Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

Meteo Vieste

 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvzeronuvolettaSifacreditopauradifarmaleLalla3672sanvassmassimo.sbandernogrinco1953HOT3NOT3liguoripasqualegloglogloriettatr20140demis888
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Messaggi del 03/09/2020

Vieste - Parcheggi su strisce blu a pagamento fino al 30 settembre

Post n°26986 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Vieste - Parcheggi su strisce blu a pagamento fino al 30 settembre  

  
 

Non più 15 ma 30 settembre: è questa la nuova scadenza dei parcheggi a pagamento sulle strisce blu decisa questa mattina dalla giunta comunale viestana. Questo provvedimento riguarderà esclusivamente le seguenti vie del centro cittadino: Corso Lorenzo Fazzini, Viale XXIV Maggio, Via S. Maria di Merino (dalla rotatoria del lungomare Europa fino all'incrocio con corso Lorenzo Fazzini), Viale Marinai d’Italia, Largo Manzoni, Via Manzoni (dalla rotatoria fino all’incrocio con via Generale C.A. Dalla Chiesa). 

 

Nessun costo aggiuntivo sarà a carico dei possessori di abbonamento valido alla data del 15 settembre (quindi anche quelli per l'intera stagione) perché saranno automaticamente prorogati fino a fine mese. 

 
 
 

Anche da Mattinata a Vieste, TIM: ad Agosto fibra ottica estesa in 500 comuni

Post n°26985 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Anche da Mattinata a Vieste, TIM: ad Agosto fibra ottica estesa in 500 comuni  

  
 

Anche ad agosto è proseguito senza sosta l’impegno di TIM per accelerare il piano di copertura ultrabroadband e raggiungere sempre più famiglie e imprese con l’internet veloce. Nel corso dell’ultimo mese, infatti, la rete in fibra ottica è stata estesa in altri 500 comuni su tutto il territorio nazionale, concentrati soprattutto nelle cosiddette “aree bianche”.

 

Grazie a questa ulteriore spinta infrastrutturale, sono diventati oltre 2.500 i comuni che, in un arco temporale di appena sei mesi, hanno beneficiato di interventi per la banda ultralarga effettuati da TIM con l’obiettivo di estendere a tutti gli italiani la possibilità di lavorare, navigare ad alta velocità e usufruire di servizi di TV e intrattenimento.

 

L’intensificazione dei programmi di cablaggio e il potenziamento della rete che l’azienda ha realizzato dall’inizio di marzo ad oggi ha permesso di dare una risposta concreta alle crescenti esigenze di connettività prevalentemente nelle zone rurali o a bassa densità abitativa del Paese, oltre che a garantire la prosecuzione di tutte le attività come lo smart working e la didattica online. Questa azione ha consentito di raggiungere, in un arco temporale di pochi mesi, un risultato significativo per il superamento del digital divide nel Paese, che TIM vuole colmare entro il 2021.

 

TIM continuerà anche nei prossimi mesi a dare forte impulso ai propri programmi di cablaggio, portando entro dicembre la fibra al 90% delle famiglie a livello nazionale. In particolare, i comuni che verranno raggiunti dal piano saranno oltre 5.000, molti dei quali nelle “aree bianche”, vale a dire il 74% delle famiglie residenti in quelle zone e che utilizzano la rete fissa.

 

Per assicurare connessioni ultrabroadband nei comuni non ancora raggiunti dalla fibra, TIM conferma inoltre il proprio impegno anche grazie all’utilizzo della tecnologia FWA (Fixed Wireless Access), che utilizza un sistema ibrido di collegamenti via cavo e senza filo per offrire servizi di connettività in banda ultralarga.

 

TIM – Simona Cacioppo

 

I comuni interessati in Provincia di Foggia

 

APRICENA – LESINA – MATTINATA – MONTE SANT’ANGELO – SAN GIOVANNI ROTONDO – SAN PAOLO DI CIVITATE – SAN SEVERO – TORREMAGGIORE – TROIA – VIESTE

 
 
 

71 Equipaggi e sei prove speciali su 56 km di strada. Iscritti e programma del "10° Rally del Gargano

Post n°26984 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

71 Equipaggi e sei prove speciali su 56 km di strada. Iscritti e programma del "10° Rally del Gargano - crz" (5-6 settembre 2020)  

  
 

71 equipaggi iscritti (l'80% provenienti dalle altre regioni d'Italia), 2 Prove Speciali  da ripetere tre volte nella giornata di domenica 6, 1 Shakedown (2,250 km sulla Mattinata – Monte Sant'Angelo) nella giornata di sabato 5, 282 km totali da percorrere (55,80 km di Ps e 226,66 di trasferimento). 

 

 

 

Si presenta con questi importanti numeri la 10^ edizione del “Rally Porta del Gargano - CRZ” presentato nella serata di ieri  co il “Grand Hotel Vigna Nocelli” con una conferenza stampa (moderata dallo speaker Matteo Perillo) alla quale hanno preso parte lo staff di organizzativo dell'evento l'Asd “Piloti Sipontini” rappresentato da Lello La Torre, il sindaco di Foggia Franco Landella, l'Assessore alla Cultura del Comune di Foggia Anna Paola Giuliani, ed il Presidente di Aci Foggia Raimondo Ursitti. Hanno fatto pervenire i loro saluti istituzionali  i rappresentanti dei Comuni interessati dallo svolgimento della gara (Manfredonia, Mattinata e Monte Sant'Angelo) ed il Vice Presidente del Consiglio della Regione Puglia Giandiego Gatta.

 

 

 

Dai presenti è stata molto utilizzata e rimarcata, come plauso all'intera organizzazione, la metafora di un territorio che, attraverso questo evento, riaccende i motori per ricominciare a correre verso nuovi traguardi anche superando le insidie delle curve della vita quotidiana. Un territorio che ha dimostrato di avere coraggio e voglia di fare squadra  per generare bellezza e positività attorno alle sue eccellenze e risorse, in primis il turismo e la promozione turistica, altra fondamentale leva azionata in questi dieci anni dal “Rally Porta del Gargano”.

 

Sarà un anno da ricordare per questo evento, una delle manifestazioni del motosport più attese, spettacolari e partecipate del Sud Italia, in programma sabato 5 e domenica 6 settembre, che quest'anno, nonostante il Covid-19 taglia il suo decimo traguardo. Una manifestazione “blindata” per le norme anti-covid, ma che di certo non scalfirà la passione di equipaggi e pubblico.

 

Il 10° Rally Porta del Gargano rientra nel calendario della "Coppa Itala Rally di Zona", "Trofeo Renault" e "Michelin Cup", present tante novità, a partire dal sostegno all'organizzazione del Comune di Foggia e, pertanto, le cerimonie di partenza (sabato 5 settembre ore 18.30) ed arrivo e premiazione (domenica 6 settembre alle ore 18) si svolgeranno nel capoluogo dauno c/o Palazzo di Città. Ritornano nell'area mercatale "Scaloria" a Manfredonia il “Rally Village” (non accessibile al pubblico, così come la zona delle cerimonie di partenza ed arrivo) con il Parco Assistenza e la Sala Stampa. Per mancanza di iscrizioni, invece, non si svolgerà la versione “Historic”.

 

Ma, il virus e le nuove regole non hanno scoraggiato  Lello, Mimmo e Giuseppe del team “Piloti Sipontini” che hanno voluto raccogliere il quanto di sfida ed organizzare questa decima edizione. 

 

Per quanto concerne la gara la novità più rilevante riguarda la riduzione da 3 a 2 delle Prove Speciali per ottemperare alle normative della federazione favorendo l'ottimizzazione delle forze nella gestione organizzativa. La Prima Ps è la “Macchia – Monte Sant'Angelo quest'anno in versione diurna con una percorrenza di 9,6 km (domenica 6 – transito prima macchina 8:01, 11:19, 14.37), una delle prove più tecniche e spettacolari del Gargano, diventata un pezzo importante della storia nazionale del rally. L'altra Ps è la confermata “Gargano” che da Monte Sant'Angelo scende “internamente” verso la Foresta Umbra con una percorrenza di 9 km (domenica 6 – transito prima macchina 08:34, 11.52, 15:10). Lo Shakedown sulla “Mattinata – Monte Sant'Angelo” è in programma sabato 5 dalle 10 alle 15  con orari organizzati per gruppi e tipologia di auto.

 

Il Programma completo e l'elenco iscritti sono consultabili sul sito web www.rallyportadelgargano.it 

 
 
 

Protezione Civile in lutto: è morto il volontario Ciro Campagna

Post n°26983 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Protezione Civile in lutto: è morto il volontario Ciro Campagna  

  
 
Ciro Campagna, 18 anni, volontario di Protezione Civile dell’associazione ERA Ambiente di Foggia impegnato nelle attività di Antincendio Boschivo, non ce l'ha fatta. E' morto dopo una settimana di agonia a seguito di un incidente durante lo spegnimento di un incendio sulla autostrada A16 nei pressi di Candela.
 
Già da quando aveva 12 anni ha iniziato la sua carriera da volontario, per lunghi anni da aspirante, diventando pienamente operativo al compimento della maggiore età.
 
Appassionato del mondo dell’antincendio, il suo sogno era quello di diventare Vigile del Fuoco.
 
Ha partecipato attivamente ad operazioni di rilievo, come gli allagamenti di Foggia a seguito del nubifragio del 6 agosto scorso, con la squadra ha lavorato due giorni al ianco dei Vigili del Fuoco per svuotare case e sotterranei allagati, o anche nell’emergenza Covid, con l’attività quotidiana di aiuto alle famiglie foggiane bloccate dal lockdown.
 
Ciro lascia la mamma Annalisa, giovane vedova che ha già vissuto la prematura scomparsa del marito per un male incurabile, e una sorellina di 11 anni.

 
 
 

Il mercato ittico di Manfredonia ora ha un futuro.

Post n°26982 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Il mercato ittico di Manfredonia ora ha un futuro.  

  
 

L'Autorità portuale di sistema dell'Adriatico Meridionale ha proceduto all'assegnazione della gestione della struttura alla cooperativa Produttori Ittici Manfredonia.

 

È un'opportunità che l'intera filiera ittica manfredoniana deve mettere a frutto nel migliore dei modi possibili. Per questo lancio il mio accorato appello a istituzioni, pescatori, commercianti, ristoratori affinché mettano da parte ogni diffidenza e contrapposizione e lavorino con entusiasmo e impegno alla costruzione della filiera territoriale della pesca.

 

Ho sempre creduto che il mercato ittico sia una struttura strategica per lo sviluppo della marineria di Manfredonia e, complessivamente, per l'economia cittadina e provinciale. Per questo, da sindaco, ho investito energie e risorse nella sua realizzazione e, da consigliere regionale, ho promosso l'individuazione della migliore soluzione operativa possibile.

 

Il risultato ottenuto oggi compensa me e tutti quelli che, invece di recriminare, hanno continuato a credere in un miglior futuro per la nostra grande marineria.

 
 
 

Viaggio nella storia di San Giovanni Rotondo: la Grotta grande

Post n°26981 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Viaggio nella storia di San Giovanni Rotondo: la Grotta grande  

  
 

La Grotta Grande, raggiungibile e visitabile, è composta da vari ingressi su un imponente blocco calcareo. Il pianoro immediatamente sovrastante l’ingresso della grotta è un sito archeologico preistorico, frequentato dal Neolitico fino all’Età dei Metalli.

 

Indicazioni su come raggiungerla:

 

http://www.comune.sangiovannirotondo.fg.it/zf/index.php/itinerari/index/dettaglio-itinerario/itinerario/12

 

Video Youtube:

 

https://www.youtube.com/watch?v=P2TuCOOMzc8&feature=youtu.be

 

I video del progetto “Viaggio nella storia di San Giovanni Rotondo” sono stati realizzati da Nicola Massa e Leonardo Ricucci con il patrocinio del Comune di San Giovanni Rotondo.

 
 
 

ScuolaPuglia/ 152 mila banchi monoposto. E per le supplenze boom di domande.

Post n°26980 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

ScuolaPuglia/ 152 mila banchi monoposto. E per le supplenze boom di domande. Già assegnate 2.400 cattedre, 188 mila richieste di disponibilità all’insegnamento»  

  
 

La scuola pugliese riapre il 24 settembre, al tempo del Covid 19, tra incognite e preoccupazioni, ma anche con qualche certezza. Almeno sui numeri su cui pende, per le supplenze, la diffida dei sindacati al Ministero sulle graduatorie supplenti.

 

Ci sono 67 milioni di euro in più su un totale di 151 milioni di euro per coprire l’organico straordinario Covid; 2.400 cattedre già assegnate ai docenti di vario ordine e grado, da maggio a settembre, graduatorie definite per le supplenze con 188mila domande pervenute, di cui 60 mila solo a Bari; 3mila utilizzazioni, assegnazioni provvisorie e posti in deroga effettuati per il sostegno; 152mila richieste validate di banchi monoposto, sedie e sedute innovative.

 

La dirigente dell’Ufficio scolastico regionale della Puglia, Anna Cammalleri, snocciola numeri e fatica. È sfinita, lei e i suoi collaboratori sono al lavoro senza soluzione di continuità. Ma non demorde. «Dallo scorso mese di maggio - spiega - con le nomine di quota 100, per un contingente di 600 posti, fino al primo settembre, per un contingente di circa 1.800 posti abbiamo effettuato le nomine in ruolo del personale docente».

 

Le graduatorie per le supplenze, tanto attese dalla scuole per poter rispondere alle esigenze anche in relazione all’emergenza, sono state chiuse martedì scorso. Cammalleri fa sapere di aver «adottato ieri il decreto di riparto delle risorse stanziate dal Governo per l’organico sulla riapertura, pari a 151 milioni di euro circa, agli uffici territoriali che ne cureranno a breve la distribuzione».

 

Anche le nomine dei direttori dei servizi generali e amministrativi, dei collaboratori e dei dirigenti scolastici sono a posto, comprese le reggenze. Le scuole, attraverso i Pon edilizia e i finanziamenti statali e comunali, sono alle prese con lavori di edilizia leggera per allargare gli ambienti e garantire il distanziamento necessario per tornare in aula in sicurezza. «In queste ore – spiega Cammalleri - stiamo intervenendo con Demanio e Protezione civile per acquisire nuovi ambienti da utilizzare ad uso scolastico».

 

Insieme all’Anci Puglia, l’ufficio scolastico regionale si sta occupando anche dei finanziamenti legati all’affitto di locali per fare lezione, laddove è necessario. «Tale riscontro è in corso con particolare riguardo al primo ciclo scolastico», rivela Cammalleri che spiega anche che «sono in corso interlocuzioni con la regione Puglia per la definizione di ulteriori interventi in regime di sussidiarietà». Insomma, tutto sarebbe sotto controllo. Eppure la preoccupazione c’è.

 

«Le risposte tecniche per affrontare l’emergenza ci sono e la didattica integrata aiuterà notevolmente il nuovo percorso scolastico – dice Renato De Robertis, docente di Lettere del Vivante di Bari, con oltre 1200 studenti – il problema è che questa è tutta teoria che deve impattare con la realtà. Le indicazioni dal punto di vista sanitario sono utilissime, ma in concreto sono preoccupato per la loro applicabilità in toto. Stiamo entrando in una terra ignota, da verificare step by step».

 

Intanto, la scuola si mette già alla prova. Molti istituti hanno deciso di spalmare i corsi di recupero durante l’anno. Linda Cucumazzo, preside dell’Istituto comprensivo De Marinis di Carbonara confida nell’organico Covid per avere personale docente e non, sufficiente per poter rispettare le regole, ma, soprattutto, «l’esperienza del Covid – dice - può farci costruire una scuola nuova, uscendo dallo spazio classe inteso in senso classico. Tant’è che ho chiesto anche una tensostruttura».

 
 
 

Peschici/ Giovanissimi Regionali ed Under 11

Post n°26979 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Peschici/ Giovanissimi Regionali ed Under 11  

  
 

Vacanze finite per i ragazzi dell'ASD Peschici Calcio per le categoria Under 15 Regionale ed Under 11.

 

Sveglia alle ore 08.00 ed alle 09.00 iniziata la preparazione dei nostri ragazzi dopo sei mesi forzati di STOP.

 

Quest'anno per la prima volta la città di Peschici parteciperà con la sua storica società al campionato Regionale Giovanissimi UNDER 15 con fischio d'inizio fissato per il 04 Ottobre 2020.

 

I Ragazzi 2006/2007 ed gli esordienti 2008/2009 agli ordini del Mister e maestro di Calcio Losito Fabrizio, hanno incominciato a macinare chilometri lungo i boschi e gli ulivi che caratterizzano il meraviglioso Gargano, per riempire di benzina il serbatoio, in vista dell'impegno a cui sono chiamati i ragazzi della ASD Peschici Calcio sotto l'occhio vigile della Dirigenza Bonsanto, Vecera, Cilenti, Tavaglione , Biscotti e De Nittis, coadiuvato da Bonsanto Giuseppe come preparatore dei portieri e dal sempre presente collaboratore Raffaele delli Muti.

 

La preparazione continuerà tutti i giorni sino a giorno 21 Settembre con doppie sedute mattutine e serali alternate da fasi prettamente atletiche con fasi di studio e tecnica con la palla.

 

Grande la partecipazione dei sostenitori e dei genitori che con diligenza seguono gli allenamenti dei giovani granata Peschiciani.

 

Programma

 

Lunedi - Martedì - Giovedi Ore 09.00 Raduno Piazzale Sant'Antonio

 

Dal Lunedi al Venerdì ore 18.00 Stadio Michele Maggiano

 
 
 

NOTIZIE UTILI/ Trasporto pubblico, rimborsi per il periodo di “lockdown”. Arrivano sei nuove lauree.

Post n°26978 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

NOTIZIE UTILI/ Trasporto pubblico, rimborsi per il periodo di “lockdown”. Arrivano sei nuove lauree. È reato non interessarsi della vita scolastica e sportiva dei figli.  

  
 

Tutti coloro che sono in possesso di abbona­menti a trasporto fer­roviario e trasporto pubblico locale in corso di validità durante il periodo interessato dal­le misure governative del 23 feb­braio e del- 25 marzo 2020 hanno diritto al rimborso. Gli interessati devono autocertificare di non ave­re potuto utilizzare gli abbona­menti per un certo periodo di tem­po e, alla richiesta fatta al vettore, va allegata la documentazione che dimostri il possesso del titolo di viaggio. Entro 30 giorni dalla ri­cezione della richiesta il vettore procede al rimborso e ha 2 pos­sibilità: emettere un voucher da usare entro 1 anno dall’emissione oppure prolungare l’abbonamen­to per un periodo pari a quello di mancato utilizzo.

 

Dal 1° settembre non si paga il superticket, che arrivava a costa­re anche fino a 10 euro, sulle ri­cette per prestazioni diagnostiche e specialistiche. I cittadini paghe­ranno il ticket semplice, il cui tetto massimo non supererà i 40 euro.

 

Entra in vigore il Decreto agosto che ha anche stabilito che tutti i pagamenti delle cartelle esattoria­li e degli avvisi di addebito e ac­certamento sono prorogati al 15 ottobre 2020. In caso di rateizzazioni già in essere alla data dell’8 marzo e di provvedimenti che hanno accolto le richieste di di­lazione presentate fino al 15 ot­tobre 2020, il contribuente decadrà dal beneficio in presenza del man­cato pagamento di 10 rate, anche non consecutive, invece delle 5 or­dinariamente previste. Tutto in­variato invece per le scadenze del­la rottamazione-ter e del saldo e stralcio previsti per il 10 dicembre 2020.

 

Stanno per essere varate dal mi­nistero dell'Università sei nuove lauree cosiddette specializzanti. Le università si preparano ad av­viare sei nuovi corsi in collaborazione con gli Ordini, facendo sa­lire a 31 l’offerta complessiva di corsi a orientamento professiona­le in seguito a nuovi corsi di lau­rea. Tecniche della protezione ci­vile e sicurezza del territorio a L'Aquila, Tecnologie digitali per le costruzioni alla Federico II di Napoli, Costruzioni, infrastruttu­re e territorio a Parma, Sistemi industriali e dell'informazione al­la Politecnica delle Marche, Tec­nologie alimentari per le produ­zioni dolciarie all'università del Sannio e Produzione sementiera e vivaismo all'ateneo della Tuscia.

 

Nessun risarci­mento per l'utente che resta senza linea fissa per diversi mesi. Lo ha stabilito la Cassazione ribadendo che rimpossibilità di usare il te­lefono non lede la dignità della persona, né la sua libertà né il suo diritto di comunicare, visto che si può ricorrere a un telefono sosti­tuivo. Il telefono non è un bene essenziale per la sopravvivenza come l'acqua, il cibo, la casa e i farmaci. Solo l’impossibilità di go­dere di questi beni primari, se­condo gli Ermellini integra una violazione di un diritto fondamen­tale.

 

È reato non interessarsi della vita scolastica e sportiva dei figli. Lo ha stabilito il tribunale di Cam­pobasso che ha sanzionato un pa­dre per aver violato gli obblighi di assistenza familiare e non aver mostrato il minimo interesse ver­so la vita scolastica e sociale dei figli. Per la legge «chiunque, ab­bandonando il domicilio domesti­co, o comunque serbando una con­dotta contraria all'ordine o alla morale delle famiglie, si sottrae agli obblighi di assistenza ineren­ti alla responsabilità genitoriale. alla tutela legale o alla qualità di coniuge, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa da centotre euro a milletrentadue eu­ro».

 

Le interruzioni di corrente elet­trica, ove improvvise e prolunga­te, possono cagionare danni e dare diritto a risarcimento. In ogni ca­so, la mancanza di corrente dà luo­go a dei rimborsi automatici, sta­biliti dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas, che scattano quando le interruzioni superano la durata massima prevista per il ripristino. Il cliente domestico e non, con potenza inferiore o ugua­le a 6 kilowatt, ha diritto a un indennizzo automatico di 30 euro, aumentato di 15 ogni 4 ore di in­terruzione ulteriore, fino a un tet­to massimo di 300 euro. Le tem­pistiche per il ripristino delle utenze a bassa tensione sono: 8 ore, se il Comune ha più di 50mila abitanti; 12 ore, se il Comune ha fino a 50mila abitanti. Le tempi­stiche per il ripristino delle utenze a media tensione, invece, sono: 4 ore, se il Comune ha più di 50mila abitanti; 6 ore, se il Comune ha fino a 50mila abitanti. Superate tali tempistiche, scatta automati­camente il rimborso. Per i clienti con potenza superiore a 6kW e di massimo 100kW, l’aumento è di 75 euro ogni ulteriori 4 ore, fino a massimo 1.000 euro. In caso di black out, sono possibili rimborsi straordinari.

 

Attenti alle polizze assicurative false. L’Ivass, l’autorità di vigilan­za ne ha scoperto altre 7 irregolari: Aronaassicurazioni, Brokerbressan, Cremoneseassicurazioni Polizaerc, Sheltiassicuraii, Sicurez­za brokere e Subitoassicurarca. Le polizze ricevute dai clienti sono false e i relativi veicoli non sono assicurati. L’IVASS sottolinea, in particolare, che i pagamenti dei premi effettuati a favore di carte di credito ricaricabili o prepagate so­no irregolari e che sono irregolari anche i pagamenti effettuati a fa­vore di persone o società, non iscritte negli elenchi sopra indi­cati.

 

L’Arera, l’autorità per l’ener­gia, ha avviato un procedimento nei confronti della Società Irpina Distribuzione Gas S.p.A. La socie­tà, come risulta dalle dichiarazio­ni non avrebbe classificato come pertinente una chiamata telefoni­ca pervenuta al centralino di pron­to intervento relativa a una segnalazione di dispersione di gas e, conseguentemente, non avrebbe inviato sul luogo della segnalazio­ne l’operatore di pronto interven­to per le opportune verifiche come si evince dall’assenza del relativo rapporto di pronto intervento.

 
 
 

Vieste/ Da oggi Paesaggi, Arte e Ambiente con Collateral Maris

Post n°26977 pubblicato il 03 Settembre 2020 da forddisseche

Vieste/ Da oggi Paesaggi, Arte e Ambiente con Collateral Maris  

  

CALENDARIO DEGLI EVENTI

 DAL 3 AL 5 SETTEMBRE a VIESTE 

Mostra: “FISHING FOR PLASTIC” di Antonio Tartaglia| free
Molo Est pescherecci – Porto di Vieste
————

 GIO. 3 SETTEMBRE 

h 18.00 –
UN FARO PER I NAVIGANTI:STORIE DI MOZZI, MARINAI E SIRENE // con Silvana Ninivaggi
Laboratorio Creativo per bambini
a cura di Ass. Seconda stella a destra
————
h 19.00 – AMOREAMARO / MARIA MAZZOTTA DUO
live voce e fisarmonica vista tramonto

 VEN. 4 SETTEMBRE 

h 19:00 – PERCORSI DI BELLEZZA: I GERMOGLI DEL TEMPO
Visita guidata tematica del centro storico di Vieste
a cura di Ass. Mythos Cultura
————

 SAB. 5 SETTEMBRE 

h 08.30 – COLLATERAL IN

 

CONTRA MONDE // CAMMINI IN NATURA
passeggiata alla scoperta della biodiversità della Foresta Umbra
mini laboratorio di Mikusano Mitakara
Concerto
Degustazione Birra del Gargano
————
h 18.00 – PAROLE D’ALTROVE
reading poetico musicale con Vincenzo Costantino/Cinaski
Degustazione vini Cantine Merinum

 

Altri eventi o dettagli potranno essere aggiunti, quindi seguiteci e sosteneteci prenotando il vostro posto ai nostri eventi!

 

Website http://collateralmarisfestival.it

 

Facebook http://www.facebook.com/collateralmarisfestival/

Email collateralmaris@gmail.com