revenge of music

revenge,tv,cinema,fashion,

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

ELFA PROMOTIONS PARTNER

promozione artisti

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

Sono in completa sintonia con quanto detto da Don Antonio...
Inviato da: Mr.Loto
il 28/02/2019 alle 17:09
 
Avicii era um grande Dj. Sua morte é uma fatalidade muito...
Inviato da: Porno
il 14/01/2019 alle 13:55
 
Adoro esse sexo entre rapazes... delicia!
Inviato da: Porno Gay
il 14/01/2019 alle 13:53
 
Que sonho, delicioso fetiche... ;)
Inviato da: Porno 18
il 14/01/2019 alle 13:50
 
Muy linda esta chica!
Inviato da: Porno 18
il 14/01/2019 alle 13:48
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« sanremo massonicomia martini e la sfortuna »

don antonio mattielli

Post n°1080 pubblicato il 28 Febbraio 2019 da garden8
 

L'esorcista più giovane della chiesa :

l'esorcista più giovane d'Italia

Don Antonio Mattielli

 

L'esorcista ha parlato del demonio:

"Satana esiste. Far credere che non

esista è il più grande dei suoi inganni.

E' una creatura di Dio che si è pervertita

e che odia Dio, per questo vuole pervertire

anche gli altri. Anche se non è che Satana

sia all'origine di tutto il male del mondo.

t

 

 

 

Don Antonio Mattatelli  ha raccontato

di aver esorcizzato tre vip: "Ho esorcizzato

tre donne, di cui una molto molto famosa.

DI più, però, non posso dire. In quel mondo

Satana si annida. Molti hanno la tentazione

del successo facile e molte volte per averlo

bisogna concedersi. Quello dello spettacolo

è un mondo molto spietato. Gira droga,

c'è rivalità, c'è invidia".

Certe volte gli uomini sanno

fare anche da soli.

 

Il diavolo esiste, non è un altro Dio,

è un essere spirituale di intelligente

volontà perverso e pervertitore. Io,

per la missione che mi ha affidato la

Chiesa, esorcizzo le persone ossesse.

Per fortuna non tutti tra quelli che

vengono da me sono davvero posseduti.

Ma più volte mi sono trovato davanti

a casi veri di possessione diabolica.

Alcune volte il demonio parla.

Ci ho chiacchierato più volte. Il diavolo per parlare

usa le corde vocali della persona che è posseduta.

Tante volte la voce è diversa da quella della

persona. E' gutturale. Spesso capita che dalle

donne esca una voce maschile. Ho visto con

i miei occhi tante donne possedute parlare

con la voce di un uomo".

dr

 

 "C'era un giovane molto bello e preparato

che si rivolse a me perché aveva ricevuto

un maleficio. Non si riusciva a sposare,

ogni volta che fissava la data accadeva

qualcosa che lo costringeva a posticiparla.

Una volta un incidente con la macchina,

una volta un malore per un

parente e altre cose simili.

 

Questo giovane mi ha fatto molta compassione,

perché appena ho iniziato a pregare gli si

è stravolto il viso, è diventato mostruoso e

ha tirato fuori una lingua lunghissima,

impressionante, di mezzo metro. E ha lanciato

urla che sembravano poter far cadere la sacrestia.

fr

 

storie dolorose: Don Antonio Mattatelli  parla

del suo ultimo esorcismo: "Qualche giorno fa.

Ho trattato un caso molto doloroso,

di una ragazza. Il padre, per cercare di difenderla,

si è rivolto ad alcuni maghi. Purtroppo il maleficio

su questa ragazza è stato fatto proprio

attraverso il padre, che l'ha affidata ad

un mago che ha anche tentato di violentarla.

 

Il padre cercava di proteggere la figlia perché

alle spalle c'era una storia familiare molto

tragica, legata all'occulto. Una parente stretta

del padre era stata oggetto di maleficio

ed è morta alcuni anni fa nel giorno del

suo matrimonio. I malefici esistono, come

esistono le maledizioni. Il discorso è

complesso, ci sono libri perversi, libri

di magia nera, che possono portare

a fare un maleficio o una maledizione.

 

re

Per fare un maleficio serve un elemento materiale,

un intruglio da far mangiare alla vittima o un

paccottino da inserire tra le sue cose.

Se manca l'elemento materiale è solo una maledizione.

Ovviamente non è detto che il maleficio attecchisca.

Se la persona è più vicina alla preghiera

è più complicato che venga colpita. Poi ci sono

anche delle protezioni misteriose. A volte

Dio non permette che certe persone vengano

toccate, anche se sono poco inclini alla preghiera".

der

 

le iene sono un format tv legato al satanismo.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/gardenrevenge/trackback.php?msg=14281250

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mr.Loto il 28/02/19 alle 17:09 via WEB
Sono in completa sintonia con quanto detto da Don Antonio Mattatelli, sono le stesse cose che diceva Padre Amorth di cui lui sembra essere l'erede. Un saluto
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: garden8
Data di creazione: 28/10/2006
 

ULTIME VISITE AL BLOG

garden8ragioidmenfapfrancomartinofarmaciagarrinchasettedrillioncris.mazzantiniulisse50xLabarca2Bloggernick10sagredo58gdalirobertolaurenzanocontedgl18
 

SEX CRIMES

la visione della trasmissione di stasera di Anno Zero, la fatidica puntata con la trasmissione dell'inchiesta choc della BBC.

Personalmente sono molto soddisfatto, il programma è stato equilibrato, non ha avuto paura di mostrare i casi scabrosi di pedofilia che riguardano il clero, non ha evitato di mostrare integralmente Sex Crimes and Vatican, ha usato la giusta sensibilità e prudenza nel mandare in onda il filmato solo dopo la prima interruzione pubblicitaria avvertendo più volte che si trattava di argomenti che potevano urtare la sensibilità dei minori lasciando ai genitori la scelta di far vedere o meno ai loro figli questo documento.

Sono reduce dalla visione della trasmissione di stasera di Anno Zero, la fatidica puntata con la trasmissione dell'inchiesta choc della BBC.

Gli interventi di Don Di Noto e Monsignor Fisichella sono stati garantiti nel pieno rispetto di un equo contradditorio. La presenza in studio di Colm O'Gorman, autore dell'inchiesta è stata preziosa, soprattutto per chiarire il punto più controverso e meno sostanziale della vicenda, quello riguardante il famoso documento segreto, il Crimen Sollicitationis. Non sta certo a me dire chi è risultato più credibile fra i contendenti, ma certamente il fatto che il confronto non si sia svolto essenzialmente su un'interpretazione giuridica, formale degli articoli del documento redatti in latino, bensì sul problema delle vittime, delle mancanze della Chiesa nella collaborazione con la giustizia ordinaria, sulla prassi di trasferire in altre parrocchie preti già accusati dalla polizia di abusi su minori, è innegabilmente positivo.

Credo, e resto convinto, che la bagarre politica generata prima della trasmissione di questa puntata, il fatto che politici si siano addirittura sbilanciati sostenendo in diretta tv che "il documentario non andrà in onda", che il consiglio d'amministrazione abbia tentato in ogni modo di limitare la libertà d'espressione e di censurare preventivamente Santoro e la sua redazione, resti un fatto grave. Un precedente pericoloso ed inquietante che lascia un interrogativo piuttosto deprimente: quanti giornalisti, in Rai come in Mediaset, che non hanno la "forza" e il seguito di Santoro, si sentiranno liberi di trattare argomenti tanto delicati in futuro?

Questa è la mia opinione, la parola va ora ai lettori, ovviamente sperando che coloro che votano siano anche stati spettatori della trasmissione e che il risultato - seppur dal valore relativo- non venga inquinato da quanti possono votare guidati da un semplice pregiudizio ideologico.
Cosa ne pensate?

 

TOP 100

 

 

 


T

 

TWITTER BUTTON

 

SEGUMI...