Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelelloquitaQuartoProvvisoriolaboratoriotvalodaSerieA24filiditempogennarotedescofranco_oddoamenestrinaYuliviidonmichelangelotondofrutto.dibosco.iofrancescolastrico
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 02/09/2021

VIESTE – Contributo Tari per utenze domestiche, pubblicato il bando Ultimo aggiornamento Set 2, 2021

Post n°28572 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Contributo Tari per utenze domestiche, pubblicato il bando 

 
148
 

Così come annunciato dal Sindaco, Giuseppe Nobiletti, dopo il bando riservato alle attività commerciali, oggi è stato pubblicato quello relativo alle utenze domeniche riguardante il contributo per il pagamento della tassa sui rifiuti (Tari) per l’anno 2021.
Il dando, così come si evince dal testo riportato in Albo Pretorio on line, a firma del dirigente del Settore Amministrativo, dr. Angelo Raffaele Vecera, è rivolto a tutti coloro che, in possesso dei requisiti più avanti descritti, hanno diritto a un contributo economico per il pagamento della TARI (anno 2021). Possono fare domanda i cittadini residenti in data antecedente all’ 01.01.2021 che siano in possesso di una dichiarazione ISEE in corso di validità non superiore ad € 10.000,00, per ottenere il contributo.
Il contributo, concesso prioritariamente a partire dalle fasce di reddito ISEE più basse. Non possono accedere al fondo coloro che non rientrano nei suddetti parametri oppure i cittadini non residenti. La domanda deve essere presentata mediante la compilazione dell’apposito modulo fornito dal Comune. Il modulo potrà essere scaricato direttamente dal sito https://www.comune di vieste.it; richiesto online, ritirato presso l’Ufficio servizi sociali e la domanda dovrà essere presentata all’Ufficio Protocollo, oppure inviata tramite mail (protocollo@pec.comune.vieste.fg.it) a partire dal 02/09/2021 sino alle ore 12,00 del giorno 14/10/2021. Il temine di scadenza è perentorio. Per le domande inoltrate a mezzo lettera raccomandata fa fede, per il rispetto del suddetto termine, la data del timbro postale di spedizione.
Per informazioni è possibile telefonare dal lunedì al venerdì dalle 8,45 alle 12,15 al numero 0884/712214.

 
 
 

VIESTE – Linea Verde Estate (Rai1), domenica dal trabucco di “Punta Santa Croce” Il Set 2, 2021

Post n°28571 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Linea Verde Estate (Rai1), domenica dal trabucco di “Punta Santa Croce” 

 
114
 
 

Da Barletta a Vieste: il prossimo appuntamento di Linea Verde Estate, con Marco Bianchi ed Angela Rafanelli, in onda domenica 5 Settembre, alle 12.20 su Raiuno, sarà un viaggio nella Puglia Settentrionale.
I “Giganti del Mare”, i nostri trabucchi, saranno i protagonisti della parte riguardante Vieste. La troupe di RaiUno si fermerà a “Punta Santa Croce”, all’imboccatura del porto del porto, ove è stato ricostruito di recente, grazie alla maestria dei mastri “trabuccolanti”, l’omonimo antico trabucco. Durante la trasmissione, infatti, sarà esaltata l’arte dei nostri artigiani, il minuzioso lavoro di recupero e di restauro dei trabucchi, antichi congegni di pesca diffusi lungo la costa del Gargano, in particolare quella tra Vieste e Peschici. Un recupero reso possibile dall’Associazione “La rinascita dei trabucchi storici del Gargano” e dal Comune di Vieste.

 
 
 

G20 SPIAGGE – Parte da Jesolo la proposta di legge per lo status di “Città balneare” Il Set 2, 2021

Post n°28570 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

G20 SPIAGGE – Parte da Jesolo la proposta di legge per lo status di “Città balneare” 

 
75
 

Jesolo come “casa” delle città balneari. È partita oggi dalla località costiera, che ospita la quarta edizione del G20 – Spiagge, la proposta di legge per il riconoscimento dello status di “Città balneare”. Un documento in cui i partecipanti al network hanno raccolto tutti i problemi che condividono e le possibili soluzioni, nel corso del dibattito ospitato dall’hotel Almar. Il principale elemento comune è il macroscopico divario che si crea tra il numero di residenti e il numero di presenze turistiche in un periodo molto ristretto dell’anno, che determina il cosiddetto “effetto fisarmonica”. Una situazione rispetto alla quale le amministrazioni locali hanno limitate possibilità di intervento a causa di dotazioni organiche e finanziarie inadeguate in quanto parametrate alla popolazione stabilmente residente.
La proposta di legge è stata redatta dallo studio legale BM&A e dal Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, con la supervisione e coordinamento del responsabile scientifico del G-20s, Adriana Miotto. Il testo si sviluppa a partire dai dati raccolti nel contesto dell’Osservatorio dei comuni balneari realizzato dal Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.
I rappresentanti delle località balneari del G20s hanno assunto, inoltre, due fondamentali decisioni per il futuro del network e il conseguente sviluppo strategico delle città. I componenti della rete hanno stabilito che sarà Riccione la sede ospitante della prossima edizione del G20s. La celebre località balneare romagnola raccoglierà così il testimone da Jesolo per la quinta edizione del summit, nato a Bibione nel 2018 da un’idea del sindaco di San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto, e svoltosi successivamente a Castiglione della Pescaia (Toscana) e a Vieste (Puglia). Anticipato, inoltre, lo svolgimento dell’evento che nel 2022 si terrà a marzo. In questo contesto i sindaci hanno rinnovato il protocollo d’intesa che impegna le amministrazioni a partecipare e contribuire al network ma anche a sostenere l’iter della proposta di legge per i prossimi 4 anni.
Il network, infine, ha definito una nuova cabina di regia nominando i diversi componenti tra gli amministratori delle località facenti parte del network. A dirigere i lavori sarà la sindaco di Cavallino-Treporti, Roberta Nesto, eletta coordinatore dell’organismo. Gli altri componenti della cabina di regia sono i sindaci di Arzachena, Lignano Sabbiadoro, Riccione, Sorrento, Taormina e Viareggio.
Beatrice Majer (Notizie+)

 
 
 

VIESTE Puglia I vicoli stretti, le casette bianche dalle finestre adornate di basilico a strapiombo sul mare

Post n°28569 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

 
VIESTE 
 
 
Puglia
 
 
 
 
 
 
  
 
 

I vicoli stretti, le casette bianche dalle finestre adornate di basilico a strapiombo sul mare, scorci che tagliano un cielo che riflette l’azzurro del Mar Adriatico: un’atmosfera avvolgente alla quale non è possibile rimanere indifferenti.

La costa di Vieste non seduce solo per le lunghissime spiagge e le note grotte marine, ma anche per la sua lunga storia che ha come testimoni i Trabucchi, l’antica Cattedrale, il Castello e imponenti Torri Costiere.

 
 
 

Vieste è anche un’ottima base di partenza per scoprire la bellezza della selvaggia Terra Garganica, l’imponente Foresta Umbra, la bianca
Peschici, il paradiso naturale delle Isole Tremiti e gli antichi sentieri di pellegrinaggio verso il Monte Sant’Angelo e il Santuario di Padre Pio a San Giovanni Rotondo.

Oggi può considerarsi non solo meta estiva, bensì luogo per “tutte le stagioni”, diventando uno dei luoghi più amati della Puglia. Tra lo splendore del mare e della natura, tra grotte marine e trabucchi, tra oliveti secolari e agrumeti, si afferma ancor oggi una cultura antica, tutta mediterranea, un modo di vivere genuino che oggi ripropone con forza e semplicità.

 
 
 

VIESTE – Disposizioni urgenti per l’uso dei monopattini elettrici Il Set 2, 2021

Post n°28568 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Disposizioni urgenti per l’uso dei monopattini elettrici 

 
142
 foto: fonte Internet. 

Il Comandante della Polizia Locale rende noto un vademecum di regole da rispettare, dettate dal codice della Strada, per condurre i monopattini nell’ambito della città di Vieste:

1. Età minima 14 anni
2. Obbligo del casco protettivo.
3. E’ vietato circolare sui marciapiedi. Infatti, i marciapiedi sono esclusivamente riservati ai pedoni e per questa ragione bici e monopattini elettrici non vi possono circolare.
4. E’ vietato circolare trasportando altra persona a bordo e/o oggetti e/o animali.
5. Di sera obbligatorio uso di giubbino o bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.
6. E’ obbligatorio reggere il manubrio con entrambe le mani.
7. E’ vietato circolare su strada urbana dove vige il limite superiore ai 50 km/h.
8. E’ vietato circolare su strada extraurbana, ove non era presente pista ciclabile.
9. Limite di velocità: 25 km/h (il limite scende a 6 km/h nell’area pedonale QUALORA AMMESSI).
10. Fino al 15 Settembre 2021 è vietato circolare nell’area pedonale e nella z.t.l. denominata “Centro Storico” dalle ore 20.00 alle ore 01.00 (ordinanza 157 del 06 Agosto 2021).
11. E’ vietato circolare da mezz’ora dopo il tramonto, durante l’oscurità o di giorno in condizioni atmosferiche che richiedano l’illuminazione, privi di luce bianca o gialla fissa anteriore e/o catadiottri o luce rossa posteriore fissa.
12. E’ vietato trainare altri veicoli (qualsiasi tipo di veicolo).
13. E’ vietato circolare con monopattino conducendo animali.
14. E’ vietato circolare alla guida di un monopattino senza essere idoneo per requisiti fisici e psichici.
15. Qualora le condizioni della circolazione lo richiedano, onde evitare intralcio o pericolo ai pedoni è obbligatorio condurre il veicolo a mano.
16. E’ vietato sostare sui marciapiedi, sulle strisce pedonali, in curva, sugli stalli riservati ai disabili, sugli stalli riservati al carico e scarico, allo sbocco dei passi carrabili, creando intralcio alla circolazione, senza lasciare spazio ai pedoni, ecc…….
17. E’ vietato circolare con dispositivo di mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica avente caratteristiche tecniche e costruttive diverse da quelle indicate dal DM Ministero Infrastrutture e Trasporti, 4 giugno 2019 ovvero fuori dall’ambito territoriale della sperimentazione di cui al DM Ministero Infrastrutture e Trasporti, 4 giugno 2019.
18. E’ vietato circolare con monopattino avente caratteristiche tecniche diverse da quelle indicate nell’art. 1 c. 75 Legge nr. 160/2019. (in questo caso è prevista la confisca del monopattino)
19. E’ vietato circolare con veicolo atipico per il quale non sono state ancora definite le caratteristiche tecniche e funzionali. (in questo caso è prevista la confisca del monopattino)
20. Bisogna sempre rispettare il senso di marcia.
21. E’ vietato percorrere strade a senso unico contromano.
22. Bisogna tenere sempre la destra.
23. Non è possibile usare il cellulare mentre si guida.
24. Bisogna rispettare ulteriori disposizioni previste dal codice della strada.
25. La circolazione dei monopattini elettrici è equiparata a quella delle biciclette.

 

Il comandante raccomanda vivamente l’osservanza di queste regole al fine di tutelare la sicurezza delle persone, dei veicoli e degli animali nella circolazione stradale.

 

Il Comandante della Polizia Locale di Vieste
Comm. Capo Avv. Caterina Ciuffreda

 
 
 

VIESTE – Contibuti scolastici per 150 famiglie in disagio economico Il Set 2, 2021

Post n°28567 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Contibuti scolastici per 150 famiglie in disagio economico 

 
64
 
 

E’ volontà dell’Amministrazione erogare contributi economici a favore di 150 famiglie residenti nel Comune di Vieste che abbiano figli iscritti e frequentanti le scuole primarie e/o secondarie di 1° e 2° grado, il cui limite massimo dell’indicatore di situazione economica equivalente (ISEE), non sia superiore ad € 6.500,00, ai fini dell’ammissibilità al beneficio; detti contributi economici hanno come finalità la parziale copertura delle spese che i genitori degli studenti dovranno sostenere nell’anno scolastico 2021/22, per l’acquisto di materiale scolastico (libri di testo, quaderni e cancelleria, mobilità e trasporto, acquisto di divise e abbigliamento sportivo, e qualunque altro presidio utile a garantire la frequenza scolastica). Gli interessati al beneficio possono presentare istanza ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2021 ai Servizi Sociali del Comune di Vieste, su apposita modulistica scaricabile dal Sito Istituzionale dell’Ente alla voce “Modulistica” – Servizi Sociali – Modulo Dote Scolastica o reperibile presso l’ingresso del Comune.

 
 
 

Gargano Incidente stradale sulla strada per Torre Mileto: violento tamponamento sulla Sp 41, due feriti di cui uno grave

Post n°28566 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

 
Incidente stradale sulla strada per Torre Mileto: violento tamponamento sulla Sp 41, due feriti di cui uno grave
Incidenti stradali Incidente stradale sulla strada per Torre Mileto: violento tamponamento sulla Sp 41, due feriti di cui uno grave

Due i veicoli coinvolti nell'impatto: secondo una prima ricostruzione, una Fiat Seicento, con a bordo un ragazzo di 25 anni, avrebbe tamponato una Renault Clio condotta da una donna francese. Più gravi le condizioni del giovane, trasportato in elisoccorso a 'Casa Sollievo'

 
 
 

Attivato servizio di autobus sostitutivi tra Foggia e Barletta di Redazione Norbaonline

Post n°28565 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

Attivato servizio di autobus sostitutivi tra Foggia e Barletta di Redazione Norbaonline

Crolla il muro esterno alla ferrovia tra Trinitapoli e Cerignola, sospeso traffico ferroviario

Traffico ferroviario sospeso tra Barletta e Foggia per un problema alla linea elettrica causato dal crollo di un muro esterno alla ferrovia tra Trinitapoli e Cerignola. Sono stati attivati autobus sostituitivi per i collegamenti regionali tra Barletta e Foggia. 

 
 
 

Treni nel caos in Puglia: crolla muro lungo la ferrovia tra Trinitapoli e Cerignola, sospeso traffico ferroviario 9/02/2021

Post n°28564 pubblicato il 02 Settembre 2021 da forddisseche

Treni nel caos in Puglia: crolla muro lungo la ferrovia tra Trinitapoli e Cerignola, sospeso traffico ferroviario
 

LECCE - Giornata difficile per la circolazione ferroviaria in Puglia. Traffico ferroviario sospeso tra Barletta- Foggia e Lecce-Bari, per un problema alla linea elettrica causato dal crollo di un muro esterno alla ferrovia tra Trinitapoli e Cerignola. Sono stati attivati autobus sostituitivi per i collegamenti regionali tra Barletta e Foggia e un treno regionale tra Brindisi e Bari.
 
Nello specifico i viaggiatori, la maggior parte pendolari, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, stanno proseguendo la propria corsa a bordo di bus e di treni regionali, mentre il treno Freccia Bianca partito da Lecce questa mattina è stato bloccato a Brindisi e i passeggeri hanno proseguito la corsa su un treno regionale messo a disposizione dopo un’attesa di tre ore nella stazione di Brindisi.