Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotving.desantismicheledefra9francesco_defilippisgiovanni.poloni2015cp2471967White_Feather_Xfondazione.foarasputin1964mailros2011heidik71geco2313quincyl82
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 25/06/2021

Emergenza caldo – Lndc, istruzioni alla popolazione per la gestione degli animali Il Giu 25, 2021

Post n°28391 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

Emergenza caldo – Lndc, istruzioni alla popolazione per la gestione degli animali 

 
125
 

Viste le temperature elevate invitiamo tutta la popolazione a collaborare per il bene degli animali del territorio. Abbiate delle piccole accortezze. Per esempio, quando siete in macchina portate con voi una bottiglia di acqua e una ciotolina in modo da poter far bere eventuali animali smarriti che incontrate soprattutto lungo le strade di campagna o che collegano diverse città.

 

1) Mettete ciotole d’acqua in posti accessibili ad animali, ma cambiatela durante la giornata. Soprattutto se abitate in campagna mettete più punti di acqua all’ ombra e magari vicino a cespugli lontano da zone trafficate o con presenza umana.

 

2) Sui balconi mettete vaschette d’acqua per gli uccelli in quanto anche loro stanno soffrendo molto per questa emergenza

 

3) Se vedete animali sul territorio in buona salute non prelevateli ma limitatevi ad avvertire le istituzioni. Se invece necessitano di aiuto, mettete dell’ acqua, bagnateli e possibilmente posizionateli all’ ombra.

4) Evitate il più possibile di far camminare i vostri cani sull’asfalto poiché possono lesionarsi i cuscinetti

 

5) Non lasciate animali in macchina nemmeno se all’ombra e con finestrini aperti

 

5) Non portate animali fuori nelle ore calde se non per stretta necessità e breve tempo.

 

Per eventuali altri suggerimenti scrivete a legadelcanevieste.segreteria@gmail.com

 
 
 

“Luci su Vieste”: da domani la capitale dell’estate illumina le notti pugliesi Il Giu 25, 2021

Post n°28390 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

“Luci su Vieste”: da domani la capitale dell’estate illumina le notti pugliesi 

 
2.093
 

Da domani, sabato 26 giugno, un monumento luminoso invaderà le strade di Vieste con una magia di luce e colori quale potente simbolo di rinascita e speranza. “Luci su Vieste” vedrà come protagonista assoluta la luminaria, un classico simbolo della tradizione pugliese, reinterpretato da giovani creativi. L’evento è promosso da Elio Colasanto, regista teatrale e attore, già protagonista del Corteo Storico di San Nicola, con il Comune di Vieste e la collaborazione con l’azienda Faniuolo, storica firma dell’arte luminaria pugliese con sede a Putignano.

 

L’antichissima cittadina garganica, capitale indiscussa del turismo in Puglia, verrà avvolta da una magia di bagliori nel pieno centro della città. Migliaia di luci verranno installate su ben cento luminarie, storico simbolo dell’arte pugliese, che illumineranno per cento notti, fino al 2 ottobre, le più importanti vie del centro della perla del sud: viale XXIV Maggio, corso Fazzini, viale Marinai d’Italia e piazza Vittorio Emanuele II.

Le luminarie verranno accese alle 20.30 per utilizzare la scenografia naturale mozzafiato del tramonto sul Gargano. Ad annunciare l’accensione saranno le esibizioni di artisti di strada, con una festosa parata che partirà da corso XXIV Maggio e si concluderà in piazza Vittorio Emanuele II, attraversando le strade che ospiteranno le 100 luminarie. Dalle 22.30 e fino a mezzanotte gli spettacoli proseguiranno, partendo questa volta da piazza Vittorio Emanuele II e continuando verso i luoghi più suggestivi di Vieste: la Marina Piccola, piazza del Bacio e la Scalinata dell’Amore.

 

“Nell’estate della rinascita siamo felici di ospitare l’evento che ha già in sé la caratteristica della luce, simbolo che è bello pensare anche in senso figurato quale segno di speranza, di nuova vita”, commenta l’assessore al turismo e vice sindaco Rossella Falcone. “In questa prima estate di semi normalità abbiamo il piacere di ospitare un evento che per primo in Italia riporta tra le piazze il simbolo per eccellenza del tempo della festa in Puglia, esportato e amato in tutto il mondo. Le feste patronali sono ripartite in tutta Europa ma non Italia e Vieste, da sempre regina del turismo in Puglia, ha creduto in questo progetto che speriamo possa dare impulso anche alle altre città”.

 
 
 

VIESTE – “Buoni libro”, al via le domande in modalità telematica Il Giu 25, 2021

Post n°28389 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – “Buoni libro”, al via le domande in modalità telematica 

 
50
 

In vista dell’anno scolastico 2021-22, la Regione Puglia ha pubblicato l’avviso per l’assegnazione del beneficio relativo alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo. Destinatari del beneficio sono gli studenti che frequentano le scuole secondarie di I e di II grado, statali e paritarie, residenti sul territorio regionale ed in possesso dei requisiti previsti dall’avviso stesso, con un indicatore ISEE ordinario inferiore o uguale ad € 10.632,94.

 

Al momento della presentazione della domanda è necessario che per il nucleo familiare sia disponibile nel sistema INPS una attestazione ISEE valida. Le istanze, complete di indirizzo mail, recapito telefonico e Iban, dovranno essere inoltrate unicamente per via telematica attraverso la procedura online attiva sul portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it alla sezione Libri di testo a.s. 2021/2022. La procedura è attiva fino alle ore 14.00 del 20 luglio 2021; oltre tale termine il sistema non accetterà ulteriori trasmissioni di istanze.

L’erogazione del contributo è subordinata alla preventiva verifica da parte del Comune: dei dati anagrafici e della validità del documento caricato nel sistema di presentazione dell’istanza; della frequenza degli alunni, in collaborazione con le Istituzioni Scolastiche; della documentazione di spesa: scontrini e/o fatture fiscali (non saranno ritenute valide e comporteranno, quindi, l’esclusione dal beneficio le ricevute rilasciate dai mercatini dell’usato, i riepiloghi dei libri ordinati rilasciati dalle cartolibrerie o simili ed in generale tutte le ricevute che non abbiano valore fiscale).

 

N.B. La documentazione di spesa dovrà essere presentata, dai richiedenti il beneficio che hanno caricato online sul portale della Regione la domanda, in un secondo momento (presumibilmente entro il 30 Ottobre 2021) all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Vieste con allegata la specifica nota di trasmissione (ricevuta).

 

Per assistenza sull’utilizzo della procedura telematica, sul portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it sarà attiva una chat online oppure si potrà contattare il numero telefonico 080/8807404 o l’indirizzo e-mail: assistenza@studioinpuglia.regione.puglia.

 
 
 

VIESTE – Attivo il secondo elisoccorso con medico anestesista-rianimatore Il Giu 25, 2021

Post n°28388 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – Attivo il secondo elisoccorso con medico anestesista-rianimatore 

 
107
 
 

Arrivato a Vieste, come già da qualche anno, il secondo elisoccorso di Alidaunia che garantirà alla comunità del posto, e a quella di tutto il Gargano nord, un servizio sanitario aggiuntivo fino al 21 settembre. Si tratta di un elicottero equipaggiato da un medico anestesista-rianimatore e un infermiere specializzato in area critica oltre a pilota e tecnico, questo servizio sarà attivo h12 nelle ore diurne oltre a quello attivo da Foggia h24, ovvero anche di notte. La base è presso l’eliporto dell’Omnisport, località “Macchia di Mauro”.

 
 
 

Zeman in arrivo, Canonico annuncia: “Stabilito il giorno della firma. Poi presenteremo l’intero programma”

Post n°28387 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

Zeman in arrivo, Canonico annuncia: “Stabilito il giorno della firma. Poi presenteremo l’intero programma” 

 

La conferma ufficiale durante l’evento “Un secolo di stelle – Foggia Legends”

   
 

È questione di ore, poi partirà ufficialmente la quarta avventura di Zeman sulla panchina del Foggia. Come vi avevamo anticipato, domani il boemo sarà in città.
La conferma ufficiale è giunta pochi minuti fa dal presidente Nicola Canonico, che in occasione dell’evento “Un secolo di stelle – Foggia Legends”, ha dichiarato ai microfoni di Antenna Sud: “Domani (sabato 26 giugno, ndr) Zeman arriverà a Foggia alle 18:00 per la firma sul contratto. Se tutto andrà bene, nei prossimi giorni presenteremo l’intero programma con una conferenza stampa”.

 
 
 

“Luci su Vieste”: da domani la capitale dell’estate illumina le notti pugliesi Il Giu 25, 2021

Post n°28386 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

“Luci su Vieste”: da domani la capitale dell’estate illumina le notti pugliesi 

 
110
 

Da domani, sabato 26 giugno, un monumento luminoso invaderà le strade di Vieste con una magia di luce e colori quale potente simbolo di rinascita e speranza. “Luci su Vieste” vedrà come protagonista assoluta la luminaria, un classico simbolo della tradizione pugliese, reinterpretato da giovani creativi. L’evento è promosso da Elio Colasanto, regista teatrale e attore, già protagonista del Corteo Storico di San Nicola, con il Comune di Vieste e la collaborazione con l’azienda Faniuolo, storica firma dell’arte luminaria pugliese con sede a Putignano.

 

L’antichissima cittadina garganica, capitale indiscussa del turismo in Puglia, verrà avvolta da una magia di bagliori nel pieno centro della città. Migliaia di luci verranno installate su ben cento luminarie, storico simbolo dell’arte pugliese, che illumineranno per cento notti, fino al 2 ottobre, le più importanti vie del centro della perla del sud: viale XXIV Maggio, corso Fazzini, viale Marinai d’Italia e piazza Vittorio Emanuele II.

Le luminarie verranno accese alle 20.30 per utilizzare la scenografia naturale mozzafiato del tramonto sul Gargano. Ad annunciare l’accensione saranno le esibizioni di artisti di strada, con una festosa parata che partirà da corso XXIV Maggio e si concluderà in piazza Vittorio Emanuele II, attraversando le strade che ospiteranno le 100 luminarie. Dalle 22.30 e fino a mezzanotte gli spettacoli proseguiranno, partendo questa volta da piazza Vittorio Emanuele II e continuando verso i luoghi più suggestivi di Vieste: la Marina Piccola, piazza del Bacio e la Scalinata dell’Amore.

 

“Nell’estate della rinascita siamo felici di ospitare l’evento che ha già in sé la caratteristica della luce, simbolo che è bello pensare anche in senso figurato quale segno di speranza, di nuova vita”, commenta l’assessore al turismo e vice sindaco Rossella Falcone. “In questa prima estate di semi normalità abbiamo il piacere di ospitare un evento che per primo in Italia riporta tra le piazze il simbolo per eccellenza del tempo della festa in Puglia, esportato e amato in tutto il mondo. Le feste patronali sono ripartite in tutta Europa ma non Italia e Vieste, da sempre regina del turismo in Puglia, ha creduto in questo progetto che speriamo possa dare impulso anche alle altre città”.

 
 
 

VIESTE – Festival “Il libro possibile”, anche Boomdabash, Roby Facchinetti, Gigi Marzullo, Pinuccio tra gli ospiti Ultimo aggio

Post n°28385 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – Festival “Il libro possibile”, anche Boomdabash, Roby Facchinetti, Gigi Marzullo, Pinuccio tra gli ospiti 

 
323
 

Si amplia ulteriormente la platea di ospiti del festival “Il libro possibile”, l’atteso evento culturale in programma a Vieste nei giorni 22 e 23, e 29 e 30 luglio prossimi.

 

Ad annunciarlo, la direttrice artistica della manifestazione, Rosella Santoro, e l’assessore alla Cultura, Graziamaria Starace. Agli ospiti già annunciati in sede di conferenza stampa di presentazione e a quelli di cui è fatto cenno la settimana scorsa, vale a dire il presidente della Camera, Roberto Fico, e l’immunologa, Antonella Viola, saranno a Vieste anche i super noti Boomdabash, una delle migliori raggae band d’Italia, l’inviato di Striscia la notizia, Pinuccio, alias Alessio Giannone, il noto giornalista e conduttore televisivo, Gigi Marzullo, e una delle colonne del disciolto gruppo musicale dei Pooh, Roby Facchinetti, tastierista, cantautore e compositore.

Tutti  questi personaggi, che si alterneranno nella quattro giorni viestana di fine luglio sul palco della rinomata “Marina piccola”, si aggiungono ai già citati presidente Fico e alla virologa Viola, agli ospiti comunicati in conferenza stampa, vale a dire: Lirio Abbate, Joe Bastianich, Blind, Francesco Costa, Carlo Cottarelli, Paolo Crepet, Brunello Cucinelli, Marco D’Amore, Oscar Farinetti, Peter Gomez, Giancarlo Fiume, Enzo Magistà, Peter Gomez, Patrick McGrath, Angelo Mellone, Rocio Munoz Morales, Giovanna Pancheri, Federico Quaranta, Roberto Saviano, Pif, Roberto Scarpinato, Silvestro Serra, Vittorio Sgarbi, Giuseppe Stigliano, Luca Telese, Marco Travaglio e Dario Vergassola.

 

Non è escluso che se ne aggiungano altri ancora prima della realizzazione dell’atteso evento.

 
 
 

«Masseria Boncuri», nel nuovo video di Antonio Castrignanò con Avitabile un grido contro il caporalato

Post n°28384 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

«Masseria Boncuri», nel nuovo video di Antonio Castrignanò con Avitabile un grido contro il caporalato

  
 
 
 
 
 

Dal 25 giugno è disponibile su tutte le piattaforme digitali Masseria Boncuri, nuovo di Antonio Castrignanò con il featuring di Enzo Avitabile.  Masseria Boncuri, in Salento, è uno dei luoghi simbolo della lotta al caporalato e allo sfruttamento nei campi. Nel 2011 è stato teatro di una rivolta organizzata da Yvan Sagnet che ha cambiato un po' le cose ma, purtroppo, le condizioni di lavoro restano le stesse. In un gioco di sovrapposizioni i volti degli esseri umani sfruttati nelle campagne salentine diventano quelli delle persone sfruttate in tutto il mondo. Il brano, che anticipa l’uscita del disco Babilonia prevista il 24 settembre per Ponderosa Music Records, denuncia la mancanza di dignità nei luoghi di lavoro a prescindere dal colore della pelle o dal luogo di provenienza. A condividere il brano, tra groove e dialetti, Enzo Avitabile, maestro indiscusso della world music mondiale, da sempre impegnato in una ricerca artistica che mescola potenti sonorità a temi forti.

 

“La suggestione del brano è un episodio realmente accaduto che volontariamente non racconto. Diventa però un pretesto per parlare in prima persona come se  fossi un qualsiasi lavoratore che vive quella condizione emotiva e sociale. Molti uomini e donne salentini, a me molto molto vicini, hanno lavorato per anni, decenni e secoli negli stessi campi e nelle stesse condizioni in cui ancora oggi lavorano tante povere anime – il commento di Antonio Castrignanò – Con un groove che attinge alle sonorità del Mediterraneo, tra percussioni e strumenti a corda, che Enzo Avitabile ha impreziosito con la sua poetica e la sua potenza a fiato, ho cercato di raccontare la rabbia, ma anche la forza. L'inerzia quotidiana, l'umiliazione, il ritmo ripetitivo e pesante del lavoro ma anche la voglia di cambiare. Cambiare è possibile, anzi necessario, usando nuove armonie e rallentando il ritmo.  ho immaginato una musica che potesse  intrecciare volti ed esperienze del presente e del passato, raccontare quello che ancora oggi accade nei campi salentini e pugliesi, del mondo intero”.

 

Il video, per la regia di Gianni De Blasi, analizza il fenomeno dello sfruttamento allargando lo sguardo e riflettendo su come, nella società moderna del profitto ad ogni costo, l’individuo sia quotidianamente legato ad una condizione, spesso scomoda, che rappresenta però l’unica alternativa possibile. Una denuncia che punta il dito su come ognuno di noi sia parte di una catena complessa. In un luogo di lavoro indefinito nelle viscere della terra, senza riferimenti geografici o temporali, faticoso, polveroso e asfissiante, i protagonisti lottano per la sopravvivenza “tirando la corda” nella propria direzione ad ogni costo, incuranti di chi dall’altra parte rischia di soffocare, ma anche della possibilità di soffocarsi. Allentare la corda sembra essere una buona soluzione per ridare vita e dignità all’uomo e al lavoro.

 
 
 

VIESTE – AQP informa: martedì 29 giugno sospensione notturna erogazione idrica per lavori di efficientamento Il Giu 24, 2021

Post n°28383 pubblicato il 25 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – AQP informa: martedì 29 giugno sospensione notturna erogazione idrica per lavori di efficientamento

438

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio nell’abitato di Vieste. I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche. Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario ridurre temporaneamente la normale erogazione idrica il 29 giugno 2021 nell’intero abitato di Vieste.
La sospensione avrà la durata di 10 ore, a partire dalle ore 20:00 con ripristino alle ore 06:00 del 30 giugno 2021.
Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.
Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.