utopia, si getterebbe gettando; solo l'istinto le impedisce ciò, ed è istinto di carne che URLA VITA VERA, PIENA, VISSUTA INTENSAMENTE, e non vita di sola mente o di sola carne che si ripete medesima nel tempo che scorre uccidendo la vita ripetuta mentre si ripete senza rinascere nuova ... si sfinisce svilendo nel tempo.
 
     
JAIPUR57
JAIPUR57 il 20/04/05 alle 21:21 via WEB
sì Fleneur, sì ti ho letto, ti avevo letto, e capisco ...
 
L_ESSENZAf
L_ESSENZAf il 18/04/05 alle 13:55 via WEB
DONNA...la luce negli occhi si accende con la gioia, lo stupore, e si spegne nel dolore e nella ripetizione degli eventi...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 14:48 via WEB
Ciao ... ESSENZA ..... solo le barriere di cristallo; quelle che non paiono barriere, ma barriere sono, ....... quelle barriere che rinfrangono confondendo, ....... quelle barriere che riflettono ripetendo sempre medesimo, ...... sono barriere che ripetono sempre e solo lo stesso evento ..... in natura; non esistono due fiori uguali; solo tra le barriere di cristallo delle serre è possibile ciò ------ fuggi dalla serra riflettente e ripetitiva; è tempo morto, solo riflesso di tempo senza tempo...
 
ombra_luminosa
ombra_luminosa il 18/04/05 alle 15:03 via WEB
Passeggio silenziosamente sulle tue rive, lambite dalle onde del tuo sentimento...osservo i tuoi castelli di sabbia, bellissimi, in questo c'è un granello di me...e un granello di ogni donna...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 15:30 via WEB
Ciao ... luce nell'ombra crepuscolare ........ il tuo passeggiare tra le rive colme del mio sentimento; è .... l'abiura più limpida al tuo ultimo post, hai editato il pensiero di Soren Kierkegaard ---- pensiero commentato con sentimento; così da me, ------- Non cos'è il Poeta ...... ma CHI è ! ------- Un uomo FELICE ------ AMA le sofferenze ------- SA, SENTE ... ciò che diverranno ------- se amate VERAMENTE ------- le cui labbra del cuore ------- sanno solo suonare ------ LA MUSICA AMATA ------ il tempo del sentimento; ... è racchiuso dalle maiuscole, ... le parole minuscole formano l'aura al nocciolo che uccide il pensiero di Soren Kierkegaard, ----- è sufficente lasciar sgorgare parole di cuore per cancellare parole di mente, tu sai riconoscere ciò, e passeggi tra i sentimenti, non nella mente
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 20/04/05 alle 13:21 via WEB
Ciao ..... luce nell'ombra crepuscolare ......(posto qui da me il commento al tuo: "Sola, salì le scale dell'ospedale".) NON si è mai soli, sono i sensi che rifugiandosi nella mente che li porge al cuore a non lasciarci soli, sanno guardare, vedere, toccare e sentire tutti assieme, non esistono visioni imperfette in questo luogo senza tempo ove tutto diviene perfetto e chiede di potersi donare ad un altro perfetto, solo la mente può ingannarli, facendole credere perfezioni nell'imperfetto, ed è una mente priva di sensi perchè li ha donati al cuore ... ecco il tuo cosa ci faccio qui donde proviene, proviene dalla mente che non sa attendere e ti dice; li .... c'è il perfetto .... ascolta sempre i sensi che hai deposto nel cuore; loro sanno, sentono, conoscono e riconoscono le proprie parole di carne inscritte nella carne dell'altro, si riconosce leggendosi, si parlano-ascoltandosi: le pergamene di carne, si parlano parole di carne, ricompongono i frammenti smarriti nel caos del tempo, si abbracciano con parole che fanno nascere la stella danzante, fa amare anche le sofferenze già state e che ora sono AMORE .... ecco il tuo cosa ci faccio qui, senti che sai amare le sofferenze, senti cosa sanno divenire, senti che c'è il tuo divenire, e ci scorgi la stella danzante che già brilla in te, ascoltati con la mente nel cuore, lui sa, lui sente, lui vede, lui tocca senza toccare, perchè danza con l'anima, e l'anima sa danzare solo con l'anima che sa amare il dolore della natura che muore per rinascere più rigoliosa e splendente.
 
capellinelventoAmb
capellinelventoAmb il 18/04/05 alle 15:28 via WEB
Siete vicini anche quando siete lontani, basta guardare in su. Siete entrambi sotto lo stesso cielo di stelle.
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 16:33 via WEB
Ciao ... vento nei capelli ..... SIAMO ---- il cielo stellato; illumina, chi ancora non sa avere luce, facendo sgorgare potente e prepotente, il desiderio di luce in chi; non ha ancora luce
 
lamiapelle
lamiapelle il 18/04/05 alle 15:37 via WEB
hai visto! Le onde arrivano fno alla cima del faro e nonostante la loro continua potenza, non crolla. Ma le onde lo deteriorano e il tempo lo distruggerà, come è così per ogni cosa. E di lui rimarranno solo sassi in fondo al mare. Ma chi lo ha costruito, chi ha salito quei gradini, chi gli si è affidato per trovare la strada,lo ricorderà per sempre imponente e fiero, proprio perchè lo ha amato
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 18/04/05 alle 16:37 via WEB
Ciao ... vibrazioni nella pelle ..... Ho ben visto; ho ben sentito l'immagine del faro in ME ---- si egre impavido D'AMORE; ----- penetra la natura dalle onde infuocate e tumultuose, ----- l'accheta; concedendole di riflettere il cielo, ------- concedendosi d'illuminare la via tra schiumi di lapilli infuocati ----- il tempo della distruzione, è ancora una fiammella fioca nel tempo lontano, nutrito dall'AMORE che fa nascere nella natura; passioni tutmultuose e travolgenti ---- l'AMORE l'ha costruito, il tempo lo consegnerà a chi sa cogliere i suoi sassi di vita vissuta intensamente ----- dai sassi nella natura; risorge nuovo e splendente, per continuare ad illuminare la via tra schiumi infuocati
 
gates_of_dawn
gates_of_dawn il 19/04/05 alle 00:58 via WEB
Leggo, incantata.. e sospiro.
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 20/04/05 alle 05:14 via WEB
Ciao .... "fanciulla" che possiede la stella danzante in sè .... sai che i tuoi sospiri sono l'antico richiamo a cui non si sa sottrarre la stella danzante che celi in te, sai che vuol uscire potente e prepotente rubandoti l'anima, non la devi temere, lascia che danzi libera in te nella ricerca dell'anima da porre in te, sai bene che poi non t'appartieni più, appartieni a chi t'appartiene, conosci financo il dolore dell'esplosione della felicità d'appartenere e ti senti smarrita smarrendo la tua stella che chiede solo di danzare con l'altra stella per divenire SOLE, accarezzo con Nietzsche nel cuore la tua stella; affinche il firmamento sia sempre più brillante di stelle che danzano felici nel caos
 
   
gates_of_dawn
gates_of_dawn il 21/04/05 alle 00:19 via WEB
Oh, Fleneur, io non ho paura, anzi ne ho un grande desiderio. Ho sempre vissuto così l'amore, conosco la meraviglia di compenetrarsi senza possesso. So cosa significa perdersi nell'altro senza perdere nulla di sé, anzi arricchendosene. Ma. Ma da troppo tempo danzo da sola.. Perciò sospiro.. Ti abbraccio..
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 21/04/05 alle 14:38 via WEB
Ciao .... "fanciulla" che possiede la stella danzante in sè .... Carezzo i tuoi sospiri con questa quartina di Bhartrhari; oltre che augurale la sento appropriata ------ ( Di zafferano ha il corpo spalmato ------ perle tremanti sui pallidi seni ------ dove i suoi piedi somigliano a loti ------ le cavigliere son oche sonore ----- CHI NON soggiace su questa terra ------- alla fanciulla che reca diletto? ) --------- eccoti il "fanciulla" del sommo, anche lui si chiede come sia possibile ? ---- Ti abbraccio con tutta la tua stella danzante
 
unsoffiocaldo
unsoffiocaldo il 19/04/05 alle 06:49 via WEB
il vento le taglia il viso, ma ogni folata, le ridona forza energia, lungo al tortuoso sentiero, troverà verità, sentire, i vetri di cristallo della gabbia dorata, si frantumeranno in mille scaglie, traffiggendo ogni suo dolore, lasciandola libera, di correre verso pensieri intensi, che si cercano, si sentono si trovano.
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 20/04/05 alle 05:15 via WEB
Ciao .... soffio di pantera dei casoni silenti ..... conosci la lama del vento, conosci l'energia che dona, è in te, è tua, non si possiede altra energia se non la propria, solo nella fusione con l'altro si possiede donandosi, si possiede la verità della fusione infinita e travolgente, ed è la tua energia che cerca l'altra energia che ti cerca ---- è la tua energia che frantuma la gabbia in cui ti vorrebbero costringere con fili che scorrono veloci, non sanno, non conoscono l'energia della pantera che fa le fusa, ma sa anche incidere profondamente le carni, correndo libera verso pensieri intensi che sente e vuole trovare trovandosi per perdersi nell'altro
 
farfalladombra
farfalladombra il 19/04/05 alle 07:49 via WEB
Si potrebbero riempire libri e in effetti è stato fatto…lo slancio nel sentimento porta ad urlare ciò che si ha dentro… chi riesce a liberare l’urlo esprime l’amore per l’altro, vivifica la luce dell’altro. C’è anche un modo silenzioso…un antro che accoglie…una compagna che prende la mano e cammina al fianco…una notte che accende stelle. Chi danza sull’orlo della pazzia ha vista lunga e balla note che ai più sono sconosciute…ma quando vengono udite la danza diventa fluida e dove s’inceppa, perché note estranee s’intromettono, chiude gli occhi e canta la sua profonda melodia e la danza e la vive. Non importa infranger vetri, non ci sono gabbie…non ci sono prigioni ma l’ascolto profondo della mano che accoglie i nodi di ogni sua lacrima…e il camminare insieme diviene danza che si appoggia sulla ragione, vive del sorriso del cuore e non ha confini ma solo l’accettazione consapevole dell’altro così com’è, perché diversamente non lo si vorrebbe…e si può solo vivere e danzare, urlare e accogliere un sentimento che trasforma ciò che accarezza…sorridere con cuore di bimba e prender l’altro per mano per camminare nel buio e accendere stelle…e se l’invidia o la cattiveria toccano quelle mani mi basta guardarti negli occhi che si tuffano nei miei…e la danza si rinnova…
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 20/04/05 alle 05:21 via WEB
Ciao .... farfalla che vola libera .... NON vi sono libri o librerie che sappiano contenere l'infinito, solo URLA mute racchiuse in parole che non sanno contenerle, ci vogliono tutte le librerie del mondo per dire ciò che sanno dirsi gli occhi negl'occhi ... senza parlare ... parole di mente non sanno dire l'indicibile, non è dicibile l'infinita sofferenza della gioia che diviene amore, la gioia dell'amore; fa male quando è infinita, è tanta; è troppa, è incontenibile, esplode violenta, incontrollabile nel caos della vita che esplode vita, si diviene vita stessa, vita che vola nella ricerca di vita chè è già in se, nel volo si sfiorano vite che vorrebbero e non sanno, vite che s'aggrappano ai sorrisi della vita felice che vola nell'infinito, con l'infinito, vite che sono di carne, vite che sono di mente, vite che vorrebbero volare aggrappate, non sanno che non è possibile e s'illudono di volare la danza infinita, non sanno che per danzare la danza stellare ci vuole la musica dentro, quella infinita;NON quattro accordi lucenti, e sempre e solo quelli, conficcati come i chiodi della croce; disvelano la croce che si suole imporre ------ il disvelarlo; lascia nude e smarrite le melodie di croci, perse vagano sole in se stessi nella ricerca dell'anima che hanno gettato-gettando tra i rovi delle cose inutili del tempo passato che insegue veloce il tempo, uccidendo e rinnovando medesimo il tempo gettato, non sanno che il tempo nuovo è figlio del tempo che fù, tempo che fù; colmo di lembi sanguinanti d'anime gettate .... il tempo nuovo è colmo di gesti gettati ---- non si getta mai, perchè ci si getta-gettando e non si saprà MAI suonare la melodia infinita fatta di note accolte che accolgono liberate; si librano rendendo intensa e travolgente la melodia che sa far danzare le stelle lucenti. -------------- L'anima non ha bisogno d'infrangere nulla; perchè nulla la può imprigionare, solo a lei è dato appartenere libera di accogliere e danzare con la follia della ragione, l'unica danza dell'anima, le danze della sola follia o della sola ragione; non sanno, non possono volare fin lassù tra le stelle con la stella che nasce dal caos infinito ------------- NON v'è invidia, non v'è cattiveria in chi sfiora la danza e vorrebbe danzare ..... solo il desiderio d'imposessarsi dell'impossedibile; ed è umano ciò; ma è solo umano e l'umano non sa e non può volare, io so solo sorriderle sfiorando l'umano, TUTTI gli umani; mostrando che si può volare tra le stelle e divenire stella, so solo accarezzare le mani che mi sfiorano per dirle che tutte le mani sanno volare ma solo con chi le accoglie lasciandosi accogliere fino a non appartenersi più, solo divenendo UNO, solo con tutti i sensi nella mente che li porge al cuore accarezzato da chi è dentro di se ------------ solo così è dato non soggiacere al "piccolo" e finito della carne, ed è in quel luogo senza tempo, luogo che sgorga spontaneo dalla fusione nell'altro che è fuso in te, ecco l'infinito, il luogo senza tempo colmo di tempo; tempo che non sa scorrere nella sabbia che non scorre più, sa solo fermarsi affascinato dilatandosi all'infinito per poter contenere l'infinito della stella danzante che chiama a se tutte le stelle danzanti per far splendere l'infinito in luci gaie di bagliori felici ------------------ Sto passeggiando con l'anima divenuta carne, passeggio in me; sotto la pioggia, m'avvolge danzando lacrime cristalline, suonano la danza dell'erba, brilla tesa e lucente, i fiorellini di prato la cercano rincorrendola con petali aperti come braccia protese al cielo infinito, i pollini vogliono volare nutriti-nutrendo, sento la pioggia negli occhi di cerbiatta impaurita e tremante, l'accarezzo con lo sguardo del cuore, mi sorride con occhi felici, non trema più, ha nuovamente tutta la forza antica di natura in se, sente che la sento, i suoi occhi parlano ai miei che le parlano d'amore, di quello vero e grande, di quello che sa accogliere tutte le sue paure, tutte le sue pene, tutto il suo amore donato accogliendo, la sento entrare in me, mi nure l'anima, la discioglie nella terra, nei fiori di campo, nell'erba impertinente che s'offre umida, spofondando nella terra fin nelle viscere della linfa che scorre violenta di vita nel caos muto e tumultuoso.
 
Enigma_per_esperti
Enigma_per_esperti il 19/04/05 alle 11:07 via WEB
sono nata e morta mille volte, e mille volte ancora lo farò. Ogni volta che un dolore profondo entra nell'anima, ogni volta che un sorriso mi sale dal cuore. Morirò, rinascerò...nel ricordo di emozioni passate, nella gioa di attimi del presente. Rifrazione di luce che filtra dalle imposte socchiuse di una stanza in penombra....
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 20/04/05 alle 05:18 via WEB
Ciao ...Enigma dai paletti piantati ben saldi ..... Hai appena esposto la gioia della vita, la gioia della vita che si nutre della sua morte, della vita che si nutre dei ricordi passati, della gioia di attimi del presente, della gioia dei giochi di rifrazione in luoghi chiusi ------------ NOOOOOOOOOOOOO .... NON è vita .... è solo luce riflessa, sono solo attimi che muoiono uccisi dall'attimo che arriva certo come la morte ..... attimi nutriti da ricordi che sono rimpianti ..... attimi nutriti dal dolore non amato ... attimi che attendono la morte dell'attimo nell'illusione che cambi ..... attimi colmi di ricordi sempre medesimi ..... attimi che non possono volgersi indietro, si ritroverebbero identici; disvelando che la morte dell'attimo porta un attimo medesimo .... attimi di sola follia della mente che vuole librarsi libera ..... attimi che non possono esser nutriti da se stessi, si spengono nell'attimo consumato dall'attimo stesso; senza più attendere la morte che giunge con l'attimo nuovo che nuovo non è ..... ecco il nascere e morire mille e mille volte cos'è .... la morte dentro in se stessi .... come la natura senza mente ..... nell'illusione di liberare la mente si imprigiona la carne, imprigionando l'anima che non sa più volare, ma sa ancora riconoscere chi vola e chi striscia.
 
   
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 22/04/05 alle 00:24 via WEB
Ciao .... Fugiens che conosce la note sublimi e maestose ...... so bene che non esiste UOMO che sappia saziare di pesci ma nati LA DONNA ---- Conosco profondamente il mutar della soffice lana d'agnello; ad uno sguardo si veste con fauci famelice di tigre, ad uno sguardo si muta sinuosa in pantera, ad uno sguardo indossa le ali rapaci con artigli laceraranti ----- conosco financo il pathos che monta potente e prepotente nell'indecisione della muta ------ conosco l'attimo colmo d'aromi che permano tutti i pori facendo esplodere l'attimo in decisione violenta e incontrollabile, perchè così senti, perchè così vuole ----- l'abito celeste ormai lacerato a brandelli dalla muta violenta, diviene coriandoli impazziti che turbinano nell'attimo colmo di aromi sonori ------- no; non è poco ciò che muove le mute violente; è ciò che è già in te e senti montare al soffio d'alito di vita che fa fremere le "foglioline" della tua orchestra, inizia a suonare maestosa e trionfante la danza dalla muta, ---- conosco financo la sonata rabbiosa e solitaria nell'altro che NON suona la medesima melodia ---- conosco financo le melodie smarrite in ciò ----- e conosco la più sublime di tutte, ove ogni nota trova le sue compagne che danzano con lei ------- l'unica melodia che so concedermi .....
 
Fugiens
Fugiens il 20/04/05 alle 14:49 via WEB
Oh Fleneur :) ebbene eccomi.. Donne si, dicevi, ecco, che mi viene in mente.. di pesci mai nati ci sazieremo! Muteremo in criniera di leone la lana d'agnello, foreremo anhe l'abito celeste.. Basta poco, a noi ragazze, per fare tante cose.. per giocare a rimpiattino tra i pianeti..A volte , il solo vibrare come foglioline sfiorate dal respiro di un fanciullo..fa scattare una molla potentissima che innesca, innesca, innesca...
 
 
ciailan
ciailan il 20/04/05 alle 15:22 via WEB
sembra di sentire la nona sinfonia di beethoven, dove una marcia di gioia accompagna l'uomo che percorre il cammino gioioso della vita....
 
   
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 21/04/05 alle 14:43 via WEB
iao ... ciailan dai prati fioriti ..... sono contento che il tuo rientro sia allietato da questa mia partitura ---- non v'è leggio in questo palco infinito colmo di gioa ch'esplode, non v'è piedistallo; perchè non v'è maestro che diriga, non vi sono orchestrali ad eseguire le partitura, vi sono due anime fuse che danzano su lastre di soffio stellare, danzano con le stelle lasciando che le note sgorghino libere nell'infinito palco gioioso della vita ove le stelle sono il coro con soffi di vita ----- è dolce lasciar le note libere di rincorrersi e trovarsi nel gioco gioioso, anche i mezzi toni volano rapidi e rapiti nell'infinito ----- è dolce sentire le note rincorrersi e trovarsi per poi tornare infinite nell'anima, non trovano più le due anime che le hanno liberate, ne trovano una sola, immensa, la riconoscono e la colmano di melodie gioiosamente maestose, infinite, quest'esplosione di gioia musicante è immensa, fa male la gioia quando è così grande, è doloroso sentirsi infiniti, ci si sente smarriti e ci si cerca trovandosi fusi in UN infinito danzante e gioioso e si sorride al dolore della gioia ch'esplode nel palco infinito della vita
 
     
ciailan
ciailan il 21/04/05 alle 15:41 via WEB
non credo che la gioia così grande faccia male, anche perchè poi ci si ritrova e di solito il dolore non lo si ricorda, si gode del ritrovarsi, in una danza melodiosa, in questi momenti spariscono le sensazioni di dolore, e si cerca di gustare quel benessere del ritrovarsi...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 21/04/05 alle 18:22 via WEB
Ciao ... ciailan dai prati fioriti ..... con assoluta semplicità; hai esposto il teorema dell'equipollenza ------ l'attimo intenso è equipollente agli attimi colmi di vuoto ---- la felicità è una direzione; non un luogo ------ "se" si trova la felicita in un "luogo"; esso diviene anche direzione ------- so ben che la felicità della direzione, dell'andare; del pathos dell'attimo che s'avvicina; allevia le pene dell'attimo ancora lontano, e conosco profondamente le gioie del giungere che tutto alleviano e cancellano, ma conosco altrettanto bene il termine dell'attimo che ti riconsegna tutte le pene che conserva in se ------ ho solo impararato ad amare anche le pene; senza .... non v'è l'attimo ......
 
     
ciailan
ciailan il 21/04/05 alle 18:42 via WEB
penso che la vita ci ha insegnato molto, amare gioie e dolori, e saper godere anche della pur piccola cosa la vita ci offra...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 21/04/05 alle 19:10 via WEB
Ciao ... ciailan dai prati fioriti ... verissimo, come è altrettanto vero che a me povero maschietto; tante gioie sono impedite biologicamente ---- quale gioia di poesia infinita è; il parlarle-parlandosi ascoltando-ascoltandosi con il proprio frutto in grembo ------ a me; solo una gioa immensa è concessa, ed è quella che muove il mondo ....
 
     
ciailan
ciailan il 21/04/05 alle 19:17 via WEB
a te povero maschietto tante gioie ti sono impedite biologicamente, ma ne avrai altrettante che noi donne non abbiamo, legge di compensazione?
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 22/04/05 alle 00:37 via WEB
Ti posso assicurare che non è così "biologicamente" la DONNA ha molte più gioie e dolori dell'UOMO, socialmente sono dolori per tutti .... e reputo molto idiota che le regole sociali impongano il dolore, quindi in natura il detto sull'erba del vicino; non è applicabile, ...... nel sociale è .... purtroppo soggettivo, il purtroppo non è svilire il soggettivo, solo la consapevolezza del socialmente costruito ....
 
     
ciailan
ciailan il 25/04/05 alle 19:52 via WEB
accidenti.... ho sbagliato a postare dovevo metterlo qui :S
 
Vecchia_Sdentata
Vecchia_Sdentata il 24/04/05 alle 09:19 via WEB
Peccato che tu parli una lingua che io non capisco…sai io sono ignorante…ma a senso…mi sembra che tu dica delle cose giuste…
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 24/04/05 alle 12:43 via WEB
Ciao ... vecchietta con tanto senso ..... usi il linguaggio universale, l'unico linguaggio umano e arrivi bene, arrivi dove non è consentito a chi si affida a schematismi estrapolanti, arrivi perchè leggi l'intero senza estrapolare, quindi come puoi vedere; esser dotti non sempre è benefico, a meno d'essere consapevoli d'esser dotti, il che equivale al saper d'essere nel VOLER essere, e tutto per arrivare dove arrivi tu con semplicità spontanea
 
ciailan
ciailan il 25/04/05 alle 19:49 via WEB
il socialmente costruito..... ora diventa il cane che si morde la coda.. le regole sociali sono fatte dall'uomo, la società è formata da uomini, quindi sempre l'uomo.... l'uomo al centro di tutto........
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 25/04/05 alle 21:58 via WEB
Ciao ... ciailan dai prati fioriti ..... verissima la tua affermazione sul cane .... e se io, ... almeno in occidente, te la ribalto così; .... viviamo in un mondo governato da maschietti, ma con regole "carpe djem" ossia prettamente femminili .... pensaci a modo e prova a dirmi che il consumismo non rientra in quest'ottica, l'economia è carpe djem, le regole economiche lo sono, l'ottanta per cento del quotidiano si regge sul consumismo ed è gestito operativamente dal genere femminile, la quasi totalità dell'educazione mondiale è affidato alle donne; come mai le donne non educano correttamente ?
 
   
ciailan
ciailan il 25/04/05 alle 23:04 via WEB
giusto, gli uomini sembrano che governano, ma in effetti comandano le donne, l'uomo appare, ma la donna sapientemente manovra il tutto, forse la donna sà fare di più? e l'uomo rimane solo narciso?
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 28/04/05 alle 10:13 via WEB
Ciao ... campanellina di prato montano ..... La DONNA avendo una superiore interazione cerebrale; è dotata di maggior e migliore fantasia, conseguentemente di maggior processo conoscitivo-decisionale, l'averla esclusa dall'apprendimento culturale per secoli e secoli è la vergogna infinita dell'uomo che stupidamente teme chi può generare vita, questo fattore non ha concesso alla donna un evoluzione del pensiero femminile oltre il suo tempo, ancora oggi il pensiero femminile è piuttosto carpe djem, sono perfettamente consapevole dell'importanza del pensare l'attimo presente, per un confronto fattivo e collaborativo, sarebbe opportuno una visione temporale femminile; più ampia, ed una visione temporale maschile più breve. --- Narciso è colui che è nell'attimo, innammorato di se stesso, come il nuovo monoteismo economico impone, non so quanto sia premiante per ambo un agire simile .....
 
     
ciailan
ciailan il 28/04/05 alle 19:26 via WEB
ciao Fleneur..., penso che così non si vada da nessuna parte, vedo un mondo che si deteriora sempre più, sinceramente non mi ci trovo più...
 
Miss_XX
Miss_XX il 25/04/05 alle 20:19 via WEB
già....sempre l'uomo. Come la mettiamo? ;-))
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 25/04/05 alle 21:59 via WEB
iao ..... Miss dai cromosomi asincroni ...... ma non sei solita affermare che l'uomo gira la testa dove vuole la donna ??? ora non lo vorrai mica incolpare, invece credo proprio che ne saresti capacissima, lo incolperesti perchè gira la testa dove vuoi tu, e se non lo fa lo incolperesti perchè non lo fa ..... prima sarebbe opportuno mettersi daccordo con se stesse, vero che è più complesso comprendere una donna che ha maggior fantasia dell'uomo, quindi superiore capacità conoscitiva decisionale, il problema che si pente sovente delle decisioni prese e vorrebbe cambiarle, il maschietto così si trova interdetto e si chiede; o c'è o ci fa, ma non sa trovare la risposta, il risultato è sotto gli occhi del mondo ....
 
   
ciailan
ciailan il 25/04/05 alle 23:09 via WEB
no no fleneur... non sono molto daccordo con te sul fatto che ... non tutte le donne prendono decisioni e poi si pentono, ci sono anche donne che quando prendono decisioni sono quelle, magari ne soffrono di più, ma rimangono tali le decisioni, ecco perchè la donna forse soffre di più dell'uomo. Resta il fatto che la donna qualsiasi decisione prende .... ma la prende, l'uomo rimane solo confuso e si perde in un bicchiere d'acqua.....
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 26/04/05 alle 12:57 via WEB
Ciao ... campanellina di prato montano ..... so bene ciò che dici .... e so financo che è in grado di prendere e mantenere contro se stessa decisioni laceranti che uccidono l'anima ---- DONNA: con orgoglio di nodo in gola…rinuncia alla felicità…. --- ed è altrettanto vero che NON tutti gli uomini restano confusi ---- ci sono anche esseri che sanno, che sentono fortemente, che amano TOTALMENTE, da non sapersi più appartenere, appartengono, non vogliono vedere il sorriso che si spegne nel quotidiano, sono uomini che non cambiano pelle, cambiano totalmente seguendo e anticipando i desideri di chi e in loro, li sentono fin nel loro divenire, questa danza infinita è lo scopo di vita, la felicità di chi è in te è VITA; in ogni suo attimo, in ogni gesto, in ogni sguardo, in ogni pensiero, il sorriso è premio infinito, il sorriso del cuore che fa sorridere il cuore è lo scopo di vita di chi è non essendo più in se, è in DONNA che è in me con me, e questo all'infinito come in una danza d'essere nell'essere che contiene l'essere che lo contiene ---- all'infinito, che fa divenire infiniti .......
 
     
ciailan
ciailan il 26/04/05 alle 13:21 via WEB
Ciao fleneur...giusto quello che dici, non bisogna fare di tutta un'erba un fascio, esisto uomini che non rimangono confusi, però a questo punto si arriva alla completezza totale delle persone, oserei dire l'Amore perfetto, persone che si completano e danzano in maniera armoniosa all'unisono.....
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 26/04/05 alle 19:45 via WEB
Ciao ... campanellina di prato montano .... hai colto pienamente nel segno ----- ed io non so accontentarmi di niente di meno, ed è un non accontentarsi innato e spontaneo nella continua ed inarrestabile ricerca di ciò nel quotidiano, in ogni attimo, in ogni sguardo, in ogni gesto, in ogni odore dal sapore infinito .......
 
   
Miss_XX
Miss_XX il 25/04/05 alle 23:36 via WEB
boh! non so da dove escono queste tue affermazioni, la mia era una semplice battuta con un fondo di verità. Le donne hanno un unico potere ENORME, ed è quello che affermo in un mio post. Secondo me non lo sappiamo usare, chissà fra migliaia di anni ci riusciremo...chissà...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 26/04/05 alle 12:58 via WEB
Ciao .... MISS disattenta ...... so bene che ti tediano le letture ------ il POTERE da te menzionato; è da me stato affrontato brevemente nel post n°4 .. FUORI DAL TEMPO DELLE RIGHE ... ove l'opposto del potere si ritorce contro il potere stesso, non esistono anni che sappiano "gettare" l'opposto senza "gettare" ciò che si vorrebbe tenere .... certo che è possibile riuscirci, la difficoltà è data dal riuscirci con chi si desidera far soggiacere al supposto potere ..... alcuni ignavi d'essere ..... molti meno in chi sa d'essere .... ancora meno, rarissimi in chi sa d'essere e vuole essere sapendo d'essere .......
 
Occhi.soli
Occhi.soli il 26/04/05 alle 09:51 via WEB
senza parole.... darei la vita perchè qualcuno mi dicesse con sincerità anche solo una di queste cose. Grazie. E fortunata lei.....
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 26/04/05 alle 13:00 via WEB
Ciao ..... occhi che non sono più soli ...... il tuo ( Grazie. E fortunata lei.....) rivela che sai cogliere le parole che volano sulle ali infinite dei sentimenti, non v'è sforzo alcuno nel DIRE, non sono contenibili sgorgano prepotenti da ogni dove, sono mani che danzano sulle parole per URLARE al mondo terreno le melodie celestiali, i sentimenti non sanno esSere gelosi d'essere, desiderano sempre colmarsi di gioie sfolgoranti come stelle, non è bello il cielo con una sola stella, si spegnerebbe, DEVO chiamare altre stelle felici per illuminare di lampi il cielo, e sono questi altri lampi che concedono a stelle un pò stanche di brillare, e se non le vedo brillare URLO FORTE, non so vivere tra stelle stanche, le vorrei vedere tutte sfolgoranti e gaie danzare nell'orchestra infinita, so d'essere finito, so che le mie urla non possono giungere in ogni dove, e questo mi fa richiamare nel cielo infinito tutte le stelle per formare un coro infinito che ne faccia brillare sempre delle nuove e splendenti......
 
LaZozzona
LaZozzona il 26/04/05 alle 17:33 via WEB
...ma lo sai che parli molto bene? peccato che io non ci capisco niente, ma non importa...mi piace ascoltare le tue parole...oh, ma anche chi ti risponde parla bene. Lo sai che sembra d'essere in chiesa ...anche li io non ci capisco niente ma mi piace ascoltare quello che dicono...eppoi quanto mi piace quando rispondono tutti in coro...lo faccio anche io...anche se non ci capisco nulla...Senti un po' ma tu pensi che sono solo io che non ci capisco nulla pur rispondendo...oppure anche gli altri? melo chiedo sempre...mi piace passare da colta...insomma da una che ha studiato...io so gnorante...però so bona...mamma mia quanto so bona...ma questo è un altro discorso... Allora, ti dicevo, hai sentito il prete come parla? bla bla bla...e tutti rispondono bla bla bla...anche io rispondo bla bla bla...mi piace, come ti dicevo... Anche qui mi sembra d'essere in chiesa. Ora io se fossi in chiesa mi verrebbe da chiedere al prete:"Senti un po'...ma cosa vorresti dire che dobbiamo collaborare?"...chissà lui cosa mi risponderebbe? tu lo sai?
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 26/04/05 alle 19:47 via WEB
Ciao .... La ....... se mi dici che preti frequenti mi converto subito ..... ho un debole per chi si cela, anche dietro le tonache, sanno intonare cori eccezionali e di gruppo, anche se non sono erudite, l'importate è che posseggano la melodia, il pregio dei cori è quello di sostenere anche chi è dodecacofonico ........ ora passiamo alla personalizzazione della risposta; ----- ti risaluto, come si conviene .... Ciao ..... ALIAS .... dici che sia stata una mia dimenticanza questo tuo nik ? ----- L'analisi della sintassi è sempre e comunque disvelante, non è possibile esprimersi come un altro, MAI, non è neppure pensabile l'inconosciuto, figuriamoci vergarlo, come hai avuto modo di leggere ben due volte; la mia è PURA CURIOSITA', e so mantenere inalterato e muto il rispetto già postato, è troppo importante l'essere per me, in tutte le sue manifestazioni, ho solo il difetto di VOLER SEMPRE E COMUNQUE COMPRENDERE, senza altri scopi che la mera conoscenza ... il fattore di venire da me con altri nik ... sai benissimo che concede anche a chi non ha strumenti di pervenire dove son giunto io, ecco la dualità d'intenti che muove la mia curiosità, ma se non può essere soddisfatta; so mantenere inalterato ciò che ho esposto, non solo qui ---- non sono io colui che ha voluto rendere pubblico --- mi limito a fornire risposta --- ps) almeno tenta di cambiare l'argomentare quando vuoi occultarti ad altri, a me non serve; senò diventa troppo semplice con i bla bla bla del sempre medesimo personaggio conficcato nell'autoconvincimento, inoltre sforzati di rimanere in tema, lasciando all'implicito il compito, è più stimolante ........
 
lamiapelle
lamiapelle il 26/04/05 alle 18:02 via WEB
il tuo è un linguaggio "universale". Peccato è che molte stelle non vogliano brillare, pur potendolo fare
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 26/04/05 alle 19:47 via WEB
Ciao ...... dolcissima dalle vibrazioni infinite ....... io sono MOLTO testardo, al punto di far brillare anche la stella esausta o solamente autoconvita d'esserlo, spengo solo quelle che vogliono spegnerle, ma solo per un pò, affinchè capiscano, poi le lascio, certo che hanno imparato ------ carezzo questo tuo nobile gesto con il mio pensiero ... ciao vibrante
 
   
lamiapelle
lamiapelle il 27/04/05 alle 06:06 via WEB
ciao Fleneur...uomo che potrebbe, perchè lo saprebbe fare, far brillare qualsiasi donna. E' questo il pregio a cui tutti gli uomini dovrebbero ambire. Una donna deve sentirsi preziosa almeno per il proprio uomo, per poter dare molto, molto di più. Il tuo cielo è splendente di stelle e quella che scegli sarà sempre la più brillante, quella che con i suoi riflessi, insieme a te, darà colore e calore anche a chi non vorrà brillare
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 27/04/05 alle 11:11 via WEB
Ciao ... pelle che vibra note celestiali ...... la mia carnagione olivastra non è sufficiente a celare il rossore che monta ai tuoi apprezzamenti, sai donare nuova ed ulteriore tonalità di colore al mio esser sole e te ne sono grato carezzandoti con i miei bagliori
 
TacchiSpillo
TacchiSpillo il 27/04/05 alle 09:10 via WEB
Ha proprio ragione la mia pelle! certo ci vorrebbero molti uomini cosi per far brillare tutte le stelle ormai spente...qui e non solo...Bravo molto bello quello che hai scritto...Sei libero?
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 27/04/05 alle 11:12 via WEB
Ciao ...... stellina d'una costellazione ....... riaffermo pubblicamente quanto già espostoti ----- hai una persinalità immensa; NON sono solito lasciare nulla al caso, la mia curiosità Socraticamente innata lo impone ... mi sto divertendo come un matto a giocare con le stelline della TUA costellazione che giungono in questo luogo, ognuna espone una lirica del momento, per poi magari perderla e forse non ritrovarla mai più; tutte discendono dal medesimo sole, ed è questa pluralità d'intenti frammentata e frammentaria che ha mosso la mia curiosità ----- la spavalderia di mostrare in questo luogo le stelline serve a confondere chi guarda, non è possibile con chi sa vedere ed è sole esso stesso; mostra questo esser sole ! .... è ludicamente gratificante questa tua attenzione multipla e molteplice, concede di cogliere più di quanto i miei poveri neuroni di maschietto saprebbero, è una sorta di maieutiké innata questo tuo fornire implicitamente ed io; la plaudo ludicamente ...............
 
capellinelventoAmb
capellinelventoAmb il 27/04/05 alle 09:23 via WEB
…”io sono MOLTO testardo, al punto di far brillare anche la stella esausta”…Fleneur, “LaZozzona” non la ritieni una stella del firmamento? Com’è che non hai detto le stesse parole a lei? Eppure si è posta in modo simpatico, tu perché così poco disposto e duro? Non le hai conservato un trattamento da stella, “questo non è offrirsi” ahhhhhh Fleneur Fleneur… :-)
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 27/04/05 alle 11:14 via WEB
Ciao .... chiome arruffate ..... ho notato che ti sei arruffata e questo non t'ha concesso ciò che hai già dimostrato di saper cogliere con me; la maieutiké Socratica impone di non andar oltre, specie con chi già possiede come te, lasciare che il tempo maturi il frutto non colto oggi, solo così sarà un frutto maturo e saporito e sopratutto sarà un tuo frutto, quindi consapevole .........
 
ClaudioSalvi2no
ClaudioSalvi2no il 27/04/05 alle 14:48 via WEB
Credo di essere l'unico alter maschio che abbia l'ardire, se non il pudore, di contribuire al dibattito; o addirittura al blog, Fleneur? Son curioso, dimmi dimmi se ricordi altri interventi maschili, in questo "Tempo senza tempo"? Particolare piuttosto interessante, da approfondire direi: intanto, sento l'impulso di affratellarmi simpaticamente a tanta galanteria d'animo, perchè intuisco che qui ci sia in ballo qualcosa che riguardi la sensibilità e la trasparenza; a mio parere, un temperamento riflessivo appare mite, anche quando sia animato da forti pulsioni sentimentali; ma forse i maschi risultano così affascinanti, solo rinunciando ad una affabilità costruita come arma di seduzione, e strumento di nuova conquista. Invece, il sospetto spinge a mettere continuamente alla prova romanticismo e cavalleria, contro le insidie di quanti ospitano feromoni in convitto, a scapito dell'offerta di uno stato d'animo...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 27/04/05 alle 15:42 via WEB
Ciao Claudio ....sai che non nutro gelosie egemonizzanti, questo da buon partenopeo adottato dall'isola eletta che è in me, conseguentemente adottato anche da me; con privilegio interattivo molto gradito; dici bene ....APPARE MITE, non è mite chi uccide per lei, sapendo d'uccidere per donare nuova vita, come natura insegna, -------- chi ama l'illuminismo; è oltre lo schematismo cristallizzante del romanticismo, è ciò che sente, è ciò che è innato e cresciuto prepotente in sè; abattendo ciclopiche barriere imposte, è ciò che sa d'essere volendo essere nella più spontanea ed originariamente antica di tempi ancestrali; l'essere consapevolmente volente .... scusa per la risposta non sufficentemente fruibile, mi sto beando con l'atemporalità dei dialoghi interattivi tra : Platone, Aristotele, Agostino, Cartesio, Spinoza, Kant, Hegel, Mill, Nietzsche, Sartre, vergati dall'ottimo Bencivenga or ora acquistato .... coinvolgenti oltremisura, questo non impedisce la cortesia d'ospite a chi è gradito come te ......
 
SoffiandoLeMieStelle
SoffiandoLeMieStelle il 27/04/05 alle 20:12 via WEB
oh...pofferbacco!!! E come farsi sfuggire il 69° commento?!?!?
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 28/04/05 alle 10:14 via WEB
Ciao ..... Stellina dal soffio impertinente ..... rapisce l'anima ---- aspirandola tra sospiri d'anima persa ---- Sento ---- sento nel silenzio pregno di suoni avidi di brama vibrante --- sento il tuo soffio avido -- caldo di umidi profumati -- suona melodie antiche -- conosciute -- sapori caldi di fremiti --- avvolgenti in profumi avidi di nettari candidi -- pulsanti di vita che si perde sazia nell'attimo insaziabile -- frementi di vita travolta da onde violente di ansimi urlati --- bramano d'abbeverarsi alla fonte di nettari celestiale che sgorga dall'anima -- pulsante .. vibrante -- lucente di mille e mille gocce d'umore d'animo -- rapiti da melodie -- avvolgono l'anima pulsante -- esplode travolgente in zampilli di lave colme di vita di sapori antichi, ci dissetiamo avidamente in fonti di nettari celestiali -- profumi inebrianti e sapori avvolgenti -- sgorga copioso tra fremiti convulsi dell'anima -- si perdono nella fonte del centro dell'universo -- sciame d'onde violente travolgono anime perse nel baratro infinito senza tempo -- lo smarrimento infinito coglie labbra avide, si cercano per donarsi i sapori infiniti tra lingue guizzanti e occhi lucenti d'attimi infiniti -- fermano il tempo esplodendolo in se -- quiete colma di sonorità ansimanti profuma vita -- avvolge le anime smarrite -- si cercano avide di nettari antichi di vita tra le stelle per dissetarsi di vita nuova -- pulsante e fremente ----- fa smarrire le anime unendole nell'urlo di vita che sgorga copioso e zampillante di vita lucente
 
ClaudioSalvi2no
ClaudioSalvi2no il 28/04/05 alle 09:09 via WEB
Sto fruendo, sto fruendo; ma lo schematismo cristallizzante mi rinvia più all'illuminismo, ed alla cieca fede nella razionalità, che al romanticismo di maniera: vabbè dai, non vorrei che il confronto scivoli su temi meno emozionanti... ;-)
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 28/04/05 alle 10:15 via WEB
Ciao Claudio .... SO che il nutrimento silente dell'isola eletta; sa avvicinare Pulcinella ad Agamennone, la dualità d'animo può solo essere una danza della follia con la ragione, e se avrai l'ardire di recarti a Micene ..... non v'è ritorno .... lascerai che l'anima esca da te per accogliere-accogliendo, il corpo, la mente, i gesti ed il pensiero non t'apparterranno più
 
odietamoforever
odietamoforever il 28/04/05 alle 11:37 via WEB
CIAO TI DISPIACE SE MI STAMPO QUESTO SCRITTO è MOLTO BELLO??? GRAZIE DI ESSERE PASATO A TROVARMI...VIENI QUANDO VUOI ANCHE IO FARò LO STESSO...BEL BLOG..
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 28/04/05 alle 12:04 via WEB
Ciao .... tenero bocciuolo .... sono lieto che i voli delle mie fronde antiche mostrino il volo infinito alle tue giovani foglioline ---- non sono ancora i tuoi voli ---- troppo lunghi e intensi di vita vissuta tra le stelle; i tuoi goivin petali si brucerebbero, sognali, sognali e desiderali, solo cosi vi giungerai nel tuo tempo, non lasciare che fronde antiche ti dicano che puoi, che sai, lascia che siano brevi e gioiosi i tuoi voli tra petali nuovi e leggiadri come i tuoi, io da lassù vi carezzo teneramente, siete vita nuova che sorge, posso solo mostrarvi che è possibile volare tra le stelle, nel tempo delle stelle
 
odietamoforever
odietamoforever il 29/04/05 alle 10:04 via WEB
:O) !!! Grazie!!! che belle parole!!! dolce giorno a te!!!Poeta....che il sole illumini la tua dolce anima!!
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 29/04/05 alle 10:22 via WEB
Ciao .... tenero bocciuolo .... una "stella" ci ha uniti nel suo ringraziarci assieme, solo allora mè dato scorgere il tuo tenero arbacel fare capolino, lascerò cadere le mie foglie vicino te, affinchè ti siano nutrimento ....
 
queenfrancy
queenfrancy il 29/04/05 alle 10:35 via WEB
Comprendo condivido e compartecipo il significato. Ma....la ritmica e la melodia si fondono in questo post in un modo che mi ha totalmente rapita... grazie, Fleneur...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 29/04/05 alle 11:33 via WEB
Ciao ... dolce mammina regnante .... è la tua prima assoluta, agognata da tempo memore ... sei un premio immensamente ambito, sono io che ringrazio il tempo della tua prima che giunge rapito anche in questo luogo intenso, la tua stella brilla intensamente, ed io sono felice d'accodarmi alle stelle che giungono fino a te ..... grazie stella regina
 
   
queenfrancy
queenfrancy il 02/05/05 alle 08:48 via WEB
passo e ripasso. leggo e rileggo. come una melodia che ti entra in testa e non puoi fare a meno di canticchiartela... accipicchia, Fleneur...
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 02/05/05 alle 09:52 via WEB
Ciao ... dolce mammina regnante ... NON è me che devi ringraziare ---- La natura con il suo meravoglioso caos ha deposto in noi tutte le note --- IO non so trattenerle quando divengono così intense, le devo lascia fluire, scorrere, e si compongono da sole nello spazio senza tempo, cullano l'anima che è in me, culla la mia che è in lei dentro me ... colmi ... non v'è più spazio per le note --- si disperdono per ritrovarsi danzanti sonano melodie celestiali --- è immensa la gioia della tua stella danzante con noi .......
 
capellinelventoAmb
capellinelventoAmb il 02/05/05 alle 11:43 via WEB
Ciao Fleneur, ho trovato: do re mi fa sol la si, che vagavano per strada, sono le tue? Abbi più cura di loro :-)
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 02/05/05 alle 12:07 via WEB
Ciao ... brezza tra le chiome .... sono colmo -- non le posso più contenere --- s'espandono in ogni dove --- sanno giungere melodiose a chi è in me, non sono solo mie, non sono solo sue --- sono nostre --- ed hanno vita propria, incontenibile .....
 
Vecchia_Sdentata
Vecchia_Sdentata il 08/05/05 alle 09:22 via WEB
Ciao uomo colto, intelligente e sensibile… come stai ? bene? meglio cosi… Vedo che hai fatto il pieno di gallinelle smarrite.. bravo! La cultura affascina sempre… le persone che non l’hanno. Volevo dirti… molto intelligente il tuo articolo, scritto bene. Scritto da una persona intelligente quale tu sei. Molto bello come specchietto per allodole… a te piacciono le allodole? Vero! Visto che sei un cacciatore… Peccato sai cosa? Che anche tu sei come tutti gli uomini che bazzicano questo mondo, ne più ne meno… allora a poco serve la cultura… allora a poco serve essere intelligenti quando si finisce per comportarsi come chi non è colto .. come chi non è poi cosi intelligente. Non credi? Ciao…uomo comune e buona vita.
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 10:26 via WEB
Ciao ... ALIAS ... NON dirmi che appartieni "anche" a quella categoria che ingiuria per innalzarsi, se sarei addolorato, seguo sempre con divertimento le tue molteplicità, non puoi definire allodole chi frequenta i tuoi stessi luoghi senza dichiararti allodola te stessa, e questo non ti piace allora teorizzi tentando di innalzarti sulle allodole, ma non dovresti essere in questo luogo per poterti differenziare --- definendomi uomo come gli altri; ne sono onorato, m'hai posto da ignavia sullo stesso piano di Eistein, alla domanda dell'addetto all'immigrazione USA ... razza cultura religione ? ha risposto UMANO, quando vuoi approfondire i miei comportamenti, anche con altri ALIAS ... sarò lieto di fornirti delucidazioni ... è sempre ludicamente soddisfacente il tuo incontro nei miei luoghi ..... sai bene che sono disponibilissimo a chiarificazioni su i miei scritti ........
 
   
Vecchia_Sdentata
Vecchia_Sdentata il 08/05/05 alle 10:39 via WEB
No! non ho ALIAS di quel tipo...lo sai che ne ho uno che si chiama proprio Allodola_Innamorata?...ma non in questo pianeta...ma questo è tutto un altro discorso...Non era nelle mie intenzioni offenderti...ma credo che tu l'abbia capito...sei troppo intelligente per non capirlo...Buona domenica.
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 11:12 via WEB
Sei sempre una sorpresa .... disvelante oltremisura il tuo nik .. Allodola_Innamorata ... e chi dice che sono offeso; come potrei dopo esser stato deposto con grazia vicino ed Eistein e dopo il tuo sorriso di commento nell'altro mio luogo, ammetto di non essere stato "brillante" come sono solito ma concedimi di avvalermi di Plinio il vecchio ... Nemo mortalium omnibus horis sapit ... "nessun mortale è saggio a tutte le ore" ... come hai constatato sono UMANO come tutti, magari solo un pò consapevole d'esserlo ....
 
 
wahnstimmung
wahnstimmung il 09/05/05 alle 11:54 via WEB
..ahahah ben detto...è proprio quello che penso io...
 
   
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 14:35 via WEB
Ciao .... wahns .... ti sei deciso a frequentare il mio Peripatio .... sai bene quale sia la radice etimologica che definisce i frequentatori, non ti curar di chi è ignavio-a, non conoscendone la radice crede senza pensare; che sia un epiteto .....
 
ciailan
ciailan il 08/05/05 alle 12:24 via WEB
beh se tu fleneur non ti senti offeso, forse qualche gallinella qui dentro potrebbe risentirsene. Penso che forse la signora in questione abbia mancato di tatto, visto il suo commento, forse era meglio che lo facesse in privato. Sia chiaro che non mi sento offesa io, altrimenti non avrei detto il mio pensiero. Buona domenica a tutti
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 19:12 via WEB
Ciao ... campanellina ..... sono lieto a non essere il solo oggi a non saper cogliere l'ironia stizzita, avrei dovuto consultare AMARC0RD ed il sorriso lasciatomi a commento prima di rispondere ... siamo tutti UMANI ... e finchè restano racchiuse qui, anche un certo manifestarsi è ben accolto, insegna, insegna sempre, anche se celato dietro molti, tanti ALIAS ... ti e mi auguro un prosieguo festivo e festaiolo ........
 
   
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 19:16 via WEB
Ciao ... pelle che vibra ... dico a te per dire pubblicamente a TUTTI .... quando noti un mio commento con il saluto ad ...ALIAS ... è rivolto ad una persona che gioca .... prendilo come gioco, differentemente mi sarei rivolto al nik della persona ... gli intenti del gioco, non ho intenzione di sondarli, se una persona si diverte così, non ho motivo di interrompere il suo divertimento, ho già abbondantemente chiarito a me stesso lo scopo ludico, se sono di umore gaio, gioco anch'io ... differentemente, gioco meno .... CHIARITO !!! ... non è mia intenzione divulgare gli alias, le roperei il giocattolo che utilizza in luoghi differenti ......
 
lamiapelle
lamiapelle il 08/05/05 alle 15:20 via WEB
Rispondo cmq a prescindere dal fatto che non mi sento offesa. Sarò pesante, per chi riuscirà a ricevere, ma so solo arrivare al nocciolo e tutto ha un limite anche in questo luogo dove tutti possono muovere la tastiera, solo per il fatto di averla sotto le dita. Quella che ciailan ha chiamato “signora” (forse ironicamente), signora non è. Chi non sa rispettare gli altri, come potrebbe rispettare se stesso e quindi anche il suo pensiero, verso gli altri. Qui, come nella vita reale, siamo tutti cacciatori e prede, dipende da chi e per che cosa. Gallinella smarrita è lei, smarrita semplicemente dal fatto che non riesce ad accettare, che nessun uomo che vale, le potrà mai dedicare parole importanti. Smarrita, dal suo misurare la cultura con il cm che misura solo la lunghezza delle conoscenze lette, ma scritte da altri. No, Fleneur, con poche persone ci si può confrontare, le altre dovrebbero solo cominciare a pensare ai loro perché
 
 
LaLiTToRiNa
LaLiTToRiNa il 08/05/05 alle 16:13 via WEB
Ma lasciatela perdere quella vecchiaccia rincoglionita e petulante...quella ormai è suonata...Chi volete che la guardi? Sono sicura che nemmeno il mio Berto la guarderebbe e pensare che lui guarda tutte le donne...Sto zozzo!...Voi siete belle, intelligenti e colte...non la degnate della vostra considerazione...e creperà d'invidia. A proprosito non è che avete visto il mio Berto qui?
 
   
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 19:17 via WEB
Ciao .... ALIAS .... sai bene che un tuo commento con molti tuoi ALIAS, non sarà mai cancellato da me, non sarò certo io a pubblicarlo, posso solo fungerti con piacere, da vetrina per chi non è solito appurare chi si cela dietro le molteplicità giocose ...... certo è che se continui a commentarmi ed io a salutarti quale ALIAS ... anche il cieco di Betsaida riuscirà ad individuarti come vuoi che sia, e come è solito volere chi si cela, brama solo l'esser trovata, per poi ricominciare con un nuovo gioco ......
 
strada.selvaggia
strada.selvaggia il 08/05/05 alle 19:43 via WEB
..complimenti....parole stupende...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 21:16 via WEB
Ciao ... tenero bocciuolo selvaggio ... ho scorso il tuo blog ... sono contentissimo che alla tua età cogli solo le "parole stupende", ma questo vuol anche dire che come al solito .... nessuna s'è presa la briga di portare a tua conoscenza la realtà, questo uno dei miei crucci più grossi, l'incomunicabilità di genere ... non ti stancare mai di chiedere, una qualche porta dovrà pur aprirsi .......
 
   
strada.selvaggia
strada.selvaggia il 08/05/05 alle 22:38 via WEB
...grazie fleneur....anke se non sono d'accordo sul fatto che ho colto solo le parole stupende e ke nessuno mi ha portato a conoscenza della realtà....perchè, se hai letto il mio glog, e hai detto di averlo fatto, ti sarai accorto che non sono poi così spensierata...x la mia età!...un bacio..
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 08/05/05 alle 22:56 via WEB
Ciao ... tenero bocciuolo selvaggio ... l'ho letto ... attentamente, e si può leggere che non ti stanchi di bussare e chiedere .... il mio metro valutativo della spensieratezza; è differente dal tuo, se non altro per esperienza diretta, questo ha mosso le mie parole, sono certo che sei più che in gamba per i tuoi anni ....
 
     
strada.selvaggia
strada.selvaggia il 09/05/05 alle 14:13 via WEB
sai, a dire la verità....ho ripreso da poco a chiedere e a bussare....ed è bello che tu me lo faccia notare...xkè vuol dire ke sto ricominciando a vivere e a lottare....un bacio...grazie dei tuoi pensieri! ^-^
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 14:41 via WEB
Ciao ... tenero bocciuolo ... alla tua età il tempo "spensierato" dev'essere quello che colma le tue giornate, l'importante è che tu sappia d'avere delle porte certe e sincere a cui bussare ... il tempo lo puoi solo decidere tu e la tua età gioiosa .....
 
ClaudioSalvi2no
ClaudioSalvi2no il 09/05/05 alle 09:46 via WEB
Ciao Amico mio, eccomi pronto a dimostrare che anche i vecchi "tacchini" come me, possono trovare un comodo asilo, nel tuo elegantissimo pollaio... :-)
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 10:41 via WEB
Ciao ... Claudio ... sai bene d'essere il benvenuto ... ho letto con attenzione i tuoi ultimi .... e noto che non hanno saputo far smarrire la proverbiale ironia partenopea ;-)
 
nadjma
nadjma il 09/05/05 alle 13:31 via WEB
.....post ........stupendo......se sono pensieri tuoi......sono inutili tutti i commenti,che sono scritti sotto......questo post è solo da leggere......**___**.....
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 14:38 via WEB
Ciao ... nadjma .... sono lieto che l'emozione inscritta nei miei scritti t'abbia colto, sono felice che tuo irrefrenabile impulso non t'abbia concesso di saperti limitare a leggere, se trovavi il tempo di sfogliare anche i commenti sotto; non avresti posto il quesito, visto che fin dai primi "commenti" ho dichiarato emozionato la fonte irrefrenabile che muove le mie mani ... notevole il tuo ... Se tu fossi una lacrima io non piangerei per paura di perderti .... quando le emozioni divengono irrefrenabili, sgorgano; sgorgano incontenibili, financo nelle lacrime, non v'è volontà capace di contenerle .......
 
nadjma
nadjma il 09/05/05 alle 15:01 via WEB
sì,spesso sono superficiale,però non posso leggere tutto,....mi piace quello che scrivi,io,non faccio altro che prendere frasi o poesi e canzoni che mi piacciono,non è farina del mio sacco,però sono parole che mi rappresentano,la mia anima è così!.....ciao....***stellissima***...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 15:12 via WEB
Ciao .... dolce nadj .... non si nasce con le parole già date, si apprendono strada facendo, e si ricompongono in noi per tentare di dire l'indicibile, ognuno accede alla forma che le è più consona, l'importante che riesca a dire e che sia effettivamente compreso da chi sono rivolte ......
 
nadjma
nadjma il 09/05/05 alle 15:40 via WEB
però,ti leggerò con attenzione appena ho un pò di tempo......seguimi,perchè non so immettere i siti....ed il tuo nick è un pò difficile da ricordare.....ciaoooooooo.....
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 16:05 via WEB
Ciao .... dolce nadj .... avrò cura di posizionarti privilegiatamente, da qualunque "luogo" io acceda, ti perverrà uno dei miei 3 nik, sono tUtti collegati e raggingibili tramite preferiti ..... mi copincollo qui questa tua "pillola" di verità ..... ( se ti ama, te lo dimostra con tutto se stesso) .....
 
damadicuori10
damadicuori10 il 09/05/05 alle 20:02 via WEB
...semplicemente donna... ^___^
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 09/05/05 alle 21:29 via WEB
Ciao ... dama di Cuore .....l'immedesimazione disvela la musicalità che è già in sè e suona soave .... ;-)
 
mavistelle
mavistelle il 10/05/05 alle 11:40 via WEB
ed ekkomi qui...vedoche da un po di tempo ti sto ospitando...allora niente...sn venuta io fare due salti..leggo la tua poesia...bellissima..nn vado dire la mia senno faccio il casino...cm sempre..cmq già il numero 113...e troppo..anche quello ...arrivare in fondo x aprire la porta..ci vuole allenamento..ehehehh...cmq tutto x dire grazie x tuo interessamento...da educata...e quella meno..mmmm...stop_stop....ciao baci_baci...uffììì...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 10/05/05 alle 12:05 via WEB
Ciao ... stellina Mavi .... ho ben visto e letto il tuo allenamento; 46 post solo ieri, non sarà una trasmigrazione di blog la tua ? quello che sia, l'allenamento non ti manca, risultiamo ai poli opposti ... io "solo" questa profonda emozione in 22 giorni, saluto teneramente sia la educata che quella meno .. mmmm ........ ;-)
 
lamiapelle
lamiapelle il 12/05/05 alle 16:10 via WEB
sei tu, quello che scrivi, che dà emozioni. Ogni volta che ti si rilegge, di più
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 12/05/05 alle 20:06 via WEB
Ciao .... pelle che vibra d'emozioni .... questo luogo, non ha scritti, sono emozioni che suonano e cantano, e le emozioni non vivono una volta sola --- VIVONO ---- vivono rinnovandosi in se stesse sempre più splendenti per chi sa coglierle nel tempo delle emozioni ..... ;-)
 
alidivetr0_r
alidivetr0_r il 16/05/05 alle 23:37 via WEB
...lascio un'impronta del mio passaggio...in silenzio...per non cadere nell'ovvio e nello scontato...per non risultare blanda...placeba...sfumo in dissolvenza...ciao...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 17/05/05 alle 09:32 via WEB
Ciao .... ali delicate ..... sai che l'impronta nella mente non è più cancellabile, nulla si può cancellare in noi, non amo la dissolvenza, è un concetto errato, di rinuncia volontaria, NON so rinunciare, NON amo rinunciare ---- AMO !
 
LaTaverniera
LaTaverniera il 17/05/05 alle 04:42 via WEB
Senza parole... è il più bel tributo alla donna che io abbia mai letto. Ti ringrazio, anche a nome di tutte quelle donne che non lo leggeranno mai...
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 17/05/05 alle 09:33 via WEB
Ciao .... cultrice di Bacco .... NON è un tributo, perche è privo d'ogni parvenza di volontà --- sono le anime fuse che fanno danzare le mani sulla tastiera, ciò che ti lascia senza fiato è lo spartito della musica che le fonde nella danza ......
 
micioblumare
micioblumare il 17/05/05 alle 14:12 via WEB
è bello leggere questo e sentirsi "donna"! ...e poi tu con le tue risposte, queste donne, le fai sentire abbracciate dall'amore!!!
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 17/05/05 alle 16:06 via WEB
Ciao .... gattina marina ..... direttamente preso dal tuo blog ... (Il nostro corpo è l’arpa dell’anima, sta a noi trarne musica dolce o stridori confusi.) ... per dirti che la melodia più alta, quella più sublime, quella sola che ha il potere di rapire l'anima ed esserne felice ---- non è prerogativa della DONNA o dell'UOMO singolarmente, ci si giunge solo con la fusione delle due anime in una sola, ed è quella fusione che ti fa smarrire nell'altra anima al punto da non saper più se sei tu o lei, è quella fusione che colma ogni attimo, è quella fusione che nutre ogni pensiero, è quella fusione che fa divenire sogno la realtà ---- ed è quello che hai appena letto, rapita hai scalato la vetta per lasciare il tuo segno tra queste note celestiali ....
 
strada.selvaggia
strada.selvaggia il 21/05/05 alle 16:31 via WEB
cmq...volevo dire..che deve essere fortunata questa DONNA....;-)
 
 
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 22/05/05 alle 22:58 via WEB
Ciao ... bocciuolo di "leonessa" ..... non ti soffermare eccessivamente tra queste righe, conservale e basta, non sono volte ai bocciuoli come te, anche se di "leonessa" --- per quanto riguarda la fortuna da te menzionata; rammenta sempre che non può esistere nulla senza il suo opposto, e pensa ........
 
   
strada.selvaggia
strada.selvaggia il 27/05/05 alle 20:28 via WEB
non preoccuparti...era solo un pensiero che avevo dimenticato di esprimere...tutto qua...;-)
 
     
FleneurSenzaTempo
FleneurSenzaTempo il 29/05/05 alle 01:17 via WEB
Ciao ... bocciuolo di "leonessa" ... una carezza affettuosa al tuo pensiero "dimenticato"
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: FleneurSenzaTempo
Data di creazione: 10/03/2005
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

FACEBOOK