Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

liffcerag.giusepperutahotelvillarinaldimilli.griccardodeelicestudiolegalemassaramanu78_itArdat_Lilistefano_75scakemi_1976anitadil_itagnese_740mimma_serenafrancesco.cen
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« In Italia c'e' una cit...Indimenticabile... »

La prima cosa bella di venerdì 17 maggio 2019

Post n°7179 pubblicato il 17 Maggio 2019 da manu78_it
 

Bolzano : Era un senza tetto, o meglio, l’aveva perso il tetto. Il suo matrimonio si era dissolto in modo doloroso, aveva cominciato a bere, lo avevano allontanato dal lavoro stabile in un’azienda telefonica. Dormiva in chiesa, o negli androni. Al risveglio camminava per le strade del centro ripetendo allegro: “E anche oggi siamo vivi!”. Se gli davano due euro prendeva un caffè e uno l’offriva. Aveva solo 51 anni. Fatico a giudicare persone che precipitano in basso, perché credo che l’inciampo sia stato possibile per tutti. Si apre l’ascensore, la cabina non c’è, eppure tu fai il passo. Un giorno di maggio Maurizio ha cominciato a scendere la scala che portava al bingo, è scivolato, ha battuto la testa. Poche ore dopo è morto. Aveva solo un lontano parente, poco empatico, diciamo. Il suo corpo è rimasto in una cella frigorifera, in attesa di finire tumulato nel campo comune dei dimenticati. I commercianti del centro di Bolzano lo hanno ricordato con commozione e pietà. Due donne,  hanno avviato una sottoscrizione online per pagargli il funerale. Quando ho cliccato per donare mi è apparsa la scritta: la cifra necessaria è già stata raggiunta. E questo è bello.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI