Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechecintoliantoniolaboratoriotvghito71LUPOGATTO222tempestadamore_1967Stratocoversvecchietto0Signorina_Golightlymichele.procewhiskynsodaReCassettaIIcassetta2Vincent2504
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 11/12/2020

VIESTE – Curare i gatti di quartiere, parte il progetto di Lndc e Comune Il Dic 11, 2020 124

Post n°27395 pubblicato il 11 Dicembre 2020 da forddisseche

VIESTE – Curare i gatti di quartiere, parte il progetto di Lndc e Comune 

 
124
 

Se ti occupi dei gatti del tuo quartiere o se vuoi occuparti di gatti che vivono in area urbana il Comune di Vieste, in collaborazione con LNDC (Lega nazionale difesa del cane) Vieste, e con la consulenza di Mariagrazia Distante, ideatrice del progetto “Felini di Puglia”, parte con ” GATTI IN CITTA’ “. Dopo aver individuato cittadini che si occupano di gatti in area urbana, si farà una giornata di formazione per diventare “Tutori di colonia felina”. Il Comune fornirà tesserino, supporterà (come già avviene per le colonie esistenti) con cure, medicinali e crocchette e in alcune aree, come il centro storico, posizionerà delle casette per gatti dotate all’interno oltre che di zona dormitorio anche di zona cibo e lettiera, affidando la cura al Tutore. Saranno a disposizone dei tutori gabbie trappola del Comune per la cattura dei gatti, ai fini di sterilizzazione o cure. L’obiettivo del progetto è sterilizzare, affinché diminuisca in area urbana la popolazione felina, che spesso finisce tristemente investita e garantire ai gatti del territorio maggiori cure. Allo stesso tempo, con questa iniziativa si mira ad educare la gente alla corretta gestione degli animali, poiché spesso si lasciano piatti di plastica a terra per strada creando sporcizia e scarso decoro urbano.
Tutti coloro che vogliono diventare TUTORI DI COLONIA FELINA DEL COMUNE DI VIESTE possono inviare una mail a legadelcane.vieste@gmail.com oppure inviare WhatsApp al 3205347038 indicando nome cognome e zona di competenza.

 
 
 

VIESTE – Lungomare Vespucci: sistemate le nuove panchine, lavori verso la conclusione Il Dic 11, 2020 153

Post n°27394 pubblicato il 11 Dicembre 2020 da forddisseche

VIESTE – Lungomare Vespucci: sistemate le nuove panchine, lavori verso la conclusione 

 
153
 

Si avviano verso la conclusione i lavori di sistemazione e riqualificazione del lungomare Amerigo Vespucci. Dopo il completo rifacimento del marciapiede sul lato mare, del suo prolungamento fino all’imbocco del molo Sud, e il conseguente restringimento di quello lato muraglione (ai fini del mantenimento a norma della carreggiata stradale), in questi giorni sono state installate anche quattro nuove panchine in pietra, nell’ambito del “terrazzo” caratterizzato dalla presenza di una piccola opera artistica (Le ali di gabbiano), “reperto” dell’iniziativa culturale della metà degli anni Ottanta denominata “Viestarte”.

Com’è noto, il marciapiede in questione è stato completamente ricostruito, pavimentato con pietra locale e dotato di una ringhiera, in sostituzione del vecchio ed obsoleto muretto con tubolari. Particolarmente apprezzato dai cittadini il prolungamento del marciapiede, che ora consente di poter passeggiare tranquillamente sul lato verso il mare, senza correre il rischio di essere investiti. Il lungomare, inoltre, è stato dotato anche di un nuovo impianto di pubblica illuminazione a led, mentre a breve sarà realizzata anche l’illuminazione artistica che metterà in evidenza (dopo il suo restauro) la piccola opera artistica di cui s’è detto prima.

 
 
 

VIESTE – Iniziativa del Comune: 550 pacchi dono per famiglie bisognose Il Dic 11, 2020 131

Post n°27393 pubblicato il 11 Dicembre 2020 da forddisseche

VIESTE – Iniziativa del Comune: 550 pacchi dono per famiglie bisognose 

 
131
 
 

Duecento pacchi natalizi del valore di 50 euro ciascuno da distribuire a famiglie inserite nell’anagrafe del bisogno o segnalate dalla Caritas interparrocchiale; centocinquanta pacchi natalizi per associazioni anziani e disabili del valore nominale di circa 6 euro; duecento pacchi natalizi contenenti giochi per bambini appartenenti a famiglie inserite nell’anagrafe del bisogno e/o segnalate dalle istituzioni scolastiche per la fascia “infanzia” e “primaria”.

 

Sono questi i doni che l’Amministrazione comunale di Vieste elargirà in occasione dell’imminente Natale, a famiglie appartenenti alle fasce più deboli della nostra città. In merito, in data di oggi, su relazione e proposta dell’assessore alle Politiche sociali, Graziamaria Starace, la Giunta comunale ha approvato una apposita delibera con la quale vengono stanziate risorse per 17 mila euro da utilizzare nella maniera di cui s’è fatto cenno.

“Da prassi consolidata, ogni anno questa Amministrazione – ha riferito Graziamaria Starace in Giunta – si fa promotrice della distribuzione di pacchi natalizi in favore delle famiglie viestane che hanno più difficoltà, sul fronte economico, a vivere decorosamente questo speciale momento dell’anno, che quest’anno si presenta ancor più problematico a causa del perdurare della crisi economica determinata dall’emergenza sanitaria provocata dalla pandemia da Covid 19”.

 

La giunta, nel medesimo atto, ha incaricato la locale “Pro Loco”, che si era detta disponibile con comunicazione del suo presidente, Nicola Ragno, a farsi promotrice dell’iniziativa “volta all’acquisto e distribuzione di prodotti di prima necessità sotto forma di pacchi regalo in favore di famiglie e bambini, da effettuarsi con la collaborazione della Caritas interparrocchiale ed altre associazioni a carattere sociale ed assistenziale”.

 
 
 

VIESTE – Lunedì 14 dicembre torna il mercato quindicinale Il Dic 11, 2020 272

Post n°27392 pubblicato il 11 Dicembre 2020 da forddisseche

VIESTE – Lunedì 14 dicembre torna il mercato quindicinale 

 
272
 
 

Torna il mercato quindicinale, a partire da lunedì 14 dicembre. Lo ha disposto il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, con propria ordinanza n. 191, firmata in data di oggi.

 

Di seguito uno stralcio del provvedimento sindacale.

 

IL SINDACO

 

PREMESSO CHE con propria Ordinanza N° 181 del 06.11.2020, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”, si è disposto la chiusura del mercato quindicinale;

 

RITENUTO di prendere in considerazione le richieste avanzata dalle Organizzazioni di categoria per il commercio su aree pubbliche, in merito alla riapertura del mercato quindicinale nel rispetto di ogni misura precauzionale al contenimento del contagio da Covid-19 prevista dal Piano di Safety all’uopo predisposto, nonché dell’area mercatale così come modificata con Documento Strategico del Commercio, approvato con Delibera di Consiglio Comunale N° 35 del 26.07.2019;

VISTO l’art. 50, comma 5 del D.lgs n. 267/2000, che definisce le attribuzioni del Sindaco per l’emanazione di provvedimenti contingibili ed urgenti, in qualità di autorità sanitaria locale;

 

VISTO lo Statuto comunale;

 

ORDINA

 

la riapertura, per la giornata del 14.12.2020, del mercato quindicinale al parcheggio del Lungomare Europa allestito in ossequio alle prescrizioni relative all’accesso e nel rispetto rigoroso delle norme e delle distanze anticontagio secondo il piano di elaborato dal Comune, nonché nel rispetto dell’area mercatale, così come individuata con Documento Strategico del Commercio, approvato con Delibera di Consiglio Comunale N° 35 del 26.07.2019.

 

Il mercato quindicinale del 14.12.2020 sarà riservato ai soli concessionari.

 

Si riserva la possibilità, dopo attenta valutazione dell’andamento dei contagi e del rispetto delle prescrizioni di cui sopra, valutare, di volta in volta e con provvedimenti successivi, la riapertura delle altre date previste per lo svolgimento del mercato.

 

 

 
 
 

“Qualcuno da Manfredonia va a Genova? Non posso tornare, mia madre vorrebbe inviarmi delle cose..” Una giovane originaria di Ma

Post n°27391 pubblicato il 11 Dicembre 2020 da forddisseche

“Qualcuno da Manfredonia va a Genova? Non posso tornare, mia madre vorrebbe inviarmi delle cose..”

Una giovane originaria di Manfredonia chiede un aiuto a StatoQuotidiano per poter ricevere un pacco "con dei prodotti tipici di Natale" dalla propria mamma del centro sipontino

AUTORE

Manfredonia, 11 dicembre 2020. Mentre Emiliano invita gli studenti fuori sede e non a non ritornare in Puglia per le festività di Natale, causa l’emergenza sanitaria in corso, una giovane originaria di Manfredonia chiede un aiuto a StatoQuotidiano per poter ricevere un pacco “con dei prodotti tipici di Natale” dalla propria mamma del centro sipontino.

Buonasera StatoQuotidiano, forse la mia é una richiesta strana, ma la faccio lo stesso. Volevo sapere se si potesse pubblicare un annuncio per qualcuno che parte da Manfredonia direzione Genova. Per motivi lavorativi e non solo (maledetto covid!) non posso scendere a casa e mia mamma vorrebbe mandarmi della roba tipica natalizia da giù ma via posta andrebbe a male. Se si potesse sarei davvero felice altrimenti non importa me ne farò una ragione, grazie e buone feste“.

DOLCI DI NATALE MANFREDONIADOLCI DI NATALE MANFREDONIA

La email per informazioni è: saramottola@hotmail.com
Ovviamente per il disturbo pagherei anche qualcosa!”.