Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28            
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

laboratoriotvforddissecheQuartoProvvisorioanimegemelle20Quivisunusdepopulolegrin2marzianadgl12pasquale.troiaalosi1poljekprefazione09alecilcarla.bossogualberto.fileni
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28            
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi di Febbraio 2022

Vieste/ Falcone assessore Lopane

Post n°29221 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

Vieste Falcone assessore Lopane

 
 
 

Vieste / GIANFRANCO LOPANE ass regionale turismo.

Post n°29220 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

Vieste GIANFRANCO LOPANE ass regionale turismo

 
 
 

VIESTE – Cittadinanza attiva: nominati i “Rappresentanti di quartiere” Il Feb 28, 2022

Post n°29219 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Cittadinanza attiva: nominati i “Rappresentanti di quartiere” 

 
270
 

Questa mattina, presso l’Ufficio della Segreteria del Comune di Vieste, si è riunita la commissione istituita ai sensi dell’art. 5 regolamentare, che ha provveduto al recepimento delle istanze di candidatura pervenute in riscontro dell’Avviso Pubblico dell’8 novembre 2021 per l’elezione del Rappresentante di Quartiere.
La Commissione, composta dal delegato del Sindaco, Matteo Petrone, dal Vice Presidente del Consiglio comunale, Alessandro Del Zompo, dal delegato della Polizia Locale, Antonello Grella, e dalla delegata del Comune di Vieste, Stefania Pastore, ha nominato i seguenti Rappresentanti di Quartiere:
CENTRO STORICO: Sig. Erasmo Capita;
BORGO OTTOCENTESCO/PORTO: Sig. Natale Forte;
CENTRO: Sig. Pasquale Del Giudica;
C1 SUD/VIA MARCONI: Sig.ra Giuseppina Ranieri;
CONTRADA PETTO/MADONNA DEL CARMINE: Sig. Antonio Scocco;
167/FONTANA VECCHIA/ CHIESOLA: Sig.ra Annamaria Corricelli;
AMBITO EXTRAURBANO SUD: Sig. Antonio Ratti;
AMBITO EXTRAURBANO NORD: Sig.ra Vittoria Petrone.

 
 
 

In maschera sullo scuolabus, l’idea di Lino per strappare un sorriso ai bimbi. “Felicità nonostante Covid e guerra in Ucraina”

Post n°29218 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

In maschera sullo scuolabus, l’idea di Lino per strappare un sorriso ai bimbi. “Felicità nonostante Covid e guerra in Ucraina”

 

Il sindaco di Monte Sant’Angelo: “Un modo leggero e simpatico di andare a lavoro, un modo diverso di affrontare il lavoro”

  

Sullo scuolabus in maschera per strappare un sorriso ai bambini, in questa fase particolarmente delicata tra pandemia Covid e guerra in Ucraina. Questa mattina Lino, conducente del mezzo che accompagna i bambini a scuola a Monte Sant’Angelo, si è presentato così al consueto appuntamento con gli studenti.

“Lui è Lino, uno degli autisti comunali che ogni giorno accompagnano i nostri figli e nipoti a scuola. Sabato ha avuto una brillante idea: si è travestito per accogliere i più piccoli nonostante questo momento difficile e triste, per la pandemia, per la guerra”, fa sapere in un post sui social il sindaco del Comune garganico, Pierpaolo d’Arienzo.

 

“Un modo leggero e simpatico di andare a lavoro, un modo diverso di affrontare il lavoro – aggiunge – i bambini sono stati felicissimi e tutti insieme, alla fine del giro, hanno partecipato a questo meraviglioso scatto dove è possibile leggere la felicità, la gioia, la spensieratezza nei loro occhi. Grazie Lino, Monte Sant’Angelo ti è grata per questo gesto”.

 
 
 

MALTEMPO – Numerosi interventi delle squadre di Protezione civile sul Gargano Il Feb 27, 2022

Post n°29217 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

MALTEMPO – Numerosi interventi delle squadre di Protezione civile sul Gargano 

 
301
 

La violenta perturbazione che sta tuttora interessando anche il nostro Gargano (previsioni meteo favorevoli solo da domani mattina), ha richiesto l’intervento delle squadre di Protezione civile che operano nel territorio di Vieste. In particolare, nella serata di ieri, 26 febbraio, una squadra del Nucleo Operativo Emergenze delle Gev Capitanata ha pattugliato le maggiori zone a rischio del paese, eseguendo rimozione di rami caduti sulle strade comunali e provinciali a causa del forte vento. Nella mattinata di oggi, lo stesso Nucleo è stato attivato dalla Provincia di Foggia, sotto coordinamento della Protezione civile Regione Puglia, per problemi di massi franati sulla Strada provinciale 53 Vieste – Mattinata, nel tratto da Vignanotica verso Mattinata, dove è stata inviata una squadra in ausilio alla ditta autorizzata dalla Provincia e Protezione Civile di Mattinata per collaborare nelle operazioni di spostamento del materiale caduto. Altra squadre, invece, è intervenuta con mezzo spalaneve, sempre su richiesta dello stesso ente, per problemi legati ad accumulo di neve, con caduta di alberi, sulle strade provinciali limitrofe alla zona di “Jacotenete” (Foresta Unbra), che aveva causato il blocco della viabilità anche sulla strada di accesso alla caserma dell’Aeronautica militare di Torre Palermo. Le operazioni sono state svolte in collaborazione con Arif, Carabinieri Forestali, Vigili del Fuoco di Vico del Gargano e mezzi della Provincia, eseguendo il taglio degli alberi caduti e servizio di spalaneve per permettere il ripristino del transito. Le operazioni sono terminate intorno alle 13.00 di oggi.

 
 
 

CALCIO – Risultati e classifica 20^ giornata di Eccellenza pugliese Il Feb 27, 2022

Post n°29216 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

CALCIO – Risultati e classifica 20^ giornata di Eccellenza pugliese 

 
117
 

RISULTATI

 

Atletico Vieste-DB Trinitapoli 0-3
Borgorosso Molfetta-San Marco (ore 10.30) 2-0
Canosa-Team Orta Nova rinviata
Corato-Città di Mola 0-0
Real Siti-Barletta 0-2
UC Bisceglie-Manfredonia 1-1
Vigor Trani-San Severo 0-4

CLASSIFICA

 

Barletta 55
Corato 48
Città di Mola 35
DB Trinitapoli 34
San Severo 33
Manfredonia 32
UC Bisceglie 30*
Atletico Vieste 23
Team Orta Nova 21**
Borgorosso Molfetta 21
Real Siti 18
Canosa 17*
San Marco 16
Vigor Trani 6
(* = gare in meno)

 

PROSSIMA
BARLETTA 1922 – ATLETICO VIESTE
CITTA’ DI MOLA – BORGOROSSO MOLFETTA
SAN SEVERO CALCIO – CANOSA
TEAM ORTA NOVA – CORATO CALCIO
MANFREDONIA CALCIO 1932 – DI BENEDETTO TRINITAPOLI
VIGOR TRANI CALCIO – REAL SITI
SAN MARCO – UNIONE CALCIO BISCEGLIE

 
 
 

VIESTE – Guerra in Ucraina: comunicato del Presidente del Consiglio comunale Il Feb 27, 2022

Post n°29215 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Guerra in Ucraina: comunicato del Presidente del Consiglio comunale 

 
186
 

Il Presidente del Consiglio Comunale, Michele Lapomarda, e il vice, Alessandro Del Zompo, sentiti i Capigruppi, Matteo Petrone e Gianluca Citoli,  e i Presidenti,  Gaetano Paglialonga e Gaetano Desimio, della Prima e Seconda Commissione Consiliare, in rappresentanza dell’intero Consiglio comunale di Vieste, esprimono forte preoccupazione per le operazioni belliche in Ucraina, condannando fortemente l’attacco militare perpetrato da parte della Russia che mette a dura prova la pace e la stabilità internazionale.
La guerra è sempre una tragedia, la storia ci insegna infatti che qualunque conflitto bellico porta con sé morte, distruzione e sofferenza, afflizioni aberranti e ingiustificabili per l’umanità.
Nell’esprimere vicinanza al popolo ucraino, auspicano che gli sforzi diplomatici continuino a sollecitare la fine delle operazioni militari, scongiurando che questo conflitto possa assumere dimensioni più grandi, coinvolgendo l’intero mondo democratico.
La Presidenza del Consiglio Comunale chiede  a  tutti i rappresentanti del territorio, nelle diverse sedi istituzionali, a sollecitare il Governo affinché ogni sforzo diplomatico venga posto in essere per promuovere e facilitare la cessazione delle ostilità.
Citando l’articolo 11 della Costituzione, che afferma “l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”, evidenziano che gli eventi a cui stiamo assistendo in Ucraina stanno proponendo gravi scenari che mettono in pericolo la vita di tanti civili, facendo ripiombare l’Europa in un passato che speravamo di non rivivere più.
Il Consiglio Comunale di Vieste condanna in maniera ferma qualsiasi atto di guerra e ogni violazione del diritto internazionale ed esprime piena e sentita solidarietà alle popolazioni civili che rischiano di subire in maniera diretta le ripercussioni del conflitto.

Michele Lapomarda – Presidente Consiglio Comunale Vieste

 
 
 

VIESTE – SOS Ucraina: raccolta viveri e medicinali, appello della Pegaso Il Feb 27, 2022

Post n°29214 pubblicato il 28 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – SOS Ucraina: raccolta viveri e medicinali, appello della Pegaso 

 
422
 

L’associazione di Protezione Civile Pegaso, comunica a tutta la popolazione che domani, 28 febbraio, la sede sarà aperta la mattina, dalle 10 alle 12:30, e il pomeriggio, dalle 16:00 alle 20:00, per il reperimento di tutto ciò che in questo momento serve con urgenza al popolo Ucraino in sinergia con la comunità Ucraina di Manfredonia è l’associazione il Buon Samaritano.
Per informazioni chiamaci al numero +39 346 738 9602
La guerra sta mettendo in ginocchio famiglie intere. Dai più piccoli ai più grandi, c’è bisogno di tutto!
DONATE SOLO CIÒ CHE È RICHIESTO NELL’ELENCO perché non abbiamo il tempo di selezionare nei pacchi che ci porterete e non possiamo togliere spazio sui mezzi di trasporto che stanno per arrivare dall’Ucraina, per cose che non servono. Qui di seguito, l’elenco:
antibiotici
antinfiammatori
antidolorifici
tachipirina
okki
paracetamolo
tranex
ugurol
pannolini bambini
pannoloni adulti
assorbenti donne
coperte termiche
maglieria intima termica
calze calde alte
pantaloni
maglioni
guanti
scarpe
cappelli
giubbotti
stoviglie usa e getta
prodotti per l’igiene
omogeneizzati per bambini
pappe per neonati e bambini
latte in polvere per neonati e bambini
conservanti (carne e verdure)
biscotti
dolci ad alto valore energetico
fast food
(cibo secco da mangiare senza cottura)
riso e minestre breve cottura
cisterne di acqua potabile
roba militare anche da donna (tute, scarpe, caschi, ginocchiere, ecc);
mezzi/kit per 1 combattente:
– Imbracature emostatiche Esmarch;
– Lacci emostatici CAT (Combat-Application-Tourniquet);
– Pacchetti individuali di medicazione;
– Bendaggi israeliani;
– Forbici atraumatiche;
– Coperte termiche;
– Guanti;
– Bendaggi occlusivi;
– Aghi da decompressione;
– Cannule nasofaringee;
– Kit/marsupi di pronto soccorso.
Mezzi 1 per 10 persone:
– Barelle morbide;
– Imbracature per evacuazione (possono essere da auto);
– Zaini medicali.
N.B. sarebbe bello fare arrivare ai bambini, libri da colorare, quadernoni, penne, matite, gomme, temperamatite e colori di ogni genere! Occupano poco spazio sul camion ma alleggeriscono i cuori dei più piccoli ormai nel terrore.

 
 
 

ALLERTA METEO – Gargano: in arrivo tanta pioggia, neve solo all’interno Il Feb 26, 2022

Post n°29213 pubblicato il 26 Febbraio 2022 da forddisseche

ALLERTA METEO – Gargano: in arrivo tanta pioggia, neve solo all’interno 

 
186
 

Un ciclone alimentato da aria fredda della Russia in arrivo sull’Italia, è prevista neve e vento in buona parte del Paese, qualche fiocco anche sul Gargano.
Neve a quote relativamente basse sull’Appennino, molto vento e sensibile calo delle temperature, quasi tutti concordi i maggiori siti internet che si occupano di previsioni meteo. Sarà anche per il Gargano un weekend all’insegna del maltempo con vento forte, tuttavia non ci dovrebbero essere nevicate abbondanti, le previsioni parlano di neve dai 600 metri, in prevalenza sono previste precipitazioni di acqua mista a neve.
La Protezione Civile della Regione Puglia ha diramato un Messaggio di Allerta Giallo con validità dalle ore 8.00 del 26 febbraio e per le successive 24-36 ore, “Gargano e Isole Tremiti”; Rischio atteso: idrogeologico per temporali, idrogeologico, vento, neve (Messaggio allerta 25/02/2022).
Torna il sole da martedì 1 marzo.

 
 
 

VIESTE – Guardia costiera soccorre marittimo (ucraino) colpito da malore su porta container Ultimo aggiornamento Feb 26, 2022

Post n°29212 pubblicato il 26 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Guardia costiera soccorre marittimo (ucraino) colpito da malore su porta container 

 
150
 
 

Nella mattinata di oggi, la Sala Operativa della Direzione Marittima di Bari riceveva una richiesta di soccorso da parte di un nave porta container relativa ad un marittimo, di nazionalità ucraina, imbarcato a bordo colto da un improvviso malore.
La nave mercantile, Lucy Borchard, battente bandiera di Antigua & Barbuda, proveniente da Cipro e diretta a Ravenna, si trovava a circa 15 miglia dal porto di Vieste.
La sala operativa della Guardia Costiera di Vieste sotto il coordinamento del 6° MRSC di Bari, inviava sul posto la motovedetta Search and Rescue CP 880 al fine di predisporre le operazioni di trasbordo. Successivamente, la nave mercantile veniva messa in contatto con il personale specializzato del Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.), che disponeva il trasbordo dell’infortunato per il successivo trasferimento presso il nosocomio di San Giovanni Rotondo.
Alle ore 1330 circa, il malcapitato veniva sbarcato nel Porto di Vieste e affidato alle cure del personale medico intervenuto che, tramite un elicottero, lo trasportava presso il nosocomio per gli approfondimenti sanitari del caso.

150

 
 
 

KARATE – Stage regionale della Kensho domani all’Omnisport Ultimo aggiornamento Feb 26, 2022

Post n°29211 pubblicato il 26 Febbraio 2022 da forddisseche

KARATE – Stage regionale della Kensho domani all’Omnisport 

 
29
 
 

“Sirak”, ovvero “Seminario Intensivo Regionale Agonistico Karate”: è quanto realizzeranno gli atleti della Kensho Vieste nella mattinata di domani. L’importante stage di karate avrà luogo, a partire dalle ore 9:00 e fino alle 11:30, presso il palazzetto dello sport dell’Omnisport di Vieste. L’evento è organizzato dalla Kensho con il patrocinio del Comune di Vieste. Al termine dello stage, grazie anche alle nuove tecnologie, avranno luogo collegamenti, tramite la piattaforma “Zoom”, con tutti i Sirak in Italia.

 
 
 

VIESTE – Dopo due anni torna la “Fanoja di San Giuseppe”, il 19 marzo fuoco e tradizione Il Feb 26, 2022

Post n°29210 pubblicato il 26 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Dopo due anni torna la “Fanoja di San Giuseppe”, il 19 marzo fuoco e tradizione 

 
52
 

Si terrà il 19 marzo prossimo nello scenario senza tempo di piazza Marina Piccola a Vieste la 10° edizione della manifestazione in onore di San Giuseppe dopo due anni di stop dovuti alla pandemia.
Il gruppo folkloristico “Pizzeche e Muzzeche” – in collaborazione con il Comune di Vieste e con il patrocinio della Regione Puglia e del Gal Gargano – torna il 19 marzo prossimo con la “Fanoja di S.Giuseppe” , che finalmente potrà celebrare la decima edizione. Dopo due anni di emergenza sanitaria che ha previsto la sospensione di tutte le manifestazioni artistiche e religiose si torna alla condivisione collettiva con un rituale antichissimo che quest’anno si carica di un simbolismo ancora più potente: un nuovo inizio e contemporaneamente il ritorno alla normalità che abbiamo tanto atteso.
Ospiti dell’evento, come ogni anno, gruppi folkloristici e musicali provenienti dal territorio e dalle regioni limitrofe che a partire dalle ore 16:30 sfileranno per il paese tra canti e danze tradizionali per poi ricongiungersi a Marina Piccola, dove gli stand enogastronomici faranno da cornice alla “fanoja”, che al tramonto comincerà a bruciare sotto al palco sulla quale gli
artisti si esibiranno.
Una bellissima novità è il workshop di pizzica gratuito ed aperto a tutti tenuto dalla splendida danzatrice garganica Lucia Scarabino, membro del corpo di ballo della Notte della Taranta. La line up della manifestazione promette di infiammare la piazza della cittadina garganica. Ad aprire le danze l’OPM Orchestra Popolare di Monte Sant’Angelo. A seguire l’esibizione del grande Eugenio Bennato con la sua storica compagnia di canto popolare sarà impreziosita dall’ensemble vocale de Le Voci del Sud con la quale ha dato vita al suo ultimo progetto “ Qualcuno sulla terra”; I Sud Sound System aprono la seconda parte del concerto, con il loro inconfondibile reggae salentino che scalderà anche i più giovani e per concludere la performance African Party del dj e producer Don Ciccio accompagnato da Mariam & Lavanilicious, le più importanti afro dancers in Italia.
Un vero e proprio viaggio musicale questo decimo appuntamento con la Fanoja di Vieste, che parte dalla tradizione musicale garganica e si conclude in bellezza con le vibes africane.
“Siamo molto emozionati e fieri di tornare a dar vita a questa manifestazione e poter finalmente ricominciare da un traguardo importante come quello del 10° anno. Dal punto di vista emotivo sono stati anni difficilissimi. Quando organizzi un evento che ha a che vedere con la Tradizione, che con fatica hai recuperato e fatto rivivere, la paura più grande è che possa finire per essere definitivamente dimenticata, invece, a cominciare dagli artisti,passando per chi ci sostiene, fino all’ultimo dei volontari coinvolti: l’ entusiasmo è più forte che mai e questo ci rende davvero orgogliosi ” afferma Michele Savastano, presidente dell’associazione Pizzeche & Muzzeche che ha dato vita da quest’anno ad un comitato organizzativo dedicato esclusivamente alla Fanoja, per far sì che questo appuntamento continui a crescere nel tempo con ancora più valore e prestigio per tutto il territorio.
“Finalmente ritorna l’appuntamento della Fanoja di San Giuseppe, un evento nato per rinnovare un’antica tradizione popolare, ma che da circa 6 anni si è trasformato in un vero e proprio appuntamento che segna l’inizio della primavera e l’occasione per richiamare i primi ospiti sul nostro territorio. ” dichiara l’assessore al Turismo del Comune di Vieste, Rossella Falcone “Con questo evento, in linea con il piano strategico, cerchiamo di vendere la destinazione al di fuori del periodo estivo, favorendo flussi in un periodo di bassa stagione attraverso il ricordo della nostra storia e della nostra cultura.”
Non rimane che darvi ppuntamento a Vieste il 19 Marzo: che il Fuoco della Tradizione torni a bruciare nei nostri cuori!

 
 
 

VIESTE – Erasmus+: da domani l’Alberghiero “Enrico Mattei” ospita l’Europa Il Feb 26, 2022

Post n°29209 pubblicato il 26 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Erasmus+: da domani l’Alberghiero “Enrico Mattei” ospita l’Europa 

 
46
 

Dal 27 febbraio al 5 marzo 2022, nell’ambito delle mobilità europee promosse dai progetti Erasmus+ per favorire scambi culturali e l’apprendimento della lingua inglese, saranno ospiti dell’Istituto Alberghiero “Mattei” e della nostra cittadina trentaquattro tra docenti e studenti di 4 diversi Paesi europei: Grecia, Polonia, Romania e Turchia.
Il Progetto Erasmus+ “No to Violence and Discrimination“, che farà tappa a Vieste dopo essere già stato a Samsun in Turchia, a Tebe in Grecia e a Stettino in Polonia, affronta tematiche che vertono sull’analisi e la prevenzione del bullismo e di ogni forma di violenza e discriminazione sociale nelle varie realtà territoriali dei Paesi interessati con proposte e lavori di gruppo volte a favorire l’inclusione, l’accettazione e l’accoglienza della diversità nell’unicità di ogni persona.

 
 
 

Sui cieli di Vieste le “Frecce Tricolori”: Air Show il 26 giugno Il Feb 26, 2022

Post n°29208 pubblicato il 26 Febbraio 2022 da forddisseche

Sui cieli di Vieste le “Frecce Tricolori”: Air Show il 26 giugno

47

Le Frecce Tricolori tornano a volare sui cieli della Puglia, e dopo Molfetta e Bari (7 e 8 maggio), il 26 giugno daranno vita all’air show a Vieste, unica tappa in Capitanata.
L’esibizione della Pattuglia Acrobatica Nazionale dell’Aeronautica militare italiana è stata inserita nel programma delle manifestazioni per Vieste Estate 2022, e sicuramente rappresenterà uno degli eventi clou del cartellone estivo. Per due anni consecutivi, l’epidemia aveva fermato lo spettacolo che a giugno finalmente si svolgerà, e farà felici i tanti appassionati che si riverseranno sul lungomare Enrico Mattei di Vieste per assistere all’air show. “Un altro grande appuntamento, una vetrina nazionale per la nostra città” – afferma la vice sindaco e assessora al Turismo, Rossella Falcone. “Quest’anno Vieste è stata nuovamente inserita nel calendario nazionale dopo lo stop forzato degli ultimi due anni causa pandemia. Siamo davvero orgogliosi di rappresentare la provincia di Foggia. Uno show che ha sempre richiamato un grande numero di spettatori. Sono certa che il prossimo 26 giugno tanta gente verrà a Vieste per assistere allo spettacolo della Pattuglia Acrobatica e per trascorrere qualche giorno di inizio estate in una Vieste che anche in bassa stagione è in grado di offrire eventi e servizi di qualità”.

 
 
 

VIESTE – “Armadio solidale”, la Giunta comunale approva il regolamento Il Feb 24, 2022

Post n°29207 pubblicato il 24 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – “Armadio solidale”, la Giunta comunale approva il regolamento 

 
69
 

L’Amministrazione Comunale, con delibera di G.C. n. 321 del 17.12.2020, ha istituito “l’ARMADIO SOLIDALE”, un servizio destinato alle fasce di popolazione più bisognose alle quali è data la possibilità di reperire abiti usati in buone condizioni, oggetti, accessori per l’infanzia, libri, giocattoli ed altri prodotti per l’infanzia, donati da terzi.
L’obiettivo di tale servizio è soprattutto quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di donare, rappresentando, quindi, non solo un’opportunità rivolta a chi ha bisogno, ma soprattutto una occasione concreta per la città di partecipare attivamente. Lo scopo principale è quello di attivare una idea di inclusione sociale attraverso una attività di coinvolgimento dei soggetti destinatari del servizio che, in cambio di quanto prelevato per le proprie necessità, si impegnano a donare il proprio tempo per la realizzazione del progetto stesso. A tale scopo è stato allestito idoneo locale comunale attrezzato con scaffali e mensole, ove si procederà allo stoccaggio della merce, la selezione del vestiario, la sua rigenerazione (lavaggio e stiratura).
La finalità del guardaroba solidale è fornire un primo aiuto morale e materiale alle persone in difficoltà.
Il Comune di Vieste potrà utilizzare il servizio dell’Armadio Solidale per la distribuzione di prodotti per l’infanzia acquistati direttamente dall’Ente per tale finalità.
Gli indumenti donati e i beni di prima necessità sono destinati alle famiglie e alle persone in difficoltà residenti nel Comune di Vieste e in carico al Servizio Sociale comunale che provvederà a rilasciare un pass per ciascuna famiglia.
Gli articoli di vestiario e gli altri prodotti per l’infanzia da donare sono relativi alla fascia d’età 0/16 anni. La distribuzione dei prodotti avviene su appuntamento al fine di salvaguardare la privacy dei beneficiari dell’intervento negli orari di apertura del servizio.
Il servizio è aperto nei seguenti giorni e fasce orarie:
martedì dalle 17.00 alle 19:00 (ritiro);
mercoledì dalle 17.00 alle 19:00 (consegna);
giovedì dalle 17.00 alle 19:00 (ritiro);
I cittadini di Vieste possono donare abiti nuovi o usati e in buone condizioni, oggetti, accessori e prodotti alimentari per l’infanzia, libri, giocattoli, omogeneizzati, pannolini e altro materiale per l’infanzia in buono stato, nei
seguenti giorni:
• Mercoledì dalle ore 17,00 alle ore 19,00.
Per il progetto “Armadio solidale è stato allestito il locale di proprietà comunale sito nel plesso denominato “Cinema Adriatico”. sul lato del lungomare Cristoforo Colombo. Il locale è dotato di tutto il necessario (arredi, scaffali, lavatrice, asciugatrice, ferro da stiro, congelatore e frigorifero per la conservazione degli alimenti, mensole, bancone, tavoli e sedie, armadi con chiusura per la conservazione dei farmaci).
L’accesso avviene direttamente presso i locali come sopra individuati, previo appuntamento.
Gli abiti e gli altri prodotti sono assegnati, di regola, una volta al mese e in base alla disponibilità del momento.
Ogni consegna di merce dovrà essere debitamente registrata e collegata all’utente a cui viene consegnata.
Il servizio è gestito gratuitamente dall’associazione di volontariato “Il Buon Samaritano”.

 
 
 

SUPERSTRADA – Proseguono incontri tematici, approfondimento sulle alternative per l’itinerario 3 (Vieste-Mattinata).

Post n°29206 pubblicato il 24 Febbraio 2022 da forddisseche

SUPERSTRADA – Proseguono incontri tematici, approfondimento sulle alternative per l’itinerario 3 (Vieste-Mattinata). 

 
107
 

Proseguono gli incontri tematici sulla nuova Strada Garganica: ieri il secondo appuntamento, aperto come sempre a tutti gli stakeholder interessati, che si pone l’obiettivo di approfondire nel dettaglio gli aspetti archeologici, ambientali e paesaggistici legati alla realizzazione dei tracciati studiati.
Con la partecipazione di circa 50 persone, il primo incontro tematico vede gli interventi di Alberto Cena, Coordinatore del Dibattito Pubblico, Giovanni Magarò di Anas Spa e Angelo Iannotta, della Provincia di Foggia. Elena Bartolocci, Alessandro Bracchini, Agnese Chianella, Roberto Salucci e Rita Bosi, tutti dell’ATI incaricata della progettazione, si sono soffermati nello specifico sulla matrice di sostenibilità ambientale, sul contesto geologico e sugli studi ambientali che verranno effettuati nelle successive fasi di progettazione. Ampio anche lo spazio dedicato all’inquadramento e all’approfondimento delle alternative presentate per l’itinerario 3.
A seguito degli interventi dei relatori, viene aperta la possibilità per i cittadini di esprimere la propria opinione e approfondire gli aspetti archeologici, ambientali e paesaggistici legati alla realizzazione delle diverse alternative studiate, attraverso dei tavoli di lavoro moderati da facilitatori professionisti a cui prendono parte i referenti del proponente e i progettisti.
L’appuntamento per il terzo ed ultimo incontro di approfondimento è fissato al prossimo 2 marzo dalle ore 17 alle ore 19.30, ed è possibile seguirlo online registrandosi a questo link: https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZ0vd-qurzwpGdRu4hCwV5k1Z743CUVENu9h. Sarà dedicato ai tempi di realizzazione, ai cantieri previsti e alle tecniche costruttive che verranno principalmente utilizzate.
Partecipare attivamente al Dibattito Pubblico è possibile attraverso quattro semplici modalità: partecipando ad uno degli incontri pubblici, il cui calendario è a questo link: https://www.dibattitopubblicogarganica.it/partecipa-al-dibattito/; inviando una email con le proprie opinioni e suggerimenti all’indirizzo info@dibattitopubblicogarganica.it o utilizzando il form nel sito web indicato sopra; contribuendo alla redazione dei Quaderni degli Attori, inviando un breve documento via e-mail all’indirizzo info@dibattitopubblicogarganica.it; contattando il numero 3791694654 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

 
 
 

CICLISMO – “Trofeo Carnevale San Salvo”: A.S.D. Cicloamatori Vieste, buona la prima! Il Feb 24, 2022

Post n°29205 pubblicato il 24 Febbraio 2022 da forddisseche

CICLISMO – “Trofeo Carnevale San Salvo”: A.S.D. Cicloamatori Vieste, buona la prima! 

 
119
 

Domenica scorsa, 20 febbraio 2022, a San Salvo, in provincia di Chieti, la “squadre corse” dell’ASD Cicloamatori Vieste ha disputato la prima gara stagionale, il 17° Trofeo Carnevale. Ai nastri di partenza 140 atleti provenienti da 6 regioni diverse, gara piana a circuito, 18 giri del circuito sansalvese, filata via a ritmi elevati e gruppo a ranghi compatti per l’inevitabile volata.
A contendersi la vittoria due sprinter abruzzesi, Emanuele Scipione (primo), Manuel Fedele(secondo). Ottimi piazzamenti, a pochi secondi dal primo, per Marco Bodinizzo e Felice Modola che chiudono la gara in 1 ora e 8 minuti a 42,1 km/h. Sia Modola , per 5 giri ad inizio gara, che Bodinizzo, a metà, hanno provato la fuga, annullate dal gruppo in entrambe le occasioni. Peccato per il terzo atleta della compagine viestana, Stefano Tavaglione, un problema meccanico lo ha costretto al ritiro. Soddisfazione per Felice Modola atleta e direttore sportivo dell’Associazione, una buona prova che fa ben sperare per le prossime gare.
Un ringraziamento speciale va al “Velo Club San Salvo”, organizzatore dell’evento, per la perfetta riuscita e per l’ospitalità riservata agli atleti.

 
 
 

VIESTE – Lavori urgenti a condotta idrica in via Tordisco, possibili disagi Il Feb 23, 2022

Post n°29204 pubblicato il 23 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Lavori urgenti a condotta idrica in via Tordisco, possibili disagi 

 
43
 
 

Acquedotto Pugliese effettuerà interventi per il miglioramento del servizio idrico nell’abitato di Vieste. I lavori riguardano la riparazione di una condotta idrica urbana in via Tordisco, 8.
Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario ridurre temporaneamente la normale pressione idrica in data di domani, 24 febbraio 2022, nell’abitato di Vieste dalle ore 8:00 fino al termine delle lavorazioni stimate per le prime ore del pomeriggio. Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.
Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

 
 
 

VIESTE – Altri tre interventi di recupero ambientale a Molinella, Porticello e San Lorenzo Ultimo aggiornamento Feb 23, 2022

Post n°29203 pubblicato il 23 Febbraio 2022 da forddisseche

VIESTE – Altri tre interventi di recupero ambientale a Molinella, Porticello e San Lorenzo 

 
116
 

Dopo quelli di Porticello (“I renazz”), di “Portonuovo” e di “San Lorenzo”, il Comune di Vieste, nell’ambito del progetto di recupero ambientale costiero, darà corso anche quest’anno ad altri tre interventi di salvaguardia di altrettanti piccoli, ma significativi, sistemi dunali esistenti. I tre interventi di recupero, per un costo complessivo di circa 80 mila euro, riguarderanno le località “Molinella”, “San Lorenzo” e “Porticello”.
Lo ha reso noto il sindaco, Giuseppe Nobiletti, nel corso della riunione di oggi del Consiglio comunale. Nel primo caso, quello di “Molinella”, il progetto prevede, anzitutto, la pulizia a mano di tutta l’area oggetto dell’intervento, la delimitazione dell’arenile e delle dune con staccionata in legno di castagno a croce di sant’Andrea, levigata e trattata in autoclave, fissata a secco a terra, il posizionamento di due rastrelliere portabici in legno, sempre fissate a secco per terra, il posizionamento di cestini gettacarte in legno.
Il secondo intervento, riguarda la località “San Lorenzo”, già interessata, lo scorso anno, da analogo progetto nella parte relativa al tratto, in curva, compreso tra la fine del lungomare Europa e la zona rocciosa, ridotto, come si ricorderà, a mero parcheggio auto prima dell’intervento di riqualificazione ambientale. E’ previsto il prolungamento del percorso naturalistico fino al trabucco, in modo tale da consentirfe a pedomi e visitatori di poter accedere (dal lungomare) in sicurezza fino al trabucco. In adiacenza alla strada e al percorso pedonale, sarà prolungata la staccionata e posizionte panche, oltre a cestini gettacarte e rastrelliere per biciclette, sempre in legno.
Il terzo intervento riguarderà le dune di “Porticello”, anche queste interessate dal progetto dello scorso anno. A causa di alcuni smottamenti, dovuti a mareggiate, sarà ripristinato un tratto della staccionata danneggiata.

 
 
 

ISOLE TREMITI – “Metrò del mare” da Manfredonia con scalo a Vieste Ultimo aggiornamento Feb 23, 2022

Post n°29202 pubblicato il 23 Febbraio 2022 da forddisseche

ISOLE TREMITI – “Metrò del mare” da Manfredonia con scalo a Vieste 

 
147
 

Da Manfredonia alle Isole Tremiti, con scalo a Vieste, con possibilità per l’utente di poter fruire della sola tratta Manfredonia-Vieste: è il servizio sperimentale di Metró del Mare che rappresenterà la novità turistica nell’estate 2022 sul Gargano.
Se n’é discusso ieri mattina nella sede dell’assessorato ai Trasporti della Regione Puglia in una conferenza di servizi alla quale hanno preso parte l’assessore regionale Anita Maurodinoia, il sindaco di Manfredonia Gianni Rotice, il consigliere regionale Giandiego Gatta, il dirigente dell’Autorità Portuale di Sistema dell’Adriatico Meridionale Piero Bianco ed il presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta.
Dopo anni di tentativi, il servizio dovrebbe essere ripristinato con cadenza quotidiana dal mese di giugno sino a settembre. A sbloccarlo, un emendamento nel bilancio provvisorio regionale proposto dal consigliere Gatta e sottoscritto anche dal consigliere regionale Paolo Campo. Dal Comune di Manfredonia ne parlano come di una nuova importante occasione per il rilancio e lo sviluppo turistico-economico del centro sipontino e del territorio.
Il Metró del Mare consentirà a turisti e cittadini non solo di scoprire il territorio da una nuova prospettiva, ma anche di ovviare al traffico e alle difficoltà della viabilità, interconnettendo il Gargano in maniera innovativa e green, diventando hub di accesso per l’area nord-barese, entroterra della Capitanata e la Basilicata. In Regione si è parlato di una “minicrociera”. Il servizio sarà effettuato da una motonave.
“Manfredonia, cosi, torna ad avere la sua identità marittima ed un ruolo centrale nello sviluppo del territorio – scrivono dal Comune – diventando punto di riferimento per i collegamenti ed i servizi al turismo del Gargano, locomotiva del settore pugliese”.