Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

https://youtu.be/u5SBbMU5otE

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvclaramenspaologuriniQuartoProvvisoriolubopomaps.14alska2013ll442008francotrottaCassandra.7sasha22dgl0mhanuumgf70
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Messaggi del 11/06/2019

Nascerà a Foggia il sistema per non sprecare neanche una goccia d’acqua

Post n°23786 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Nascerà a Foggia il sistema per non sprecare neanche una goccia d’acqua 

 
Nascerà a Foggia il sistema per non sprecare neanche una goccia d’acqua
 
 

 L’acqua è l’oro del terzo millennio: l’impegno del presente e la frontiera sempre più importante del futuro consiste nell’evitare che anche una goccia sia sprecata. Da questa premessa nasce il progetto “Hydrorisk Lab”, piattaforma tecnologica di monitoraggio in tempo reale per l’efficienza idrica, l’annullamento degli sprechi d’acqua, il contrasto al rischio idrogeologico e il controllo della qualità dell’acqua su territorio pugliese. Il progetto sarà presentato giovedì 13 giugno, a Foggia, nell’Aula 1 del Dipartimento di Economia dell’Università, in via Caggese 1. L’incontro pubblico si terrà a partire dalle ore 10.30. All’iniziativa ha dato il proprio sostegno CIA Agricoltori Italiani della Puglia, che sarà presente con alcuni associati e con i propri dirigenti provinciali e regionali.

 

HYDRO RISK LAB è il titolo del Progetto finanziato nell’ambito dell’AVVISO INNOLAB Azione 1.4.b “Supporto alla generazione di soluzioni innovative a specifici problemi di rilevanza sociale” – PO FESR-FSE 2014/2020, che verrà presentato giovedì 13 giugno. Il progetto mira a realizzare un sistema tecnologico (laboratorio virtuale Living Lab) “HydroRiskLab” di monitoraggio non invasivo e di supporto alle decisioni (SSD) utile sia agli operatori del Consorzio di Bonifica del Gargano per rilevare le perdite delle condotte e fornire indicazioni circa il rischio idrogeologico, sia agli agricoltori per monitorare la qualità dell’acqua. Sarà sviluppato un Sistema di Supporto alle Decisioni (SSD) di previsione di rischio idrogeologico che indichi i livelli di rischio di inondazione geo-localizzata per i terreni coltivati. L’elaborazione di questi dati, da piattaforma funzionante in remoto, fornirà agli utenti finali indicazioni circa i potenziali rischi di contaminazione e perdite, potendo così pianificare in modo ottimale le operazioni d’intervento.

 

Alla presentazione prenderanno parte: il direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia Francesco Contò, il al Capo settore tecnico Agrario del Consorzio di Bonifica del Gargano dottor Ciciretti, il direttore Tecnico della FAVER Spa, ingegner Di Marzo, e l’ingegner Luigi Carbone della Dyrecta Lab srl.

 

L’evento è organizzato in collaborazione con gli utenti finali, che saranno coinvolti nella co-progettazione dei demolab, rappresentati dai presidenti di CIA Agricoltori Italiani della Puglia, Confagricoltura Foggia e Consorzio di Bonifica del Gargano.

 
 
 

Gargano, strade peggio delle mulattiere per raggiungere Vieste

Post n°23785 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Gargano, strade peggio delle mulattiere per raggiungere Vieste 

 
Gargano, strade peggio delle mulattiere per raggiungere Vieste
 
 

Raggiungere Vieste dal sud del Gargano è praticamente impossibile a causa del pietoso stato di alcune strade provinciali, ad iniziare dalla sp 53 litoranea diventata nel tempo una semplice mulattiera. Nel tratto da Mattinata a Vieste, l'arteria è in totale abbandono: non esiste più la segnaletica orizzontale, le cunette sono invase da erbe infestanti e le banchine non sono transitabili. Ma i problemi iniziano più a sud: chi lascia l'autostrada a Cerignola, per raggiungere il Gargano è costretto a percorrere la sp 77 Rivolese, una strada sconnessa, piena di buche e molto pericolosa. Poi deve immettersi sulla sp 141 (ex statale delle Saline), altra strada pericolossisima. Tutto questo nella più totale indifferenza delle autorità competenti.

 
 
 

Vieste – GUARDIE ECOGICHE VOLONTARIE (“GEV”): CAMPAGNA INFORMATIVA SUL CORRETTO CONFERIMENTO RIFIUTI

Post n°23784 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste – GUARDIE ECOGICHE VOLONTARIE (“GEV”): CAMPAGNA INFORMATIVA SUL CORRETTO CONFERIMENTO RIFIUTI 

 
Vieste – GUARDIE ECOGICHE VOLONTARIE (“GEV”): CAMPAGNA INFORMATIVA SUL CORRETTO CONFERIMENTO  RIFIUTI
 
 

Il nostro pianeta  è sofferente  a causa dei comportamenti dell’uomo degli ultimi decenni, tra cui la produzione e la gestioni dei rifiuti. Per questo motivo le GEV, assegnate al Comune di Vieste del raggruppamento provinciale GEV Capitanata in seguito alla convenzione con il Comune di Vieste e la  Provincia di Foggia per le attività di promozione della tutela ambientale e accertamenti di violazione con applicazione delle relative sanzioni, hanno programmato  una campagna di informazione [DOCUMENTI] sul corretto conferimento dei rifiuti e  sanzioni in caso di violazione in merito a:

 

- Rifiuti Ingombranti e Voluminosi e Imballaggi;

 

- Scarti Verdi provenienti da giardini di abitazioni;

 

- Rifiuti R.A.E.E: come conferire e obbligo ritiro gratuito 1+1;

 

- Attività di gestione di rifiuti, raccolta, trasporto recupero, smaltimento;

 

- Pile e accumulatori: come conferire e obbligo ritiro;

 

E’ iniziata, infatti  la distribuzione di materiale informativo presso le aziende, commerciali, artigianali, ecc. Debellare  il fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti nelle aree  del Gargano è una priorità per la sopravvivenza del patrimonio naturalistico, la fauna e per l’uomo.

 

Coordinatore di Zona

 

Roberto Bosco

 
 
 

Vieste/ PROTEZIONE CIVILE PEGASO, 24 ORE SU 24 OPERATIVI. Parte la campagna antincedio2019.

Post n°23783 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste/ PROTEZIONE CIVILE PEGASO, 24 ORE SU 24 OPERATIVI. Parte la campagna antincedio2019. 

 
Vieste/ PROTEZIONE CIVILE PEGASO, 24 ORE SU 24 OPERATIVI. Parte la campagna antincedio2019.
 
Dal 15 giugno inizia la campagna Antincendio 2019. Gli attivisti della Pegaso, Protezione Civile, di Vieste consigliano di appuntarsi i seguenti numeri per qualsiasi emergenza: 0884/706508 – 346/7389602 24. Numeri VERDI 115 – 1515 attivi h24. “Per qualsiasi segnalazione di fumo non esitate a contattarci in modo da evitare il peggio”.

 
 
 

Gli alunni della scuola media di Vieste con don Antonio Spalatro al Politecnico di Milano

Post n°23782 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Gli alunni della scuola media di Vieste con don Antonio Spalatro al Politecnico di Milano 

 
Gli alunni della scuola media di Vieste con don Antonio Spalatro al Politecnico di Milano
 
PoliCultura è un concorso del Politecnico di Milano rivolto agli alunni dai 5 ai 18 anni. Alle classi partecipanti è chiesto di realizzare una narrazione multimediale su un tema a propria scelta, una vera e propria attività di digital storytelling che consiste nel raccontare storie combinando testi, immagini, audio, video con l’ausilio di strumenti digitali. All’edizione 2019 di PoliCultura ha partecipato anche un gruppo di alunni della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Rodari Alighieri Spalatro” di Vieste con la narrazione multimediale “L’ultimo posto”. Il video-racconto realizzato dagli alunni, coordinati dalle professoresse Chiara Spalatro e Francesca Di Lauro, racconta la vita del Servo di Dio don Antonio Spalatro. I ragazzi hanno scelto di trattare questo tema, come spiegano nel video introduttivo, per far conoscere meglio e più ampiamente la figura del giovane sacerdote viestano a cui è intitolata la loro scuola.“L’ultimo posto”, dopo aver superato ben tre livelli di selezione, è giunto in finale. Una delegazione di otto alunni, accompagnati dalle insegnanti, si è recata a Milano lo scorso 7 giugno per partecipare alla cerimonia di premiazione che si è tenuta presso l’aula Rogers del Politecnico. I nostri ragazzi, dopo aver trascorso una mattinata di formazione nelle aule della prestigiosa università milanese, si sono aggiudicati una menzione speciale per “La valorizzazione dei rapporti con il territorio”. I video, presentati in anteprima alla cittadinanza durante una delle serata della “Festa a Maria” in Cattedrale, si possono rivedere sul sito del Concorso PoliCultura http://www.policultura.it/premiazione/finalisti o anche sul canale YouTube della scuola (Scuola Media Vieste) https://tinyurl.com/y3kp2959 .Il Concorso è stato per gli studenti un’occasione di crescita sia in termini di conoscenze che di competenze, in particolar modo di comunicazione e digitali. I ragazzi hanno inoltre imparato che lavorando in maniera cooperativa e responsabile si possono raggiungere obiettivi ambiziosi e ottenere grandi risultati. Ecco un bel modo di fare scuola che travalica gli schemi classici e le pareti dell’aula e mira a coinvolgere in maniera più attiva gli studenti.Il dirigente scolasticoprof. Pietro Loconte

 
 
 

Vieste/ Giovedì 13 giugno i Festeggiamenti di S. Antonio

Post n°23781 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste/ Giovedì 13 giugno i Festeggiamenti di S. Antonio

 

 

 

 

GIORNO 13

 

Ore 5,30 - 7,00 - 8,30 -10,00 -11,30

 

Nella Chiesa di S. Francesco, SS. Messe del popolo e distribuzione del pane benedetto.

 

Ore 8,00

 

Apertura della festa con sparo di mortaretti e giro per l'abitato dei Gran Complessi Bandistici "CITTÀ DI VIESTE G. CARIGLI A" e P. RINALDI”.

 

Ore 17,30

 

Servizio in piazza dei Gran Complessi Bandistici "CITTÀ DI VIESTE - G. CARIGLI A” e P. RINALDI".

 

A seguire esibizione del Gruppo Majorette ins. Francesca Donadío

 

Ore 18,30

 

Santa Messa Vespertina.

 

Ore 19,45

 

Solenne processione del Taumaturgo S. ANTONIO accompagnato dal Rev. Capitolo della Concattedrale.

 

Ore 21,30

 

Rientro della processione ed accensione dei fuochi pirotecnici presso Marina Piccola.

 

Ore 22,00

 

Spettacolo Musicale – Tributo band Rino Gaetano – Rino Minati –

 

MARCO MORANDI

 

Ore 24,00

 

Chiusura della festa con fuochi pirotecnici presso NUOVO MOLO.

 
 
 

Monte S. Angelo/ Finalmente di lavori alla Panoramica sud

Post n°23780 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Monte S. Angelo/ Finalmente di lavori alla Panoramica sud 

 
Monte S. Angelo/ Finalmente di lavori alla Panoramica sud
 
Ad annunciarlo il sindaco D’Arienzo: “sono iniziati i la¬vori di manutenzione straordinaria della strada denominata Panoramica Sud, “l’arteria stradale principale, un importante biglietto da visita per i turisti che scelgono di visitare la Città dei due Siti UNESCO”- spiegano dall’Amministrazione. Il primo cittadino ha spiegato che - “Con lo spazio finanziario di 650 mila euro concessoci dalla Regione Puglia la Panoramica sarà un’opera simbolica, la più importante, probabilmente, di una serie di strategici interventi di riqualificazione che saranno realizzati nel 2019”. I lavori della Panoramica Sud prevedono - “il rifacimento del manto, della struttura stradale sottostante e dei parapetti, la regimentazione delle acque meteoriche che sono state la causa principale dell’erosione del manto e della creazione delle numerose pozzanghere e buche, la realizzazione di alcuni tratti di fogna bianca e la rifunzionalizzazione di quelli esistenti.

 
 
 

Sannicandro/ Meno quattro al Gala dello Sport. Sabato la premiazione degli atleti foggiani dell’anno, ospiti e sorprese d’eccez

Post n°23779 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Sannicandro/ Meno quattro al Gala dello Sport. Sabato la premiazione degli atleti foggiani dell’anno, ospiti e sorprese d’eccezione 

 
Sannicandro/ Meno quattro al Gala dello Sport. Sabato la premiazione degli atleti foggiani dell’anno, ospiti e sorprese d’eccezione
 
 

Tutto pronto per la 13esima edizione de “Il Gala dello Sport” che si terrà a San Nicandro Garganico sabato 15 in piazza IV Novembre (ore 21). Definiti gli ultimi dettagli con i maggiori rappresentanti dell’istituzione locale (il sin­daco Costantino Ciavarella e il presidente del consiglio comu­nale, Loris De Luca in rap­presentanza di tutto il consesso cittadino) pronti ad accogliere le massime autorità regionali dello Sport e delle Istituzioni. Saranno oltre 60 i premiati tra atleti e società provenienti da tutto il Nord-Puglia. Nelle pros­sime ore verranno annunciati i premiati della serata che vedrà in Stefano Tacconi e Claudio Chiappucci le «guest star» sportive della manifestazione con Stefano Bucci (imitatore) e Antonella Bevilaqua (campio­nessa di salto in alto). Con­fermata la presenza del pre­sidente del Coni regionale, An­gelo Giliberto, del presidente del Parco nazionale del Gar­gano, Claudio Costanzucci, dell’assessore regionale allo Sport, Raffaele Piemontese e di numerosi sindaci del circon­dario che premieranno i loro “Campioni”. La manifestazione, itineran­te sul Gargano, resta un ap­puntamento importante per gli sportivi del territorio. Parte­ciperà anche il presidente ono­rario del Coni, Michele Bar­bone e il presidente provin­ciale, Mimmo Di Moffetta. Ad organizzare la manifestazione, l’Asd Foresta Umbra presiedu­ta da Nicolino Sciscio, ideatore dell’iniziativa.

 

Il Gala dello Sport premia gli atleti e le società sportive del territorio che si sono messe in mostra nell’ultima stagione agonistica. Anche in questa edizione prevista la presenza di tanti ospiti nazionali ed in­ternazionali per una manife­stazione che ha ospitato tan­tissimi sportivi tra cui Delio Rossi, Michele Pirro, Michele Pazienza, Giovanna Trillini e gli olimpionici Luigi Samele (schermidore), Francesco Dainelli (argento alle Olimpiadi di Pechino), Paola Tattini (cam­pionessa mondiale tiro a volo), Giovanna Turchiarelli (Mon­diale, pattinaggio su strada) e Viviana Di Bello (campionessa di karaté) oltre a tantissimi atleti. Quest’anno il Gala dello Sport, edizione numero tredici, approda a San Nicandro. La manifestazioneè organizzata con il patrocinio della Regione Puglia, dall’Amministrazione comunale di San Nicandro, dal­la Provincia di Foggia, del Co­ni, del Parco nazionale del Gar­gano. «Lo sport - afferma Ni­colino Sciscio - sempre più sta assumendo una connotazione importante nel nostro territo­rio; molti sono gli atleti della Capitanata che si sono distinti per i risultati raggiunti, tenen­do alto il nome della provincia di Foggia». Durante la cerimonia ver­ranno premiati gli sportivi di Capitanata della stagione: atle­ti, dirigenti, società, tecnici che si sono distinti per i risultati raggiunti nelle rispettive di­scipline, classi e sezioni di appartenenza/competenza. Inol­tre verranno premiati tutti quei tecnici che si sono pro­digati nell’affermazione dei va­lori sportivi nel nostro terri­torio, un insegnamento che as­sume un valore ben più im­portante dell’affermazione ago­nistica oltre che di educazione soprattutto per i più giovani. L’attribuzione dei riconosci­menti avverrà alla presenza dell’assessore regionale dello sport Raffaele Piemontese. «Il Gala dello Sport - dichiara il sindaco di San Nicandro, Co­stantino Ciavarella - è un’oc­casione per valorizzare il mon­do sportivo locale, dando un contributo allo sviluppo della pratica sportiva sul territorio». La cittadina, garganica, si pre­sta molto bene ad accogliere i campioni della serata con un parterre di primissimo piano e che ancora potrebbe essere in­tegrato da altre sorprese. Ve­trina ideale per le eccellenze dello sport, il Gala anche que­st’anno premierà atleti e di­rigenti del mondo dilettanti­stico del promontorio che si sono distinti per bravura, ca­pacità e generosità.

 
 
 

Escursioni Isole Tremiti/ La Bisanum Viaggi comunica la nuova OFFERTA SPECIALE relativa alle famiglie composte da ...

Post n°23778 pubblicato il 11 Giugno 2019 da forddisseche

Escursioni Isole Tremiti/ La Bisanum Viaggi comunica la nuova OFFERTA SPECIALE relativa alle famiglie composte da 2 adulti e 2 bambini (3-12 anni): 1 bambino viaggia GRATIS! 

 
Escursioni Isole Tremiti/ La Bisanum Viaggi comunica la nuova OFFERTA SPECIALE relativa alle famiglie composte da 2 adulti e 2 bambini (3-12 anni): 1 bambino viaggia GRATIS!
 
L'offerta è valida solo per il passaggio marittimo andata e ritorno, 1 dei 2 bambini non paga.In caso di pacchetto completo, il bambino gratuito paga comunque il biglietto del giro dell’Arcipelago di € 9,00.La nave che effettuerà il servizio è la Freccia Azzurra, pertanto il Porto di attracco e ripartenza sarà l’Isola di San Nicola. SERVIZIO NAVETTA attivo su prenotazione al costo di € 4,00 a persona (dai 4 anni in su) andata e ritorno. La partenza è garantita salvo condizioni meteo-marine avverse, pertanto i passeggeri prenotati direttamente con noi, devono presentarsi presso la Biglietteria Bisanum Viaggi al Nuovo Porto Turistico come da foto allegata. Gli orari e le modalità di imbarco e di partenza da VIESTE sono: IMBARCO a partire dalle ore 08:00 – PARTENZA per le isole alle ore 08:30.