Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 64
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 

Oroscopo

 


                 width="200" height="250" scrolling=no marginwidth=0 marginheight=0 frameborder=0 border=0 style="border:0;margin:0;padding:0;">
    

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvMarion20moon_IQuartoProvvisoriodellataylorcassetta2passeggero511teresarauzinoSinuhe62alexxia_74belvedere.2008lllamastufissimoassai
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/202

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/2020/07/RADIO-GARDEN-300x176.png

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 24/03/2023

Monte Sant’Angelo: Il prof. Schettini il 2 Aprile per la Settimana dell’educazione. COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA

Post n°30615 pubblicato il 24 Marzo 2023 da forddisseche

Monte Sant’Angelo: Il prof. Schettini il 2 Aprile per la Settimana dell’educazione.

Cari amici,
Domenica 2 aprile, nell’ambito della Settimana dell’Educazione, ospiteremo il prof. Schettini de “La fisica che ci piace” a Monte Sant’Angelo.
La quinta edizione della “Settimana dell’Educazione. Storia, cultura, tradizioni tramandate alle nuove generazioni” – che promuoviamo insieme ai nostri istituti scolastici “Gian Tommaso Giordani”, “Giovanni XXIII” e “Tancredi-Amicarelli” – la inaugureremo lunedì 27 da Roma, dalla sede del Ministero della Cultura, dove 18 ragazzi dell’Istituto superiore parteciperanno all’audizione della finale della Capitale italiana della cultura 2025.
E poi tanti appuntamenti con le “invasioni educative”, laboratori, incontri, mostre.
Stiamo cercando la soluzione organizzativa migliore per ospitare il prof. Schettini, quindi a breve vi comunicheremo luogo e orario.

 
 
 

Vico Del Gargano: Michele Sementino: “Sarò candidato al Consiglio comunale di Vico” COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA

Post n°30614 pubblicato il 24 Marzo 2023 da forddisseche

Vico Del Gargano: Michele Sementino: “Sarò candidato al Consiglio comunale di Vico”

“Alle elezioni comunali del 14 e 15 maggio, sarò candidato come consigliere comunale nella compagine dell’attuale maggioranza con cui, tutti insieme, intendiamo dare continuità al lavoro svolto negli ultimi 10 anni”. E’ Michele Sementino, sindaco di Vico del Gargano, a spiegare quale sarà il suo ruolo in vista dell’imminente tornata elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale e l’elezione del prossimo primo cittadino. “La mia candidatura a consigliere comunale”, aggiunge Sementino, “sarà a sostegno del candidato sindaco al quale la coalizione affiderà il progetto di sviluppo che intendiamo portare avanti tutti insieme. Il mio impegno continua con un ruolo diverso, ma con lo stesso obiettivo: quello di contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico di Vico del Gargano. C’è una grande unità di intenti, sottolineata significativamente anche dalla convergenza della quasi totalità degli attuali componenti del Consiglio comunale su un progetto comune. Questo significa che il sindaco Sementino, la squadra assessorile e l’intera maggioranza, con il contributo di tutti e con la collaborazione della cittadinanza, hanno lavorato bene, com’è stato riconosciuto ufficialmente anche dalla minoranza”.

“Naturalmente, saranno le cittadine e i cittadini di Vico del Gargano a decidere, col loro voto, se potrò rappresentarli in qualità di consigliere comunale dell’assemblea consiliare che verrà eletta. Alle elezioni mancano ancora quasi due mesi. Fino all’ultimo giorno, onorerò appieno il ruolo e le funzioni di sindaco che i vichesi mi hanno affidato, accordandomi la loro fiducia. Alla cittadinanza, presenteremo il bilancio e i risultati di questi anni di impegno e di lavoro. In 10 anni accadono tante cose. Nell’ultimo triennio, abbiamo affrontato la più grave e drammatica emergenza globale degli ultimi decenni. La pandemia ci ha colpito duramente, tante persone hanno perso un loro caro. Vico del Gargano ha affrontato quel tragico periodo con tutta la determinazione, la dignità e l’impegno di cui è capace una grande comunità.

Il paese ha vissuto anche eventi che ci hanno felicemente unito e hanno valorizzato il nome, la storia e la bellezza di Vico del Gargano davanti a tutta Italia, con gioia e orgoglio. Tanti progetti e molte opere sono state realizzate e completate, altre stanno ultimando l’iter per essere avviate. Chi avrà l’onore e l’onere di guidare la prossima Amministrazione comunale, grazie al lavoro fatto in questi anni, potrà ripartire da basi solide, da una programmazione che – tra interventi realizzati e progetti work in progress – lascia una buona eredità per l’immediato futuro. Sono orgoglioso dei risultati conseguiti e del lavoro fatto finora da ognuno di noi, ma vado ancora più fiero del fatto che quei risultati siano stati il frutto di una collaborazione reale, concreta, fattiva, tra tutte le forze più attive del tessuto sociale, culturale ed economico di Vico del Gargano. La macchina amministrativa comunale – fatta di operai, dipendenti, dirigenti, tecnici e collaboratori – ha svolto un lavoro importante, essenziale, con abnegazione e impegno. Un impegno che tutti insieme continueremo a onorare doverosamente, con immutata determinazione, fino alle elezioni e ancora oltre, col ruolo e le funzioni che la cittadinanza di Vico del Gargano decreterà attraverso la propria democratica e insindacabile volontà”.

 
 
 

Peschici: Rappresentazione della commedia “vòunë pë casë” , Rinviata. COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 23, 2023

Post n°30613 pubblicato il 24 Marzo 2023 da forddisseche

Peschici: Rappresentazione della commedia “vòunë pë casë” , Rinviata.

DiCOMUNICATI STAMPA Mar 23, 2023
Per cause di forza maggiore, la rappresentazione della commedia “vòunë pë casë” prevista per sabato 25 e domenica 26 marzo 2023, è rinviata. Scusandoci per l’inconveniente, provvederemo a riprogrammare l’evento e tenervi informati sulle prossime date.
Si coglie l’occasione per annunciare “La Passione di Cristo”, che andrà in scena venerdì 31 marzo, con inizio alle ore 17:00 presso Piazza Pertini – Peschici.

 
 
 

San Marco in Lamis: Joseph Tusiani: A breve un monumento dedicato a lui – Comunità Energetiche..Si parte..!! COMUNICATI STAMPA

Post n°30612 pubblicato il 24 Marzo 2023 da forddisseche

San Marco in Lamis: Joseph Tusiani: A breve un monumento dedicato a lui – Comunità Energetiche..Si parte..!!

Nella seduta di lunedì 20 marzo scorso, la Giunta comunale ha deliberato due importanti provvedimenti in ambito di cultura e di politiche ambientali, che testimoniano la grande attenzione dell’Amministrazione verso due settori strategici per San Marco in Lamis.
: !
Al fine di onorare la memoria del Prof. Joseph Tusiani, in continuità con le iniziative intraprese dall’Amministrazione dopo la sua morte, è stata deliberata l’installazione di una panchina nei pressi della Villa Comunale, a lui intitolata lo scorso anno, con la collocazione sulla stessa di una statua seduta di bronzo in scala umana raffigurante il “Poeta dei due mondi”.
Un progetto portato avanti in stretta collaborazione tra l’Amministrazione comunale, la Famiglia Tusiani e l’Arch. Antonio Pio Saracino, ai quali vanno i ringraziamenti da parte di tutta la Città per l’impegno e la passione dimostrata nel valorizzare la figura e le opere del poeta.
̀ : !
Tra gli obiettivi strategici di mandato dell’Amministrazione vi è quello di addivenire ad un modello di città sostenibile facendo ricorso a politiche ambientali tese al risparmio energetico. E in questo ambito assume di fondamentale importanza la costituzione sul nostro territorio di una Comunità Energetica Rinnovabile, che, aggregando utenze private e pubbliche, favorisca la costruzione di una infrastruttura tecnologica condivisa con l’intento di produrre energia elettrica pulita e autoprodotta, che potrà essere efficacemente utilizzata per beneficiare di incentivi regionali, nazionali e comunitari.
In particolare, la Giunta ha dato indirizzo agli uffici comunali di acquisire tramite un avviso pubblico l’eventuale presenza di soggetti, denominati “aggregatori territoriali”, in grado di svolgere tutte le azioni necessarie per dare avvio ed attuazione alla Comunità Energetica nel territorio di San Marco in Lamis.
Seguiranno nei prossimi mesi iniziative ed eventi tesi ad intraprendere, con il coinvolgimento di cittadini ed imprese, un percorso virtuoso finalizzato alla generazione e gestione dell’energia basato sull’autoconsumo energetico collettivo, già incluso fra gli obiettivi della Direttiva Europea 2018/2001.

 
 
 

Rodi Garganico: Turismo, Pasqua boom sul Gargano: “Stagione turistica pronta a decollare” COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA

Post n°30611 pubblicato il 24 Marzo 2023 da forddisseche

Rodi Garganico: Turismo, Pasqua boom sul Gargano: “Stagione turistica pronta a decollare”

“Le prenotazioni per Pasqua vanno a gonfie vele. Sarà la stagione turistica più densa e lunga dell’ultimo lustro, perché quest’anno il bel tempo comincerà prima e finirà a settembre inoltrato”. E’ Bruno Zangardi, presidente del Consorzio degli operatori turistici Gargano Ok, a delineare gli esordi e la tendenza che sembrano caratterizzare la stagione turistica 2023. I primi dati riguardano le strutture consorziate di Rodi Garganico, San Menaio, Peschici, Vieste, Monte Sant’Angelo, Mattinata e Torre Mileto.

“Molti turisti, specialmente le famiglie che da tempo hanno eletto il Gargano come ‘casa’ delle loro vacanze, hanno confermato già dallo scorso anno il loro ritorno. Alcuni, a Pasqua, si concederanno una sorta di ‘anteprima’ dell’estate. C’è un certo fermento creato anche dalle iniziative dei comuni”, ha aggiunto Zangardi. “Vieste ha lanciato già da tempo la sua campagna incentrata sia sugli eventi sia sull’ulteriore rafforzamento del brand. Interessanti anche gli effetti della candidatura di Monte Sant’Angelo a Capitale Italiana della Cultura. Sta lavorando molto bene anche Mattinata. A San Menaio arriveranno in tanti a Pasqua anche per non perdersi i riti della Settimana Santa di Vico del Gargano, un’occasione veramente unica per ammirare il borgo e godersi le spiagge che distano una manciata di chilometri”.

“I comuni hanno presentato insieme la propria offerta turistica prima alla Bit di Milano poi a Bari all’interno della Fiera del Levante. C’è una programmazione più attenta, ideata e promossa coi tempi giusti, con una proposta culturale sempre più interessante e legata all’identità e al racconto del territorio. Il Gargano sta crescendo, qualificando sempre meglio i propri servizi, con un ruolo crescente di donne, di giovani e giovanissimi che si sono formati sia lavorando nelle strutture sia studiando all’università e viaggiando”.

Vieste, Peschici e tutto il Gargano hanno confermato anche nel 2022 la leadership in Puglia per numeri di arrivi e presenze. “L’auspicio è questo primato si rafforzi nel 2023”, ha aggiunto Zangardi, “ma non è una ‘gara’ tra noi e il resto delle località pugliesi, la sfida piuttosto è quella di migliorare punto per punto e complessivamente l’esperienza di viaggio e di scoperta che offriamo a quanti arrivano per godere dell’unicità di questo territorio, delle sue foreste a pochi minuti dalle spiagge, dei suoi borghi e santuari col fascino intatto di millenni di storia, e poi il cibo, i cammini”.

“Questa sarà la prima estate, da molti anni a questa parte, in cui saranno attivi i voli dall’aeroporto Gino Lisa di Foggia. E’ un altro elemento di novità. Tutte le strutture del Consorzio Gargano Ok stanno facendo una gran pubblicità allo scalo foggiano con i propri clienti. La stagione turistica è pronta a decollare”.

 
 
 

Vieste non dispone di una stazione ferroviaria. La stazione grande più vicina è quella di Foggia

Post n°30610 pubblicato il 24 Marzo 2023 da forddisseche

Vieste non dispone di una stazione ferroviaria. La stazione grande più vicina è quella di Foggia, dove arrivano numerosi treni. Successivamente si potrà raggiungere con la linea autobus da Foggia a Vieste delle ferrovie del Gargano o Sita Bus o con taxi e Ncc.
Risultati immagini per treno Vieste


 
 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963