Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

speedy.72surfinia60pietro_791.itgiulia_770.itricercatoreteifretoS1LVIO_PELVICOsimona_780carcesi_80cuspides0allegri.frthorn2021slogan03g1b9igiulo
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« gia' gia'..Brera: tra arte, misteri... »

La galanteria espressione di maschilismo?

Post n°5803 pubblicato il 30 Gennaio 2017 da manu78_it

lui scrive: "ciao, seguo e condivido molte delle battaglie che portate avanti in questa pagina, riflettono quella che sarebbe a mio parere la vera giustizia sociale. A proposito di questo volevo chiederti un parere riguardo il tema della galanteria: spesso mi è capitato di uscire con ragazze che prima millantano un grande spirito di indipendenza (cosa che apprezzo molto) e poi però pretendono di essere cercate, che sia l'uomo a fare la prima mossa e se non è l'uomo a pagare storcono il naso, si può definire femminismo di facciata? quindi si può definire la galanteria espressione di maschilismo?

Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
sonodipassaggio il 30/01/17 alle 12:12 via WEB
Cerchiamo di capire che cos'e' veramente Il maschilismo...
 
 
mi_piaci15
mi_piaci15 il 30/01/17 alle 12:30 via WEB
Il maschilismo di potere, quello per intenderci che determina discriminazioni in tutti gli ambiti di organizzazione della vita sociale, è qualcosa di presente, latente e pervasivo nella nostra società. Quello è il maschilismo che va combattuto perchè profondamente ingiusto e incapace di mettere tutti gli individui sullo stesso piano per quanto riguarda le opportunità a disposizione. E questo (penso siamo d'accordo tutti sul fatto che esiste ancora) va combattuto e non sminuito.
 
marcoste_it
marcoste_it il 30/01/17 alle 12:33 via WEB
Il maschilismo, inteso come atteggiamento volto ad affermare che le prerogative maschili sono superiori a quelle femminili, è in fondo una presa di posizione ideologica, come del resto il femminismo. Il femminismo ha un po' più di ragione storica, perchè a differenza del primo (che non ne ha mai avuto bisogno!) si è tradotto in forme di lotta politica che hanno consentito di raggiungere importanti risultati per la donna.
 
camile73_cb
camile73_cb il 30/01/17 alle 13:39 via WEB
La galanteria è espressione di maschilismo nel momento in cui la gentilezza non è genuina, ma spinta da una sorta di dovere assurdo dettato dal fatto di essere uomo. La galanteria fa piacere ma, come ho detto prima, dovrebbe derivare da semplice altruistica voglia di essere gentili e dunque provenire senza distinzioni da entrambi i sessi. E no, la donna che pretende galanteria solo perché è donna non è davvero femminista.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Aurora il 30/01/17 alle 14:29 via WEB
Ma, magari, la donna non lo pretende in quanto donna ma in quanto persona che apprezza la galanteria, che non é altro che un misto di buona educazione, gentilezza e galateo. Questa storia che la galanteria é maschilismo e che le donne che la vogliono non sono femministe mi sembra data da malizia e presupposizioni che non necessariamente corrispondono a realtà. Maschilismo é pensare che un uomo debba essere galante, che una donna non possa esserlo. Desiderare un uomo galante non é né maschilista né anti-femminista, é solo umano, e il pensiero che una donna accanto ad un uomo galante non può essere più considerata "indipendente"... quello sì che é maschilismo.
 
   
camile73_cb
camile73_cb il 30/01/17 alle 14:41 via WEB
Infatti se leggi io non ho detto questo. Una donna, così come un uomo, può volere che il partner sia galante e rimanerci male quando non è. È la motivazione di base ad essere diversa: non è femminista chi pretende la galanteria perché con le donne in assoluto bisogna essere galanti; può esserlo invece chi magari vuole che l'altro sia più galante perché anche tramite tali atti si dimostra quanto si tiene all'altro. Spero di essere stata più chiara.
 
modi_1973
modi_1973 il 30/01/17 alle 13:49 via WEB
Partiamo dalla considerazione che uomo e donna sono individui differenti, più che dal punto di vista genitale, dal punto di vista fisico in generale, psicologico ed emotivo. Detto questo, in genere scatta subito, all'interno di ognuna (secoli di discriminazioni hanno creato all'interno di quasi ogni donna una sensibilità spiccata verso qualsiasi considerazione che affermi che c'è una differenza tra i sessi), una sorta di allarme che mette la donna sul "chi vive" per identificare presunte forme di maschilismo o sessismo che stanno per abbattersi sulla società. E a quel punto la comunicazione fra individui va a farsi benedire, perchè si sposta immediatamente sul versante meta-comunicativo, in cui ognuno parla per categorie quasi sempre ideologiche e schematiche. Il confronto muore, la possibilità di arricchimento reciproco pure. Stesso discorso a livello maschile, quando l'affermazione della differenza viene subito intesa come semplice conferma della propria superiorità sulla donna. Quando siamo così, siamo ideologici e spostiamo la comunicazione su un altro livello, dove è davvero preclusa qualsiasi possibilità di dialogo, personale e onesto, a livello intelletuale.
 
sagredo58
sagredo58 il 30/01/17 alle 13:58 via WEB
Certamente il sessismo ostile è maschilista ma anche una forma di maschilismo benevolo, come quello che passa per galanteria, nega una parità di genere. Motivo per cui una reale e consolidata parità è contraddistinta anche dal fatto che ognuno si apre la propria portiera.
 
agnese_740
agnese_740 il 30/01/17 alle 14:04 via WEB
Insomma un po' di galanteria non guasta mai, ma come in tutte le cose ci vuole sempre del sano buon senso. E' un gesto carino da parte di lui pagarci la cena o il drink, ma non possiamo pretendere che ciò accada sistematicamente. Siamo donne moderne: possiamo benissimo offrire noi.
 
narconon_70
narconon_70 il 30/01/17 alle 14:13 via WEB
Per me se ogni essere rappresenta un mondo a parte, ogni donna rappresenta un mondo a parte al quadrato. Questa differenza io la intendo come possibilità di conoscere una persona che è differente da me, che mi può dare un punto di vista diverso sulla vita. L'identità maschile, allo stesso tempo, si può coniugare con una serie di valori, diversi da quelli femminili, nè superiori nè inferiori, che possono contribuire anche a livello relazionale a sviluppare rapporti più ricchi e stimolanti.
 
sergio_410.it
sergio_410.it il 30/01/17 alle 14:49 via WEB
Io galanteria la intendo come una serie di attenzioni e di premure che come tali non vanno assolutamente pretese, bensi offerte come comportamenti spontanei. Quindi, secondo il mio punto di vista, io credo che il caso presentato dal nostro amico Manu, non abbia nulla a che vedere con la galanteria ne con l'antisessismo.
 
angela.lv
angela.lv il 30/01/17 alle 14:59 via WEB
No dai..la galanteria non è per nulla passata di moda, anche le donne d’oggi gradiscono molto i gesti galanti e le attenzioni non solo nella fase del corteggiamento, ma anche quando la relazione diventa stabile.
 
anitadil_it
anitadil_it il 30/01/17 alle 15:16 via WEB
Sono gesti che gratificano, però personalmente mi mettono in imbarazzo. Preferisco una galanteria meno pubblica e più attenta alle piccole cose: non serve a nulla uno che paga il conto al ristorante o ti sposta la sedia...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Caterina il 30/01/17 alle 15:19 via WEB
Abbasso la galanteria, anche il perfetto gentiluomo è maschilista.
 
cesi_80
cesi_80 il 30/01/17 alle 15:23 via WEB
Domandina: Maschilisti si nasce o ci si diventa?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Gisella il 30/01/17 alle 15:32 via WEB
Non ho mai accettato molto l'uomo che vuole pagare proprio perchè io mi voglio sentire come lui dal punto di vista economico, voglio essere indipendente e non mantenuta e visto che lavoro e guadagno preferisco pagare da me ciò che consumo! Se pagasse lui mi sentirei in debito, obbligata a sdebitarmi con qualcosa che a me magari non va assolutamente di fare! Quindi una volta può essere gentile, sempre non rientra proprio nel mio stile di vita! Mi sentirei in colpa. A me manca l'aria se non mi sento uguale o addirittura migliore di un uomo, anni fa guadagnavo più di alcuni miei amici maschi ed ero tutta contenta per questo, non vedo perchè una donna debba guadagnare sempre meno del compagno! Io sono stata allevata un pò così: i miei genitori non hanno fatto tanta differenza tra il maschio e la femmina, più o meno siamo stati allevati tutti secondo gli stessi principi. Mia madre ha sempre lavorato e a seconda del turno che faceva rientrava anche la notte all'una e mio padre non ha mai detto "tu questo lavoro non lo fai perchè non voglio che la notte rientri da sola". Negli anni '60 mio padre ha voluto che mia madre prendesse la patente, portasse la macchina, fosse capace di cambiarsi una ruota forata da sola e a mia madre è piaciuto farlo
 
mah_40.it
mah_40.it il 30/01/17 alle 15:42 via WEB
Uomini e donne non sono uguali (per fortuna). La differenza tra generi esiste e si estende a: cognizioni, comportamenti, emozioni, elaborazione di informazioni. Cultura di appartenenza a parte le donne hanno notevoli predisposizioni genetiche a: sviluppare certe fobie (ragni, animali, serpenti, malattie, ferite infette, sangue e risse); curare i bambini (la maggior parte delle donne é in grado di riconoscere e valutare correttamente le espressioni emotive e i diversi tipi di pianto dei bambini mentre gli uomini spesso sono meno abili) e altro ancora... E' la natura stessa a essere sessista in un certo senso, perché la selezione naturale ha plasmato cervelli diversi nell'uomo e nella donna. Poi ci sono le eccezioni ma anche queste fanno parte del "gioco" (la selezione naturale si basa sulla variabilità). Questo però non giustifica la discriminazione e il pregiudizio che invece hanno origine culturale e si basano su stereotipi che a loro volta servirebbero solo per aiutare le persone nell'elaborare informazioni poco importanti (altrimenti ci si dovrebbe fermare a ogni cosa che si incontra per valutarlo attentamente nelle sue varie sfaccettature e particolarità).
 
viola_sala
viola_sala il 30/01/17 alle 16:03 via WEB
Sarebbe troppo bello se fra i compagni maschi non si annidasse mai il maschilismo, i rapporti tra i generi fossero finalmente maturi e ogni forma di sessismo fosse assente o condannata in ogni circostanza. Sarebbe proprio stupendo se nessuna si sentisse mai offesa e discriminata quando è con le persone che reputa come lei. Sì, sarebbe fantastico ma purtroppo non è sempre così, perché alcuni atteggiamenti e modi di fare sono stati a tal punto introiettati da divenire automatici e meccanici e, anche laddove si annida il machismo, si stenta a riconoscerlo.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
maria il 15/02/21 alle 15:39 via WEB
galanteria è rispetto verso le donne e tutti gli esseri un, vuol dire educazione o empatia termine deficiente che la sostituisce e molto più restrittivo di galanteria, anche le donne devono essere galanti cioè educate e rispettose non solo gli uomini solo così si stabilisce l'educazione il rispetto la considerazione dell'altro la semplice galanteria è tutta quì!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

Un' opera davvero notevole
Inviato da: surfinia60
il 28/03/2021 alle 12:24
 
???0
Inviato da: giulia_770.it
il 25/03/2021 alle 12:17
 
Sei un essere speciale G/G...@
Inviato da: Anonimo
il 24/03/2021 alle 17:13
 
Io noto un bimbo in braccio a una nonna.. quel riflesso di...
Inviato da: cesi_80
il 23/03/2021 alle 22:26
 
:)))).
Inviato da: giulia_770.it
il 23/03/2021 alle 20:32