Creato da gccomo il 19/09/2007

blog(gh)etto rosso

Il blog dei Giovani Comunisti di Como

 

Cade una luce al neon. Comunicato dei GC

Post n°259 pubblicato il 14 Maggio 2014 da gccomo
 

I Giovani Comunisti di Como denunciano che questa mattina, nella classe 5B del liceo Volta, una luce al neon si è staccata dal soffitto rovinando al suolo. Fortunatamente l'incidente non ha avuto conseguenze drammatiche ma siamo sconcertati dalla decisione di non interrompere le prove Invalsi che si stavano svolgendo. Anziché pensare a improbabili ed inutili test a crocette, studiati per cancellare ogni parvenza di cultura dalla nostra scuola, sarebbe il caso di considerare lo stato pietoso in cui versano gli edifici scolastici della nostra provincia. Chiediamo che la classe interessata sia sottoposta a verifica strutturale e che in seguito si proceda allo stesso provvedimento per tutti i locali degli edifici scolastici. La sicurezza degli studenti e dei lavoratori che ogni giorno si recano nelle nostre scuole dev'essere sempre la priorità.

 
 
 

L'unica vergogna è il fascismo

Post n°258 pubblicato il 26 Aprile 2014 da gccomo
 

Ieri il telegiornale locale di Espansione tv ha reso noto che il 25 aprile è stato ancora una volta fonte di polemiche. "La miccia", affermano nel servizio, sarebbe un nostro volantino che richiede la rimozione della targa commemorativa a Sergio Ramelli, teatro ogni anno di pellegrinaggi nostalgici.

Siamo lieti che finalmente i media si siano accorti di noi, dopo non aver prestato la minima attenzione alle nostre proposte per la scuola pubblica, il lavoro, i diritti delle donne. Tuttavia ci preme ricordare a coloro che vorrebbero il 25 aprile solo come un'allegra sfilata allegorica, che in quella data il nord Italia fu liberato dai fascisti e dall'invasore nazista e dunque non vi è nulla di vergognoso nel richiedere in tale data un passo avanti nell'antifascismo. Si possono discutere i modi, sicuramente si poteva trovare una modalità più efficace, ma rispediamo al mittente l'accusa di tendere tranelli.

La vergogna per Como, unica città a ospitare un monumento alla Resistenza Europea, a tutti i partigiani che in tutti i Paesi schiacciati dal Reich si sollevarono per liberarci dall'oppressione, è avere lì accanto una targa commemorativa a chi perpetuò l'ideologia che quei partigiani combatterono. Siamo orgogliosi di essere l'unica formazione politica che abbia avuto il coraggio di dire a chiare lettere che siamo contrari, senza se e senza ma, a questo oltraggio.

Rilanciamo pertanto l'assemblea antifascista del 29 aprile a cui invitiamo tutte le associazioni e i cittadini che intendono difendere i valori per cui i partigiani diedero la vita.

 
 
 

Giornata del Ricordo. E noi ricordiamo tutto

Post n°257 pubblicato il 08 Febbraio 2014 da gccomo
 

Nella Giornata del Ricordo, istituita per volere delle Destre, si prova a confondere le acque per attribuire ai partigiani responsabilità per crimini in realtà compiuti dai fascisti.

Noi ricordiamo tutto

Foto: In occasione della Giornata del Ricordo del 10 Febbraio, verrà distrubuito questo volantino per sottolineare l'uso strumentale della storia che ci fa dimenticare certi fatti e ricordarne degli altri. La storia la scrivono i vincitori, ma va raccontata per intero.

 
 
 

Giorno della Memoria

Post n°256 pubblicato il 27 Gennaio 2014 da gccomo
 

Sono trascorsi 69 anni, da quando l'esercito sovietico liberava il campo di concentramento di Auschwitz, ponendo fine alla sofferenza di migliaia di persone ancora rinchiuse. Oltre allo sterminio degli ebrei, ricordiamo anche quello degli zingari, degli omosessuali, degli oppositori del regime (in particolare comunisti), e di tutte le etnie considerate inferiori.

Che questo sia da monito per il futuro, perché non si debba più ripetere un evento del genere.

 

 
 
 

Tutti e tutte a Milano

Post n°255 pubblicato il 07 Dicembre 2013 da gccomo
 

La presenza fascista a Milano a pochi giorni dall'anniversario dell'attentato a Piazza Fontana è inaccettabile e rende ancor più importante la presenza antifascista per non dimenticare, per lottare davvero per i diritti di studenti e lavoratori.

Per questo saremo a Milano il 14 dicembre, giorno delle celebrazioni del ricordo di quella strage fascista, parte della strategia con cui provarono a fermare l'avanzata dei comunisti.

 

Foto: A Milano per difendere i valori della Resistenza e dell'antifascismo

 
 
 

CHI SIAMO

I Giovani Comunisti sono l'organizzazione giovanile del Partito della Rifondazione Comunista che ne raccoglie gli iscritti di età inferiore ai 30 anni.
Sul territorio lariano siamo particolarmente attivi a fianco degli studenti di cui sosteniamo le rivendicazioni puntando a unificarle a quelle dei lavoratori.
Siamo a Sinistra l'organizzazione giovanile più attiva e vitale del panorama politico italiano, e l'unica formazione che davvero si oppone allo strapotere leghista.

 

VIENICI A TROVARE SU FACEBOOK

I Giovani Comunisti di Como sono anche su Facebook. 

 

ADERISCI

Aderisci ai Giovani Comunisti
Scrivi a

rifondazione.como@gmail.com

 

DOVE CI PUOI TROVARE

Le riunioni si svolgono presso il Circolo di Rifondazione Comunista in via Lissi 8, Como.
Per ogni informazione chiamate il numero 3407656558, o contattaci sul nostro profilo Facebook

 

 

 

ABBIAMO IMMAGINATO UN MONDO

 

LA NOSTRA RIVOLUZIONE

 

Che  

Siate sempre capaci
di sentire nel più profondo
qualunque ingiustizia commessa
contro chiunque
in qualunque parte del mondo.
E' la qualità più bella
di un rivoluzionario

Ernesto "Che" Guevara

 

TRIBUTO AL CHE

 

FILM CONSIGLIATO

Un film che racconta la realtà sanitaria statunitense e che fa riflettere sui danni del liberismo in campo sociale.
Vedendo questo film si comprende come finiremmo liberalizzando servizi che devono restare pubblici.
Perché la sanità in Italia, con tutti i suoi difetti - come afferma Michael Moore - è in grado di garantire a tutti le cure necessarie.

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom