Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechequincyl82laboratoriotvsiamoliberidigirarelollo786QuartoProvvisoriomork.inoacetilcbarchettaalasar69vecchietto0airone693ubbiali_ferruccioabracadabrasas
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 17/05/2021

VIESTE – Da domenica centro storico fiorito grazie all’Associazione commercianti del borgo Ultimo aggiornamento Mag 17, 2021

Post n°28238 pubblicato il 17 Maggio 2021 da forddisseche

VIESTE – Da domenica centro storico fiorito grazie all’Associazione commercianti del borgo 

 
73
 

“Regala un Fiore al Centro Storico di Vieste” è l’iniziativa che l’associazione Commercianti Centro Storico di Vieste ha lanciato ad aprile sulla piattaforma Produzionidalbasso,attivando una raccolta fondi per l’acquisto di vasi e piantine fiorite da distribuire agli abitanti e agli esercenti del borgo.
La campagna è riuscita a raggiungere cittadini ed estimatori della nostra Vieste da ogni parte del mondo raggiungendo una somma considerevole. “Non ci aspettavamo tanta partecipazione e apprezzamenti, siamo davvero molto felici del risultato raggiunto, anche se la scommessa comincia domenica”, afferma Michele Lanave, presidente dell’associazione.
In effetti, domenica 23 maggio, avverrà la distribuzione delle piante fiorite a chi ne avrà fatto richiesta e per rendere ancora più speciale questa iniziativa, la mattinata si è trasformata in un piccolo calendario di appuntamenti a cura di diverse associazioni del paese. Per prenotare le proprie piantine fiorite e prendersene cura gratuitamente basta contattare su WhatsApp il 340.35.07.379 scegliendo le tre tipologie di vasi a disposizione. Una domenica mattina, quella del 23 maggio, all’insegna della bellezza e della condivisione, a partire dalle ore 9.00, con la special edition del “Bustone a testa” a cura delle associazioni di volontariato Vivi Vieste e Giacche Verdi, che vi aspettano a Largo San Francesco per una pulizia specifica della zona.
Alle ore 10.00, presso piazza Castello, avrà luogo invece “Percorsi di Bellezza – I rioni del centro storico” a cura dell’associazione “Mythos”, mentre alle ore 10,30 in piazza Seggio le ragazze dell’associazione “Proxima” propongono delle attività per bambini dal titolo “Raccontiamoci la Terra: storie, giochi e attività con le piantine fiorite”. Infine alle 11,30, sempre in piazza Seggio, avverrà la distribuzione di vasi e piantine agli abitanti e i commercianti di zona.
“Una vera e propria scommessa che si basa sulla partecipazione e il senso civico e che è solo la prima delle tante iniziative che vogliamo realizzare per la nostra comunità – continua il presidente – e per il nostro meraviglioso centro storico, che merita di essere valorizzato in ogni suo vicolo. Il lavoro da fare è tanto, ma noi siamo fieri di poterci provare e vedere tanta partecipazione intorno a noi”.Tutte le attività si svolgeranno seguendo le disposizioni normative anti covid assicurando le principali misure di sicurezza, infatti la visita guidata e i laboratori per bambini sono su prenotazione e a numero chiuso. Per prenotare o saperne di più vi invitiamo a dare un’occhiata alla pagina Facebook dell’associazione commercianti del centro storico dove troverete tutti i dettagli.
Uniti, per tornare a splendere! è il nostro motto, e questa prima iniziativa ci conferma che è possibile!
Vi aspettiamo a Vieste.
#unfiorepervieste #accsvieste

 
 
 

Il prestigioso festival del “Libro possibile” raddoppia, con Polignano ci sarà Vieste Ultimo aggiornamento Mag 17, 2021

Post n°28237 pubblicato il 17 Maggio 2021 da forddisseche

Il prestigioso festival del “Libro possibile” raddoppia, con Polignano ci sarà Vieste 

 
99
 

Il festival del ‘Libro Possibile’ compie 20 anni e raddoppia date e location: alla storica sede di Polignano a Mare (Bari), dal 7 al 10 luglio, si aggiunge la novità di Vieste (Foggia), nei giorni 22 e 23, e 29 e 30 luglio. “Il cielo è sempre più blu» è il tema scelto per questa edizione, con un tributo al cantautore Rino Gaetano, a 40 anni dalla sua scomparsa. Grande soddisfazione per la nuova versione del festival letterario-culturale è stata espressa dall’assessore Graziamaria Starace che da alcuni anni ha avviato rapporti di collaborazione con gli organizatori, in particolare con Rosella Santoro, direttrice artistica della manifestazione. Una collaborazione importante grazie alla quale si è riusciti a portare il prestigioso festival anche a Vieste.

Ampio spazio verrà dato ai nuovi modelli di sostenibilità ambientale, agli incontri con le più brillanti menti della scienza per parlare di riscaldamento globale, ricerca e innovazione. «Ulteriore fiore all’occhiello» del festival è l’ormai consolidata collaborazione con il Premio Strega, che a pochi giorni dall’assegnazione del titolo riserva al Festival di Polignano a Mare la prima partecipazione pubblica del vincitore.
Come da tradizione, dal tardo pomeriggio fino a tarda sera, nelle più belle e suggestive piazze di Polignano a mare e di Vieste si susseguiranno incontri con oltre 200 ospiti. In attesa del cartellone 2021, che sarà annunciato i primi di giugno, il festival anticipa qualche nome: Carlo Cottarelli, Erri de Luca e Diego De Silva. Mentre a rappresentare la letteratura pugliese contemporanea ci saranno le firme di Gianrico Carofiglio, Mario Desiati, Gabriella Genisi e Nicola Lagioia.
Tra le anteprime dei libri al Festival ci sarà l’incontro con Omar Hassan, l’ex pugile e oggi affermato pittore che tiene l’arte in pugno e la imprime su tela. Alcune riflessioni sulle donne saranno affidate agli incontri con Annarita Briganti, Aldo Cazzullo, Marina Di Guardo, Rula Jebreal, Guido Romeo, Manuela Grigliè. Grande attesa per l’inedita performance di Mario Tozzi ed Enzo Favata su una suggestiva terrazza a picco sul mare. Non mancheranno imprenditori di successo, rappresentanti delle istituzioni e ministri. Di attualità parleranno giornalisti e saggisti tra cui Francesco Costa, Ferruccio de Bortoli, Mario Calabresi, Antonio Calabrò, Myrta Merlino, Giovanna Pancheri, Alessandro Sallusti, Marco Travaglio. E sarà dato spazio alle celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante e alla letteratura balcanica con un focus sulla produzione albanese, assieme agli autori Tom Kuka e Ardian Vehbiu, a trent’anni dall’approdo della nave Vlora sulle coste adriatiche. Non mancheranno le esilaranti ‘Interviste impossibilì agli ospiti curate da Dario Vergassola.
Il ‘Libro Possibilè sarà, inoltre, l’occasione per celebrare i 60 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani con Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International, e la testimonianza di Moni Ovadia.

 
 
 

VIESTE – Aggressione a Ersilia Nobile, il sindaco Nobiletti: “Vicinanza e profondo dispiacere per quanto accadutoLe”

Post n°28236 pubblicato il 17 Maggio 2021 da forddisseche

VIESTE – Aggressione a Ersilia Nobile, il sindaco Nobiletti: “Vicinanza e profondo dispiacere per quanto accadutoLe” 

 
756
 

Questa mattina sono stato informato del gravissimo episodio di vile aggressione verificatosi ai danni della Dr.ssa Ersilia Nobile ad opera di un soggetto affetto da grave e latente infermità.
Ho espresso direttamente alla dr.ssa Nobile, dopo essermi sincerato personalmente delle sue condizioni presso il Pronto Soccorso di Vieste, i miei sentimenti di vicinanza e di profondo dispiacere per quanto accadutoLe, nonché lo sconcerto per le circostanze del grave fatto di cui mi ha reso edotto, augurandoLe la più pronta guarigione.
Quanto all’autore della vile aggressione, considerando l’aggravarsi delle sue condizioni psico-fisiche, ho più volte segnalato la sua grave situazione, per il tramite dei servizi sociali e della Polizia Municipale, al Servizio di Igiene Mentale di Rodi Garganico per assoggettarlo ad opportuno Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO), proprio per scongiurarne potenziali pericolose escandescenze ai danni della pubblica incolumità.
Alla luce del grave accaduto di oggi,  ritengo necessario che vengano presi opportuni ed immediati provvedimenti.
Vieste, il giorno 17 maggio 2021

Il Sindaco
Giuseppe Nobiletti

 
 
 

Nota del consigliere regionale di Forza Italia Giandiego Gatta, del commissario regionale, on. Mauro D’Attis

Post n°28235 pubblicato il 17 Maggio 2021 da forddisseche

Nota del consigliere regionale di Forza Italia Giandiego Gatta, del commissario regionale, on. Mauro D’Attis, e del coordinatore provinciale Raffaele Di Mauro
“Esprimiamo tutta l’affettuosa vicinanza e la solidarietà di Forza Italia all’amica Ersilia Nobile, già sindaco di Vieste e componente del dipartimento Sanità di Fi Puglia, aggredita e ferita con un coltello poco fa da un uomo in evidente stato di alterazione. Ci stringiamo a lei e ai suoi cari per il terribile evento che, ringraziando il Cielo, non ha avuto gravi conseguenze e speriamo di poterla rivedere presto, animata dal suo entusiasmo e dalla sua vivacità intellettuale, prezioso contributo per il suo partito e per la sua comunità cittadina”.

 
 
 

Vieste RIPARTE ILTURISMO RIAPRONO AZiENDE RICETTIVE

Post n°28234 pubblicato il 17 Maggio 2021 da forddisseche


Vieste/ RIPARTE ILTURISMO RIAPRONO AZiENDE RICETTIVE

 
 
 

Conclusa a Foggia la manifestazione «No Landella Day» Associazioni e movimenti contro la revoca delle dimissioni del sindaco

Post n°28233 pubblicato il 17 Maggio 2021 da forddisseche

Conclusa a Foggia la manifestazione «No Landella Day»Associazioni e movimenti contro la revoca delle dimissioni del sindaco

  
 
 

Foggia - Manifestazione di associazioni e movimenti dinanzi a Palazzo di Città. La possibile revoca delle dimissioni da parte del sindaco Franco Landella ha acceso gli animi in alcuni ambienti cittadini. «Da 7 anni assistiamo alla peggiore esperienza amministrativa del capoluogo. Negli ultimi mesi e ancor di più nelle ultime settimane l’amministrazione guidata da Landella non solo sta dimostrando tutta la sua inadeguatezza, ma ha dato prova di essere guidata da personaggi che utilizzano la politica e le istituzioni per gestire affari illeciti»: questa l'ispirazione del «No Landella Day – Mandiamoli a casa!» tenuta sotto l'occhio vigile di polizia e carabinieri.

 

«Fuori la mafia dal Comune», «La cittadinanza è l’opposizione: mandiamoli a casa». Sono solo alcuni degli striscioni esposti nel corso della manifestazione. In circa trecento hanno partecipano al sit-in di protesta pacifico. «Dobbiamo evitare a tutti i costi che il sindaco ritiri le dimissioni, ricomponga la maggioranza e riprenda in mano le sorti di questa città», ha detto Mario Nobile, segretario provinciale di Sinistra Italiana. «Ormai l’amministrazione Landella è finita - dice invece il segretario cittadino del Pd, Davide Emanuele.

 

Al Comune di Foggia dal 9 marzo scorso è al lavoro la commissione del Viminale che avrà il compito di accertare presunte infiltrazioni mafiose nell’attività amministrativa. Nelle scorse settimane, inoltre, sono stati arrestati tre consiglieri comunali della maggioranza di centrodestra: prima Bruno Longo, per una presunta tangente di 35 mila euro versata da un imprenditore per vedersi sbloccare il pagamento di una fattura, poi Leonardo Iaccarino e Antonio Capotosto, accusati a vario titolo di corruzione, tentata induzione indebita e peculato. Infine, il 4 maggio, sono arrivate le dimissioni del sindaco Landella, il quale il primo maggio aveva subito anche una perquisizione a casa nel corso della quale i poliziotti hanno sequestrato il suo cellulare e quello della moglie (dipendente comunale).