revenge of music

revenge,tv,cinema,fashion,

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

ELFA PROMOTIONS PARTNER

promozione artisti

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

https://www.google.com nice [url=www.google.com]BB...
Inviato da: alex1999
il 15/06/2019 alle 12:36
 
Sono in completa sintonia con quanto detto da Don Antonio...
Inviato da: Mr.Loto
il 28/02/2019 alle 17:09
 
Avicii era um grande Dj. Sua morte é uma fatalidade muito...
Inviato da: Porno
il 14/01/2019 alle 13:55
 
Adoro esse sexo entre rapazes... delicia!
Inviato da: Porno Gay
il 14/01/2019 alle 13:53
 
Que sonho, delicioso fetiche... ;)
Inviato da: Porno 18
il 14/01/2019 alle 13:50
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Messaggi di Maggio 2019

Sole Donne

Post n°1088 pubblicato il 21 Maggio 2019 da garden8
 

nella rassegna teatrale di fine maggio

mi soffermo su questo spettacolo .

so

SoleDonne è il canto, il soliloquio, di donne

ai limiti. È dove non vorremmo trovarci o essere.

Ma è dove invece ci troviamo e di cui siamo fatti:

emozioni, sentimenti e amore assoluto.

https://www.facebook.com/diana.forlani/videos/10216335363869887/

Dal 23 al 26 maggio al Teatro Le Salette di Roma

sarà in scena SoleDonne, sei atti unici scritti

e diretti da Fabrizio Ansaldo, che vedono

protagoniste Annachiara Mantovani,

Alessia Fabiani, Diana Forlani e Cristina Frioni.

Amanda, Il cerbiatto o la vendetta

del Demone, Ricordati, La voliera,

Il biglietto e Mascia Reese - la signora

degli scarafaggi: questi i titoli dei sei

racconti che verranno messi in scena.

Dal 23 al 26 Maggio 2019

Giovedì - Venerdì – Sabato 25 ore 21:00

Domenica ore 18:00

TEATRO LE SALETTE

Vicolo del Campanile, 14 Roma –

Info e prenotazioni: 06 83961836

Biglietti:

Intero Euro 14+2 tessera

ridotto Euro 10 + 2 tessera


 

 
 
 

comunicato 18 maggio

Post n°1087 pubblicato il 06 Maggio 2019 da garden8
 

I misteri,i dubbi,le domande che lievitano .

All' indomani dell' esposto in procura della

Repubblica per riapertura caso morte

Rino Gaetano .

Aprilia Sabato 18 maggio presentazione

del libro La tragica scomparsa di un eroe.

 

Le cause del decesso, a distanza di anni

non sono mai state accertate, e per

svariati motivi intorno alla sua morte

aleggiano ancora molte ombre. La sua

carriera, i suoi dischi, il suo essere

sempre contro e sopratutto le sue

canzoni, hanno sempre raccontato

verità scomode usando l'arma dell'ironia

e dell'irriverenza.Rino Gaetano era

un giullare,un allegorico saltimbanco,

un poeta scomodo che amava

cantarle a tutti senza peli sulla lingua.

Un artista fuori dalle regole, che

anticipò sicuramente in maniera

sorprendente i tempi futuri.

Lo scrittore Bruno Mautone è

l'autore del libro "Rino Gaetano,

la tragica scomparsa di un eroe"

che analizza dal suo personale punto

di vista il lato più misterioso

dell'artista crotonese.

 

in Loco Maxcaffè Via Peri, 34, 04011 Aprilia LT ore 18.30 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: garden8
Data di creazione: 28/10/2006
 

ULTIME VISITE AL BLOG

scalo539garden8ragioidmenfapfrancomartinofarmaciagarrinchasettedrillioncris.mazzantiniulisse50xLabarca2Bloggernick10sagredo58gdalirobertolaurenzano
 

SEX CRIMES

la visione della trasmissione di stasera di Anno Zero, la fatidica puntata con la trasmissione dell'inchiesta choc della BBC.

Personalmente sono molto soddisfatto, il programma è stato equilibrato, non ha avuto paura di mostrare i casi scabrosi di pedofilia che riguardano il clero, non ha evitato di mostrare integralmente Sex Crimes and Vatican, ha usato la giusta sensibilità e prudenza nel mandare in onda il filmato solo dopo la prima interruzione pubblicitaria avvertendo più volte che si trattava di argomenti che potevano urtare la sensibilità dei minori lasciando ai genitori la scelta di far vedere o meno ai loro figli questo documento.

Sono reduce dalla visione della trasmissione di stasera di Anno Zero, la fatidica puntata con la trasmissione dell'inchiesta choc della BBC.

Gli interventi di Don Di Noto e Monsignor Fisichella sono stati garantiti nel pieno rispetto di un equo contradditorio. La presenza in studio di Colm O'Gorman, autore dell'inchiesta è stata preziosa, soprattutto per chiarire il punto più controverso e meno sostanziale della vicenda, quello riguardante il famoso documento segreto, il Crimen Sollicitationis. Non sta certo a me dire chi è risultato più credibile fra i contendenti, ma certamente il fatto che il confronto non si sia svolto essenzialmente su un'interpretazione giuridica, formale degli articoli del documento redatti in latino, bensì sul problema delle vittime, delle mancanze della Chiesa nella collaborazione con la giustizia ordinaria, sulla prassi di trasferire in altre parrocchie preti già accusati dalla polizia di abusi su minori, è innegabilmente positivo.

Credo, e resto convinto, che la bagarre politica generata prima della trasmissione di questa puntata, il fatto che politici si siano addirittura sbilanciati sostenendo in diretta tv che "il documentario non andrà in onda", che il consiglio d'amministrazione abbia tentato in ogni modo di limitare la libertà d'espressione e di censurare preventivamente Santoro e la sua redazione, resti un fatto grave. Un precedente pericoloso ed inquietante che lascia un interrogativo piuttosto deprimente: quanti giornalisti, in Rai come in Mediaset, che non hanno la "forza" e il seguito di Santoro, si sentiranno liberi di trattare argomenti tanto delicati in futuro?

Questa è la mia opinione, la parola va ora ai lettori, ovviamente sperando che coloro che votano siano anche stati spettatori della trasmissione e che il risultato - seppur dal valore relativo- non venga inquinato da quanti possono votare guidati da un semplice pregiudizio ideologico.
Cosa ne pensate?

 

TOP 100

 

 

 


T

 

TWITTER BUTTON

 

SEGUMI...