Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
 

Premio

premio

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvfrancesca632ANGELOBIS64wimmerfletcherafabrizi.fabrizigabri02010mollicasimonaavvgiuiltuocognatino1Don.Kamillo19marieledgl0elioenricosassanoanna.lamacchia1973
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Messaggi del 13/05/2019

Vieste/ A EXCELLENCE TASTE OF SUD anche il CAPRICCIO di Leo Vescera Avviato alla settima edizione

Post n°23638 pubblicato il 13 Maggio 2019 da forddisseche

13 Maggio 2019 - 15:21:27
Vieste/ A EXCELLENCE TASTE OF SUD anche il CAPRICCIO di Leo Vescera

Avviato alla settima edizione di Roma, Excellence Magazine ha deciso di varcare i confini e arrivare a Bari: promuovere e valorizzare i prodotti enogastronomici del Belpaese, stimolare chef stellati e non in cooking show, e mettere a confronto gli interpreti del mondo food&wine. Questi gli eventi che Excellence organizza, mantenendo viva la vocazione al B2B. La prima edizione di “Excellence Taste of Sud” voluta da Excellence Magazine per valorizzare e promuovere le eccellenze enogastronomiche pugliesi, realizzata con la collaborazione di…

 
 
 

15 mila presenze per Luca Carboni a Cagnano Varano. Gran finale della Festa Patronale con momenti di commozione per il Marescia

Post n°23637 pubblicato il 13 Maggio 2019 da forddisseche

15 mila presenze per Luca Carboni a Cagnano Varano. Gran finale della Festa Patronale con momenti di commozione per il Maresciallo Di Gennaro 

 
15 mila presenze per Luca Carboni a Cagnano Varano. Gran finale della Festa Patronale con momenti di commozione per il Maresciallo Di Gennaro
 
15mila presenze e una piazza Giannone gremita di gente per il gran finale della Festa Patronale dei Santi Michele e Cataldo a Cagnano Varano, lo scorso 10 maggio.Dopo una giornata ricca di fede e tradizione, con la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Franco Moscone e la tradizionale processione, la serata è iniziata con l’estrazione della lotteria legata alla Festa e un momento di raccoglimento per il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, ucciso un mese fa."Questa Festa Patronale è stata diversa rispetto agli altri anni – ha spiegato in apertura del concerto i l presidente del Comitato Giuseppe Sanzone- Diversa perché abbiamo sentito la mancanza di una persona speciale che in questi anni ha dato un contributo operativo per la sicurezza durante i festeggiamenti. Non è stato facile organizzare una festa, seppur religiosa, dopo quello che è successo ad aprile. Questa sera vogliamo dedicare questa serata al nostro maresciallo Vincenzo Di Gennaro e vorremmo dedicargli un lungo applauso".Anche Luca Carboni, durante il suo concerto ha ricordato il tragico fatto: “Ringrazio il Comitato Feste per essere qui questa sera, immagino non sia stato facile dopo quello che è successo organizzare questo concerto”.Hit storiche e successi contemporanei hanno contraddistinto il concerto del cantante bolognese. Non solo, gli ospiti hanno potuto ammirare anche Corso Giannone illuminato e giorno e gli spettacolari fuochi artificiali di chiusura.Soddisfatto il Comitato Feste: “Il successo di presenza e di ‘critica’ dei nostri conterranei conferma che il percorso intrapreso da quattro anni dà i suoi frutti- commenta il presidente del Comitato Feste Giuseppe Sanzone- ai successi con Raf, Sud Sound Systems, Sergio Sylvestre e Le Vibrazioni aggiungiamo la soddisfazione di questa Festa con Luca Carboni. Un percorso che, attraverso la trasparenza della lotteria per la raccolta delle donazioni, ha portato anche quest’anno Cagnano sotto i riflettori, anche se non è stato facile”.

 
 
 

Vieste/ Domani all’Hotel Melograni convegno su Turismo e analisi proposte

Post n°23636 pubblicato il 13 Maggio 2019 da forddisseche

Vieste/ Domani all’Hotel Melograni convegno su Turismo e analisi proposte 

 
Vieste/ Domani all’Hotel Melograni convegno su Turismo e analisi proposte
 
 

Turismo: analisi e proposte” è il tema del Convegno promosso ed organizzato da Confindustria Foggia che si terrà a Vieste martedi’14 maggio con inizio alle ore 16 presso l’Hotel “I Melograni”. L’iniziativa - ha dichiarato il Presidente di Confindustria Foggia, Gianni Rotice - illustrerà indicazioni e proposte per l’ulteriore sviluppo di un comparto economico strategico per l’economia di Capitanata e per l’intera Puglia, unitamente alle iniziative degli Enti pubblici e del sistema bancario a supporto dei settore turistico”. Interverranno, tra gli altri: Loredana Capone; Antonio De Vito, Direttore Generale Puglia Sviluppo Spa; Fabio Porreca, Presidente Camera di Commercio Foggia; Massimo Salomone, Gruppo Tecnico Turismo Confindustria Puglia.

 
 
 

Vieste/ All’IPSSAR Mattei mercoledì 15 maggio una serata di beneficenza

Post n°23635 pubblicato il 13 Maggio 2019 da forddisseche

Vieste/ All’IPSSAR Mattei mercoledì 15 maggio una serata di beneficenza 

 
Vieste/ All’IPSSAR Mattei mercoledì 15 maggio una serata di beneficenza
 
 

Un atto di beneficenza, un atto di reale utilità, vale tutti i sentimenti astratti del mondo. Così abbiamo pensato di organizzare una serata particolare con l’aiuto di aziende e chef del territorio che ci aiuti ad acquistare un defibrillatore. Sei invitato mercoledì 15 maggio, dalle ore 19.30, nella sala Sagittario dell’IPSSAR Mattei.

 
 
 

Vieste/ All’Ipssar Mattei venerdì 17 Maggio, ore 10,00, convegno sul tema "Gargano food and Tarantella”

Post n°23634 pubblicato il 13 Maggio 2019 da forddisseche

Vieste/ All’Ipssar Mattei venerdì 17 Maggio, ore 10,00, convegno sul tema "Gargano food and Tarantella”

 

 

 

Fervono i preparativi in vista dell'evento "Serenata alla Tarantella", il grande appuntamento dell'estate in programma ad Agosto sulla spiaggia di Vieste. Anche quest'anno tante novità e il meglio della musica popolare. Intanto l'associazione culturale "Serenata alla Tarantella" e il Gruppo folklorico "La Vestesene" presenta Gargano Food and Tarantella, un convegno che si terrà venerdì 17 maggio con inizio alle ore 10 presso l'Istituto Alberghiero di Vieste. Una giornata dedicata a due temi che da sempre caratterizzano il Gargano tra cultura e tradizione: l'enogastronomia e la tarantella garganica. L'idea è del noto etnomusicologo Franco Nasuti, e vedrà il coinvolgimento anche dei musicisti Matteo Gabriele, Matteo Trufini e Giovanni Lauriola, e soprattutto del maestro Giovanni Delle fave, autore delle musiche del gruppo La Vestesene e di tutti gli arrangiamenti di Serenata alla Tarantella.. Ospite d'onore Toni Santagata. Per la parte dedicata al food, spazio allo chef Domenico Cilenti del Ristorante Porta di Basso di Peschici. Ad animare il dibattito, il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, il vicepresidente del Parco Nazionale del Gargano, Claudio Costanzucci, il vice presidente del Consiglio regionale della Puglia, Giandiego Gatta e il dirigente dell'Ipssar di Vieste, Paolo Soldano. Altermine dei lavori, l'esibizione del Gruppo folklorico La Vestesene.