Post N° 59

Post n°59 pubblicato il 11 Gennaio 2008 da ss_maia

Forse, anche io, al di la di ogni chiacchiera possibile, in barba ad ogni mia elaborata teoria, cerco solo l'Amore.

Tregua

pace

serenità

gioia

risate

fiducia

sonno

sogni

amicizia

compagnia

calore

contatto

protezione

complicità

condivisione

stima

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 58

Post n°58 pubblicato il 03 Gennaio 2008 da ss_maia

che capodanno terribile ho passato...bimbo con febbre alta, molto alta

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 57

Post n°57 pubblicato il 10 Dicembre 2007 da ss_maia

Che spazio trascurato, questo mio....

ho molto da poter raccontare, ma l'iispirazione è vicina allo zero.

Una sola riflessione, una, per ora: sono bravissima ad avviare imprese titaniche.

Non ugualmente capace invece di alimentarle e mantenerle vive.

Ed infatti sono sola, altrove, e con la porta sempre aperta

Come si fa a sapere ciò che si vuole dalla vita?

Cos'è, in fondo, vivere? Cosa si sceglie, e perchè?

Ciao e bentrovati

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 56

Post n°56 pubblicato il 13 Giugno 2007 da ss_maia
Foto di ss_maia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Un commento da "Libero blog - cronaca"  sull' affido condiviso, ai nonni (??) - 20 aprile 2007

Post n°55 pubblicato il 20 Aprile 2007 da ss_maia

Sintetizza in poche parole l'intero discorso.

Hai ragione, "nero" (chi sei?).

"il nero ha scritto (20 aprile 2007, ore 10:08):

gia' la legge sull'affidamento congiunto è stata una idiozia mostruosa,crea ancora piu' tensioni di quelle che normalmente ci sono tra separati.ora pure i nonni..cosi aumenteranno le denunce e le querele:sara' solo lavoro in piu' per avvocati e giudici...CHE COMBINAZIONE!!!!le leggi se le fanno per aumentare le loro parcelle.VERGOGNATEVI"

Ed in effetti, basandomi già solo sulla mia esperienza personale, ho come genitori del padre di mio figlio (scusate i ghirigori di legami di sangue...) due folli che mi hanno querelata 5 volte con l'intento dissennato di portarmi via mio figlio (parole della pazzissima madre) con false dichiarazioni e cattiverie varie.

Questi quì sarebbero nonni??

Cosa penserà mio figlio quando potrà capire che i suoi amorevoli "nonni" mi hanno fatto ogni cattiveria possibile e hanno cercato di strappargli la sua mamma senza motivo se non la perfidia vendicativa??

Io non vorrei che lui sapesse quanto sono pazzi quei suoi parenti...

La legge così inasprisce dei rapporti già difficilmente gestibili!!

Povera Italia, poveri noi...Poveri genitori, soprattutto povere mamme....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 54

Post n°54 pubblicato il 10 Aprile 2007 da ss_maia
Foto di ss_maia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Precetto - Ferentillo (TR)

Post n°53 pubblicato il 06 Aprile 2007 da ss_maia

Mummie di Ferentillo

Nella cripta della Chiesa di S. Stefano, per una combinazione di elementi particolari, come la composizione del terreno e particolare ventilazione dell' ambiente, i corpi seppelliti mummificavano. Le mummie sono sistemate in apposite vetrine.
Due di esse conservano tracce di abbigliamento.

Le mummie, segnalate anche da un apposito cartellone turistico, si trovano all'interno di una cripta in località Precetto, sotto la cinquecentesca Chiesa di Santo Stefano.

Un locale fiocamente illuminato, attraversato dai pilastri della chiesa superiore, il cui terreno è cosparso di soffice terriccio simile a sabbia, e con due piccole finestre che danno sulla vallata sottostante.
Il guardiano, che è a disposizione dei pochi visitatori, abita proprio di fronte alla cripta.
Fino al secolo scorso gli abitanti di Ferentillo usavano seppellire i propri morti all'interno della cripta, inumandoli alla profondità di un metro, vestiti o dentro casse di legno; quando venivano estratti, dopo circa un anno, i corpi erano completamente mummificati. Subito dopo la costruzione del Regno d'Italia, un decreto legge proibì di seppellire i cadaveri nelle chiese e si procedette quindi alla costruzione di un nuovo cimitero fuori del paese.
Tutte le salme contenute nella cripta hanno infatti un'età variabile da uno a quattro secoli, e l'ultimo cadavere, quì sepolto, era conservato in una cassa su cui è segnata, in grosse lettere tuttora perfettamente leggibili, la data del 18 maggio 1871.
Il guardiano conosce naturalmente la storia di ogni mummia, tramandata di bocca in bocca, di generazione in generazione, e perciò fortemente distorta dalla fantasia popolare.
Ma la verità dei fatti ha poca importanza, qui dentro l'atmosfera è così mistica, il fascino così irreale che il cervello sembra rifiutarsi di seguire gli schemi logici della realtà di tutti i giorni per abbandonarsi ad una dimensione immaginifica nuova e mai provata.
Sul massiccio portone di legno sono scarabocchiate parole dal trasparente significato moralegginate: "Io ero come tu sei, io sono come tu sarai; oggi a me, domani a te; ricordati mortal che il tuo destino è questo...".
Spicciola saggezza popolare. evidentemente. Una volta entrati nella cripta, ed abituati gli occhi alla semioscurità, si cominciano a distinguere le varie mummie, ordinatamente composte, per la maggior parte all'interno di nicchie appoggiate ai pilastri centrali.
Il processo di mummificazione è straordinariamente compiuto: sui volti si può leggere ancora l'espressione con cui la morte le colse, ed in alcuni casi l'orrore e la disperazione dipinte su quei volti scavati suggeriscono l'idea di una sepoltura prematura.
Le salme sono ricoperte da un leggero strato di pelle essiccata e conservano, oltre alle proporzioni del corpo, anche tutti i loro attributi fisici esteriori, come le unghie, i capelli, i denti. Qualcuna indossa ancora i propri abiti, con colori impalliditi e mangiati dal tempo, ma chiaramente distinguibili.
Inizialmente ci sono due cinesi, o comunque orientali, giunti chissà come in questo luogo, poi una donna incinta, il corpo ancora deformato all'altezza del ventre, un vecchio monaco con le mani giunte ed il viso alzato al cielo, un altro vecchio con un'espressione di incredibile tranquillità sul volto incartapecorito, il minuscolo corpicino di un bimbo nato deforme, seminascosto fra le gambe delle altre salme, un gobbo innaturalmente piegato in avanti, un individuo con il cranio nettamente segnato da un colpo di arma da taglio con la bocca aperta a gridare l'orrore della sua fine; inoltre sono presenti un numero imprecisato di teschi e di ossa di ogni genere ammucchiati sul fondo della cripta.
Un'allucinante gamma di espressioni e sensazioni fermate sui loro volti senza tempo.Il processo di mummificazione è dovuto alla combinazione di diversi fattori: prima di tutto la terra del suolo, che qualcuno asserisce essere stata importata dai luoghi santi, poi il grado di umidità dell'aria, la temperatura costante (in effetti, al contrario di luoghi simili, in questa cripta si respira un aria freschissima) e particolari microrganismi del terreno.
La cripta, che risale al XII secolo conserva anche tracce di affreschi dell'arte umbra medievale. Al centro vi è un altarino di pietra con una piccola pietà in legno posizionata all'interno di una nicchietta.
Entrare in questo ambiente significa vivere, per qualche minuto, in una dimensione diversa, lontana dai quotidiani affanni, e partecipare in qualche modo alla realtà della morte; e quando, una volta tornati all'aria aperta, la realtà circostante riprende il sopravvento e lo sguardo può aggrapparsi a visioni concrete e tangibili, non si riesce a cancellare la strana impressione di aver lasciato dentro qualcosa di nostro, qualcosa di intimamente connaturato con la nostra più profonda essenza spirituale.
Ci si renderà conto di aver confusamente avvertito la misteriosa cognizione dell'eternità.
--------------------------------------------------------------------------------
Dove si trova: Loc. Precetto - Ferentillo (TR)

Telefono e fax per prenotazioni o informazioni 0039 - 0743-54395

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

..E LA DISCRIMINAZIONE CONTINUA...

Post n°52 pubblicato il 26 Marzo 2007 da ss_maia

Titolo:
Geometra o perito - Casale Monferrato
Cetagoria Professionale:
Ingegneria
Tipo di Lavoro:
Tempo pieno - Interinale
Descrizione:
G..... I...... filiale di ..... ricerca n. 1 geometra o perito tecnico per inserimento in azienda cliente.
Requisiti: uomo, max 30 anni, esperienza lavorativa consolidata, domicilio nella zona di C.... M.to (max 30 km).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

PAMUKKALE

Post n°51 pubblicato il 23 Marzo 2007 da ss_maia
Foto di ss_maia

Ero ignara (di oggi)
e contenta.
non appagata,
ma godevo del sole e del cielo BLU carico
e della compagnia.
che ora non è con me.
E mi manca
insieme al cielo blu carico
e allo sfondo bianco, dietro alle nostre risate

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 50

Post n°50 pubblicato il 23 Marzo 2007 da ss_maia

Oggi mi sento triste: che il mio ex e la sua malefica famiglia mi abbiano trascinata in situazioni limite, è una cosa che mi fa molto soffrire e arrabbiare.

D'altra parte, una persona qualsiasi ha la facoltà di rovinarti la vita portandoti in tribunale con le accuse più fantasiose o false.

Non glielo impedisce nessuno, e tu ti ritrovi indagato. Vabbè mi dicono, tutto è poi da dimostrare. Però nel frattempo ti infangano come vogliono.

Devo smetterla di stupirmi e di farmi ferire dalla cattiveria delle persone.

Quando mi abituerò??

Eppure razionalmente lo so...le persone possono essere feroci, pervase di cattiveria cieca, senza limiti, .....

Ma se sono coinvolta io direttamente, ecco che mi riesce difficile accettare di essere trattata con tanta cattiveria.

Come vorrei ritirarmi al riparo dalla ferocia degli umani, in un bosco, su un albero, in una casetta di legno su su in alto, di quelle che sognavo da piccola....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

SerenadarioEP_collectionfrancy.908rangelifemario_settantottomarydafne0ninarainlupettoh11nadia_73Lo.Scrittoredeagatta80ArvaliuspsicologiaforenseCucu05plenilunio_x
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom