Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

https://youtu.be/u5SBbMU5otE

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvmaps.14alska2013ll442008francotrottaCassandra.7sasha22dgl0mhanuumgf70cassetta2chiacristofagraalfa_gpipposportrani
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Messaggi del 08/06/2019

“Aeroporto Gino Lisa di Foggia strategico anche per il Molise”. Appello al governatore Toma

Post n°23763 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

“Aeroporto Gino Lisa di Foggia strategico anche per il Molise”. Appello al governatore Toma

 

Il capogruppo del Partito Democratico, Micaela Fanelli, ha presentato una mozione in Consiglio regionale

  

“L’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia è da considerare un’infrastruttura strategica anche per il Molise.Per questo, come Gruppo consiliare del Partito Democratico abbiamo presentato una mozione per impegnare il presidente Donato Toma a sostenere il potenziamento e l’ampliamento dello scalo pugliese ed avviare iniziative concrete affinché l’intera area aeroportuale diventi un distretto produttivo europeo, capace di generare rilevanti e qualificate ricadute economiche ed occupazionali anche per il Molise”. A dichiararlo è il capogruppo del Partito Democratico, Micaela Fanelli.

“Attraverso un coraggioso piano di sviluppo, infatti, Aeroporti di Puglia ha previsto un investimento di 60 milioni (per gli scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto-Grottaglie) – spiega -. Si tratta di investimenti in infrastrutture, organizzazione interna e sviluppo del network che consentiranno di rendere gli scali pugliesi generatori di ricchezza anche per i territori regionali e limitrofi (come il Molise) più ancora di quanto già non lo siano, soprattutto attraverso la previsione di nuove rotte verso destinazioni europee ed intercontinentali (Nord Europa, Paesi dell’Est, Nord America)”.

Il finanziamento, della durata di 12 anni, ha lo scopo di supportare il piano di investimenti previsto nel contratto di programma di AdP con ENAC 2019-2022 (di circa 101 milioni), con il Piano strategico che conta, entro il 2028, di movimentare 11 milioni di passeggeri sugli aeroporti pugliesi. In particolare, la Regione Puglia ha già chiesto a Ryanair di esaminare seriamente la possibilità di utilizzare almeno uno degli altri due aeroporti pugliesi, quello di Foggia o quello di Taranto.

“E su questo – continua – , la Regione Molise può e deve far sentire la propria voce, indicando e puntando su quello della Capitanata, fortemente connesso al sistema viario e ferroviario con la provincia di Campobasso. È lampante, infatti, che il potenziamento del ‘Gino Lisa’ contribuirà al rilancio dello scalo e al conseguente sviluppo del traffico commerciale funzionale alle esigenze di mobilità dei centri della Puglia (dai Monti Dauni, al Gargano al Tavoliere) e del Molise (Fortore, Basso Molise), e di parte del Beneventano, che rappresentano dei poli attrattivi dell’industria delle vacanze e del turismo“.

“Da ultimo – conclude – , non dobbiamo dimenticare l’adesione della Regione Molise alla Zona economica speciale ‘Adriatica’, in corso di istituzione da parte della Regione Puglia, quale mezzo per attrarre investimenti, ridurre le burocrazie, accompagnare gli insediamenti, attivare ricchezze e lavoro, a cominciare dal Porto di Termoli, che di certo sarà rafforzata dalla presenza di un grande aeroporto, contribuendo alla ripresa economica anche del Molise”.

 
 
 

Vieste BANDIERA VERDE 2019 per le spiagge per bambini consigliate dai pediatri.

Post n°23762 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste BANDIERA VERDE 2019 per le spiagge per bambini consigliate dai pediatri. 

 
Vieste BANDIERA VERDE 2019 per le spiagge per bambini consigliate dai pediatri.
 
 

Come ogni anno, è stata pubblicata la lista delle spiagge d’Italia adatte ai bambini. Si tratta di una tabella stilata dai pediatri in base a determinati parametri e criteri di valutazione.

 

Per assegnare le Bandiere Verdi, si considerano anche le spiagge oltre all’acqua e all’aria salubre. Si tratta infatti di un riconoscimento che è un importante punto di riferimento per le vacanze al mare coi bambini: infatti, oltre al livello di benessere, si valutano anche gli spazi per il gioco e la possibilità di divertirsi e di stare all’aria aperta insieme ai genitori. Tra gli elementi previsti c’è la necessità di avere spiagge con sabbia, preferite a quelle coi sassi. In questo modo i bambini possono usarla per giocare (ovviamente dev’essere pulita). Importante anche lo spazio tra gli ombrelloni, l’assistenza di bagnini e i bar nelle vicinanze. In particolare. questo fattore è considerato tra i più importanti per consentire di fare spuntini e scaldare biberon. Infine, vengono considerati anche gli spazi per cambiare il pannolino e allattare. Italo Farnetani, il pediatra che cura il progetto, ha specificato che è stata selezionata almeno una spiaggia per ognuna delle regioni rappresentate. Per valutare la qualità delle acque e la possibilità di balneazione, le Bandiere Verdi 2019 hanno preso come riferimento quanto predisposto dalle strutture istituzionali e pubbliche, dalle ordinanze dei sindaci e dalle rilevazioni delle Arpa regionali. Quest’anno sono state premiate ben 142 località, un aumento esponenziale se si considera che nove anni fa le spiagge riconosciute erano solo 51. Di seguito l’elenco delle BANDIERE VERDI 2019 in Puglia:

 

Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ginosa – Marina di Ginosa (Taranto), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trabi), Marina di Pescoluse (Lecce), Marina di Lizzano (Taranto) Melendugno (Lecce), Ostuni (Brindisi), Otranto (Lecce), Polignano a Mare – Cala Fetente – Cala Ripagnola – Cala San Giovanni (Bari), Porto Cesareo (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Vieste (Foggia)

 
 
 

La Riserva Marina Isole Tremiti compie trent’anni

Post n°23761 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

La Riserva Marina Isole Tremiti compie trent’anni

Anche Ron per celebrare l’anniversario insieme ad attori, comici, illustratori e giornalisti. Tante le attività per l’ambiente: dalla presentazione dei risultati dello studio sul Corallo Nero, alla pulizia dei fondali con ragazzi non vedenti. Attesa a Tremiti anche Goletta Verde.

Ambiente, cultura, spettacolo, arte e musica si fondono per il trentennale della Riserva Marina Isole Tremiti, un forziere di bellezza e biodiversità apprezzato in tutto il mondo. Una ricorrenza importante che il Parco Nazionale del Gargano (Ente gestore della Riserva dal 1995, anno della sua istituzione), il Comune delle Isole Tremiti e il Ministero dell’Ambiente, hanno voluto celebrare degnamente con un fitto calendario di eventi. Il trentennale è stato organizzato in sinergia con le realtà del territorio che da anni lavorano per la tutela e la valorizzazione delle isole, come il Laboratorio del Mare Marlin Tremiti, la Pro Loco Isole Tremiti e la CDP Service e con il supporto di Regione Puglia, Puglia Promozione, WWF, Legambiente, Marevivo e Teatro Pubblico Pugliese.

L’evento, partito con un importante week-end di studio sulla biodiversità della Riserva Marina che ha visto coinvolti sub, professori e ricercatori dell’Università degli Studi di Bari, vivrà il clou il 14 luglio, giorno dell’istituzione dell’Area Marina Protetta. Dopo un momento di confronto, durante il quale verranno presentati i risultati degli studi sul Corallo Nero finanziati dal Parco Nazionale del Gargano e dal National Geographic che ne ha prodotto anche un documentario, si darà spazio all’arte con una performance dal vivo sul tema plastic-free dell’illustratore e  vignettista  Fabio Magnasciutti (autore di sigle ed animazioni di programmi come ‘Che tempo che fa’, ‘Anno Zero’ e ‘Servizio Pubblico’) che sarà affiancato dall’illustratore satirico foggiano Umberto Romaniello.  La serata del 14 luglio si chiuderà a San Domino con il concerto di RON, che tornerà a suonare nel nome e nel ricordo di Lucio Dalla con cui il cantautore, proprio alle Tremiti, ha condiviso intensi momenti di vita e di arte.

In attesa del 14 luglio, sulle isole già da questo week end si parte con un esclusivo workshop fotografico in barca a vela a cura di Brunella Fratini e con Erri De Luca, ormai ospite fisso della Rassegna letteraria Tremiti in Vita che porterà sull’arcipelago anche Paolo Giunnubilo (15 giugno) e Carlo Lucarelli (22 giugno).
Sarà proprio attraverso libri e canzoni che molti personaggi dello spettacolo si racconteranno grazie ad un’altra rassegna, ‘Caro amico ti dico…così mi racconto un po’. Tra gli ospiti gli attori Paola Minaccioni (3 luglio), Marco Bonini (7 luglio), Giovanni Esposito (23 luglio), Fabio Fulco (20 agosto), il co-conduttore de ‘La prova del cuoco’ Ivan Bacchi (27 luglio), il giornalista Pablo Trincia (2 agosto), autore del fortunato podcast ‘Veleno’ de ‘La Repubblica’, diventato un libro edito da Einaudi, il conduttore radiofonico Pippo Pelo (3 agosto) e il musicista e produttore discografico Charlie Rapino (8 agosto). Spazio anche alla risata con gli spettacoli del duo Dominik e Max (6 agosto), di Max Cavallari dei Fichi d’India (10 agosto) e di Uccio De Santis, alle Tremiti il 24 agosto con Antonella Genga e Umberto Sardella.

“Il gioco di squadra è sempre vincente - dichiara il vicepresidente del Parco Nazionale del Gargano Claudio Costanzucci - e questo evento lo dimostra più che mai. Le Isole Tremiti rappresentano una ricchezza per l’intero territorio. Grazie a questo fitto calendario di eventi, metteremo ancora più in luce le meraviglie naturalistiche di questo scrigno di biodiversità, favorendo allo stesso tempo un turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente”.

Tra gli appuntamenti da non perdere c’è la ‘Settimana della cultura del mare’ in programma dal 15 al 21 luglio, con un importante workshop sul futuro dell’AMP Isole Tremiti (17 luglio), cui seguiranno escursioni in barca, attività didattiche per bambini e prove di immersione tra i 14 siti archeologici custoditi dal mare delle isole. In programma anche proiezioni di video che mostrano le bellezze dell’arcipelago, concerti multimediali e mostre fotografiche a cura del MAD (Memore audiovisive della Daunia).

“Il trentennale è un evento molto importante per le nostre Isole - aggiunge il Sindaco delle Isole Tremiti Antonio Fentini - diventate ormai di grande interesse sia a livello nazionale che internazionale. Per un compleanno del genere abbiamo dato vita con il Parco e il Ministero dell’Ambiente ad un calendario di appuntamenti che renderà ancora più appetibile il nostro arcipelago, accontentando tutti i gusti dei turisti che verranno a trovarci e coinvolgendoli in prima persona per tutto il periodo estivo”.

In occasione dei 30anni dell’Area Marina Protetta farà tappa alle Tremiti anche Goletta Verde, attesa sulle isole il 9 e 10 luglio. Nell’occasione verranno ripulite la pineta dell’isola di San Domino e alcune cale dell’arcipelago e sarà liberata una tartaruga Caretta Caretta catturata accidentalmente con rete da strascico nel tratto di mare tra Torre Mileto e le Tremiti. La tartaruga, salvata grazie alle cure dal centro di recupero “Tartanet” di Manfredonia, aveva ingerito diversi pezzi di plastica che le ostruivano il tratto digerente.

La pulizia dei fondali dalla plastica è affidata invece alle dieci giornate previste dalla campagna CleanUp realizzata ogni anno dall’Ente Parco grazie alla collaborazione di tutti i diving delle isole e dei tanti turisti sub che amano il mare. Le ricchezze sottomarine delle Tremiti possono essere percepite anche con altri sensi grazie ad ‘Albatros – progetto Paolo Pinto’ che ogni anno porta nel mare delle Tremiti tanti ragazzi non vedenti che agli inizi di settembre, supportati dalle guide sub formate proprio dall’Ente Parco, puliranno i fondali insieme a Vladimir Luxuria e al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Tra i festeggiamenti del 30ennale si inserisce anche il jazz internazionale del Tremiti Music Festival, organizzato per il secondo anno consecutivo a fine agosto, da Puglia Sounds e Teatro Pubblico Pugliese.




IL PROGRAMMA




Giugno 2019
Tremiti in vita
Incontri con i seguenti Autori per promuovere la letteratura e la scrittura nell’AMP Isole Tremiti
8 giugno Erri De Luca
15 giugno Pier Paolo Giannubilo
22 giugno Carlo Lucarelli



Da Giugno a Settembre 2019
Clean up l’AMP
N° 10 giornate di pulizia dei fondali con la partecipazione dei diving locali e subacquei ricreativi
N° 5 giornate di pulizia delle cale con la partecipazione dei turisti
Produzione di materiale formativo su marine litter

7-9 Giugno 2019
Workshop Fotografico in Barca a Vela
A cura di Brunella Fratini

19-22 Giugno 2019
Graffiti in blu
Realizzazione di murales a tema “NO PLASTICA” al molo sud di San Domino
Serata musicale con “Speaker Cenzou & il Nucleo” in Piazza Polifunzionale ore 22.00 a San Domino

Da Giugno a Agosto 2019
Concorso fotografico
Concorso fotografico on line “Tremiti di luce”
12-15 Agosto Esposizione delle foto dei partecipanti presso l’Isola di San Nicola
15 Agosto ore 22.00 presso il Montone a San Nicola “Premiazione”

Da Giugno a Agosto 2019
Piccoli Tremitesi e i 30 anni dell’AMP
N° 8 laboratori didattici in aula e N°4 uscite in mare per scoprire la flora e la fauna dell’AMP
N° 2 laboratori didattici e 2 escursioni in campo alla scoperta dell’Isola di Caprara
N° 3 laboratori didattici per percorre la storia dei 30 anni dell’AMP
N° 4 laboratori didattici e 4 escursioni Via la plastica dal nostro mare
N° 3 laboratori didattici alla scoperta dei sapori delle Tremiti
N° 1 laboratorio didattico e 4 escursioni San Domino e il suo orto del Paradiso
N° 4 laboratori didattici e 4 escursioni Alla Scoperta di San Nicola
Altri Eventi per i piccoli: caccia al tesoro, spettacoli con trampolieri e di magia, proiezioni di film animati,
gare di disegno; Torneo “Io pasticciere come nonna Carmela”

Luglio - Agosto 2019
Caro amico ti dico… così mi racconto un po’
Eventi culturali con la partecipazione di personaggi dello spettacolo
che si racconteranno attraverso la presentazione di libri e canzoni preferite in un salotto sotto le stelle presso il Montone a San Nicola ore 21.30
3 luglio – Paola Minaccioni
7 luglio – Marco Bonini
23 luglio – Giovanni Esposito
27 luglio – Ivan Bacchi
02 Agosto – Pablo Trincia
03 Agosto – Pippo Pelo
08 Agosto – Charlie Rapino
20 Agosto – Fabio Fulco






09-10 Luglio 2019
Goletta verde ai 30 anni dell’AMP
Giornata di pulizia delle cale e della pineta di San Domino
Liberazione tartaruga Caretta Caretta, vittima di cattura accidentale con rete da strascico.  


13-14 Luglio 2019
L’AMP compie 30 anni

Immersioni con ragazzi non vedenti dell’Associazione Albatros-Progetto Paolo Pinto
Giornata istituzionale per festeggiare il compleanno dell’AMP
Buffet di prodotti locali e ‘Paesaggi al Dente’ a cura del panificatore Pascal Barbato
che riproduce le Isole Tremiti con i suoi prodotti: pane e taralli

Performance dal vivo sul tema mare e plastic free con gli illustratori e vignettisti  
noti a livello nazionale: Umberto Romaniello e Fabio Magnasciutti

Concerto di RON, omaggio a Lucio Dalla (San Domino)


15-21 Luglio 2019
Settimana della Cultura del Mare
Attività da distribuire nei giorni: 15-16-17 Luglio
Attività didattiche per ragazzi, Occhi nel blu – Snorkeling guidato
Proiezione serale di foto e video della AMP
Nel mondo Liquido delle Tremiti - Prove d’immersione
Escursioni in barca per approfondire la biodiversità dell’AMP
Attività da distribuire nei giorni: 18-19-20-21 Luglio
 “Un pesce per amico” raccontiamo il mare ai bambini
Escursioni in barca per approfondire la biodiversità dell’AMP
Spettacolo serale di Musica e Poesia dedicato al mare
17 Luglio 2019
La Riserva Marina del Futuro
Workshop: 30 anni di esperienze per capire - 1989-2019




20 Luglio 2019
L’Isola di San Nicola
Mostra fotografica
Video proiezioni
Proiezioni di un film con la presenza di registra/attore di livello nazionale
Concerto multimediale Al’America – storie di chi parte e di chi resta
MAD Memorie Audiovisive della Daunia

Agosto 2019
Serate d’Agosto nell’AMP
4-5-6 Agosto 2019 ore 21.30 presso il Montone a San Nicola
Serate di giochi e intrattenimento con il duo Dominik e Max
10 Agosto 2019 ore 22.00 presso Piazzale Castello a San Nicola
Spettacolo di cabaret del comico Max Cavallari dei Fichi d’India
24 Agosto 2019 ore 22.00 presso Piazza Polifunzionale a San Domino
Spettacolo di cabaret del comico Uccio de Santis con Antonella Genga e Umberto Sardella.


Fine Agosto
Tremiti Music Festival
Rassegna jazz a cura di Puglia Sounds e Teatro Pubblico Pugliese

02-08 Settembre 2019
La BIMED e i 30 anni dell’AMP
Didattica ambientale con i ragazzi delle scuole europee Erasmus+ che
partecipano al “Festival Nazionale del racconto Ambientale 2019”

04-08 Settembre 2019
Albatros – progetto Paolo Pinto e i 30 anni dell’AMP
Immersioni di subacquei non vedenti per la campagna di pulizia dei fondali “PER NON FAR FINTA DI NON VEDERE”. Si immergeranno con le guide per non vedenti dell’AMP ed ospiti d’eccezione.

7 Settembre 2019
Il valore dell’Amp Isole Tremiti
Convegno: CONTABILITA’ AMBIENTALE dell’AMP Isole Tremiti
Spettacolo serale di Musica Folk

20-21-22 Settembre 2019
Tremiti: un Mare di Storia
Un mare che custodisce 14 siti archeologici
Un primato da valorizzare e far conoscere
Il week end prevede:
Attività subacquee formative nei siti archeologici
Workshop di illustrazione dei siti archeologici dell’AMP
Proiezioni video e foto



Nell’ambito del Programma per la celebrazione del 30.mo della Istituzione della Riserva Naturale Marina si svolgeranno anche i seguenti eventi sovvenzionati da altri Enti:


12-13 Luglio 2019
Il GAL GARGANO incontra i pescatori dell’AMP e promuove l’economia blu
Seminario sulla pesca sostenibile nelle Aree marine Protette
Organizzato e sovvenzionato dal GAL Gargano Agenzia di Sviluppo S.c.a.r.l

 
 
 

Vieste/ Giovedì 13 giugno i Festeggiamenti di S. Antonio

Post n°23760 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste/ Giovedì 13 giugno i Festeggiamenti di S. Antonio 

 
Vieste/ Giovedì 13 giugno i Festeggiamenti di S. Antonio
 
 

GIORNO 13

 

Ore 5,30 - 7,00 - 8,30 -10,00 -11,30

 

Nella Chiesa di S. Francesco, SS. Messe del popolo e distribuzione del pane benedetto.

 

Ore 8,00

 

Apertura della festa con sparo di mortaretti e giro per l'abitato dei Gran Complessi Bandistici "CITTÀ DI VIESTE G. CARIGLI A" e P. RINALDI”.

 

Ore 17,30

 

Servizio in piazza dei Gran Complessi Bandistici "CITTÀ DI VIESTE - G. CARIGLI A” e P. RINALDI".

 

A seguire esibizione del Gruppo Majorette ins. Francesca Donadío

 

Ore 18,30

 

Santa Messa Vespertina.

 

Ore 19,45

 

Solenne processione del Taumaturgo S. ANTONIO accompagnato dal Rev. Capitolo della Concattedrale.

 

Ore 21,30

 

Rientro della processione ed accensione dei fuochi pirotecnici presso Marina Piccola.

 

Ore 22,00

 

Spettacolo Musicale – Tributo band Rino Gaetano – Rino Minati –

 

MARCO MORANDI

 

Ore 24,00

 

Chiusura della festa con fuochi pirotecnici presso NUOVO MOLO.

 
 
 

Cagnano Varano/ -8 alla 15° Maratona e UltraMaratona del Gargano.

Post n°23759 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

Cagnano Varano/ -8 alla 15° Maratona e UltraMaratona del Gargano. 

 
Cagnano Varano/ -8 alla 15° Maratona e UltraMaratona del Gargano.
 
Si terrà domenica 16 giugno a Cagnano la 15° Maratona e la 7° UltraMaratona del Gargano, tradizionali appuntamenti per gli amanti delle lunghe distanze, che annualmente si ritrovano nel centro garganico per onorare una gara fisicamente impegnativa ma emozionante per il panorama e l’accoglienza riservata agli atleti e ai loro accompagnatori. In programma la 50 km e la maratona alle quali si affiancano la mezza maratona e la 10 km, fortemente volute da Pasquale Giuliani, ideatore e organizzatore della manifestazione per coinvolgere il maggior numero di persone in quella che sta diventando sempre più una festa di inizio estate per i podisti di tutta Italia e per le loro famiglie.La manifestazione è patrocinata dal Comune di Cagnano Varano e fortemente sostenuta dal Parco Naturale del Gargano, come ulteriore riconoscimento della vocazione turistico-promozionale della gara.Confermato il percorso tradizionale, grazie alla collaborazione con l’Atletico Sannicandro Garganico, le gare si svolgeranno sulla strada che collega i comuni di Cagnano e Sannicandro, dove è previsto il giro di boa per le gare più lunghe.Anche l’edizione 2019 conferma la partenza delle gare alle 8:30, regalando ai podisti un'accoglienza colorata dal mare sullo sfondo del percorso e dal verde del Gargano. Come tradizione dopo la gara, nello spazio antistante l’oratorio della Parrocchia delle Grazie ci sarà il pasta party, per gli atleti e le famiglie. La manifestazione è anche l'occasione per lanciare la 100 km nel Gargano che vedrà la partenza da Cagnano il prossimo 28 settembre, organizzata sempre dal GS Stracagnano.Per informazioni e comunicazioni www.maratonadelgargano.it

 
 
 

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Il metodo per crescere i bambini in un mondo digitale di Jordan Shapiro

Post n°23758 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Il metodo per crescere i bambini in un mondo digitale di Jordan Shapiro

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Il metodo per crescere i bambini in un mondo digitale di Jordan Shapiro
Una delle grandi questioni del nostro tempo è l'uso massiccio della tecnologia, soprattutto per quanto riguarda i bambini in piena età evolutiva. Siamo sicuri di avere gli strumenti per poter valutare le eventuali conseguenze negative, ma soprattutto quelle positive dell'utilizzo dei nuovi strumenti digitali da parte delle giovanissime generazioni? Attingendo alle ultime ricerche nei diversi campi della psicologia, filosofia, economia e istruzione, Il metodo per crescere i bambini in un mondo digitale dimostra come grazie al digitale, ai videogiochi, a internet e ai social, i bambini saranno infatti in grado di creare nuovi modelli di cittadinanza globale, di connessione e comunità. I genitori, gli insegnanti e gli educatori di adesso devono imparare a inquadrare questi cambiamenti epocali, modificando le proprie abitudini, i loro schemi mentali e, soprattutto, le aspettative. Shapiro offre consigli concreti e pratici ai genitori di oggi su come educare i bambini in modo efficace e fornisce strumenti e tecniche per utilizzare la tecnologia per coinvolgere i bambini e aiutarli a imparare e crescere.

 
 
 

Aperto, tutti giorni, e fino a domenica 29 settembre il Polo Culturale di Vieste

Post n°23757 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

Aperto, tutti giorni, e fino a domenica 29 settembre il Polo Culturale di Vieste 

 
Aperto, tutti giorni, e fino a domenica 29 settembre il Polo Culturale di Vieste
 
 

- Fortezza (Fortezza Militare sede della Marina Militare)

 

  martedì e giovedì dalle 09.00 alle 12.00. Il percorso di visita prevede l’ingresso alla fortezza dal baluardo di piazza castello. La visita prosegue con il Bastione spagnolo cinquecentesco, esempio di architettura militare di fortificazioni “alla moderna”, con gli scavi archeologici del mastio normanno e con la torre angioina del bastione di San Vincenzo. Le visite guidate, della durata di 1 ora, sono gratuite ed hanno inizio da Piazza Castello. Sono organizzate per un massimo di 30 persone per gruppo, con accessi ogni ora. (09.00 – 10.00 – 11.00). I visitatori dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita, per la compilazione della scheda di monitoraggio e dichiarazione liberatoria, appositamente predisposta per la visita alla Fortezza, sede della Marina Militare. Le visite guidate sono svolte da guide turistiche abilitate. 

 

- Castello (centro storico)

 

  martedì, giovedì e sabato dalle 19.00 alle 20.00. Il percorso prevede la visita guidata all’interno delle mura della civitas medievale. Attraversa i luoghi più rappresentativi del “belvedere” del patrimonio culturale italiano come Punta San Francesco e Piazza del Seggio. Passando dalla Chianca amara, luogo dell’eccidio dei Viestani per mano del pirata Turco Draguth Rais nel 1554, si attraversa il quartiere ebraico e si giunge alla cattedrale di Vieste, monumentale esempio di architetture pugliesi, dal romanico al barocco. Il percorso si conclude con la visita della cattedrale di Santa Maria Assunta dove è possibile ammirare i capolavori dell’arte italiana dai capitelli longobardi a figure zoomorfe alla meravigliosa pala d’altare cinquecentesca della Madonna del rosario del Manchelli. Le visite guidate, della durata di 1 ora, hanno il costo di € 2,00 ed hanno inizio da Piazza Kennedy presso l’ufficio IAT. Sono organizzate per un massimo di 30 persone per gruppo, con inizio alle ore 19.00. I visitatori dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita, per la presentazione del percorso di visita e la compilazione della scheda di monitoraggio.

 

- Parco Archeologico di Santa Maria di Merino

 

  lunedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Il percorso di visita prevede l’ingresso al Parco Archeologico di Santa Maria di Merino situato ad 8,9 km da Vieste in direzione Peschici. Il percorso ha inizio dal Santuario di Santa Maria di Merino con la visita guidata alla villa romana, con la produzione vitivinicola di età romana, ed al complesso ecclesiastico della diocesi medievale Marinense. La visita si sviluppa, accompagnati da una navetta, all’interno del sito archeologico conosciuto come “Necropoli della Salata”, un complesso di catacombe paleocristiane unico nel suo genere. L’ingresso agli ipogei della necropoli ci immerge nel passato e ci fa scoprire importanti aspetti dell’antica ritualistica garganica. Il grottone dei Saraceni, rappresenta il cuore dell’intero impianto catacombale, il nucleo più antico, l’area sacra, all’interno di tre cavità naturali molto anguste e profonde, dalle quali sgorga l’acqua sorgiva. Le maestose pareti ospitano un numero impressionante di loculi sia verticali che ad arcosolio, mentre le aree antistanti il luogo sacro sono disseminati di sarcofagi in muratura. Le visite guidate, della durata di 1 ora, hanno il costo di € 2,00 ed hanno inizio dal Santuario di Santa Maria di Merino. Sono organizzate per un massimo di 30 persone per gruppo, con accessi ogni ora. (17.00 – 18.00). I visitatori dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita, per la presentazione del percorso di visita e la compilazione della scheda di monitoraggio.

 
 
 

Vieste/ Domenica la FESTA DELLA MARINA MILITARE

Post n°23756 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste/ Domenica la FESTA DELLA MARINA MILITARE 

 
Vieste/ Domenica la FESTA DELLA MARINA MILITARE
 
 

L’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, sezione di Vieste organizza, domenica 9 giugno, la FESTA DELLA MARINA MILITARE.

   PROGRAMMA MANIFESTAZIONE 

Ore 11:00 Chiesa Santa Maria delle Grazie

 

Santa Messa ufficiata da Sac. Celestino IERVOLINO

 

Ore 12:00 Corteo

 

Via Tantimonaco - Via Madonna della Libera - Corso Lorenzo

 

Fazzini

  Ore 12:15 Monumento ai Caduti Deposizione corona e onori ai Caduti

 
 
 

SOTTOSOPRA a Pugnochiuso fino al 15 giugno la manifestazione su sport e disabilità

Post n°23755 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

SOTTOSOPRA a Pugnochiuso fino al 15 giugno la manifestazione su sport e disabilità 

 
SOTTOSOPRA a Pugnochiuso fino al 15 giugno la manifestazione su sport e disabilità
 
Il protagonismo dei soci Anpis, sarà elemento centrale di tutta la manifestazione, affermando di fatto il concetto che la diversità è arricchimento, e che da vicino nessuno è normale. “Sottosopra”, è giunta alla diciannovesima edizione si svolgerà da oggi fino al 15 giugno 2019 a Pugnochiuso dove vede la partecipazione di 700 soci Anpis, tra pazienti, operatori, volontari e famigliari provenienti da tutta Italia trascorrere una settimana in cui saranno protagonisti del proprio tempo, inteso come protagonismo attivo nello stare insieme, praticando esperienze di socializzazione, partecipando ai ricchi eventi programmati spaziando dallo sport alla musica passando per il teatro e la scoperta del territorio sviluppando promozione di turismo sociale “accessibile e sostenibile per tutte le persone”. Importante sarà l’attività della vela, in collaborazione con la Lega Navale e il Comune di Vieste che permetterà ai soci di vivere un’esperienza unica e scoprire le bellezze naturali di una costa stupenda.

 
 
 

Vieste/ Avviso per l'assegnazione del beneficio relativo alla fornitura dei libri di testo A.S. 2019/2020

Post n°23754 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste/ Avviso per l'assegnazione del beneficio relativo alla fornitura dei libri di testo A.S. 2019/2020 

 
Vieste/ Avviso per l'assegnazione del beneficio relativo alla fornitura dei libri di testo A.S. 2019/2020
 
 

La Regione Puglia ha pubblicato l’avviso per l’individuazione dei beneficiari della fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’A.S. 2019/2020, rivolto alle studentesse e agli studenti residenti nei comuni della Regione Puglia.
Il beneficio è contemplato dalla normativa in materia di diritto allo studio tra gli interventi volti a facilitare l’accesso e la frequenza alle attività scolastiche e formative da parte degli alunni meno abbienti delle scuole dell’obbligo e secondarie superiori per l’A.S. 2019/2020.
Per accedere al beneficio l’indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente, in corso di validità, non potrà essere superiore ad € 10.632,94.
Le istanze dovranno essere presentate unicamente per via telematica, attraverso la procedura attiva sul portale  ww.studioinpuglia.regione.puglia.it, a partire dalle ore 10:00 del 20/06/2019 e fino alle ore 14:00 del 20/07/2019. Oltre tale termine il sistema non accetterà ulteriori trasmissioni di istanze.
La documentazione prodotta dal sistema (istanza di richiesta del contributo) non dev’essere in nessun modo modificata. Si precisa che la compilazione dei campi, senza aver effettuato la trasmissione dell’istanza, costituirà motivo di esclusione della stessa. L’avvenuta conclusione
del processo di compilazione e invio dell’istanza viene confermata da una ricevuta di trasmissione inviata via mail dal sistema all’indirizzo di posta elettronica all’uopo indicato. Sarà possibile ricevere assistenza da un Help Desk Tecnico (arrivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 18) attraverso i seguenti canali:
-  telefono 080 8807404;
-  email: assistenza@studioinpuglia.regione.puglia.it;
-  chat online.

 
 
 

I Tarantula Garganica ancora protagonisti in Europa, dal 17 al 19 giugno tour in Spagna

Post n°23753 pubblicato il 08 Giugno 2019 da forddisseche

I Tarantula Garganica ancora protagonisti in Europa, dal 17 al 19 giugno tour in Spagna

Saranno gli “ambasciatori delle Tarantelle del Gargano” in Spagna: dal 17 al 19  giugno 2019, i Tarantula Garganica si esibiranno in due città della Costa Brava nei pressi di Barcellona, Calella e Pineda de Mar. Nati nel 2003 i Tarantula Garganica vantano già molteplici esibizioni fuori dai confini nazionali: dall’Inghilterra alla Spagna, dal Portogallo al Belgio, dalla Germania alla Francia, dagli Stati Uniti al Canada, fino alla più recente tournèe in Svizzera dello scorso inverno.  A gennaio 2018 hanno inaugurato l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, esibendosi al Parlamento Europeo di Bruxelles, tra qualche giorno saranno protagonisti del XIII World Music  Festival di Calella, insieme a più di venti gruppi folk provenienti da quattro continenti. Saranno tre le esibizioni dei Tarantula Garganica durante il Festival, nelle quali il ritmo e i suoni delle Tarantelle del Gargano riecheggeranno e si contamineranno con le sonorità delle più diverse culture musicali mondiali. La tournèe “Chi nasce e chi more – u timpe è fatte pe l’ammore” è organizzata da Studio Uno in collaborazione con il Festival Internazionale di Calella, grazie al sostegno di Puglia Sounds, nell’ambito del progetto “Programmazione Puglia Sounds Export 2019”. “Con questa tournèe il gruppo raggiunge 30 concerti internazionali. Siamo sempre onorati di esportare la nostra musica e la tradizione del Gargano e della Puglia all’estero” – commenta il leader dei Tarantula Garganica, Peppe Totaro, e annuncia – “Un momento molto importante per il gruppo che, in vista dei numerosi appuntamenti in tutta Italia dell’imminente tour 2019, si appresta a pubblicare anche un nuovo singolo”. Il gruppo ha all’attivo ben 5 album: “Sope a na muntagne” (2004), “Quelle strette vie del Sud” (2005), “Chi non capisce l’amore abbastanza” (2006), “ ‘Nda nu litte d’amore” (2012) e “Chi nasce e chi more” (2017).  Dal 2008, inoltre, inizia la collaborazione con i Cantori di Monte Sant’Angelo con i quali hanno realizzato altri tre lavori discografici: “All’use antiche” nel 2008, “ ‘Nfanne ‘Nfanne “ nel 2009 ed un libro-cd (2010) in ricordo del cantore di Monte Sant’Angelo, Michele Totaro “Ciucquette”. Dal 2011 il gruppo è impegnato nell’organizzazione del Raduno dei Suonatori di Tarantella, manifestazione che si svolge nel primo weekend di agosto a Monte Sant’Angelo e che già da anni è un riferimento per tutti gli appassionati di musica popolare, giunta alla nona edizione.

 LE TOURNÈE INTERNAZIONALI - Le melodie e le danze del Gargano sono sbarcate già nel 2007 presso il prestigioso Robinson College dell’Università di Cambridge UK e in Spagna nell’ambito del noto Festival di Barcellona. Tre le tappe del 2010: alle Olimpiadi invernali di Vancouver (British Columbia-Canada) esibendosi a Casa Italia, quartier generale degli Azzurri e al Centro Culturale Italiano di Vancouver; alla 6^ Giornata italiana tenutasi a Blegny-Mine in Belgio e al Maia Folk Festival sull’Isola di Santa Maria nell’arcipelago delle Azzorre - Portogallo. Nel 2011 il gruppo ha partecipato alla manifestazione “Le Sud c’est Chic” tenutasi a Bruxelles-Belgio. Nel 2012 hanno svolto una grande tournée in Europa: al Centro Multiculturale di Parigi, al Centro Culturale Italiano di Londra per “Puglia Excellence”, al Museo delle Culture Europee di Berlino e a "Venez vivre le Gargano à Marchin" esibendosi nel centro culturale di Marchin-Liegi in Belgio. Nel 2013 la tournée in Canada, con il supporto di Puglia Sounds Export, nell'ambito della manifestazione "Sapori di Puglia", suonando a New Westminster, Vancouver, Kelowna e Edmonton.  Nel 2016 la tournée in Francia con il supporto di Puglia Sounds Export. Tre concerti tra Parigi e Angers. Il 10 gennaio 2018 hanno inaugurato l’anno europeo del patrimonio culturale esibendosi nel Parlamento Europeo di Bruxelles nell’ambito della manifestazione “la musica e le tradizioni popolari del Gargano”. Nel 2018 la tournée in Svizzera con il supporto di Puglia Sounds Export. Due concerti nel Canton di Zurigo.

#PugliaSounds #PugliaSoundsExport #WeAreinPuglia