Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

laboratoriotvforddissecheQuartoProvvisorioanimegemelle20Quivisunusdepopulolegrin2marzianadgl12pasquale.troiaalosi1poljekprefazione09alecilcarla.bossogualberto.fileni
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 04/01/2022

VIESTE – Annullato il “Concerto per il nuovo Anno” di giovedì 6 gennaio Il Gen 4, 2022

Post n°28996 pubblicato il 04 Gennaio 2022 da forddisseche

VIESTE – Annullato il “Concerto per il nuovo Anno” di giovedì 6 gennaio 

 
107
 
 

L’Assessore alla Cultura del Comune di Vieste, Graziamaria Starace, comunica, suo malgrado, che il previsto “Concerto del Nuovo Anno” eseguito dall’orchestra di fiati “Garganum”, diretta da Francesco Canestrale, che si sarebbe dovuto svolgere giovedì, 6 gennaio 2022, giorno dell’Epifania, presso il cine-teatro “Adriatico” a Vieste, è stato annullato a causa della diffusione di contagi da Coronavirus tra gli orchestrali, con conseguenti isolamenti, come previsto dalle attuali disposizioni governative.

 
 
 

LND Puglia: si ferma ufficialmente il calcio dilettantistico e giovanile Il Gen 4, 2022

Post n°28995 pubblicato il 04 Gennaio 2022 da forddisseche

LND Puglia: si ferma ufficialmente il calcio dilettantistico e giovanile 

 
115
 

Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia, nella riunione straordinaria svoltasi oggi in videoconferenza, convocata al fine di valutare l’evolversi dell’emergenza sanitaria da Covid-19 a seguito dell’incremento dei contagi che sta interessando anche la nostra regione, considerate le condizioni di incertezza scaturite dall’attuale situazione di emergenza e constatate le difficoltà manifestate da diverse Società partecipanti ai Campionati Regionali e Provinciali di Calcio a 11 e di Calcio a 5, preso atto delle comunicazioni del Presidente Tisci sull’attuale situazione a livello nazionale, sulla base del confronto avuto con il Commissario Straordinario della Lega Nazionale Dilettanti Giancarlo Abete e con i Presidenti dei Comitati Regionali; dispone in via cautelativa lo slittamento dei calendari di tutti i Campionati Regionali e Provinciali di Calcio a 11 e di Calcio a 5, maschili e femminili, compresi i recuperi programmati a decorrere dal giorno 4 gennaio 2022, nonché le gare di Coppa Italia e Coppa Puglia.
L’attività ufficiale riprenderà nel weekend del 29 e 30 gennaio 2022, con il riallineamento dei calendari di tutte le categorie dilettantistiche e giovanili (programmazione dell’8 e 9 gennaio 2022). Fino a tale data, inoltre, non potranno essere organizzate gare amichevoli ufficiali né allenamenti congiunti.
Si specifica che tale slittamento non è riferito all’attività di allenamento e preparazione, che pertanto potrà continuare a svolgersi regolarmente come avvenuto fino ad oggi, nel rispetto delle vigenti normative anti Covid-19 previste dai protocolli ufficiali.

 
 
 

Tv8, Cielo e Sky TG24 cambiano mux. Sul digitale terrestre per Sky niente HD di Roberto Faggiano - 03/01/2022

Post n°28994 pubblicato il 04 Gennaio 2022 da forddisseche

Tv8, Cielo e Sky TG24 cambiano mux. Sul digitale terrestre per Sky niente HDdi  - 03/01/2022 14:2053 Tv8, Cielo e Sky TG24 cambiano mux. Sul digitale terrestre per Sky niente HDDal primo gennaio le emittenti di Sky liberamente visibili sul digitale terrestre hanno cambiato mux, ma sono sempre nel loro formato a risoluzione standard. TV8 è ancora in MPEG2 per garantire la visione a chi ha ancora vecchi tv e decoder.

Le emittenti in chiaro di Sky sul dtt hanno cambiato mux dall’inizio dell’anno, passando dalla frequenza 52 (che verrà dismessa al 30 marzo) alla 48, con l’occasione Cielo e Sky TG24 sono anche passati alla codifica MPEG4 per adeguarsi alle disposizioni del MiSE e risparmiare anche banda. TV8 invece è rimasta in MPEG2 per non rischiare di perdere gli ultimi utenti ancora privi di decoder o televisori compatibili con l’MPEG4. Sul vecchio mux rimangono le emittenti con la dicitura provvisorio per avvisare della necessità di risintonizzare gli apparecchi. Con l’occasione si poteva sperare che almeno le emittenti TV8 e Cielo adottassero l’alta definizione, come già avviene per le trasmissioni da Tivùsat, ma invece non è successo nulla e la definizione standard continua a caratterizzare le emissioni di Sky su digitale terrestre: l'ennesimo motivo per ricorrere a tivusat dimenticandosi del digitale terrestre, oramai indirizzato ad ampie falcate verso il tramonto.

Se è comprensibile che Sky voglia privilegiare e proteggere i propri abbonati, che ormai possono contare anche su contenuti regolari in 4K, si è persa l’occasione per creare una vetrina dei contenuti di Sky in qualità adeguata, come per esempio gli avvenimenti sportivi trasmessi in differita o le più seguite serie tv. Ma la banda su digitale terrestre è risorsa oramai scarsissima (e quindi costosa): ragionevole che Sky non voglia indirizzare investimenti ingenti per attivare in HD i propri canali gratuiti anche su digitale terrestre. 

Ancora nessuna notizia di cambiamenti dal gruppo Discovery per il passaggio in MPEG 4 (e possibilmente all’alta definizione) dei suoi numerosi canali, probabilmente in attesa dei passi definitivi dei concorrenti. Stesso discorso per La7 e La7d, anche se il canale La7HD è già disponibile e basterà solo un cambio di LCN da 507 a 7 per sistemare le cose. Peraltro sarà obbligatorio avere nei primi numeri LCN sin dall'8 marzo prossimo solo canali in MPEG4, proprio per favorire il passaggio.

Tutti i canali del digitale terrestre in MPEG4 dall'8 marzo. Ma si potrà fare simulcast MPEG2 fino a fine anno

Vai all'approfondimento

Gli irriducibili dei televisori con cinescopio e decoder solo SD possono comunque stare temporaneamente tranquilli: i canali principali in MPEG2 probabilmente saranno visibili per l’intero 2022, seppur a una numerazione più scomoda, quell'arco "500" che gli gli utenti hanno largamente deciso di non voler usare, anche se offriva loro la visione in alta definizione.

 
 
 

Animali senza ambulanza veterinaria, distrutta da malvivente. Il video del rogo e lo sconforto delle Guardie Ambientali

Post n°28993 pubblicato il 04 Gennaio 2022 da forddisseche

Animali senza ambulanza veterinaria, distrutta da malvivente. Il video del rogo e lo sconforto delle Guardie Ambientali 

 

L’atto doloso ha posto fine ad un servizio molto apprezzato, unico in tutta la Capitanata. Ma il presidente Sgaramella non molla. Parte raccolta fondi per rilanciare le attività

  

 

 

 

 

Ha la voce ancora provata per l’accaduto. Il presidente delle Guardie Ambientali d’Italia, Domenico Sgaramella – dopo l’incendio dell’ambulanza veterinaria avvenuto nella notte tra il 28 e il 29 dicembre scorsi ad Orta Nova -, non si è perso d’animo e rilancia l’operato della sua associazione. L’atto doloso ha posto fine ad un servizio molto apprezzato, unico in tutta la Capitanata, che si prendeva cura degli animali feriti per sottrarli ad ulteriori sofferenze. Oggi l’ambulanza veterinaria è stata distrutta dalle fiamme, dopo un’enorme fatica per raccogliere 13.000 euro per metterla in strada. Due anni di lavoro che sono andati letteralmente in fumo, mentre continuano le indagini per appurare le responsabilità. Le guardie ambientali d’Italia – così come si evince dall’intervista rilasciata a l’Immediato – hanno attivato una raccolta fondi per ricomprare l’ambulanza e rimetterla in servizio (IBAN IT29Q0503478510000000002206).

 
 
 

VIESTE – Aggiornamento Covid: drastico calo di contagi (-25) a Capodanno Il Gen 4, 2022

Post n°28992 pubblicato il 04 Gennaio 2022 da forddisseche

VIESTE – Aggiornamento Covid: drastico calo di contagi (-25) a Capodanno

 

 

32

 

 

Attività di sorveglianza provincia di Foggia. Contagi e osservazione al 1 gennaio 2022 – Città di Vieste:
49 positivi (-25 rispetto al 30 dicembre).
Aggiornamento pervenuto alle ore 8:00 in data di oggi, 4 gennaio 2022.
Fonte: Prefettura di Foggia.