Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

 

 

Messaggi del 03/02/2021

.... Amor tremendo è il mio.

Post n°4858 pubblicato il 03 Febbraio 2021 da g1b9
 


....  Amor tremendo è il mio.

Tu nol conosci ancora; oh! tutto ancora
Non tel mostrai; tu eri mio: secura
Nel mio gaudio io tacea; né tutta mai
Questo labbro pudico osato avria
Dirti l'ebbrezza del mio cor segreto.

(A.Manzoni, Adelchi, atto IV, scena I)

 

 

                                            G. Bezzuoli__ Ermengarda

 Non si sa come e perchè a volte tornino alla mente momenti lontanissimi, vissuti tuttavia con una tale intensità e, forse per questo, così radicati dentro da far parte di noi. Era l'anno della terza liceo,l'anno che ha messo la mia vita su  un binario  che nessuno aveva previsto, l'anno in cui l'incontro con un uomo molto più grande di me scombussolò la mia giovinezza in tutti i sensi. Vivevo un amore  clandestino, che doveva non apparire in nessun mio cambiamento e che sinceramente non so come ho fatto a reggere fino alla maggiore età, che ai miei tempi si compiva coi 21 anni. Quando il professore di lettere decise di farci recitare alcune parti dell'Adelchi  , convinto  di avvicinarci di più alla tragedia manzoniana, e mi affidò la parte di Ermengarda , credetti di morire.Sarebbero state solo parole, la scena immaginata su quei vecchi banchi a due in legno, col buco per il calamaio e il cassetto per i libri, solo parole , che tuttavia avrebbero dovuto colorarsi di sentimento, raggiungere il pathos dello struggimento. Erano infatti le parole  con le quali Ermengarda, ripudiata e condannata al convento, esprime a Carlomagno tutto l'amore, che aveva provato per lui suo marito fino ad allora, e che il pudore e la sottomissione della donna , in quei tempi, non le avevano mai permesso di dire. Ma nel momento tragico si libera in lei tutta la passionalità e l'erotismo represso attraverso versi pudichi, ed io dovevo leggere quei versi, in un momento in cui tutte le sensazione intime cominciavano ad emergere in me, liberatorie, provocatorie ed avrei voluto gridarle al mondo intero . Recitazione scialba, monocorde ed esitante fu l'esito di quella lettura, eppure, ancora oggi mi sembrano le più belle parole d'amore mai scritte.
,

 
 
 
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

g1b9vicenza034tizpiazziedocostruzionifedele.belcastroprolocoserdianacarloreomeo0mariateresa.savinolicsi35pevenere_privata.xmonellaccio19keiji100Alice.nel.webfedechiaragalloceramiche.1997
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità