Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 64
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 

Oroscopo

 


                 width="200" height="250" scrolling=no marginwidth=0 marginheight=0 frameborder=0 border=0 style="border:0;margin:0;padding:0;">
    

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissecheAutomationQAlaboratoriotvsurfinia60AaayutooomassaripetruscarminelafrattaGinoLaSpeziailtuocognatino1antonellaceschiniQuartoProvvisorionellmaregianvitto10stefania.1955
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/202

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/2020/07/RADIO-GARDEN-300x176.png

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 15/03/2023

SAN MARCO IN LAMIS: Ristrutturazione scuola “Donatello Compagnone” . COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 15, 2023 San Mar

Post n°30556 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

SAN MARCO IN LAMIS: Ristrutturazione scuola “Donatello Compagnone” .

Stamattina il Consigliere comunale con delega all’Istruzione, prof. Antonio Tosco, e il Dirigente dell’Ufficio Tecnico, ing. Daniele Mendolicchio, hanno firmato con i rappresentanti della Regione Puglia il disciplinare dei lavori di ristrutturazione (del valore di circa 1.000.000,00 di euro) della scuola secondaria di primo grado “Donatello Compagnone” della nostra città.Un altro passo in avanti fatto dall’Amministrazione per garantire ambienti idonei e sicuri ai nostri alunni.

 
 
 

Vico del Gargano si prepara alla Settimana Santa. COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 15, 2023 VICO DEL GARGANO Una Setti

Post n°30555 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

Vico del Gargano si prepara alla Settimana Santa.

Una Settimana Santa intensa, commovente, ricca di storia, partecipazione e suggestioni: è questa la Settimana Santa di Vico del Gargano. E’ ufficiale Il programma civile e religioso che vede insieme Amministrazione comunale, Parrocchie e Confraternite di Vico del Gargano. Il 5 aprile si celebrerà il Mercoledì Santo: dalle ore 20, nelle Chiese di San Nicola, San Giuseppe e del Carmine si celebrerà l’Ufficio delle Tenebre.LA TRADIZIONE DELLO “SCHOPP”. Il Giovedì Santo, che quest’anno cade il 6 aprile, è forse la giornata che più delle altre distingue ed esprime le peculiarità della Settimana Santa vichese: alle ore 17, in tutte le chiese, si celebrerà la Santa Messa In Coena Domini; alle ore 21, nella Chiesa Madre, il momento di profondo raccoglimento per il “Pianto della Madonna”; dalle ore 21.30, l’Ufficio delle Tenebre cantato dalle voci delle Confraternite e lo “schopp” finale. A seguire, i “Sepolcri” nelle 12 chiese. Cos’è lo “schopp”? E’ quanto accade al termine delle lodi, quando i fedeli battono i piedi e agitano le “racanelle”, raganella in italiano, uno strumento in legno che produce suoni brevi e secchi attraverso la rotazione di una lamina su una ruota dentellata. Le racanelle e il rumore dei piedi che battono a terra cercano di riprodurre il rombo del terremoto che accompagnò la morte di Gesù Cristo.IL VENERDI’ SANTO E IL GRANDE CORTEO. Il 7 aprile sarà il giorno più lungo e intenso della Settimana Santa di Vico del Gargano. Comincerà con la “Processione della Madonna Addolorata”, la processione delle donne che accompagnano Maria. Alle ore 8, si svilupperanno le processioni penitenziali delle Confraternite che portano la Madonna a visitare Gesù nelle 12 chiese cantando il salmo 50° Miserere, per poi rientrare nelle proprie sedi intonando l’inno “Pange lingua gloriosi”. Alle ore 15 sarà di scena la celebrazione dell’Agonia nella Chiesa del Purgatorio che custodisce la Stauroteca, reliquia della croce di Gesù. Dalle 17 alle 18, si celebra nelle parrocchie la cosiddetta Messa Pazza, così chiamata perché nella celebrazione manca il momento della consacrazione eucaristica. Alle ore 19, uno dei momenti più solenni e spettacolari con l’uscita, in un unico grande corteo, di tutte le Confraternite e della popolazione per portare in processione il simulacro dell’Addolorata della Chiesa Matrice e il Cristo morto della Chiesa di San Giuseppe intonando a cori alterni il Miserere. Sabato 8 e domenica 9 aprile, con il Sabato Santo e la domenica di Pasqua, si concluderanno le celebrazioni della Settimana Santa di Vico del Gargano.IDENTITA’ E MERAVIGLIA. E’ durante la Settimana Santa che emergono in modo completo, caleidoscopico e antropologico l’identità e la meraviglia di Vico del Gargano, promosso dall’ANCI nel circuito de I Borghi più belli d’Italia, avamposto di fascino e mistero legato ai “due cieli”, uno di terra e uno di mare grazie al suo affaccio sulla costa con le frazioni balneari di San Menaio e Calenella. Un coinvolgimento esperienziale potente e intenso, che coinvolge tutti i sensi: la vista delle 12 antiche chiese, delle architetture del borgo; l’olfatto che percepisce l’incenso delle cerimonie religiose, il profumo delle tipicità enogastronomiche pasquali; la sensibilità tattile messa alla prova nel contatto con la terra; il gusto del patrimonio enogastronomico; l’udito sollecitato dal riconoscere l’unicità della tradizione etnomusicale garganica legata agli antichi canti.

 
 
 

VIESTE: I ragazzi ad Atene per il MODEL UNITED NATIONS Conference. COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 14, 2023 VIESTE Da

Post n°30554 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

VIESTE: I ragazzi ad Atene per il MODEL UNITED NATIONS Conference.

DiCOMUNICATI STAMPA Mar 14, 2023
Dal 3 al 5 Marzo 8 studenti di Vieste hanno partecipato alla dodicesima Conferenza Internazionale MUN (Model United Nations) organizzata dalla scuola PLATON SCHOOL ad Atene (12th PS-MUN CONFERENCE, ATHENS)Unici studenti italiani, tra circa 500 studenti provenienti da 13 paesi differenti (tra altri Scotland, Zimbabwe, Palestine, Israel, Turkey, Austria, United Kingdom, Germany, Albania, Portugal e Greece) , i nostri ragazzi si sono ritrovati ad Atene per dare vita ai grandi forum sul funzionamento dell’ONU e delle altre istituzioni internazionali, confrontandosi sui principali temi dell’agenda politica globale diventando Delegati ufficiali delle United Nations. Tutto ciò rigorosamente in lingua inglese. I partecipanti:Nicole Clemente 2a mediaSamira Dimauro 3a mediaSofia Pia Giuliani 1o superioreGaia Di Marzio 1o superioreRaphael Bracco 1o superioreDaniel Dicarlo 2o superioreIlaria Ragni 3o superioreAlice Loconte 3o superioreDopo quattro mesi di ricerche, preparativi e incontri i Delegati hanno lavorato in diverse Commissions su vari temi:Social, Humanitarian and Cultural Committee (GA), Environmental Commission (EC), Special Conference on Pacifism and Injustice (SPECON), United Nations Office on Drugs and Crime (UNODC) e Youth Assembly (YA).La partecipazione alla PS MUN Confernce ha raggiunto obiettivi strategici per la crescita educativa degli studenti favorendo l’incontro e il dialogo tra giovani di culture, lingue e Paesi diversi, stimolando il dibattito e la comprensione da parte delle giovani generazioni dei problemi e della politica internazionale, consentendo di studiare la cultura di un Paese diverso dal proprio attraverso un approccio non convenzionale.Dopo tre giorni intensivi del meeting internazionale, i giovani di Vieste si sono dedicati alla scoperta della meravigliosa città antica di Atene visitando Acropolis, il museo e le parti storiche della città Europea della cultura. Allo stesso tempo hanno avuto modo di promuovere il loro paese Vieste tra i nuovi amici internazionali conosciuti durante il meeting.

 
 
 

GARGANO-LAVORO: “Recruiting Day” del Centro per l’Impiego di Vico del Gargano. Giuseppe Giordano DiGiuseppe Giordano Mar 14, 20

Post n°30553 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

GARGANO-LAVORO: “Recruiting Day” del Centro per l’Impiego di Vico del Gargano.

DiGiuseppe Giordano Mar 14, 2023
É con grande piacere che presentiamo il primo “Recruiting Day” del Centro per l’Impiego di Vico del Gargano, frutto della preziosa collaborazione con il villaggio turistico “Residence Julia” di Peschici.Sarà l’occasione per conoscerci e per sostenere un colloquio di lavoro direttamente con l’azienda.Se stai cercando lavoro come:ReceptionistBaristaCuoco Aiuto cuocoCameriere di sala Cameriere ai pianiInserviente di cucinaallora ti aspettiamo giovedì 16 marzo ore 10,00 presso i nostri uffici a Vico del Gargano.

 
 
 

APRICENA “CITTÁ UNIVERSITARIA”, SIGLATO A BARI L’INTESA TRA COMUNE E POLITECNICO COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 14,

Post n°30552 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

APRICENA “CITTÁ UNIVERSITARIA”, SIGLATO A BARI L’INTESA TRA COMUNE E POLITECNICO

DiCOMUNICATI STAMPA Mar 14, 2023
Con l’Accordo quadro siglato oggi a Bari nella sede del Politecnico, tra il Sindaco di Apricena Antonio Potenza e il Rettore del Politecnico di Bari Francesco Cupertino, inizia una nuova stagione di grandi prospettive per la nostra Città, che diventa sede universitaria di Master e corsi di specializzazione rivolti ai giovani professionisti del territorio e non solo.Grazie a queste collaborazioni, saranno incentivati interventi di studio, ricerca, visioni, ragionamenti ed esperimenti, sui possibili nuovi utilizzi della pietra di Apricena in ambito artistico, architettonico ed ingegneristico, grazie soprattutto al supporto tecnico di alcuni privati, come il gruppo Stilmarmo di Apricena.«Sono orgoglioso perché consegniamo alle future generazioni un’opportunità per specializzarsi e restare qui, nel proprio territorio. Con questo progetto la nostra Città si arricchisce sempre di più, è importante avere dalla nostra parte un partner così importante come il Politecnico di Bari.» dichiara il Sindaco.

 
 
 

RODI GARGANICO: Assegnazione alloggi edilizia residenziale. COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 14, 2023 RODI GARGANICO I

Post n°30551 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

RODI GARGANICO: Assegnazione alloggi edilizia residenziale.

In riferimento al ’ / , si comunica che la fase di acquisizione delle domande è ormai terminata. Nei prossimi giorni sarà nominata la Commissione esaminatrice che procederà alla valutazione delle domande acquisite. La stessa procederà a stilare la graduatoria che sarà prima pubblicata e poi inviata all’Arca di Capitanata per il seguito di competenza. Nei prossimi giorni, invece, sarà deliberata dalla Giunta Comunale l’ per i cittadini che hanno superato i 65 anni di età e che percepiscono la pensione sociale.

 
 
 

CAGNANO VARANO: CONFERIMENTO CITTADINANZA ONORARIA AL MILITE IGNOTO. COMUNICATI STAMPA DiCOMUNICATI STAMPA Mar 14, 2023

Post n°30550 pubblicato il 15 Marzo 2023 da forddisseche

CAGNANO VARANO: CONFERIMENTO CITTADINANZA ONORARIA AL MILITE IGNOTO.

Il 17 marzo 2023, si terrà la Cerimonia di Conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite IgnotoCon questo gesto simbolico si vuole far sì che quel Soldato, voluto come “di nessuno”, possa essere percepito come “di tutti” in modo che ognuno possa orgogliosamente riconoscere la “paternità” di quel Caduto in cui ha da sempre identificato una persona cara persa in guerra, divenendo così Cittadino d’Italia e dunque di Cagnano Varano. La proposta commemorativa si inserisce nell’ambito del progetto “Milite Ignoto, Cittadino d’Italia”, avviato dal Gruppo Medaglie D’oro Al Valor Militare, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), volto al conferimento della cittadinanza onoraria da parte di tutti i Comuni italiani alla salma di questo ragazzo di cui nessuno conosce l’identità, simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della prima guerra mondiale e di tutti i Caduti per la Patria. Il Programma sarà il seguente• ore 10:30 incontro in Piazza Giannone, deposizione Corona di alloro e benedizione alla presenza delle autorità civili e militari;• ore 10:50 – Corteo verso Piazza Sanzone, deposizione Corona di alloro e benedizione alla presenza delle autorità civili e militari; – Letture da parte dei bambini delle scuole; – Interventi del Sindaco e delle altre autorità; – Esibizione della Banda Militare della Brigata meccanizzata “Pinerolo” Durante la cerimonia sarà possibile visitare la mostra militare statica ad opera della Brigata Meccanizzata “Pinerolo”

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963