Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelelloquitaQuartoProvvisoriolaboratoriotvalodaSerieA24filiditempogennarotedescofranco_oddoamenestrinaYuliviidonmichelangelotondofrutto.dibosco.iofrancescolastrico
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 07/09/2021

MATTINATA – Senso unico alternato (solo domani) nella galleria di Monte Saraceno Ultimo aggiornamento Set 7, 2021

Post n°28595 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

MATTINATA – Senso unico alternato (solo domani) nella galleria di Monte Saraceno 

 
116
 
 

“A causa di lavori urgenti e improrogabili, Anas informa che, al fine di garantire la sicurezza della circolazione stradale e delle maestranze, il traffico veicolare all’interno della galleria di Monte Saraceno (Mattinata) sarà regolamentato da un senso unico alternato, mediante impianto semaforico.
Il provvedimento sarà attivo per la sola giornata di domani, mercoledì 8 settembre 2021, nella fascia oraria compresa dalle ore 7,30 alle ore 17,30”.

 
 
 

AUTOMOBILISMO – Il viestano Fabio Solitro campione d’Italia nella categoria R1A nazionale. Ultimo aggiornamento Set 7, 2021

Post n°28594 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

AUTOMOBILISMO – Il viestano Fabio Solitro campione d’Italia nella categoria R1A nazionale. 

 
159
 

Con due gare in anticipo, il viestano Fabio Solitro e la sua navigatrice Arianna Zanin si laureano campioni d’Italia nella categoria R1A nazionale.
Il team dell’ASD Piloti Sipontini ha gareggiato su Renault Twingo allo storico Mille Miglia di Brescia, giunto alla 44a edizione.
Fabio Solitro, figlio d’arte, visto che il padre Bartolomeo è un veterano delle corse, quest’arte ha già partecipato con profitto al Rally di Sanremo, al Targa Florio e dopo la prova bresciana si appresta a correre al Due Valli. Per un under 25 al secondo anno di corse è un risultato strabiliante. Solitro rappresenta il fiore all’occhiello dei Piloti Sipontini, che hanno partecipato al Rally del Molise con quattro equipaggi e che ad ottobre si apprestano ad organizzare il “Porta del Gargano”, una gara mozzafiato tra le curve e i paesaggi del territorio viestano, che si svolgerà a Vieste a metà ottobre prossimo.
A Fabio Solitro le congratulazioni della redazione di Garganotv.

 
 
 

VIESTE – Domani diretta di Garganotv per l’insediamento di don Antonio de Padova nel Santuario di Merino Il Set 7, 2021

Post n°28593 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Domani diretta di Garganotv per l’insediamento di don Antonio de Padova nel Santuario di Merino 

 
188
 
 

Domani, con inizio alle ore 18, avrà luogo la cerimonia di insediamento di Antonio de Padova quale nuovo rettore del Santuario di Santa Maria di Merino in Vieste. La santa Messa solenne, celebrata nella chiesa all’aperto del Santuario, sarà presieduta da padre Franco Moscone, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo e sarà trasmessa in diretta da Gaganotv, a partire dalle ore 17:55.
Oltre alla nomina di rettore del Santuario mariano di Vieste, l’arcivescovo ha affidato a don Antonio de Padova anche l’incarico di responsabile della pastorale giovanile e turistica e lo ha nominato direttore del Centro di Spiritualità “San Salvatore” di Vieste.
Don Antonio de Padova, che lascia la parrocchia di Sant’Antonio di Padova in Peschici,  nella qualità di rettore del Santuario di Santa Maria di Merino, prende il posto del compianto don Giorgio Trotta, dimissionario già dallo scorso anno per raggiunti limiti di età e deceduto 7 luglio.

 
 
 

VIESTE – Allestiti i giardini “Michele Di Marca” con giochi per i bimbi Ultimo aggiornamento Set 7, 2021

Post n°28592 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Allestiti i giardini “Michele Di Marca” con giochi per i bimbi 

 
115
 

Anche i giardini “Michele Di Marca” sono stati attrezzati con giochi per i più piccoli. Difatti, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Mariella Pecorelli, la Giunta, alcuni mesi fa, aveva deciso di attrezzare adeguatamente l’area a verde di via dell’Antico Porto Aviane, vale a dire dei giardini “Michele Di Marca”, antistanti la scuola primaria “Gaetano Delli Santi”. In quest’area a verde, donata alla città dal compianto dott. Di Marca, tra i pionieri del turismo viestano, erano stati installati, all’epoca della sua realizzazione, dei giochi per bimbi che però, negli anni, a causa di atti vandalici da parte dei soliti balordi, sono stati completamente distrutti. Diverse le sollecitazioni giunte al Comune (ed anche alla nostra redazione), circa la necessità di ripristinare i giochi e attrezzare a meglio l’area a verde.
Da qui la proposta dell’assessore Pecorelli di installare, nello spazio già a suo tempo individuato ma anche e in altre aiuole, i seguenti giochi per i più piccoli: tunnel in legno, passerella mobile, casetta dell’amicizia, altalena wood plus, panchina gio’ legno esotico, gioco dei nove, versione con pali in legno.
Insomma, un piccolo parco giochi per i bimbi del quartiere per il loro sano divertimento. Con l’auspicio che non venga vandalizzato dai soliti giovinastri e che vi sia maggiore controllo, non solo da parte delle forze dell’ordine, ma anche degli stessi genitori, perché si tratta di bene comune che va salvaguardato.

 
 
 

PESCHICI – Investe ragazzina con monopattino e non si ferma, ritirata la patente Il Set 7, 2021

Post n°28591 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

PESCHICI – Investe ragazzina con monopattino e non si ferma, ritirata la patente 

 
351
 

A seguito di segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Vico del Gargano, i Carabinieri della Stazione di Peschici sono intervenuti in quel centro abitato, in cui un automobilista si era dato alla fuga dopo aver investito una monopattinista minorenne.
La ragazza, che non ha subito gravi lesioni, veniva medicata e tranquillizzata dai sanitari del 118.
Le indagini dei Carabinieri, sostenute dalle testimonianze di alcuni cittadini, consentivano alcune ore dopo di rintracciare e deferire in stato di libertà, il responsabile, per omissione di soccorso (art.593 c.p.), identificandolo, in un 57enne del luogo, con precedenti di polizia, a cui veniva immediatamente ritirata la patente di guida.
Gli operanti, al termine degli accertamenti sull’incidente, non hanno però potuto non far notare al padre della minore, che in relazione alle norme sull’utilizzo dei monopattini elettrici, la figlia stava conducendo quel velocipede sebbene di età inferiore ai 14 anni e senza indossare il casco protettivo, elevando così al genitore le contravvenzioni previste: conduzione con età inferiore ai 14 anni (100 euro – 70 euro entro 5 gg – 200 entro 60 gg.); conduzione senza casco protettivo (50 euro – 35 euro entro 5 gg. – 100 euro entro 60 gg.).
Al riguardo, i Carabinieri, oltre a ricordare le gravi responsabilità che derivano dal non fermarsi a prestare soccorso in caso di incidente, hanno richiamato l’attenzione sulla disciplina inerente l’utilizzo dei monopattini elettrici (Legge n.160/2019), evidenziando in particolare le seguenti prescrizioni:
1) età minima 14 anni; 2) obbligo del casco protettivo; 3) divieto di circolazione sui marciapiedi; 4) divieto di trasportare altra persona, oggetti, animali; 5) obbligo la sera di indossare il giubbino o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità; 6) obbligatorio reggere il manubrio con entrambe le mani; 7) possono circolare su strada urbana ove vige il limite di 50 km (dove consentito); 8) vietato circolare su strada extraurbana ove non è presente pista ciclabile; 9) rispettare il limite di velocità di 25 km/h (6 km/h in aree pedonali, qualora ammessi); 10) vietato circolare da mezz’ora dopo il tramonto, durante l’oscurità o di giorno in condizioni atmosferiche che richiedano l’illuminazione, privi di luce bianca o gialla fissa anteriore e/o catadiottri o luce rossa posteriore fissa; 11) vietato trainare altri veicoli (qualsiasi tipo); 12) vietato circolare conducendo animali; 13) vietato condurre monopattini senza essere idonei per requisiti fisici e psichici; 14) qualora le condizioni della circolazione lo richiedano, per evitare intralcio o pericolo ai pedoni, è obbligatorio condurre il monopattino a mano; 15) vietato sostare sui marciapiedi, sulle strisce pedonali, in curva, sugli stalli riservati ai disabili, sugli stalli riservati al carico e scarico, allo sbocco dei passi carrabili, creare intralcio alla circolazione, senza lasciare spazio ai pedoni, ecc.; 16) vietato circolare con monopattino avente caratteristiche tecniche diverse da quelle stabilite dalla legge (n.160/2019 art.1 comma 75, in questo caso è prevista la confisca del monopattino); 17) rispettare sempre il senso di marcia; 18) vietato percorrere strade a senso unico contromano; 19) tenere sempre la destra; 20) vietato usare il cellulare alla guida; 21) la circolazione dei monopattini elettrici è equiparata a quella delle biciclette.
In materia di sinistri stradali con monopattinisti, l’ISTAT ha evidenziato che, nel 2020, sul territorio nazionale, sono stati rilevati 564 incidenti, di cui 125 gravi ed uno mortale, mentre nel 1° semestre 2021, 85 sono i sinistri avvenuti, di cui 3 mortali e 24 gravi con prognosi riservata. Desta preoccupazione anche l’analisi dei dati inerenti gli appassionati di bicicletta, che registra nel medesimo periodo, 87 ciclisti deceduti (uno ogni due giorni).
Assume sempre maggior importanza, pertanto, da parte dei cittadini, il rispetto dei principi preventivi e di prudenza stabiliti dal Codice della Strada, contegno che consentirà di tutelare la sicurezza delle persone e degli animali.

 
 
 

VIESTE – Consorzio di Bonifica, informazione agli utenti Il Set 7, 2021

Post n°28590 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

VIESTE – Consorzio di Bonifica, informazione agli utenti

121

Si informa la cittadinanza che il giorno 14 settembre 2021 dalle ore 10.00, i funzionari del Consorzio di Bonifica saranno presenti presso la sede del Municipio per fornire ogni informazione ai consorziati in ordine alla propria posizione, mediante la consultazione della banca dati, sia catastale che contributiva.

 
 
 

Isole Tremiti, boom di turisti anche a settembre ma forte carenza di personale nelle strutture ricettive

Post n°28589 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

Isole Tremiti, boom di turisti anche a settembre ma forte carenza di personale nelle strutture ricettive

“Abbiamo assistito al paradosso di una grossa offerta di lavoro che è rimasta senza risposta. E non basta dire che i giovani non hanno voglia di lavorare. I fattori sono diversi”


Con l’estate che ormai volge al termine, sul Gargano è tempo di bilanci anche nel campo delle attività alberghiere e di ristorazione. Tanti turisti, ma poco personale. E i disagi non sono mancati. Una delle località maggiormente colpite dalla carenza di personale, le Isole Tremiti. Qui più che altrove il problema si è fatto sentire, e tra i comparti più penalizzati, c’è quello dei pubblici esercizi.

Gaetano Simone è il direttore di uno dei più importanti e grandi alberghi di San Domino che per la prima volta quest’anno è stato costretto a chiudere il ristorante, proprio per mancanza di personale. “Purtroppo – racconta – anche qui a Tremiti abbiamo assistito al paradosso di una grossa offerta di lavoro che è rimasta senza risposta. E non basta dire che i giovani non hanno voglia di lavorare. I fattori sono diversi. Forse – aggiunge Simone – ci siamo abituati dopo due anni chiusi in casa, che si possa sopravvivere anche senza il lavoro. Ovviamente va rivista anche la contrattualità, e da dipendente posso ribadire che le aziende non sono assolutamente tutelate”

 
 
 

Gli aggiornamenti del Digitale Terrestre in Puglia e Basilicata - Settembre 2021

Post n°28588 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

Gli aggiornamenti del Digitale Terrestre in Puglia e Basilicata - Settembre 2021

Dopo il lungo e caldo periodo estivo, siamo giunti nel Mese di Settembre. Mese in cui, per un emittente locale e non, si inizia a programmare e ad investire per il periodo Autunno/inverno. Noi come nostra consuetudine saremo sempre vigili ed attenti su tutto ciò che accadrà nelle nostre due regioni di riferimento (Puglia e Basilicata), senza tralasciare naturalmente il nazionale e la nuova tecnologia HbbTv.

Come abitudine, non ci resta che augurare a tutti Voi un buon Digitale. 

Martedì 07 Settembre 2021

Mux D-Free Uhf 50: Inserita l'emittente Fascino Tv che va ad occupare la posizione numero 231 del Digitale Terrestre. Su questo canale è attivo l'HbbTv,  che permette la visione sullo stesso dell'emittente Donna Shopping.

 
 
 

San Giovanni Rotondo avrà il suo “ Omaggio a Padre Pio”

Post n°28587 pubblicato il 07 Settembre 2021 da forddisseche

San Giovanni Rotondo avrà il suo “ Omaggio a Padre Pio”  
 
 

Una manifestazione che catalizza l’ultima sfera estiva di un paese che del suo Santo ne fa vanto e ne rispetta pedissequamente la sua Santità.Una delle manifestazioni di interesse regionale che vede il Patrocinio della Regione Puglia, del Teatro Pubblico Pugliese, del Comune di San Giovanni Rotondo, della Federazione Mondiale del Folklore. Organizzata dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari guidata dall’inossidabile presidente Benito Ripoli, ha ottenuto il giusto supporto dalla Comunità dei Frati Cappuccini della Città del Santo.Una manifestazione ricca di eventi e di suggestivi momenti aggregativi e volti al riconoscimento per il lavoro svolto negli anni . Riconoscimenti per chi da 50 anni fa del Folklore vita e sentimento. Infatti il 5 settembre non si poteva non osservare il giusto tributo al gruppo folkloristico “ l’Eco del Gargano “ per la sua festa di compleanno che vede il gruppo della Città Garganica compiere ben 50 anni.  Balli e canti, esibizioni e momenti di grande commozione vedrà partecipe il pubblico che assieperà la Piazza principale della Città, quella ospitante il Palazzo di Città. L’omaggio a Padre Pio continuerà il giorno 6 settembre con il momento di incontro a partire dalle ore 9,30, presso l’Hotel “ Parco delle Rose “ , per continuare presso lo Stadio Comunale “ Antonio Massa “ a partire dalle ore 16,00 dove le Nazionali della Federazione Italiana Tradizione Popolari, la Nazionale Attori e la rappresentativa dei Frati Cappuccini, Casa Sollievo e rappresentanti della Politica di Città, si sfideranno in un triangolare che vede favorita la Nazionale Attori che porterà il meglio dei suoi calciatori in quel di San Giovanni Rotondo per favorire una raccolta fondi a scopo benefico. Volti noti del cinema, della televisione per una causa nobile che vedrà finalmente gente sugli spalti a tifare i propri beniamini di “ Carabinieri “, “ Amici “, film e fiction di produzioni importanti quali Rai fiction. Un triangolare che vedrà premiare la squadra vincente e catapulterà il pubblico, a partire dalle ore 20,00 nella Piazza Municipio per assistere allo spettacolo musicale de i “ Suoni del Sud “ con la sua musica anni 60. Martedì 7 settembre l’Omaggio a Padre Pio chiuderà i battenti con un programma folto e decisamente appetibile, scenografico e mistico nel contempo. Si partirà alle ore 9,00 con il Convegno che si terrà presso la sede Mondiale della Federazione dal titolo “ La resilienza della Cultura Popolare a servizio del Futuro “. A seguire premiazioni dovute alla partecipazione al Concorso Scolastico “ La Pandemia ed il Folklore “. Alle ore 19,00 si terrà la suggestiva fiaccolata per Padre Pio. Alle ore 20,30 a compimento di una tre giorni emozionante e magicamente volta al Santo, un mini concerto di Piazza con Dario Sebastiani, Maria Luigia Martino, Attilio Fontana.