Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvsguub.comQuartoProvvisoriomarcellomaggiolidomenicodpsiamoliberidigirareQuivisunusdepopulomangga2pokerpaco20000animegemelle20legrin2marzianadgl12pasquale.troia
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi di Aprile 2022

A Davide Grittani il premio “Alda Merini”: «Il mio libro dedicato ai bambini ucraini e russi»

Post n°29528 pubblicato il 30 Aprile 2022 da forddisseche

A Davide Grittani il premio “Alda Merini”: «Il mio libro dedicato ai bambini ucraini e russi» Lo scrittore foggiano è il primo pugliese ad ottenere il riconoscimento, conferitogli per il romanzo “La bambina dagli occhi d’oliva” 

 
A Davide Grittani il premio “Alda Merini”: «Il mio libro dedicato ai bambini ucraini e russi»
 
 
 

Lo scrittore pugliese Davide Grittani ha vinto con il romanzo “La bambina dagli occhi d'oliva” la settima edizione del premio letterario “Alda Merini” nella categoria "Narrativa Edita" (patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dai comuni di Bologna e Imola).

La cerimonia di premiazione si terrà domani alle 15:30, nella Sala delle stagioni di Palazzo Machirelli (poi Dal Pozzo) a Imola.

Grittani è il primo autore pugliese a vincere il premio cui ogni anno partecipano oltre 600 opere (metà delle quali edite).

Il romanzo “La bambina dagli occhi d'oliva” si è imposto tra le opere in concorso «per lo straordinario tratto sociologico e la profondità dei temi».

Il libro, uscito a settembre 2021 nella collana Sidekar della casa editrice sarda Arkadia, è dedicato a Dolores O'Riordan, indimenticata leader dei Cramberries, e alla sua feroce infanzia.

«Quello che facciamo ai bambini resta per sempre - dice Grittani -. Provano continuamente a dirci cosa gli è successo, con le parole, con i gesti e con i disegni, attraverso i loro strani comportamenti, ma preferiamo ignorarlo perché dovremmo chiederci noi dov'eravamo, cosa stavamo facendo mentre supplicavano il nostro aiuto».

Il premio letterario "Alda Merini" è presieduto da Melina Giannuso ed Emanuela Carniti Merini, figlia della poetessa Alda. La bambina dagli occhi d'oliva è anche finalista al premio Città di Siena (cerimonia 15 giugno).

«Questo è un romanzo sui bambini, sul nostro fallimento ai loro occhi - ha commentato Grittani -. E questo premio è dedicato ai bambini ucraini e russi, ai quali un giorno dovremo spiegare il perché di tanta crudeltà e stupidità».

 
 
 

Vieste / INTRONIZZAZIONE SANTA MARIA DI MERINO 2022

Post n°29527 pubblicato il 30 Aprile 2022 da forddisseche

Vieste / INTRONIZZAZIONE SANTA MARIA DI MERINO 2022
30 aprile viestano
Ed ecco sta per giungere l'ora più bella e attesa del popolo Viestano...
"il 30 aprile ore 10.00" gg e ora che nessun viestano può o potrà mai dimenticare, il suono del campanone della Cattedrale, lo sparo di mortaretti, gente in giro per il paese che si ferma e alza gli occhi al cielo, fa il segno di croce e dice " Maria sta scendendo in mezzo a noi"
Il muratore lavorando sul suo ponte rivolge lo sguardo al campanile e grida “Evviva Maria”…
Il malato nel suo letto chiede l’intercessione per la sua guarigione facendo scendere delle lacrime dal suo volto….
E in chiesa??? Cosa succede??
La cappella del popolo è gremita di fedeli, Il simulacro della Vergine viene tirato fuori e posto sull’altare della cappella….
La gente di sotto si comprime senza lasciare spazio al passaggio del capitolo perché tutti vogliono ammirare il passaggio trionfante di Colei La Grande Madre Maria Di Merino…..
Iniziano le preghiere con l’intonazione delle Litanie, la gente risponde a gran voce, lo sguardo rivolto lassù, gli occhi iniziano a brillare, e non appena il sacerdote finisce di pronunciare la parola “Amen”…. Una Signora che è li davanti a tutti grida Il canto “O MARIA VERGINELLA………”
La Statua della Vergine inizia a scendere tra la folla, tra i suoi figli che sembre a gran voce cantano a lei la lode… c’è chi si precipita per baciarla chi a stendo riesce a guardarla per l’emozione e chi invece cade in un pianto….
Qualche bambino che è li con la propria mamma chiede ad essa: ”mamma perché piangi”? E la mamma:” piango perché la madonna è bella e ora starà qui un po’ più vicina a noi”
Maria percorre tutto il corridoio della basilica fino ad arrivare sull’altare maggiore dove si ferma per alcuni minuti con il volto rivolto verso il suo popolo come se volesse parlargli…. E poi su al posto che lei ha meritato il Trono reale……..
Evviva Maria!!!

 

 
 
 

“Rally Anch’io”, torna l’appuntamemto ludico ricreativo sulla pista Santa Cecilia di Foggia Il Apr 29, 2022

Post n°29526 pubblicato il 30 Aprile 2022 da forddisseche

“Rally Anch’io”, torna l’appuntamemto ludico ricreativo sulla pista Santa Cecilia di Foggia 

 
100
 

Il 2 giugno torna “Rally Anch’io”, l’appuntamento ludico-ricreativo alla Pista di Santa Cecilia a Foggia (in via Troia, Km. 2,60). I partecipanti (soprattutto ragazzi appartenenti alle associazioni di volontariato, ma non solo) potranno affiancare un vero pilota rally dell’Asd Piloti Sipontini, su vere auto da corsa, opportunamente adeguate alle esigenze dei passeggeri. L’obiettivo è trascorrere una giornata diversa ed emozionante.
“Rally Anch’io”, la cui iscrizione è completamente gratuita, giunge anche quest’anno a poca distanza dal Rally “Porta del Gargano – Trofeo Città di Vieste”, che avrà luogo il 24 e 25 settembre sulle strade del Promontorio, tra i comuni di Vieste, mattinata, Peschici e Vico del Gargano, organizzato dalla “A.S.D. Piloti Sipontini”. La corsa garganica è giunta alla dodicesima edizione e si preannuncia ancora più emozionante dello scorso anno, con equipaggi che giungeranno da tutto lo Stivale. L’avversario da battere è il manfredoniano Giuseppe Bergantino, campione della passata edizione e vincitore, la scorsa settimana, del Rally Città di Casarano, che invece non ha portato bene ai due equipaggi dei Piloti Sipontini, entrambi ritirati per noie tecniche.
Il programma dettagliato di Rally Anch’io sarà disponibile nei prossimi giorni.
Per contatti e partecipazione
Antonio Martinez (Piloti Sipontini) 348 7324284
Raffaele La Torre (Piloti Sipontini) 335 689 4577
Piero Russo (Ufficio Stampa) 320 0878257

 
 
 

Gino Lisa di Foggia, l’annuncio di Piemontese: “Quattro compagnie interessate, a metà maggio la scelta” Di Redazione

Post n°29525 pubblicato il 29 Aprile 2022 da forddisseche

 
  Gino Lisa di Foggia, l’annuncio di Piemontese: “Quattro compagnie interessate, a metà maggio la scelta”

“Con la nuova pista si possono ospitare aerei di categoria C, quindi fino a 150 posti. Non possono arrivare aerei più grandi, come quelli di Ryanair”

   
 

Quattro compagnie interessate all’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia. Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese. “La procedura è ancora in corso – ha commentato a margine dell’evento organizzato dal comitato Vola Gino Lisa -, vanno rispettate le regole di una procedura di evidenza pubblica. Si è chiusa una prima fase, oggi si è aperto un nuovo avviso e al momento ci sono quattro compagnie aeree interessate a Foggia. Potranno presentare un business plan con le proposte di volo per Milano e altre tratte che vorranno e la commissione dei tecnici di Aeroporti di Puglia, all’esito della valutazione che durerà un paio di settimane, stabiliranno qual è la migliore. Tutto questo nel pieno rispetto delle normative europee e nazionali sugli incentivi da dare ai vettori. Perché come è noto AdP – ha proseguito – dà degli incentivi economici nella fase di start up, così come consentito dalla legge”.

  

“Siamo all’ultimo miglio – ha aggiunto -, vorrei che a Foggia si facessero le cose perbene. Ci interesse avere una compagnia seria, più che volare dal primo luglio o dal primo di settembre. Francamente penso che dopo due anni, piuttosto che ragionare su due mesi, mi auguro di avere una compagnia seria, con i voli. Un aeroporto funzionante che, soprattutto, abbia un volume adeguato di traffico. Abbiamo fatto un lavoro serio in questi anni, abbiamo rimesso in moto l’aeroporto, abbiamo allungato la pista. Prima era sostanzialmente inutilizzabile. Ora può ospitare aerei di categoria C, quindi fino a 150 posti. Non possono arrivare aeromobili più grandi, come quelli di Ryanair. La notizia positiva – ha concluso – è l’esser riusciti a suscitare l’interesse concorrenziale di quattro compagnie su Foggia. Voglio essere ottimista dopo tanto lavoro”.

 
 
 

Vieste sempre più capitale dell’olio d’oliva: “Extragargano” entra nel vivo Il Apr 29, 2022

Post n°29524 pubblicato il 29 Aprile 2022 da forddisseche

Vieste sempre più capitale dell’olio d’oliva: “Extragargano” entra nel vivo 

 
101
 

Proseguono i lavori per il concorso ExtraGargano, dedicato agli oli extra vergini di oliva del Gargano organizzato dal Comune di Vieste e che ha ricevuto il patrocinio della Regione Puglia, del GAL Gargano e del Parco Nazionale del Gargano.
Ad affiancare il Direttore del concorso, Nicolangelo Marsicani, nella coordinazione delle attività, ci sarà Sabrina Pupillo, tecnologa alimentare specializzata nel settore degli oli da olive e assaggiatrice professionista di oli vergini di oliva nonchè coordinatrice de “La Settimana dell’olio”, evento organizzato dal Comune di Vieste e che quest’anno giungerà alla VI edizione.
Il Concorso ExtraGargano fa infatti parte di un progetto più ampio messo in campo dall’assessore all’agricoltura del Comune di Vieste, Dario Carlino, che ha visto la realizzazione in questi ultimi sei anni di diverse attività sia per la promozione e la valorizzazione dell’olio viestano che per la formazione di olivicoltori, frantoiani e ristoratori di Vieste tra cui un corso di primo livello per assaggiatori di oli vergini di oliva recentemente conclusosi.
A guidare e coordinare il gruppo di assaggiatori professionisti che valuteranno gli oli pervenuti al concorso ci sarà la Capo Panel Maria Grazia Barone, Vice capo Panel e coordinatrice del Panel professionale AIPOL 1 (Associazione Interprovinciale Produttori Olivicoli Lombardi) di Brescia, Presidente di giuria di concorsi oleari, membro di giuria di concorsi nazionali e internazionali, docente in corsi professionali sulla cultura olivicolo-olearia e sull’assaggio dell’olio da olive. Il gruppo panel sarà composto da assaggiatori provenienti da diverse parti d’Italia. Le iscrizioni per partecipare al concorso sono aperte fino al 14 maggio; il Regolamento completo e il modulo di adesione sono scaricabili dal sito www.settimanadellolio.it alla sezione ExtraGargano. Per maggiori informazioni si può contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo mail
extragargano2022@gmail.com o inviare un messaggio alla pagina Facebook Vieste e l’olio, pagina dedicata alle attività culturali e per la valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva messe in campo dal Comune di Vieste.

 
 
 

“Take Away”, il nuovo singolo del viestano Nobi da oggi in radio e piattaforme digitali Il Apr 29, 2022

Post n°29523 pubblicato il 29 Aprile 2022 da forddisseche

“Take Away”, il nuovo singolo del viestano Nobi da oggi in radio e piattaforme digitali

212

Dopo l’esordio con il brano “Succede di Notte” NOBI, pubblica “Take Away” (Sputnik/Ingrooves), il suo secondo inedito in radio e su tutte le piattaforme digitali da oggi, venerdì 29 aprile.
Un brano che esplora sonorità pop/urban ed è frutto della collaborazione con il giovane cantante muSa. Compri, consumi e butti via. Una sigaretta, una canzone, un bacio. Ordini un amore veloce in qualsiasi take away e lo mangi senza sentirne il sapore. Tutto corre, tutto passa. Come la pubblicità.
«Dopo “Succede di notte”, ho sentito in me la necessità di far emergere un altro lato del mio mondo artistico, non cambiando totalmente le sonorità ma aggiungendo ai synth prettamente anni ‘80 delle batterie che tendono a ritmi afro e reggaeton. Il featuring con muSa è nato perché stavo cercando una voce da inserire che fosse diversa dalla mia e ho immediatamente pensato a lui in quanto stiamo facendo un percorso insieme dove io svolgo il ruolo di producer», racconta Nobi.
Il videoclip che accompagna il brano è diretto da Alessio Nobiletti.
Nobi, pseudonimo di Danilo Nobiletti, è un giovane cantante, autore e produttore. Classe 1995, nel 2017 si diploma in Writing & Production al CPM Music Institute di Milano. Dopo aver rilasciato un EP e alcuni singoli, con il suo nome e cognome, e aver lavorato per altri artisti come Malcky G, Mambolosco, Antonio Mezzancella e altri decide, nel 2021, di lanciare il suo nuovo progetto. Il 5 novembre, infatti, esce il suo singolo d’esordio “Succede di notte”, seguito dal nuovo inedito “Take Away”, disponibile dal 29 aprile 2022.

 

 
 
 

Furto nella chiesa di Sant'Eustachio a Ischitella: sottratti gioielli alla statua della Madonna del Carmine Quattro collane sono

Post n°29521 pubblicato il 29 Aprile 2022 da forddisseche

Furto nella chiesa di Sant'Eustachio a Ischitella: sottratti gioielli alla statua della Madonna del Carmine Quattro collane sono state asportate. Gli oggetti non avevano un particolare valore poiché realizzati in similoro, ma erano stati donati da fedeli dopo il restauro 

 
Furto nella chiesa di Sant'Eustachio a Ischitella: sottratti gioielli alla statua della Madonna del Carmine
 
 
 

Furto nella chiesa di Sant'Eustachio di Ischitella, la Madonna del Carmine recentemente tornata da restauro.

Alcuni devoti hanno donato alla Vergine gioielli similoro, visto che i suoi antichi e originali sparirono nel nulla, come quelli dei santi Teopisto e Agapito.

I gioielli, questa volta non di particolare valore, sono stati sottratti sia alla statua della Madonna e del Bambinello che a quella di Sant'Agapito. Si tratta di 4 collane di cui rimangono pochi frammenti.

 
 
 

Radio Mater ospita il postulatore della causa di canonizzazione del Servo di Dio. Don Antonio Spalatro, un dono per la Chiesa

Post n°29520 pubblicato il 29 Aprile 2022 da forddisseche

Radio Mater ospita il postulatore della causa di canonizzazione del Servo di Dio.

Don Antonio Spalatro, un dono per la Chiesa  
 

Sabato 14 maggio, alle ore 18.30, don Francesco Armenti, diacono e postulatore della causa di canonizzazione del Servo di Dio don Antonio Spalatro, sarà ospite di Radio Mater, nell’ambito dei temi che riguardano la Dottrina sociale della Chiesa.

 

Si soffermerà sulla figura del giovane prete, modello per sacerdoti e seminaristi che hanno detto il loro “sì” alla chiamata del Signore.

 

 

 

Di don Antonio, morto all’età di 28 anni, si dicono tante meraviglie e nel suo Diario, specchio della sua anima sfondata dalla carità, si legge, tra le righe, di una vita identificata a Dio.

 

Per tutti, per Vieste e per i viestani, per la Chiesa che è in Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo, don Antonio Spalatro, un dono.

 

 
 
 

VIESTE – Tassa rifiuti (Tari), nuova proroga: 31 maggio scadenza prima rata Il Apr 28, 2022

Post n°29519 pubblicato il 28 Aprile 2022 da forddisseche

VIESTE – Tassa rifiuti (Tari), nuova proroga: 31 maggio scadenza prima rata 

 
191
 
 

Si comunica che con deliberazione di Giunta comunale n. 132 in data di oggi, 28 aprile 2022, è stato stabilito, relativamente al corrente anno 2022, che il pagamento della prima rata della Tari (Tassa rifiuti) è stata differita al 31 maggio 2022.
Pertanto, le rate avranno le seguenti scadenze:

  

I Rata con scadenza 31.05.2022
II Rata con scadenza 30.06.2022
III Rata con scadenza 31.07.2022
IV Rata con scadenza 30.09.2022
V Rata con scadenza 30.11.2022

 

Resta ferma la possibilità di versamento in una unica soluzione entro il termine di scadenza della I rata (31.05.2022).

 
 
 

Attiva l’App di Garganotv, disponibile per tutti i dispositivi mobili Android e Apple Il Apr 28, 2022

Post n°29518 pubblicato il 28 Aprile 2022 da forddisseche

Attiva l’App di Garganotv, disponibile per tutti i dispositivi mobili Android e Apple 

 
159
 

Grandi novità per Garganotv. Da oggi, infatti, è possibile seguire i programmi della nostra emittente anche attraverso l’App di Garganotv, disponibile per tutti i dispositivi mobili Android e Apple. Molto semplice scaricare l’applicazione: con un semplice clic si potrà essere collegati alla nostra tv, da ogni parte del mondo, attraverso iPhone, Smartphone, iPad o tablet ed altri.    L’applicazione è scaricabile anche nelle smart tv di ultima generazione. E ciò permetterà di vedere i nostri programmi in alta definizione da qualsiasi località.

  

Scaricate, dunque, la nostra app gratuita e in pochi secondi Garganotv sarà la vostra compagna, ovunque voi siate.

 
 
 

VIESTE – Sabato intronizzazione della Madonna di Merino con diretta su Garganotv Il Apr 28, 2022

Post n°29517 pubblicato il 28 Aprile 2022 da forddisseche

VIESTE – Sabato intronizzazione della Madonna di Merino con diretta su Garganotv 

 
207
 

Come da antichissima tradizione, nella mattinata di dopodomani, sabato 30 aprile, la statua lignea di Santa Maria di Merino, protettrice della Città di Vieste, sarà posta solennemente al trono, in occasione del novenario di preparazione alla grande festa patronale del 9 di maggio. E quest’anno la festa avrà un sapore ancora più particolare. Tornerà, infatti, la solenne processione del mattinbo e della sera, e il pellegrinaggio a Merino, dopo lo stop durato ben due anni a causa della pandemia.
La tradizionale cerimonia, tanto commovente per il carico di emozioni che genera, avrà luogo alle ore 10:00 nella basilica cattedrale, addobbata a festa con il “parato” e il trono.
Come sempre, Garganotv trasmetterà in diretta, in HD, l’evento, già a partire dalle 9:30, ora in cui la statua sarà prelevata dalla sua nicchia, posta sull’altare della Cappella del popolo, dov’è conservata per tutto l’anno, e “vestita” degli ori (ex voto) e della corona.
La telecronaca dell’atteso evento, comincerà, invece, alle ore 9:55, e sarà trasmessa anche in streaming sul sito www.garganotv.com, sul profilo facebook e sul canale Youtube della nostra emittente televisiva.
Dopo l’intronizzazione, ci sarà la celebrazione della messa, anche questa trasmessa da Garganotv.
E sempre da sabato, come detto, prenderà il via il solenne novenario di preparazione alla grande festa. Tutte le sere, a partire dalle ore 18:55, collegamento in diretta, per seguire insieme sia la messa, sia la novena con la benedizione finale.
L’evento televisivo è realizzato con il contributo del Comitato festività Santa Maria di Merino e del Comune di Vieste.

 
 
 

Monitoraggio Arpa: “Qualità “eccellente” per le acque di balneazione di Puglia” Il Apr 28, 2022

Post n°29516 pubblicato il 28 Aprile 2022 da forddisseche

Monitoraggio Arpa: “Qualità “eccellente” per le acque di balneazione di Puglia” 

 
83
 
 

Le acque per la balneazione in Puglia hanno in media una qualità “eccellente”. Lo sostiene la Regione Puglia, alla luce dell’ultimo monitoraggio operato dall’Arpa. In vista dell’apertura dei lidi prevista per il primo maggio, la Regione Puglia ha esaminato, attraverso i monitoraggi dell’Arpa, la qualità delle acque di balneazione delle sei province effettuando centinaia di prelievi.
I risultati – comunica la Regione – sono buoni, infatti nella grande maggioranza dei casi Arpa ha classificato come «eccellente» la qualità delle acque, «salvo in quattro punti della provincia di Foggia dove i risultati sono sufficienti e buoni», spiegano dalla Regione. Nel dettaglio, in località De Pilla-Lesina il risultato è sufficiente, buono invece nelle località La Fara-Lesina, Fiume Lauro e Zanella-San Nicandro.

 
 
 

VIESTE – “L’Acqua nella sitibonda daunia”, sabato 30 aprile convegno al museo civico “Petrone” Il Apr 28, 2022

Post n°29515 pubblicato il 28 Aprile 2022 da forddisseche

VIESTE – “L’Acqua nella sitibonda daunia”, sabato 30 aprile convegno al museo civico “Petrone” 

 
57
 

La quinta “Adunanza” organizzata dal gruppo di studiosi membri della Carta di Calenella si svolgerà sabato 30 aprile alle ore 10.00 a Vieste, presso il Museo archeologico “Petrone”, piazzetta Cappuccini, lungomare Amerigo Vespucci. L’idea è quella di far diventare questi appuntamenti itineranti, in modo da coinvolgere tutte le comunità del territorio. Le scorse si sono tenute a Vico del Gargano, San Nicandro, San Marco in Lamis e Manfredonia.
Sorgenti, fontane, piscine, cisterne, acquedotti hanno ispirato la Carta di Calenella su “L’Acqua nella sitibonda daunia” per la sua quinta adunanza che questa volta si tiene a Vieste, città di mare. Dodici dissertazioni si confronteranno, per un approccio integrato tradizione, storia, chimica, tecnologia, poesia, alla “miracolosa” acqua sempre attesa, invocata, nel Gargano, nella Capitanata tutta, con speranze, preghiere e periodiche processioni.
Non è un caso che gli incontri sono chiamati “adunanze”, una parola bella, gentile, profonda e molto significativa. Dà il senso del rispetto, dell’amore, della condivisione, dell’altruismo, della generosità incondizionata e spontanea.

  

Programma
– Ore 10.00. Saluti di Giuseppe Nobiletti, sindaco di Vieste e di Rossella Falcone, vice sindaco e consigliere AQP. Introduzione di Nello Biscotti e Teresa Maria Rauzino Dissertazioni e Lectio Magistralis Prima Sessione-Ore 10.35. Leonarda Crisetti: “La provvista d’acqua, una faccenda soprattutto femminile”.-Ore 10.55. Pazienza Matteo Pio: “Breve storia dell’ente Autonomo Acquedotto Pugliese (oggi “Aqp spa”)”.-Ore 11.15. Lazzaro Santoro: “Aquarela”- Ore 11.35. Lucia Tancredi: “Paesaggi d’acqua tra mito e letteratura”- Ore 11.55. Maurizio Quinto: Lectio magistralis: “Si fa presto a dire “acqua”. Caratteristiche chimiche, proprietà e qualche curiosità”.-Ore 12.15. Intervento Uditori.
Dissertazioni Seconda Sessione: -Ore 16.00. Gian Maria Gasperi: “Qualità ambientale della gestione idrica. Indizi per il Gargano”.-Ore 16.20. Giuseppe D’Altilia: “Meteogargano”.-Ore 16.40. Michele Eugenio Di Carlo: “Acque, sorgenti, pozzi e clima nel Gargano del Settecento”.-Ore 17.00. Matteo Coco: “L’acqua nella tradizione popolare”.-Ore 17.20. Francesco Granatiero: “U cìcene” (“L’orcio”).-Ore 17.40. Franco Ruggieri: “Le risorgive e gli agrumeti di Vieste tra la fine dell’800 e la prima metà del ‘900 – Il Giardino di Nunziante”.-Ore 18.00. Domenico Sergio Antonacci: “Le forme dell’acqua: testimonianze materiali della conservazione e dell’uso dell’acqua nel paesaggio del Gargano”.-Ore 18.20. Intervento Uditori.
Con il Patrocinio del Comune di Vieste, in collaborazione con la Proloco di Vieste. L’evento in presenza si svolgerà nel pieno rispetto della normativa Covid. Diretta streaming sulla pagina Facebook della Carta di Calenella.

 
 
 

VIESTE – Spostato a lunedì 16 maggio il mercato quindicinale del 10 maggio Il Apr 27, 2022

Post n°29514 pubblicato il 27 Aprile 2022 da forddisseche

VIESTE – Spostato a lunedì 16 maggio il mercato quindicinale del 10 maggio 

 
199
 
 

Il prossimo mercato quindicinale si terrà a Vieste lunedì, 16 maggio, e non, come inizialmente previsto, martedì 10 maggio. Lo si desume dalla determinazione n. 249 in data di oggi, del dirigente del Settore tecnico comunale e Suap, ing. Vincenzo Ragno, il quale nel provvedimento evidenzia che “quest’anno, dopo due anni di restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19, si svolgerà regolarmente la tradizionale festa patronale in onore di Santa Maria di Merino, nei giorni 7-8-9-10 Maggio”, per cui “il mercato previsto per il giorno 10 maggio 2022, non potrà aver luogo, in quanto al parcheggio del lungomare Europa è prevista l’installazione di spettacoli viaggianti (Luna Park)”. In ragione di ciò, si rende necessario spostare al lunedì successivo, 16 maggio, la giornata di mercato quindicinale.

 
 
 

Cicloamatori Vieste protagonisti alle “Mediofondo Primavera” e “Nove Colli Lucani” Il Apr 27, 2022

Post n°29513 pubblicato il 27 Aprile 2022 da forddisseche

Cicloamatori Vieste protagonisti alle “Mediofondo Primavera” e “Nove Colli Lucani” 

 
110
 
 

Lunedì scorso, 25 aprile, ad Ariano Irpino è andata in scena la quarta edizione della “Mediofondo Primavera”, ormai arrivata alla quarta edizione. Presente la squadra corse dell’ “Asd Cicloamatori Vieste”. Particolare il tracciato che ha abbracciato parte del Tavoliere delle Puglie, comprendendo quindi sia le strade campane che pugliesi. Il gruppo era formato da Felice Modola, Stefano Tavaglione, oltre che dagli instancabili Rino Mastropaolo e dai fratelli Pietro Paolo, Matteo e Marco Bodinizzo. Instancabili perché reduci, il giorno prima, dalla partecipazione alla 9^ edizione della manifestazione ciclistica “Nove Colli Lucani”, randonnée attesa nel panorama ciclistico. Percorso lungo 200 km con un dislivello complessivo di 4000 metri che si snoda tra le strade lucane. Il gruppo organizzato, da Mauro Pagano, era il più numeroso tra le associazioni presenti alla manifestazione, in quanto ne facevano parte anche Nicola Di Santi, Carlo Pagano, Luciano Tedeschi, Alessio di Legge.
Felice notizia, la partecipazione di Carmine Pecorelli, pupillo dell’Associazione, che proprio in Basilicata ha effettuato il warm-up. Pronto ad unirsi alla squadra corse nella prossima gara, domenica nel circuito organizzato a San Severo.

 
 
 

VIESTE – Torna “I Vicoli del Gusto”, il tour enogastronomico nel centro storico Il Apr 26, 2022

Post n°29512 pubblicato il 27 Aprile 2022 da forddisseche

VIESTE – Torna “I Vicoli del Gusto”, il tour enogastronomico nel centro storico 

 
261
 

Giovedì, 28 aprile 2022, con inizio alle ore 19:00, torna “I Vicoli del Gusto”, il tour enogastronomico che mette insieme scoperta del centro storico di Vieste, cibo, vino e musica!
La manifestazione è organizzata dall’Associazione Commercianti del Centro Storico di Vieste, in collaborazione con Partesa for wine, ed il sostegno del Comune di Vieste. Una serata che unisce la conoscenza della storia del luogo, grazie ad una guida turistica che accompagna i partecipanti nel percorso che prevede: quattro tappe degustazione in quattro diversi ristoranti e in abbinamento ad uno dei vini delle cantine di Puglia selezionate per l’occasione al costo di 50€.
Durante il percorso ci sarà anche il Gruppo Folk Pizzeche e Muzzeche con la musica tradizionale del Gargano e nella tappa finale in piazza del Fosso per chiudere l’esperienza un concerto della Mediola’s band. Una serata esclusiva da non perdere per approfondire ed apprezzare ancora di più le ricchezze della nostra terra.
Per prenotare chiamare il 3402194160 o scrivere alla pagina Facebook dell’associazione.

 
 
 

GINO LISA – Venerdì a Foggia meeting con i vertici regionali in vista della riapertura Il Apr 26, 2022

Post n°29511 pubblicato il 26 Aprile 2022 da forddisseche

GINO LISA – Venerdì a Foggia meeting con i vertici regionali in vista della riapertura 

 
61
 

“Aeroporto Gino Lisa, volano per il nostro territorio”, questo il tema del meeting organizzato dal Comitato “Vola Gino Lisa” e che si svolgerà venerdì, 29 aprile 2022 (17.30 – 20.30), nell’auditorium della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Foggia. L’evento è stato strutturato per favorire una condivisa visione futura dello scalo nonché promuovere sinergie da attuare affinché lo stesso possa svilupparsi e conseguire il pieno successo.
Dopo l’introduzione di Peppe Scillitani e i saluti del Presidente della Camera di Commercio Damiano Gelsomino i lavori avranno inizio con l’intervento del Presidente del Comitato VGL Sergio Venturino.
L’evento prevede una prima parte che si articola con due relazioni
• Aeroporto ed economia del territorio
(dott. Michele Frisoli, CEO Manta Group)
• Security, Sviluppo Internodale e Tecnologico, Cargo
(prof. Alberto Servienti, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali Politecnico di Milano)
Segue la Tavola Rotonda su “Gino Lisa: sviluppo e futuro dell’aeroporto” che vede come partecipanti per la Regione Puglia il Presidente Michele Emiliano, il Vicepresidente Raffaele Piemontese, l’Assessore Rosa Barone e per Aeroporti di Puglia il Presidente Antonio Vasile.
Saranno successivamente coinvolti nella Tavola Rotonda i Rappresentanti Istituzionali delle regioni interessate: Presidente della Regione Molise Donato Toma, Direttore Generale Dip. Infrastrutture e Mobilità della Regione Basilicata Roberto Tricomi, Presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta, Vicepresidente della Provincia di Campobasso Orazio Civetta, Sindaco di Campobasso Roberto Gravina, Sindaco di Potenza Mario Guarente, Sindaco di Benevento Clemente Mastella.
Durante la seconda parte della Tavola Rotonda “Sinergie tra i Territori” i partecipanti tratteranno le seguenti tematiche:
• collegamenti di mobilità da/per il Gino Lisa
• uso domestico e internazionale
• crescita dei flussi turistici
• sviluppo del cargo leggero
Per la città di Foggia verranno posti in evidenza gli interventi necessari alla realizzazione dei servizi di terra extra aeroportuali.
L’ultima parte del convegno prevede brevi interventi programmati finalizzati ad affrontare argomenti specifici:
• benefici per le comunità residenti in altre regioni o all’estero
• risvolti per il turismo religioso
• offerta dei servizi a terra
• destagionalizzazione del turismo
• esportazione prodotti agroalimentari
• nuova offerta dei Tour Operator
• cargo leggero
A questa fase dei lavori prenderanno parte Il Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti, per RIS–Rete Imprese Sud Raffaele Cariglia, il Presidente Federalberghi di Foggia Gino Notarangelo, l’imprenditore Giuseppe Di Carlo.
Si ringrazia il dott. Francesco Borgese che ha curato la comunicazione marketing dell’evento e le relazioni con gli sponsor.
Tra gli ospiti: Parlamentari, Consiglieri Regionali, Sindaci, Docenti Universitari, Presidenti di Associazioni di categorie e civiche, Presidenti di Parchi Nazionali, Presidenti degli Ordini Professionali della Provincia di Foggia, Rappresentanze Sindacali, Segretari e Responsabili di Partiti politici.
La diretta del Convegno sarà a cura di Mitico Channel e visibile su Facebook, Twitter, YouTube e Platform Wim oltre che sulla pagina FB del Comitato VGL.

 
 
 

VIESTE – Venerdì 29 aprile riunione del Consiglio comunale Il Apr 26, 2022

Post n°29510 pubblicato il 26 Aprile 2022 da forddisseche

VIESTE – Venerdì 29 aprile riunione del Consiglio comunale 

 
40
 

In applicazione dell’art. 73 comma 1 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 e degli art. 26, 27, 28, 30 e 32 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, è convocato nella Sala delle Adunanze Consiliari della Residenza Municipale, il Consiglio Comunale in seduta di 1^ convocazione e con modalità “in presenza” per il giorno 29-04-2022 (venerdì) alle ore 9:30 e di 2^ convocazione per il giorno 02-05-2022 (lunedì), alle ore 11:00 per la trattazione del seguente:
Ordine del giorno
1) – Art. 227 del D.Lgs. 267 del 18.08.2000: Approvazione rendiconto 2021.
2) – VII variante al bilancio di previsione 2022/2024 con l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione rinveniente dal rendiconto 2021.
3) – Variazione al programma triennale opere pubbliche anni 2022-2024 ed elenco annuale dei lavori da realizzare nell’ esercizio 2022″.
4) – Regolamento per l’applicazione del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate. Modifica Tabella allegato 1.

  

Il Presidente del Consiglio Comunale
LAPOMARDA

 
 
 

Manfredonia, «vendiamo al Comune le nostre abitazioni» Per il progetto dell’amministrazione Rotice i residenti non hanno nessuna

Post n°29509 pubblicato il 25 Aprile 2022 da forddisseche

Manfredonia, «vendiamo al Comune le nostre abitazioni» Per il progetto dell’amministrazione Rotice i residenti non hanno nessuna voce in capitolo e sono destinati a soccombere nella totale indifferenza delle istituzioni 

 
Manfredonia, «vendiamo al Comune le nostre abitazioni»
 
 
 
 

Dura la provocazione lanciata da alcune famiglie residenti a Borgo Mezzanone che hanno perso ormai la speranza di un futuro migliore e della riqualificazione della borgata del comune di Manfredonia.

 

«Nulla è previsto per migliorare la nostra situazione: servizi, decoro urbano, pubblica sicurezza e via dicendo. E allora vendiamo al sindaco le nostre case, permettendogli di realizzare il progetto della sua giunta».

 

Non si arresta l'onda di reazioni all'infelice fuorionda su Borgo Mezzanone dell'assessore del Comune di Manfredonia, Libero Palumbo, durante il consiglio comunale di giovedì scorso.

 

A ritenere gravissime le sue affermazioni sono alcuni abitanti di Borgo Mezzanone che, per dirla con le parole dell'assessore, già da parecchi anni «hanno fatto una brutta fine» tra narcolessia istituzionale, degrado e isolamento.

 

«Da cittadino di Borgo Mezzanone mi sono sentito offeso dalle parole di un rappresentante istituzionale – afferma Michele - il fuorionda è l'espressione reale di ciò che per lui è Borgo Mezzanone.

 

Un posto dove esiliare come forma di punizione, dove ci sono i ''neri'' che sono uomini con tante problematiche che noi del Borgo ci accolliamo e gli amministratori si prendono i meriti nelle sale istituzionali».

 

Stanchi e frustrati questi residenti del Borgo non chiedono scuse da parte dell’amministrazione comunale, non sanno cosa farsene, ma azioni concrete finalizzate a ripristinare la dignità, la vivibilità e il decoro in un territorio ferito e martoriato dall’illegalità.

 

Ad onor del vero, la battuta indelicata dell'assessore Palumbo è stata la famosa goccia che ha fatto traboccare il vaso già colmo di malumori scaturiti dall’avviso pubblico emanato dall’amministrazione Rotice su di un progetto di infrastrutturazione sociale da realizzare nei locali dell’ex circoscrizione, in viale del Mezzogiorno, proprio a Borgo Mezzanone, finanziato con i fondel Pnrr.

 

Un progetto fuori da ogni logica, per i residenti, atteso che a 1 chilometro dal centro cittadino sta per sorgere una foresteria ad opera della Regione dove sono stati destinati 53 milioni di euro.

 

«Nessuno ci ha parlato di questa iniziativa del Comune.

 

Se vogliono trasformare Borgo Mezzanone in un mega centro d'accoglienza multifunzionale ce lo dicessero chiaramente così da poter rilanciare, noi residenti, una proposta interessante per il sindaco Rotice», dichiarano alcuni cittadini esasperati, che sottolineano: «Vendiamo tutte le nostre case al sindaco per permettere all’amministrazione di ospitare i senza dimora con un grosso risparmio e lasciamo per sempre il Borgo, tanto il messaggio è chiaro: noi residenti non abbiamo nessuna voce in capitolo, destinati prima o poi a soccombere nella totale indifferenza delle istituzioni» e concludono con una massima: «È facile fare i buonisti sociali sulle spalle di noi cittadini».

 
 
 

Via alla pillola anticovid in provincia di Foggia, ecco il farmaco per combattere subito la malattia. Basta semplice ricetta

Post n°29508 pubblicato il 24 Aprile 2022 da forddisseche

Via alla pillola anticovid in provincia di Foggia, ecco il farmaco per combattere subito la malattia. Basta semplice ricetta 

 

Sbarca in Capitanata il Paxlovid. Bevere: “Non sarà la definitiva soluzione alla pandemia ma costituisce sicuramente una svolta perché contribuirà a frenare notevolmente il virus”

  

 

 

 

 

Svolta nella lotta al covid anche in provincia di Foggia. Da oggi i medici di medicina generale della Capitanata possono prescrivere il farmaco antivirale Paxlovid per il trattamento precoce della malattia da covid-19. Il farmaco, con una semplice ricetta del medico, potrà essere ritirato direttamente in farmacia, senza costi a carico del cittadino e senza aggravi per il Sistema sanitario nazionale.

A tal proposito abbiamo intervistato il presidente dell’Ordine dei Farmacisti della provincia di Foggia, e titolare di una farmacia a Rodi Garganico, Alfonso Bevere. “La pillola anticovid disponibile in farmacia non sarà la definitiva soluzione alla pandemia ma costituisce sicuramente una svolta perché contribuirà a frenare notevolmente la malattia. La pillola in provincia di foggia sarà a disposizione già dai prossimi giorni, è stata testata nei centri covid ed è stata somministrata a diversi pazienti con ottimi risultati. Quindi è abbastanza affidabile. La cosa importante che il cittadino deve sapere è che questo farmaco dovrà essere prescritto entro e non oltre i primi cinque giorni dall’insorgenza dei sintomi, e verrà prescritto solo ai maggiorenni. Si può assumere tranquillamente a domicilio, vanno prese tre compresse la mattina e tre la sera.
Ma attenzione – aggiunge Bevere – questo non significa che bisogna mettere da parte la vaccinazione, che resta tuttavia l’arma principale per combattere il virus”.