Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

Al di là del bene e del male...

Post n°4992 pubblicato il 17 Giugno 2021 da g1b9
 

 

Pandora portò il vaso coi mali e lo aprì. Era il dono degli dèi agli uomini, un dono di fuori bello e seducente, chiamato «vaso della felicità». Subito tutti i mali, esseri vivi e alati, volarono fuori: da allora girano per il mondo e arrecano danno agli uomini di giorno e di notte. Un unico male non era ancora guizzato fuori dal vaso: allora Pandora riabbassò per volontà di Giove il coperchio, e così esso vi rimase dentro. Ora l'uomo ha in casa per sempre il vaso della felicità e crede mirabilia del gran tesoro che in esso possiede: esso è a sua disposizione, egli lo prende, quando gliene viene voglia; poiché non sa che quel vaso che Pandora portò era il vaso dei mali, e tiene il male rimasto lì dentro per il più gran bene di felicità – esso è la speranza. Giove volle cioè che l'uomo, per quanto tormentato dagli altri mali, tuttavia non gettasse via la vita, e continuasse invece a farsi tormentare sempre di nuovo. Perciò egli dà agli uomini la speranza: essa è in verità il peggiore dei mali, perché prolunga le sofferenze dell'uomo.

Friedrich Nietzche, Al di là del bene e del male, 1886.

 

 

Io sono certa di aver condiviso da sempre questo pensiero, senza averlo letto, conoscendo la storia mitologica del vaso di Pandora. La speranza , in fondo, non è altro che un desiderio, affidato magari a preghiere, promesse, con lo scopo di veder realizzato un qualcosa che ci sta particolarmente a cuore, importante, a volte fondamentale.  Ma sappiamo tutti  quanto pochi siano i desideri realizzati, e nonostante tutto, forse anche inconsciamente, continuiamo e esprimerne dentro il  cuore. La speranza in fondo è la negazione del fallimento dei desideri; per questo Nietzche la definisce  il male perenne, il peggiore di tutti.

 
 
 

Da ieri sui mercati gli Eurobonds... ma si continua a discutere.

Post n°4991 pubblicato il 16 Giugno 2021 da g1b9
 

 

Qualcuno ricorda quando  Giulio Tremonti, allora ministro dell'economia dell'ultimo governo Berlusconi, si fece protagonsta in Europa della proposta di creare Eurobonds per finanziare i debiti degli stati membri, e fu visto dalla stampa internazionale come un visionario, intenzionato a rovinare l'Euro , e dai giornali italiani come un pazzo?  Da quel momento   le tenaglie europee iniziarono a stringersi attorno al debito italiano fino a portare lo spread a superare livello 500 e l'Italia sull'orlo del baratro, dal quale non la salvò nemmeno il governo Monti, voluto in fretta e furia dall'Europa e  preannunciato ,a chi guardava oltre le righe ,dalla nomina a sorpresa di Monti a senatore a vita. Bella, limpida e chiara politica la nostra, che da allora  non solo non ha portato benefici al nostro paese, anzi, le cose sono talmente peggiorate e non solo per noi, ma anche per altri paesi Europei. Di certo, se non ci fosse stato Mario Draghi presidente della Bce, il quale col QE( quantitative  easing) riusci a portare l'Euro fuori dalla crisi, contemporaneamente dando un certo respiro a parecchi stati, tra i quali l'Italia, la Spagna  e il Portogallo, non posso immaginare in quale situazione navigheremmo ora. C'è voluto il Covid-19 per aprire gli occhi e forse un poco di cuore, ammesso che ce l'abbiano ,alla cancelliera  Merkel e alla presidente della commissione Europea Ursula  von der Leyen, indirizzandole e poi convincendole a creare finalmente questi Eurobonds per finanziare il  Recovery Fund. Di questo fondo si sa  che servirà a finanziare la rinascita dei paesi dell'unione, mortalmente colpiti dalla pandemia nelle loro economie, chiudendo momentaneamente un occhio sullo sforamento dei debiti, mantenendo tuttavia un occhio vigile sull'utilizzo di questi fondi, per i quali, tuttavia, è già stato delineato l'ambito di spesa( transizione ecologica, digitalizzazione principalmente ) Ieri  ha fatto la sua uscita sui mercati la prima trance emessa di questi Eurobonds. Il loro successo ha superato di gran lunga le aspettative, infatti la richiesta ha superato di gran lunga il doppio di quanto posto all'asta. Perchè l'Europa è stata così egoista e cieca in questi lunghi  dieci anni? A mio avviso è stata esclusivamente una maldestra scelta politica, poichè purtroppo conta solo dove va lo sguardo di chi fa le proposte. Sguardo destrorso .. proposte errate e inaccetabili, sguardo mancino , invece, saggezza e lungimiranza. Mi auguro che l'Italia, la quale sta indossando occhiali correttivi modello  Draghi, possa finalmente guardare dritto  filo naso per tirarci fuori da questa miseria socio -politica- economica nella quale stiamo sguazzando. Sto pensando che non ho guardato il naso da che parte tira...

 

 

 
 
 

I tigli e i gelsomini profumano l'afa del meriggio...

Post n°4990 pubblicato il 15 Giugno 2021 da g1b9
 

 

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d'orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.

Nelle crepe dei suolo o su la veccia
spiar le file di rosse formiche
ch'ora si rompono ed ora s'intrecciano
a sommo di minuscole biche.

Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
mentre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.

E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com'è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.

Eugenio Montale__Da ossi  di seppia.

 

 

A occhi socchiusi
assaporo l'estate,
la sua calura che
lascia andare il corpo
la mente e gli affanni,
attraversa il profumo
dell'aria, qua il tiglio
là il  gelsomino..
si inebria il cuore
e vaneggia una gioia.

   gb

 
 
 

Voler cambiare le cose non è potere, ma ci fa star bene...

Post n°4989 pubblicato il 14 Giugno 2021 da g1b9
 

 

Si crede di poter cambiare le cose intorno a sé secondo il proprio desiderio, lo si crede perché non si vedono soluzioni favorevoli all'infuori di questa. Non si pensa a quella che si realizza più spesso e che è altrettanto favorevole: non riusciamo a cambiare le cose secondo il nostro desiderio ma, a poco a poco, il nostro desiderio cambia.

La situazione che speravamo di cambiare perché ci era insopportabile, ci diventa indifferente. Non abbiamo potuto superare l'ostacolo, come assolutamente volevamo, ma la vita ce l'ha fatto aggirare, oltrepassare, ed è un miracolo se, tornando a volgerci verso la lontananza del passato, riusciamo ancora a scorgerlo, tanto impercettibile s'è fatto.

 Da:" Alla ricerca del tempo perduto"____Marcel Proust

 

 
 
 

Un giorno così...

Post n°4988 pubblicato il 13 Giugno 2021 da g1b9
 

 

 Oggi mi dice, già al risveglio, che è  estate. Non ho dormito molto , il caldo e il pensiero per Ashley mi hanno tormentato tutta la notte.Questo malanno che le è occorso mi ha legata  a lei ancora di più,la sua riconoscenza  sprizza nei suoi occhi  che ormai non stacca da me e la sua coda è un moto perpetuo. Per fortuna sta molto  meglio, le nostre brevi  passeggiate in giardino mi fanno vedere con gioia che il vigore perduto sta tornando. Ci sono momenti che ,se lo permettessi, si abbandonerebbe ad una corsa. La giornata è calda e molto  afosa, i colori appannati, tipici di queste giornate, l'estate, che non amo da sempre, ma che non ho mai odiato tanto come da quando non c'è più l'amore della mia vita, quando la vie en rose ha perso ogni colore,la mer avec lui  è tanto lontana come le nostre notti sulla spiaggia sotto casa. E' tutto grigio , il desiderio di averlo accanto mi fa sentire sempre più strana,ma  come se bastasse esprimere un desiderio e questo si avverasse. Ci sono giorni come oggi che vorrei cantare come   Patty Pravo...la cambio io la vita che...

 

 
 
 
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

prizxg1b9siamoliberidigirareroberto28029monellaccio19darwin.informaticalicsi35pegiorgiomandala2005JOY1961paperino61tolorifabnuovo123abizotta38amici.futuroierivincenzoschieppati
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità