Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvsguub.comQuartoProvvisoriomarcellomaggiolidomenicodpsiamoliberidigirareQuivisunusdepopulomangga2pokerpaco20000animegemelle20legrin2marzianadgl12pasquale.troia
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 04/05/2022

VIESTE – Mare e marineria: domenica 8 maggio passeggiata storico-archeologica Il Mag 4, 2022

Post n°29548 pubblicato il 04 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Mare e marineria: domenica 8 maggio passeggiata storico-archeologica 

 
100
 

Domenica 8 maggio vi proponiamo un nuovo e affascinante appuntamento del Polo Culturale di Vieste, promosso dal Comune di Vieste, coadiuvato da Archeologica s.r.l. e in collaborazione con l’Associazione La Rinascita dei Trabucchi Storici: una passeggiata storico-archeologica, incentrata sul tema del mare e dell’importanza della marineria nei secoli, sull’architettura dei tradizionali trabucchi del Gargano e il loro valore storico e culturale.
L’itinerario avrà inizio dalla Marina Piccola, racchiusa tra Punta San Francesco e il centro storico medievale, e Punta Santa Croce, fino al borgo ottocentesco; da qui si scorge il Faro sull’Isolotto di Sant’Eufemia, punto di riferimento per le rotte di navigazione tra il medio e basso Adriatico. Ai suoi piedi la Grotta di Venere Sosandra, santuario marittimo frequentato tra il III sec. a.C. e l’età medievale e moderna. La passeggiata prosegue sul Lungomare Colombo, fino ad arrivare al Trabucco di Punta Santa Croce, dove i maestri Trabuccolanti accoglieranno i visitatori coinvolgendoli attivamente in una battuta di pesca. Calate in mare le reti, i membri dell’associazione La Rinascita dei Trabucchi Storici racconteranno la storia e le tecniche costruttive dei trabucchi e della pesca, occasione per un momento conviviale a base di focaccia garganica, taralli, olive e vino.
Dopo questa esperienza unica sul trabucco, percorrendo il Lungomare Vespucci e costeggiando il Porto di Vieste, si giunge al Museo Civico Archeologico M. Petrone, che custodisce la storia del territorio di Vieste dal neolitico all’età romana.
La visita guidata avrà inizio alle ore 10.30, con appuntamento presso la Marina Piccola (davanti all’InfoPoint di Vieste) e terminerà al Museo Civico Archeologico alle 13.30 circa.
Costo attività: 15,00 € – 13,00 € (ridotto per bambini da 4 a 10 anni), comprensivo di visita guidata durante il percorso e al Museo ed esperienza al Trabucco.
Per info: Museo Civico Archeologico Vieste +39 353 4299517

  

viestepoloculturale@gmail.com
Fb: Polo Culturale Vieste

 
 
 

VIESTE – Domenica 15 maggio torna il “Memorial Alessandro Curatolo” Il Mag 4, 2022

Post n°29547 pubblicato il 04 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Domenica 15 maggio torna il “Memorial Alessandro Curatolo”

319

Avrà luogo domenica, 15 maggio, dalle ore 9:30 fino alle 18:30, presso il campo sportivo “Riccardo Spina”, il “5° Memorial “Alessandro Curatolo” organizzato dall’Asd Nuova Gioventù di Vieste. Si tratta di una bellissima giornata di sport per ricordare il giovane Alessandro, scomparso sette anni fa in seguito a un incidente stradale in moto sul lungomare Enrico Mattei. Ricordare per sempre il suo sorriso e la sua grande voglia di vivere: questo lo spirito dell’evento.
Grazie alla famiglia Curatolo, che ripone massima fiducia negli organizzatori, l’associazione sportiva “Nuova Gioventù Vieste” riesce a dar vita ad un entusiasmante torneo di calcio giovanile, per la categoria “Pulcini 2011”, tra compagini di spicco, e precisamente: Fc Lugano, Pescara Calcio, Manfredonia Calcio, Marconi Ischitella e, naturalmente, i padroni di casa, Nuova Gioventù Vieste. Presenti più di cento ragazzi, accompagnati dai rispettivi familiari, a inondare il prato verde dello Spina. Una giornata di festa, dunque, piena di sport e di sorrisi nel ricordo del sorriso più bello, quello del giovane Alessandro, per un memorial che riesce a unire i più piccoli nello spirito di gruppo e di sportività.

 

 
 
 

Serie C, Foggia in partenza per Avellino. Zeman: «Vincerà chi sbaglierà di meno» | VIDEO I rossoneri dovranno vincere

Post n°29546 pubblicato il 04 Maggio 2022 da forddisseche

Serie C, Foggia in partenza per Avellino. Zeman: «Vincerà chi sbaglierà di meno» | VIDEO I rossoneri dovranno vincere a tutti i costi per proseguire il cammino negli spareggi promozione. Nessun problema di formazione per il tecnico boemo che ha recuperato tutti 

 

 

 

 

 

«Vincerà chi sbaglierà di meno», queste le parole di Zdenek Zeman a poche ore dal fischio di inizio di Avellino-Foggia.

La squadra ha lasciato lo Zaccheria questa mattina, dopo la rifinitura e dopo la conferenza dell’allenatore; ed è partita alla volta della Campania dove, questa sera, alle 20:30, sarà impegnata nel secondo turno playoff. Una gara secca, da dentro o fuori.

Bisognerà vincere a tutti i costi per proseguire il cammino negli spareggi promozione. Nessun problema di formazione per Zeman che ha recuperato tutti, sta meglio anche bomber Ferrante.

«Come ha detto mister Gautieri, bisogna avere grinta e determinazione, dobbiamo essere positivi e cercare di mettere in difficoltà gli avversari», ha chiosato Zeman. Al Partenio-Lombardi tantissimi i tifosi al seguito della squadra, sono stati polverizzati 490 dei 500 tagliandi messi a disposizione dal club avellinese.

 
 
 

Ascoli Satriano, consegnati i lavori di restauro conservativo del “Ponte Romano”. 500mila euro per recuperarlo

Post n°29545 pubblicato il 04 Maggio 2022 da forddisseche

Ascoli Satriano, consegnati i lavori di restauro conservativo del “Ponte Romano”. 500mila euro per recuperarlo 

 

Gatta: “Per troppo tempo lasciata all’incuria e all’abbandono. Sono particolarmente orgoglioso di questo intervento”

   
“Questa mattina abbiamo provveduto alla consegna dei lavori di restauro conservativo del “Ponte Romano” nel territorio di Ascoli Satriano”. Lo annuncia il presidente dell’ente Provincia, Nicola Gatta.
 
“500mila euro che la Provincia di Foggia ha investito nel recupero di una delle più preziose testimonianze della storia del nostro territorio, per troppo tempo lasciata all’incuria e all’abbandono. Sono particolarmente orgoglioso di questo intervento, il cui termine è fissato il prossimo 31 ottobre, che considero importantissimo anche come attrattore turistico. Grazie a tutti coloro i quali hanno lavorato al progetto e alla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia. Oggi abbiamo scritto una meravigliosa pagina di buona amministrazione per la nostra Capitanata”.

 
 
 

Gli aggiornamenti del Digitale Terrestre in Puglia e Basilicata - Maggio 2022 Finalmente siamo giunti, con la fine di Aprile,

Post n°29544 pubblicato il 04 Maggio 2022 da forddisseche

Gli aggiornamenti del Digitale Terrestre in Puglia e Basilicata - Maggio 2022

Finalmente siamo giunti, con la fine di Aprile, alla conclusione del Reframing che ha interessato le nostre due regioni durante tutto lo scorso mese. Tra alti e bassi le cose stanno iniziando ad andare molto meglio sopratutto in quelle zone dove il segnale del nuovo Mux Rai Regionale era pessimo.v Dopo questa vera e propria ecatombe di emittenti, costrette loro malgrado, a chiudere per mancanza di spazio nell'etere, speriamo che qualcosina possa cambiare anche durante questo mese che ci accingiamo ad iniziare. 

Noi, come consuetudine, cercheremo di essere puntuali sulla notizia e di darvi sempre il massimo dell'informazione. Buon Digitale a tutti.

Mercoledì 04 Maggio 2022

HbbTv TeleDehon canale 19: Inserita l'emittente religiosa Brindisina Radio Frate Sole.
Mux Persidera 2 Uhf 48: L'emittente Boing Plus perde la propria Lcn e diventa "Provvisorio"
Mux Mediaset 2 Uhf 36: Inserita l'emittente tematica per i più piccoli Boing Plus che va ad occupare i numeri 45 e 545 

Domenica 01 Maggio 2022

Mux Mediaset 1 Uhf 46: Eliminati i canali dell'offerta pay di Sky, presenti da qualche tempo con un cartello fisso in sovraimpressione. Si tratta di Fox Lcn 457, Sky Sport 1 Lcn 482 e Sky Sport Calcio Lcn 483.

4 commenti:
  1. Mux Mediaset 1:
    Eliminati i canali Fox, Sky Sport 1 e Sky Sport Calcio

    Rispondi
  2. HbbTv TeleDehon canale 19:
    Inserita Radio Frate Sole

    Rispondi
  3. Mux Persidera 3: Boin Plus diventa provvisorio e senza Lcn

    Rispondi
  4. Mux Mediaet 2: Inserito Boing Plus sul canale 45 e 545

    Rispondi

 
 
 

Intitolato a Costantino Ciavarella, sindaco morto di Covid, l’ospedale di comunità di San Nicandro Garganico

Post n°29543 pubblicato il 04 Maggio 2022 da forddisseche

Intitolato a Costantino Ciavarella, sindaco morto di Covid, l’ospedale di comunità di San Nicandro Garganico La cerimonia di riapertura si è svolta alla presenza del direttore generale della Asl di Foggia, del primo cittadino e dei familiari del medico scomparso a gennaio scorso 

 
Intitolato a Costantino Ciavarella, sindaco morto di Covid, l’ospedale di comunità di San Nicandro Garganico
 
 
 

È stato intitolato a Costantino Ciavarella, sindaco di San Nicandro Garganico morto di Covid lo scorso gennaio, l’ospedale di comunità del Comune in provincia di Foggia.

La cerimonia di riapertura del presidio e di intitolazione si è tenuta questa mattina. Il direttore generale della Asl di Foggia, Vito Piazzolla, ha ricordato «un uomo, un medico e un sindaco che ha dedicato la propria vita ai suoi concittadini. Costantino - ha affermato - era una persona onesta e perbene, un medico serio e irreprensibile, un sindaco attento alle esigenze della cittadinanza».

Presente all'evento anche il sindaco Matteo Vocale secondo cui «da domani potremo con orgoglio dire a tutti coloro che usufruiranno dei servizi di questo ospedale di comunità che sono ospitati nel “Ciavarella”».

Alla cerimonia erano presenti anche i familiari di Costantino Ciavarella: la moglie Lucia, il figlio Matteo, la sorella Filomena e la madre Ninetta.